logo

La materia prima è uno dei principali fattori che influenzano la qualità della maglieria. Attualmente, le imprese di maglieria trattano quasi tutti i tipi e le varietà di fibre e filati da essi derivati.

I fili sono costituiti da fibre elementari corte o lunghe di diversa natura. Sono divisi nella direzione trasversale nelle loro fibre costituenti svolgendosi.

In base al tipo di materie prime utilizzate, i tessuti e i prodotti a maglia sono suddivisi in tre gruppi:

· Il filato è un filato costituito da fibre corte formate a seguito di torsione;

· Di filamenti costituiti, di regola, di lunghi monofilamenti e con diverse torsioni;

· Di varie combinazioni di filo e filo.

Allo stato attuale, tutti i tipi di materie prime vengono lavorate nell'industria della maglieria, compresi i filati di seta naturale e la fibra di lino mescolati con fibre sintetiche; applicare fili di diverso spessore e grado di torsione. Fondamentalmente, si utilizzano filati e fili di composizione mista di fibre, che forniscono buone proprietà igieniche dei tessuti, meno ritiro e crudeltà, buona resistenza all'usura.

I panni di lino sono prodotti principalmente da cotone, cotone-cotone, cotone-cotone, filati di cotone, nonché da filati multifilamento di viscosa, acetato e poliammide. Un certo numero di tessuti prodotti da lana e filati di pura lana. Tessuti per maglieria realizzati con tutti i tipi di materie prime; maglieria, principalmente di filati in poliammide, cotone e filati in misto lana.

A seconda dello scopo dei tessuti, vengono selezionati i fili di diverse strutture: filato di vari metodi di filatura e grado di torsione, filati complessi da materie prime chimiche filati singoli e ritorti, filati ritorti, testurizzati e in combinazioni diverse - filato ritorto con filati complessi, filati testurizzati - con filato e così via

I fili sottili e lisci delle materie prime chimiche vengono utilizzati per i tessuti con una maggiore levigatezza della superficie (anteriore e posteriore), che dovrebbero facilmente scorrere sulla superficie della pelle e dei capispalla. Questi sono panni di lino, camicetta e sortie. La superficie lucida dei fili sottolinea l'effetto di strisce lucide e opache, sfumature. Dai fili di maggiore voluminosità - testurizzati - otteniamo fogli con una superficie in rilievo, di spessore maggiore con una piccola massa di 1 m 2. Filati spessi e larghi sono usati per una pila di tele per abiti caldi o sportivi.

Il filo e i fili di torsione aumentata conferiscono rigidità alla tela; la struttura a cappio di tale maglieria è irregolare a causa della maggiore tensione del filo durante la piegatura nei ricci, mentre la curvatura dei bordi del tessuto aumenta, tuttavia, la sua superficie è meno allentata, più resistente all'usura. Filati e fili ritorti sono sottoposti a pretrattamento (vaporizzazione, stabilizzazione, oliatura) al fine di equilibrare la loro struttura e alleviare lo stress.

Il filato migliore per le sue proprietà non può essere considerato soddisfacente se non soddisfa i requisiti del prodotto che viene prodotto o non è preparato per la lavorazione su attrezzature in condizioni di produzione moderne.

La preparazione incompleta delle materie prime per la lavorazione influisce non solo sulla qualità e sulla qualità dei prodotti, ma anche sulle prestazioni dell'azienda e sull'uso della tecnologia.

Una vasta gamma di requisiti per le materie prime per la maglieria è dovuta a una grande varietà di prodotti. Ad esempio, i requisiti per la struttura del filo impongono, che vanno dai monofilamenti di nylon per le calze sottili e termina con lana sciolta e filato sintetico per pullover e giacche.

Le proprietà di un filo per la produzione di maglieria sono determinate studiando la struttura ad anello, la deformazione di questa struttura, vale a dire considerando, prima di tutto, le funzioni meccaniche del filo nel passante.

Se si immagina un filo circolare in sezione trasversale, quindi con un aumento del diametro del filo, la sua resistenza alla flessione aumenterà in modo significativo. Siamo interessati ad aumentare il diametro della filettatura senza aumentare il numero di fibre nella sezione trasversale. È del tutto possibile se i fili tradiscono una struttura allentata. La struttura del filato sfuso ha molti vantaggi, i principali dei quali sono: 1) un aumento della resistenza elastica alla flessione e la capacità di ripristinare meglio la forma del loop durante le deformazioni; 2) alto zastilistost, che consente l'uso di fili di densità lineare inferiore (10-15%) senza aumentare la densità di lavoro a maglia (riducendo la lunghezza del filo nel passante) e quindi senza ridurre le prestazioni delle macchine per maglieria; 3) facilitando la massa del prodotto e conferendogli una piacevole morbidezza al tatto; 4) migliorare le proprietà isolanti dei prodotti; 5) migliorare la capacità del filato di essere lavorato su macchine per maglieria.

Il filato (filato) della struttura sciolta è particolarmente necessario per la produzione di maglieria. Per i prodotti di lino che dovrebbero adattarsi bene al corpo, non è necessario un filo rigido, ma molto flessibile, costituito da fibre sottili, ma una struttura sciolta in grado di mantenere la forma di un anello. Per le calze invernali è necessario un filo di struttura sciolta e per la maggior parte degli altri prodotti di calze è auspicabile un filo più denso e attorcigliato. Per le calze da donna, è preferibile avere il filo più spesso, come il monofilamento, con una chiusura minima, in modo che la calza sia più sottile.

La struttura sciolta del filato si ottiene grazie alla torsione più bassa, che è associata ad una diminuzione della resistenza del filato. Se la forza del tessuto è la proprietà principale del filo, allora questa proprietà è di secondaria importanza per la maglieria.

Per la maglieria, la levigatezza del filo nello spessore e nella torsione è più importante che negli articoli in tessuto.

La struttura delle maglie a maglia è tale che un breve pezzo di filo viene piegato più volte, intrecciandosi con se stesso e formando anelli disposti l'uno accanto all'altro. Il filo in ogni anello sembra essere raddoppiato, motivo per cui la sua irregolarità diventa pronunciata. Un gruppo di anelli è formato dalla parte ispessita o assottigliata del filo, facilmente distinguibile da quelli vicini. Quando il filo è periodicamente irregolare, si ottiene un difetto, che è noto come zebra.

Pertanto, i requisiti per le materie prime sulla regolarità della filettatura si basano sulle caratteristiche strutturali dei circuiti a maglia.

Tra i requisiti più importanti per le materie prime non è possibile indicare la resistenza del filo all'attrito. L'elasticità degli anelli a maglia durante la deformazione è associata all'attrito dei fili sul filo (quando cambia la forma del cappio) e all'attrito delle fibre tra loro (quando il filo è curvo). La resistenza all'attrito in questo caso ha un ruolo molto importante. Può essere ridotto riducendo il coefficiente di attrito e migliorando la condizione della superficie del filo, che si ottiene incerando o emulsionando il filo, riducendo il coefficiente di attrito del filo sulla filettatura e sugli organi di guida del filo delle macchine per maglieria.

La levigatezza della superficie del filo, la sua purezza, l'assenza di impurità, coni, nodi sono necessari non solo per il normale corso della lavorazione del filo, ma anche per conferire elasticità, stabilità dimensionale, bell'aspetto della maglieria. Alcuni esperti, la maglieria, sostengono che la rifinizione della maglieria è progettata per migliorare le proprietà delle materie prime o correggere i loro difetti. Questo è sbagliato. La maglia è formata dal filo e le proprietà della maglia dipendono principalmente dalle proprietà iniziali della filettatura. Per la produzione di buoni prodotti, i partecipanti dovrebbero ricevere una maglieria severa completa.

I requisiti considerati sono comuni a tutti i tipi di filati destinati alla produzione di maglieria. Tuttavia, non esauriscono tutti i requisiti per le materie prime. Ad esempio: il filato che non soddisfa i requisiti della produzione di maglieria comprende: pannocchie nedomotannye, che non hanno più del 30% del peso del pezzo fucinato, filato su imballaggio rotto, macinato, numero misto, ricoperto di muffa, contaminato, olio, raznoottenochnaya.

Difetti esterni del filato su matassine includono: fili aggrovigliati e pendenti, fili estranei e oleosi, estremità libere, nodi grandi, ispessimento e assottigliamento del filo, coni, raztono.

La determinazione dei difetti esterni delle materie prime viene effettuata mediante ispezione visiva della superficie degli imballaggi (bobine, matasse) o avvolgendo un pannello schermo con filo. L'effetto del filato è determinato contando il numero di difetti di una certa lunghezza rispetto agli standard stabiliti nelle norme statali pertinenti. Il metodo di prova delle materie prime di tutti i tipi viene eseguito in conformità con GOST 6611-55 "Filati e fili tessili. Metodi di prova

Tutti i tipi di filati e filati sono controllati per le seguenti proprietà fisiche e meccaniche fondamentali: spessore, resistenza, torsione (numero di torsioni per 1 m), umidità (% del peso assolutamente secco). Verificare le proprietà fisico-meccaniche delle materie prime in determinate condizioni di umidità e temperatura dell'ambiente in cui viene eseguito il test. In GOST 10681-63 queste condizioni sono definite: temperatura -20 + 8 0 С, umidità relativa-652%.

Secondo le attuali norme statali, sono stabiliti i seguenti parametri di densità dell'avvolgimento: per la seta viscosa nell'intervallo 0,7-0,8 g / cm 3. La densità di avvolgimento dei filati di cotone, lana e mezza lana da parte degli ospiti non è regolamentata.

Il filato che non soddisfa i requisiti di questo standard può essere utilizzato per altri settori, a condizione che sia conforme ai requisiti stabiliti per questo settore.

Maglieria: descrizione del tessuto, composizione, proprietà, vantaggi e svantaggi

Tradotto dalla parola francese maglieria tradotta come "prodotti a maglia". Infatti, il tessuto a maglia non si intreccia come molti altri tessuti, ma maglieria. Gli anelli flessibili si piegano l'uno attorno all'altro, si connettono formando un materiale elastico. Ecco perché l'espressione stabile "tessuto a maglia" può essere considerata non del tutto corretta: la maglieria non è tessuta affatto. Tuttavia, vengono mantenuti i tradizionali sistemi di tessuto per trama e ordito.

Questo materiale è fatto da indumenti e tessuti per la casa. La maglieria è nota all'umanità da migliaia di anni. Ci sono reperti archeologici che confermano che hanno usato questo materiale nel III secolo aC.

Composizione Jersey

La maglieria è un enorme gruppo di materiali con diversi tipi, intrecci, metodi di lavorazione. Prima di tutto, va notato la varietà delle materie prime utilizzate, da cui dipendono le proprietà dei materiali.

Le materie prime vengono selezionate in base alle funzioni assegnate al prodotto futuro. L'attenzione è sulla qualità del filato. Infatti, in un caso è richiesto che la fibra abbia una struttura rigida, in modo che la cosa abbia una certa forma e la conservi. In un altro caso, ad esempio, per le calze è necessaria un'elevata elasticità: la qualità del materiale è completamente diversa.

La maglieria è composta dalle seguenti materie prime:

  • filato: costituito da fibre di piccole dimensioni, prodotte con il metodo di torcitura;
  • fili - consistono in una fibra;
  • combinando filati e fili.

Seta, lino, cotone, lana e vari materiali sintetici come additivo sono usati come materie prime. Possono variare nel tipo e nella lunghezza. Le opzioni di combinazione più comunemente utilizzate, che combinano materiali naturali e sintetici.

Consideriamo più in dettaglio i tipi di fibre da cui viene prodotta la maglieria:

  • l'acetato è una fibra di cellulosa trattata con anidrite acetica;
  • La viscosa è una fibra artificiale ricavata dalla polpa di legno riciclata;
  • Lycra è un materiale elastico sintetico, ben teso;
  • il cotone è una fibra vegetale naturale, morbida e igroscopica, tuttavia è fortemente rugosa;
  • fibra di seta e proteine, ottenuta dai bozzoli di bachi da seta; il materiale è leggero, resistente, con una delicata lucentezza lucida;
  • lana - materie prime naturali, ottenute tagliando la lana di pecore, capre, cammelli;
  • elastan - fibra sintetica elastica;
  • qualsiasi combinazione di quanto sopra.
Combinato a maglia

La maglia combinata, di solito combina le migliori proprietà di materiali naturali e sintetici. Ad esempio, il puro cotone è molto consumato e rugoso, non si adatta bene e i tessuti sintetici si elettrificano e possono causare allergie. Nella produzione di miscelati, ovvero i dipinti combinati, i produttori ottengono la migliore combinazione di prestazioni ottimali.

Esistono diverse varietà di maglieria combinata. Tra loro ci sono:

  • Vigonevoe: un materiale a base di cotone con l'aggiunta di fibre di lana naturale;
  • non uniforme: nella composizione sono utilizzati diversi tipi di fili, con percentuali diverse, sia naturali che sintetiche;
  • misto - composto da diversi tipi di fibre, una delle quali prevale; gli additivi possono essere diversi: sintetico, artificiale, naturale.
Jacquard lavorato a maglia

Quando si creano le fibre di cotone usate più spesso. Inoltre, ci sono prodotti in cui il cotone è combinato con poliammide, acetato, viscosa, lana e lavsan. Nella produzione di calze utilizzate filati in cotone, poliammide e misto lana. Per creare una superficie liscia, aggiungi sempre fili di materiale artificiale: ecco come vengono confezionate camicie, camicie, camicie da notte. Se è necessario creare un motivo di sollievo, quindi utilizzare speciali thread testurizzati che aggiungono volume. Il lino caldo è fatto di filati sfusi.

Caratteristiche di produzione

Esistono diversi modi per produrre materiale.

  • Taglio - usato per creare biancheria intima, capispalla e guanti. Prima viene fabbricato un tessuto, quindi vengono tagliati gli elementi strutturali necessari per la cucitura dei vestiti. La cucitura di parti avviene utilizzando una macchina speciale. Una delle caratteristiche di questo metodo è una grande quantità di rifiuti, che nella produzione di capispalla è di circa un quarto o un terzo. Si applica solo ai prodotti a basso costo e di consumo di massa.
  • Regolari: vengono utilizzate materie prime costose. Il metodo è più adatto per la produzione su piccola scala. Il processo è economico, ma richiede tempo. Il metodo normale prevede di lavorare a maglia l'intero prodotto in una sola volta, e non le sue singole parti. Dovyazyvanie aggiuntivo consentito solo per le piccole parti, che sono fissati con piccoli punti. Nel prodotto finito cuciture invisibili.
  • Semi-regolare - utilizzato principalmente nella creazione di capispalla. La maglieria è realizzata su una macchina per maglieria circolare. Il bordo del materiale è formato da una serie di anelli e non richiede ulteriore lavorazione dopo la fabbricazione. Il metodo è molto economico dal punto di vista del tempo e del consumo di materie prime. Non ci sono spazi vuoti durante la cucitura, risparmiando circa il 5% del materiale. Nel modo semi-regolare, non è necessario perdere tempo a tagliare parti, il che aiuta a risparmiare circa il 4% in più di materiale.

Per ogni categoria di tessuto sono state utilizzate le proprie macchine per maglieria.

  • La superficie liscia kulirny diventa su una macchina circolare per maglieria. Viene utilizzato un cilindro con una velocità periferica fino a 0,7. Il numero massimo di aghi sull'asta più grande può essere di circa 13,5 mila.
  • Il rivestimento è fatto su una singola macchina circolare per maglieria. Ha circa mille aghi e può formare fino a 8 sistemi di maglieria. Un tale meccanismo può produrre 1800 file di anelli in un minuto di funzionamento alla massima velocità. La velocità di lavoro a maglia viene regolata in base alla modalità desiderata.

Nella fase finale della produzione, la maglia conferisce un aspetto presentabile. Per fare questo, ci sono i seguenti metodi di finitura:

  • Multicolore - tipo di elaborazione, in conseguenza della quale si ottiene una superficie multicolore del tessuto, i fili già colorati vengono intrecciati.
  • Sbiancato: il materiale viene chiarificato con un colore uniforme bianco o crema chiaro. Lo sbiancamento viene utilizzato come trattamento separato, oltre che come base per ulteriori tinture.
  • Il colore normale è un metodo di tintura monocromatica del colore della tela finita.
  • Non trattato (duro) - la maglieria incompiuta è ottenuta nella primissima fase della produzione della biancheria. Questa è una questione che non subisce alcuna rifinitura aggiuntiva.

Dopo la lavorazione, la maglieria può essere liscia o soffice. Per creare un cumulo sulla superficie, utilizzare speciali aghi e nastri - i dettagli si trovano sugli alberi delle pile.

Struttura e tessere

Secondo la struttura della tessitura, ci sono due grandi tipi di maglieria: a maglia incrociata (kuliruyu) e a maglia di ordito. Qualsiasi tipo di maglieria viene creato da due sistemi di fili: una trama orizzontale e una base verticale.

Maglieria - tessuto elasticizzato

La maglieria (kulirnyj) è realizzata come segue: i cappi di una fila formano una connessione sequenziale di uno o più fili. I loop sono collegati uno dopo l'altro secondo una certa alternanza di sistemi di thread. La tessitura avviene nella direzione della fila ad anello. Per formare, ad esempio, la tessitura incrociata, i fili vengono spostati sul lato destro, spostandoli sotto gli aghi della macchina da maglieria - il tessuto non sarà né verticale né orizzontale.

Per creare la materia, viene utilizzata una fibra, che viene creata lungo un singolo sistema di fili: appaiono dei loop retti. Grazie a questa funzione, la tela può essere sciolta in qualsiasi direzione, risultando molto elastica. Considerare diversi tipi di cross-knitwear.

  • Dvukhizanka ("reverse knitwear") - assomiglia al rovescio della superficie. Sciarpe di testa femminile e bende elastiche sono realizzati con questo materiale.
  • Interlok - la maglia combinata. Il caratteristico motivo di interblocco è chiamato un elastico. A causa delle particolarità della tessitura, l'interblocco non si dissolve, serve per un tempo molto lungo e sembra buono all'esterno. La base del materiale è il cotone organico. L'elastan sintetico è usato come additivo. La densità del materiale è di 220-330 g / m². Interlock produce intimo, pigiami morbidi e T-shirt.
  • Gomma (ribana) - tela elastica. Il materiale viene prodotto sotto forma di una striscia compatta, i prodotti finiti escono dallo spessore medio. I prodotti gomma sono molto stabili dimensionali. La densità del materiale - 170-350 g / m². La gomma cuce dolcevita, maglioni e polsini. Il materiale non è affatto rugoso.
  • La superficie (più fredda) si riferisce alla trama, in cui le differenze tra il fronte sbagliato e quello anteriore sono evidenti. L'interno è formato da archi, è ruvido al tatto, e quello anteriore è costituito da aste, la sua trama è liscia. La tela finita è sottile, non c'è bouffant. Per ottenere una riga orizzontale, i fili girano in modo coerente - la tela si estende meglio in larghezza che in lunghezza. Questo materiale viene utilizzato per creare accappatoi, biancheria e abiti leggeri per l'estate. La base include filo di cotone e come additivo - Lycra. I sintetici vengono aggiunti per aumentare elasticità ed elasticità. Il risultato è una tela con una densità di 145-180 g / m² (la cifra esatta dipende dalle peculiarità della produzione, dalle materie prime e dalle modalità specificate sulla macchina per maglieria).

La maglieria di ordito è formata da singoli fili o dai loro interi sistemi, cioè dalle basi. Ogni base forma diversi anelli. Per creare una riga in loop, è necessario utilizzare tutti i thread quanti saranno i loop nella riga. Prendiamo in considerazione più varietà di maglieria a catena.

  • Raso: i fili creano anelli in ciascuna delle colonne del tessuto. Lo spostamento può essere effettuato in entrambe le direzioni durante la tessitura. A causa di questa posizione, si ottiene uno schema a zigzag. Per la produzione di seta usata raso, per lo più artificiale (in viscosa o sintetico), o cotone. Le fibre di lino possono essere utilizzate come supplemento. Le proprietà di tale tessuto sono determinate dalla composizione e dal suo rapporto. Dalla maglieria in raso cucire tende, biancheria da letto e biancheria intima.
  • Collant: i fili durante la rilegatura vengono spostati di una riga su uno dei lati. Quando il ciclo termina alla fine, la struttura si sposta nella sua posizione originale. Le colonne sono create da due thread, situati nel quartiere.
  • Panno - quando i fili per maglieria sono sovrapposti agli aghi, che non si trovano nella porta accanto, ma nella direzione di un lato. La caratteristica principale della tessitura - il retro funge da facciata frontale, perché a causa delle specifiche della produzione, il viso sembra meno estetico. Il panno è usato nella produzione di biancheria intima.
  • Catena: consiste di anelli fatti in una fila verticale. I loop vengono prodotti su ciascun ago da un filo. Una frangia decorativa è costituita da una catena per tagliare i bordi della tela.

Esistono anche due tipi di tessitura, che hanno notevoli differenze visive:

  • fili unipersonali sono da un lato e rovescio - dall'altro;
  • doppio - entrambi i lati sono considerati come il fronte, e per la produzione di tale tessitura abbiamo bisogno di macchine circolari speciali con due cilindri.

Oltre a quanto sopra, ci sono ancora opzioni di interlacciamento:

  • Combinato - suddiviso in due varietà (jacquard ed estruso).
  • Figurato - questo tipo di trama è collegato in file con vari elementi di anelli. Questa è una delle tessere più difficili.
  • Derivata: combina colonne looped delle trame più semplici. Per creare una tela sotto il gancio, partono due thread contemporaneamente, che sono collegati da angoli diversi.
  • La cosa principale Per creare questo tipo di trama, usa solo un ciclo. Questo metodo viene utilizzato per creare una gomma e liscia.
Maglieria traforata

La tessitura combinata estrusa viene utilizzata come sostituto per openwork (materiale con motivi lisci). Per la sua fabbricazione richiede macchine con uno o due cilindri. Non tutti i thread si avviano e alcuni vengono saltati. Sebbene non vengano utilizzati, questi thread servono a supportare i lavoratori. Questo tipo di "ganging" è collegato in un loop con il thread principale, il che si traduce in una rete pressata.

Una caratteristica distintiva della trama jacquard è la creazione di modelli complessi. Questo è un processo laborioso in cui viene utilizzato un numero elevato di aghi. Per combinazioni complesse applicare ulteriori procedure di elaborazione. Questi includono fissare diversi thread in un ciclo durante la tessitura e così via. La tessitura jacquard viene utilizzata per la lavorazione a zig-zag e la creazione di trafori.

Proprietà e applicazione della maglieria

Il materiale ha acquisito ampia popolarità grazie alle sue qualità positive, così come il prezzo accessibile e le semplici esigenze di cura. Chiamiamo i principali vantaggi della maglieria:

  • morbidezza;
  • igiene materiale;
  • praticità d'uso;
  • un gran numero di colori diversi;
  • proprietà tensili ed elasticità;
  • mancanza di costrizione durante i movimenti;
  • costi di produzione relativamente bassi;
  • piacevoli sensazioni tattili;
  • durata della tessitura e dei fili;
  • cura semplice e facile;
  • traspirabilità
  • igroscopico;
  • il materiale non accumula elettricità statica;
  • ampio ambito di utilizzo.

Con tutti i vantaggi della maglieria, ci sono un certo numero di proprietà negative. Alcuni di essi non sono così significativi per gli acquirenti e i vantaggi superano gli svantaggi. Tuttavia, vale la pena menzionare le seguenti caratteristiche:

  • quando si utilizzano materie prime di bassa qualità, i tessuti si allungano facilmente;
  • la maglieria sembra molto semplice;
  • a causa dell'elasticità e della flessibilità del prodotto, è facile evidenziare tutte le carenze della figura umana.

La maglieria cuce:

  • abbigliamento per uomo e donna (maglioni, maglioni, maglioni, pantaloni, vestiti);
  • vestiti per bambini (prendisole, cursori);
  • calzetteria
  • biancheria intima e vestiti per la casa (pigiami, pantaloncini, magliette);
  • abbigliamento sportivo (magliette, maglioni, leggings, pantaloncini);
  • set di biancheria da letto;
  • abbigliamento outdoor;
  • guanti, muffole, cappelli, sciarpe.

Come prendersi cura della maglieria

Per mantenere il tessuto in buone condizioni per lungo tempo, è necessario seguire le regole di base della cura del tessuto. È necessario seguire semplici regole:

  • il panno viene risciacquato più volte, cambiando l'acqua;
  • il materiale non piace quando è fortemente svitato e schiacciato;
  • non è consigliabile stirare dopo il lavaggio;
  • quando si lava con una macchina da scrivere, è necessario selezionare la modalità "lavaggio a mano" o lavarla con le mani;
  • durante il lavaggio le cose devono essere strizzate, non strofinate;
  • la temperatura dell'acqua non deve superare i 40 gradi;
  • È vietato asciugare la maglieria in una centrifuga, asciugare orizzontalmente, semplicemente raddrizzando la cosa;
  • non usare candeggina durante il lavaggio;
  • la maglieria bagnata non è appesa alle spalle - il prodotto si allungherà;
  • per lo stoccaggio è consigliabile utilizzare sacchetti speciali nei quali è necessario aggiungere prodotti anti-tarme;
  • la polvere deve essere dissolta in anticipo in modo che le sue piccole frazioni non lascino segni sulla materia;
  • quando si risciacqua, assicurarsi di usare l'aria condizionata;
  • il vapore può essere utilizzato per levigare il prodotto;
  • Per eliminare il pellet, è necessario utilizzare un rasoio o una macchina speciale per rimuoverli.

La maglieria è un materiale molto pratico. Esistono vari tipi di tessuto che si differenziano per composizione, tipo di trama, decorazione e lavorazione. L'abbigliamento a maglia è molto popolare e conveniente. La cura delle cose è semplice.

Materie prime per maglieria

La materia prima per la produzione di maglieria sono filati tessili di vari tipi di fibre: naturali e chimici.

Il filo tessile è un corpo sottile e flessibile di lunghezza indefinitamente grande, costituito da fibre tessili.

La fibra tessile è un corpo sottile e flessibile, le cui dimensioni trasversali sono molto piccole rispetto alla sua lunghezza.

Per origine, tutte le fibre tessili possono essere suddivise in naturali e chimiche.

Si chiama fibra naturale, che viene ottenuta da materie prime naturali. Sono di origine vegetale (cotone, lino, canapa), animale (lana, seta) e minerale (amianto).

Chemical chiamato fibre ottenute con mezzi chimici. A seconda della natura del materiale sorgente utilizzato per la produzione di fibre, sono divisi in due gruppi: artificiale e sintetico.

Per la produzione di fibre artificiali, i materiali di origine sono sostanze organiche naturali (polpa di legno, lanugine di cotone). Inoltre, sono necessari vari prodotti chimici: alcali, acido solforico, disolfuro di carbonio, acido acetico, acetone e altre sostanze. Le fibre artificiali comprendono: viscosa, acetato e rame-ammoniaca.

Per ottenere fibre sintetiche vengono utilizzati polimeri (composti altamente molecolari), per i quali le materie prime sono sostanze ottenute combinando (sintetizzando) determinate sostanze estratte da gas naturali e di petrolio, petrolio e catrame di carbone. Le fibre sintetiche includono: caprone, anide, lavsan, nitron, cloro e un certo numero di altre.

A loro volta, i filati tessili utilizzati nella produzione di maglieria sono suddivisi in filati, filati elementari e filati multifilamento.

Il filo è un filo costituito da fibre collegate alla torsione.

Quando la torsione, le fibre si piegano, si torcono l'un l'altro e formano un filo con una sezione arrotondata.

Il filato può essere di diversi tipi a seconda della fibra, dei metodi di produzione, delle proprietà e dello scopo.

Elementari chiamati filamenti, che sono singole fibre di lunghezza indefinitamente grande.

Complesso chiamato filamenti, costituito da diversi filamenti elementari. Il complesso comprende fili multifilamento di viscosa, acetato, rame-ammonio e nylon, che possono essere costituiti da un diverso numero di fibre elementari.

I filati complessi, così come i filati, si distinguono per il metodo di produzione, finitura, proprietà e scopo.

A causa di alcune peculiarità del processo di lavorazione a maglia sulle macchine per maglieria, il filato utilizzato nella produzione di maglieria pone requisiti più elevati per il filato rispetto ai filati. Il filato lavorato nella produzione di maglieria dovrebbe avere proprietà tali da garantire il normale processo di looping.

Le prestazioni dell'attrezzatura e la qualità della maglieria dipendono dalla misura in cui il filato da lavorare è adatto alla lavorazione a maglia.

Quando si lavora a maglia con filati con difetti, ci sono tempi di inattività dovuti a rotture di aghi, formazione di fori nel tessuto e rotture del filo.

Il filato destinato alla maglieria deve avere maggiore uniformità di spessore, uniformità di torsione, corrispondente allo spessore dato, resistenza stabilita dall'umidità, purezza, scorrevolezza comparativa della superficie e capacità di tingere uniformemente.

Inoltre, la qualità dei filati chimici destinati alla lavorazione a maglia richiede determinati requisiti per l'indice di allungamento e l'uniformità dell'allungamento. L'aumento dell'irregolarità nell'allungamento dei filamenti chimici durante la lavorazione a maglia crea uno schema a zebra del tessuto (a causa del diverso grado di tintura delle fibre nel tessuto).

L'uniformità di spessore (tex y) è uno dei principali indicatori della qualità del filato lavorato a maglia, determinando l'aspetto e la qualità della maglieria. Se il filato su singole sezioni è di spessore non uniforme, cioè ha sezioni diluite o ispessite, allora tale irregolarità influisce negativamente sul loop e sulla qualità della maglieria: il tessuto è ottenuto con difetti evidenti - irregolarità delle singole parti delle file di punti o di file di loop intero. A causa dell'irregolarità del filato nel tessuto a maglia, si formano fasce trasversali.

Particolarmente importante è l'uniformità di spessore per i filati artificiali e sintetici. Le calze fatte, ad esempio, dal caprone che non è uniforme nello spessore, hanno uno squillo e uno zebristost, cioè un'alternanza di quelle più spesse. strisce più sottili. A causa delle irregolarità di un singolo filato, nella produzione di biancheria intima lavorata a maglia, invece di un filo più spesso, due filati vengono utilizzati due volte più sottili.

L'uniformità della torsione del filato è importante nella produzione di maglieria. Se in alcune zone il filo ha un incremento o, al contrario, una torsione insufficiente, allora viene elaborato male e, di conseguenza, si formano dei difetti nel nastro finito.

Un sacco di filo con torsione aumentata, formano il cosiddetto sukrutiny, che, bloccato nei piccoli fori della guida e mangimi i corpi delle macchine per maglieria, causando una rottura dei fili e cadendo sugli aghi, li rompono. Il filato con torsione aumentata provoca anche un tessuto a maglia irregolare nel tessuto finito - l'inclinazione dei cappi. Quando si lavora a maglia su macchine tonde, l'inclinazione delle spire provoca un disallineamento delle aste delle cerniere, distorcendo la forma del prodotto.

Una torsione insufficiente è la ragione per l'indebolimento del filato e, quindi, la maggiore rottura del filo durante il processo di lavorazione a maglia.

La forza di un filato è una delle principali proprietà che ne determinano l'idoneità alla lavorazione su pneumatici a maglia.

Nel processo di avvolgimento sotto l'azione del platino di taglio o quando si tirano le cerniere dei passanti da un letto di ago a un altro, il filo subisce pesanti carichi di trazione, quindi deve avere una certa resistenza fissa.

Filati e fili con forza insufficiente saranno tagliati nel processo di piegatura in anelli, il che influisce negativamente sulla produttività delle macchine e sul consumo di materie prime.

L'umidità del filato è un indicatore importante per la maglieria. Una bassa umidità porta ad una diminuzione della conduttività elettrica del filato, rendendolo rigido, fragile, dal contatto con i dettagli della macchina, le fibre di cotone sono elettrificate, ricevendo cariche elettrostatiche dello stesso segno. Di conseguenza, le fibre si respingono a vicenda o si attaccano alle parti della macchina. Il filo elettrificato diventa soffice, interferisce con il normale funzionamento della macchina.

L'eccessiva umidità aumenta il peso del filato, porta ai suoi rifiuti percepiti, aumentando il costo del prodotto.

Il filo lavorato da una macchina per maglieria non deve presentare impurità meccaniche e contaminazione da olio.

Le impurità meccaniche causano difficoltà nella lavorazione a maglia: impediscono che i fili si pieghino in anelli, causando la rottura degli aghi con un ago cavo. L'inquinamento da idrocarburi complica il processo di finitura del tessuto.

Il filo utilizzato per la maglieria di calzetteria e intimo dovrebbe essere liscio. La levigatezza migliora la qualità dei prodotti, i fili di filato liscio sono più importanti, l'aspetto della maglieria ne trae vantaggio.

Per i filamenti chimici, oltre ai requisiti sopra elencati, l'aumento delle irregolarità nell'allungamento, l'aumento del tessuto e l'ombreggiamento variabile sono inaccettabili.

Fonte: "Repair of knitwear" M.K. Zheleznyak, N.B. Alekseeva

Tecnologia di produzione di maglieria (pagina 1 di 5)

L'opera contiene: 25 pagine, 3 tabelle, 1 diagramma a blocchi.

Parole chiave: processo tecnologico, filo, lino, maglieria, taglio, dettaglio, cucito, prodotto, qualità.

Lo scopo del lavoro è quello di studiare i principali processi svolti nel processo di produzione della maglieria.

Tecnologia studiata e descritta per la produzione di maglieria. Contiene inoltre informazioni sull'attrezzatura utilizzata nel processo di fabbricazione dei prodotti e delinea i requisiti di base per la qualità dei prodotti finiti.

1. Descrizione dei fondamenti teorici del processo tecnologico di produzione di maglieria. 4

2. Materie prime utilizzate nel processo di produzione.

Requisiti per la sua qualità. 6

3. Tecnologia per la produzione di maglieria. 10

4. Informazioni sull'attrezzatura utilizzata nel processo.

produzione di maglieria. 15

4.1. Attrezzature utilizzate nel processo

biancheria da maglia. 15

4.2. Attrezzature utilizzate nel processo

articoli da cucire. 16

4.3. Attrezzature ausiliarie. 17

5. Requisiti per la qualità del finito

prodotti e metodi del suo controllo. 18

6. Norme per accettazione, test, conservazione

e il funzionamento delle merci. 21

Elenco di letteratura usata. 25

Per la produzione di abbigliamento usato vari materiali, che sono suddivisi in componenti principali del piano e rivestimento; applicato, utilizzato per creare un telaio, una forma rigida, parti di rinforzo; isolamento termico; connettori; raccordi e finiture.

I materiali principali sono tessuti, tessuti a maglia, tessuti, film e laminati di varie composizioni e strutture fibrose, pellicce artificiali e pelle. L'industria produce principalmente abbigliamento da tessuti e tessuti a maglia. In base alla composizione della materia prima, sono suddivisi in cotone, lana, seta, lino, con lo scopo di cappotti, abiti, abiti, camicia, lino e fodera. All'apparenza, proprietà igieniche di questi materiali, la resistenza a varie influenze impone requisiti diversi. Quindi, i materiali utilizzati per i dettagli della parte superiore del mantello dovrebbero avere un bell'aspetto, sufficiente resistenza ai carichi abrasivi e schiaccianti; rivestimento - buona resistenza all'abrasione, igroscopicità, vapore e tenuta all'aria.

Per la maglieria si intendono i prodotti ottenuti da filati per macchina o per maglieria a mano.

Alcune maglierie sono completamente lavorate a macchina da scrivere (calze, calzini, scialli, muffole, ecc.), Altre sono di lino, la maggior parte di maglieria, i guanti sono cuciti a maglia (a maglia) su tessuti a maglia.

In base allo scopo dei prodotti fabbricati, l'industria della maglieria è suddivisa nelle seguenti tipologie di produzione: maglieria superiore e intimo, maglieria, guanti, tessuti tecnici e prodotti medicali.

Il prodotto a maglia è caratterizzato da un'elevata estensibilità e plasticità, che consente di ottenere una sensazione di leggerezza e comfort.

1. Descrizione dei fondamenti teorici del processo tecnologico di produzione di maglieria.

La maglieria è un tessuto tessile o un prodotto ottenuto per maglieria, quindi qualsiasi materiale a maglia è un sistema di anelli collegati in senso longitudinale e trasversale.

Il tessuto a maglia consiste di due sistemi di fili che si intersecano perpendicolarmente. I fili longitudinali sono chiamati la base e la trama incrociata. L'elemento principale della struttura a maglia è un ciclo. È una curva spaziale, la cui forma influisce sulle proprietà della tela. La forma dei loops è varia: arrotondata, larga, ristretta, allungata.

L'altezza distingue i loop di dimensioni normali, ridotti e ingranditi. Più alto è il loop e più raddrizzato è il filo, più luminosa appare la tela come risultato del riflesso della luce direzionale.

I loop, collegati l'uno all'altro orizzontalmente, formano file loop, lungo colonne con loop verticale. La distanza tra i centri o punti simili di due anelli adiacenti lungo la linea della fila ad anello è detta fase ad anello.

La maglieria è divisa in ordito e trama. Nella maglieria di ordito, ogni filo forma un cappio nella fila di punti e passa alla fila successiva. Nella maglia di tessitura, ciascun filo forma successivamente dei cappi di una fila di punti. Per la formazione di una serie ad anello di maglieria, basta un filo. Per la formazione di una fila in maglia di maglieria di ordito, di regola, sono necessari molti fili quanti sono i loop nella fila ad anello.

La maglieria culinaria e di curvatura può essere singola o doppia. La maglieria singola è prodotta su macchine con un letto di aghi e la doppia maglieria viene prodotta su macchine con due astucci.

Secondo la classificazione, tutte le trame a maglia sono suddivise in trame principali (trame che hanno la struttura più semplice) e derivate (una combinazione di diverse trame principali identiche intrecciate in modo tale che tra le colonne ad anello di una trama vi siano colonne ad anello di un'altra stessa trama). Sulla base di ciascuna delle classi di questi gruppi, si possono formare trame modellate e combinate (interlacciamenti che consistono in interlacciamenti di più classi).

Nel caso più semplice, sono necessari due sistemi di filamenti (ordito e trama) per ottenere tessuto. La maglieria può essere completamente lavorata a maglia da un filo. Così come la maglieria può essere fatta nei seguenti modi:

Il metodo di taglio consiste nel tagliare il tessuto a maglia, vale a dire ritagliare i dettagli dei prodotti sui motivi e collegarli alla macchina da cucire, dando ai prodotti la forma desiderata. Con questo metodo, intimo prodotto e prodotti migliori, così come la maggior parte dei prodotti a guanti. Questo metodo di produzione dei prodotti è caratterizzato da un significativo spreco di tessuto a maglia, che raggiunge il 18-23% quando si tagliano prodotti di lino e fino al 25-28% quando si tagliano i prodotti migliori. Questa tecnologia viene utilizzata per prodotti a basso costo nella produzione di massa e maglieria. Positivo per questo metodo è la capacità di produrre prodotti di vari modelli e macchine per maglieria ad alte prestazioni.

Il metodo semi-regolare differisce da quello precedente per il fatto che il tessuto a maglia è lavorato a maglia su una macchina circolare per maglieria sotto forma di tagliandi tubolari. I tagliandi sono separati l'uno dall'altro mediante un ciclo di divisione di una riga in modo tale che il bordo inferiore del tagliando abbia una fila di cerniere solida non dissolvente che non richiede un trattamento di cucitura. Il consumo di tessuto a maglia sul prodotto con un metodo di produzione semi-regolare è del 3-5% inferiore rispetto al metodo di taglio a causa della mancanza di cuciture laterali e delle tolleranze per l'orlo del fondo del prodotto; inoltre, meno tempo per il taglio e la lavorazione della cucitura dell'8-10%.

Il metodo semi-regolare è più comune nella produzione di maglieria e può essere utilizzato anche per la produzione di lingerie in presenza delle attrezzature necessarie per la maglieria. I prodotti realizzati in questo modo hanno un grande vantaggio nel raggiungere la migliore vestibilità e vestibilità del prodotto.

Un metodo normale per realizzare un prodotto è che i prodotti sono lavorati completamente senza cuciture o le singole parti sono lavorate a maglia lungo il contorno e poi cucite insieme con un punto catenella. Caratteristico per questo metodo è l'uso più economico delle materie prime. Tuttavia, la lavorazione a maglia di parti del prodotto richiede più lavoro rispetto a lavorare a maglia in modo semi-regolare. Questo metodo viene utilizzato quando si lavorano a maglia i prodotti migliori di materiali costosi.

Le ultime due tecnologie sono più applicabili nell'esclusiva produzione su piccola scala, perché consentono di ottenere prodotti di alta qualità, la massima gamma di prodotti e il rapido turnover dei modelli.

2. Materie prime utilizzate nel processo di produzione. Requisiti per la sua qualità.

La materia prima è uno dei principali fattori che influenzano la qualità della maglieria. Attualmente, le imprese di maglieria trattano quasi tutti i tipi e le varietà di fibre e filati da essi derivati.

I fili sono costituiti da fibre elementari corte o lunghe di diversa natura. Sono divisi nella direzione trasversale nelle loro fibre costituenti svolgendosi.

In base al tipo di materie prime utilizzate, i tessuti e i prodotti a maglia sono suddivisi in tre gruppi:

· Il filato è un filato costituito da fibre corte formate a seguito di torsione;

· Di filamenti costituiti, di regola, di lunghi monofilamenti e con diverse torsioni;

· Di varie combinazioni di filo e filo.

Allo stato attuale, tutti i tipi di materie prime vengono lavorate nell'industria della maglieria, compresi i filati di seta naturale e la fibra di lino mescolati con fibre sintetiche; applicare fili di diverso spessore e grado di torsione. Fondamentalmente, si utilizzano filati e fili di composizione mista di fibre, che forniscono buone proprietà igieniche dei tessuti, meno ritiro e crudeltà, buona resistenza all'usura.

I panni di lino sono prodotti principalmente da cotone, cotone-cotone, cotone-cotone, filati di cotone, nonché da filati multifilamento di viscosa, acetato e poliammide. Un certo numero di tessuti prodotti da lana e filati di pura lana. Tessuti per maglieria realizzati con tutti i tipi di materie prime; maglieria, principalmente di filati in poliammide, cotone e filati in misto lana.

A seconda dello scopo dei tessuti, vengono selezionati i fili di diverse strutture: filato di vari metodi di filatura e grado di torsione, filati complessi da materie prime chimiche filati singoli e ritorti, filati ritorti, testurizzati e in diverse combinazioni filati con filati ritorti, filati testurizzati con filati e così via

Tipi di tessuti per la sartoria

Classificazione dei tessuti

L'aspetto, la struttura e la qualità dei materiali utilizzati per l'abbigliamento determinano la composizione delle fibre da cui sono realizzati. Per tipo di feedstock distinguere i seguenti gruppi:

  1. Naturale. A loro volta, sono suddivisi in tessuti di origine vegetale: cotone, lino e animale: seta, lana.
  2. Artificiale. Sono realizzati dalla lavorazione di materie prime naturali, più spesso pasta di legno.
  3. Sintetico. Sono il prodotto della conversione chimica di polimeri derivati ​​da petrolio, carbone o gas.

Di norma, i materiali con cui vengono cuciti i vestiti non sono composti al 100% da fibre appartenenti allo stesso gruppo. Per ottenere proprietà che soddisfino maggiormente le esigenze dei consumatori, produrre tessuti misti o combinati.

Ogni anno l'elenco dei materiali viene aggiornato con tutti i nuovi nomi. Cercheremo di comprendere questa diversità, concentrandoci sui tessuti più comuni di ciascun gruppo e considerando i loro vantaggi e svantaggi.

Materiali naturali

A causa della naturale origine delle fibre, i tessuti naturali sono molto apprezzati. Permettono alla pelle di "respirare" liberamente, non causare irritazioni e non provocare allergie e altre malattie. Queste tele sono così sicure che vengono cuciti pannolini e gilet per neonati, vestiti per donne incinte, set di biancheria da letto e biancheria intima.

Tessuti di cotone

Leggeri, morbidi e piacevoli al tatto, gli abiti in cotone rimangono sempre richiesti. Questo è facilitato dai vantaggi del materiale:

  • permeabilità all'aria;
  • igroscopico;
  • elevate qualità igieniche;
  • forza;
  • facilità di cura.

Nonostante il piccolo spessore, i tessuti in cotone trattengono bene il calore, che si ottiene grazie alla struttura cava delle fibre. I prodotti da loro sono economici e disponibili per qualsiasi categoria di acquirenti.

Gli svantaggi includono aumento della frantumazione, mancanza di elasticità e bassa resistenza all'usura. Inoltre, i tessuti hanno paura dell'eccessiva umidità, in cui si formano muffe su di essi e le fibre diventano più sottili e perepravayut.

Tipi di tessuti di cotone

Per migliorare le proprietà dei materiali di cotone, vengono aggiunte fibre artificiali o sintetiche. Alcune tele subiscono una procedura di mercerizzazione - un pretrattamento con una soluzione di soda caustica, grazie alla quale acquisiscono forza e diventano resistenti all'usura prematura.

I tessuti di cotone più famosi sono i seguenti:

  • Cotone americano È fatto da una varietà speciale di piante che cresce solo nel sud degli Stati Uniti, nello stato della Florida. Differisce in fili particolarmente lunghi - fino a 60 cm, quindi ha una maggiore durata;
  • Baptiste. Tessuto in fibra intrecciata traslucido e leggero. Prendono i prendisole estivi, le camicette, le belle mutandine;
  • moto. Tessuto spesso con un pisolino. Ottimo materiale per pigiami, camicie da notte e vestiti per bambini;
  • velluto. Nobile importa con una pila spessa. Risulta molto bello e originale abiti da sera o abiti.
  • flanella. Un bouffant che si trova sul rovescio del tessuto lo rende confortevole e sorprendentemente morbido. Andare a vestire vestaglie, abiti, camicie da uomo, cose per bambini;
  • calico. Ha una maggiore capacità di assorbire l'umidità, quindi è usato per cucire non solo i vestiti, ma anche i letti;
  • velluto a coste. Materiale con strisce colorate, che possono essere diverse in larghezza. Da esso cuciono pantaloni da uomo e da donna, completi, impermeabili e giacche leggere;
  • velo. Tessuto quasi trasparente da cui sono fatti elementi di camicette e vestiti;
  • guipure. Bellissimo tessuto traforato, che è un motivo di pizzo collegato da una base in rete comune. Utilizzato per matrimoni e abiti da sera, camicette eleganti e intimo;
  • denim. A causa del tessuto a saia è molto resistente. La sua particolarità è che solo il filo di ordito è soggetto a tintura, a causa del quale il lato sbagliato ha sempre il colore bianco. Da esso cuciono jeans famosi, vestiti, abiti invernali;
  • diagonale. Nella versione in cotone, questo materiale con tagli fini, disposto ad un angolo di 450, è utilizzato per cucire abiti da lavoro e speciali;
  • voile. Tessuto leggero e sottile da cui si ricavano bellissimi vestiti estivi e camicie da uomo;
  • mussola. Il materiale a trama normale traslucido viene tradizionalmente prodotto in colori chiari e pastello. Grazie alla sua eccellente aerazione, è adatto alla creazione di capi leggeri;
  • popeline. Materiale con cicatrici sul lato anteriore e sul lato scucito. Il più delle volte usato per cucire vestiti per la casa;
  • raso. Questo è il nome di un tessuto denso con una superficie scorrevole liscia, simile alla seta. Da esso cuciono camicie da uomo, oltre a eleganti gonne e abiti femminili;
  • chintz. Può essere monocolore, stampato o mietuto. Materiale leggero e leggero per abiti da donna e per bambini;
  • flanella. Tessuto morbido con pile su uno o entrambi i lati. Scivolate camicie da uomo, vestiti per bambini, accappatoi e pigiami da donna;
  • tartan. Tessuto di cotone in una grande gabbia. Utilizzato per la fabbricazione di gonne, abiti, abiti e uniformi scolastiche.

Importante sapere! Abbigliamento fatto di materiali di cotone non è troppo estroso nelle cure. Può essere lavato nella macchina, strizzato e torcere, stirato con un ferro caldo. Tuttavia, se nella tela sono presenti fibre sintetiche o artificiali, quindi prima di inserire il prodotto nella macchina, leggere attentamente la descrizione sull'etichetta.

Tessuti di lino

Rispetto al cotone, i tessuti di lino, che vengono utilizzati per la sartoria, appaiono più densi e talvolta ruvidi. Sono inoltre caratterizzati da tutte le caratteristiche positive inerenti ai materiali naturali, in particolare:

  • buona traspirabilità;
  • alta conducibilità termica;
  • resistenza all'usura;
  • igroscopico;
  • forza.

Un fatto interessante! È dimostrato che le fibre di lino possiedono qualità antisettiche. Distruggono i patogeni e non sono suscettibili di marcire. Non c'è da meravigliarsi che dai tempi antichi sulle ferite aperte si mettessero sempre delle bende di lino.

Sfortunatamente, sorgono problemi durante l'operazione di prodotti realizzati con tessuti di lino: i vestiti sono stropicciati e, quando sono bagnati, si restringono in modo significativo. Inoltre, a causa dello spargimento è difficile da tagliare e cucire. Per ridurre le caratteristiche negative, una piccola quantità di poliestere viene aggiunta al puro lino.

I materiali di lino sono classificati secondo il metodo di tessitura:

  • lino. Con il suo aiuto, la maggior parte dei tessuti sono formati per abiti o abiti;
  • Leno. Il risultato sono materiali openwork per gonne o prendisole estivi;
  • Jacquard. Tessuto a maglia larga prodotto su macchine speciali con motivi convessi o ornamenti per confezionare abiti eleganti;
  • rayed. Il tessuto è molto sottile e viene utilizzato per realizzare singoli elementi di prodotti: pelerine, maniche o inserti.

Il puro lino non può essere lavato solo a temperature elevate, ma anche bollito. È meglio asciugarli in uno stato raddrizzato su un piano orizzontale. Per eliminare completamente rughe e pieghe, la stiratura è combinata con il vapore.

Tessuti di lana

Le materie prime per la produzione di questi materiali sono la lana e il basso di vari animali: conigli, pecore, lama, cammelli e altri. Hanno elevate proprietà di risparmio di calore e sono piuttosto costosi. Tuttavia, sono proprio questi tessuti a dominare tra tutti i tessuti destinati all'abbigliamento caldo, poiché possiedono proprietà davvero uniche:

  • ipoallergenico;
  • basso schiacciamento;
  • aerazione;
  • assorbimento dell'umidità;
  • durata.

L'unica cosa che manca alla pura lana è l'elasticità. Questo problema si risolve introducendo il 5-10% di elastan nella materia prima, grazie al quale maglioni, giacche o gonne si adattano e si adattano meglio.

Assortimento di tessuti di lana

Oltre alla lana pura per la sartoria, vengono utilizzati tessuti in misto lana, in cui dal 25 all'80% si trovano cotone, seta o fibre sintetiche. A seconda della composizione e delle proprietà di questi dipinti.

  • alpaca. Ai piedi delle Ande, vengono allevati animali con lo stesso nome, simili a grandi lama. La loro lana, che viene tagliata solo una volta all'anno, viene utilizzata nella produzione di tessuti bellissimi e molto caldi. Costumi e cappotti di alpaca sono favolosamente costosi;
  • Angora. La base di questo materiale è il basso delle capre d'angora. Il tessuto sembra molto attraente grazie al cannone morbido che lo copre. I fili sintetici, in particolare l'acrilico, vengono aggiunti per ridurre la laminazione e l'abrasione;
  • Boston. La materia prima utilizzata è la lana merino, caratterizzata da lunghi peli morbidi che non presentano riccioli. Quando viene bagnato, può ridursi, quindi di solito i fogli vengono pretrattati con soluzioni idrorepellenti;
  • boucle. Sciolto sulla trama della materia, avendo sul lato anteriore di più noduli. Spesso usato per i capispalla. Boucle cuce i loro famosi abiti Chanel della compagnia;
  • velour. Tela interamente in lana o misto con un fitto pelo lucido. Produce abiti da sera o giacche originali;
  • gabardine. Una caratteristica distintiva sono le cicatrici diagonali, formate da tessuto a saia. Questo tessuto è molto denso e quasi impermeabile. Da esso cuci cappotti, giacche e cappotti leggeri;
  • Maglia. La materia ha preso il nome dall'isola omonima, sulla quale coltivano una speciale razza di pecore dalla grana fine. Può contenere piccole quantità di cotone, lino o seta. Jersey crea bellissimi vestiti, completi, pantaloni o gonne;
  • drappo. Tessuto pesante caldo utilizzato per la cucitura di abiti invernali;
  • cashmere. Uno dei materiali di lana più costosi che viene tessuto dalle morbide piume di capre di montagna coltivate in Cina e in Mongolia. Il tessuto è così sottile e leggero che una sciarpa di cashmere può essere facilmente tirata attraverso una fede nuziale;
  • Loden. Dopo la produzione, questo tessuto di lana viene bollito in una soluzione di sapone e ripetuto infeltrimento, quindi ha un altro nome - "lana cotta". Una caratteristica del loden è la facilità con uno spessore impressionante della tela. Utilizzato per la produzione di giacche, cappotti, cappelli;
  • Ratina. Prima di diventare un tessuto bello e solido, le fibre vanno molto lontano. Sono intrecciati su macchine speciali a doppia faccia, poi rotolano, imbottite di pisolino, che è steso sotto forma di strisce sottili. I cappotti da donna e da uomo di ratina sono molto costosi e parlano della solidità e del benessere dei loro proprietari;
  • stoffa. C'è un panno spesso e denso per cucire i cappotti caldi e uno più sottile usato come materiale per i costumi;
  • tweed. Una combinazione unica di morbidezza e calore, elasticità e densità: questo tessuto è meritatamente apprezzato da tutti gli uomini d'affari e rispettabili. Da esso cuciono giacche e giacche, gilet e tute;
  • Cheviot. Per la sua produzione utilizzando fibra di lana grezza. Il materiale viene prodotto solo colorato, con colori scuri prevalenti. Ha deboli cicatrici e una superficie liscia e lucida. Da Cheviot cuciono pantaloni, giacche, vestiti, uniformi scolastiche.

Interessante da sapere! Per capire se il tessuto è costituito da lana al 100% o ha impurità, esiste un metodo semplice. È necessario estrarre il filo dalla tela e darle fuoco. La fibra di pura lana brucerà a lungo con l'odore caratteristico dei capelli bruciati e lascerà una palla che può essere facilmente sfregata con le dita.

Tessuti di seta

I tessuti di seta naturale sembrano così attraenti e sofisticati che sono adatti per i vestiti che vengono indossati in vari eventi cerimoniali. Nei tempi antichi, solo le persone più facoltose e titolate potevano permettersi di indossare la seta. E ora il tessuto dei bozzoli del baco da seta non è un piacere economico.

Tuttavia, il prezzo elevato non scoraggia coloro che apprezzano non solo la bellezza del materiale, ma anche la sua qualità. E le proprietà positive della seta naturale sono sufficienti:

  • alta igroscopicità;
  • permeabilità all'aria;
  • termoregolazione;
  • resistenza all'usura;
  • durata.

Un fatto importante! I panni di seta hanno un aspetto igienico unico. Respingono letteralmente tutti i microrganismi e i batteri e sono dotati della capacità di curare piccole ferite o abrasioni sulla pelle umana.

Come tutte le bellezze, la seta è considerata un materiale molto capriccioso. Non sopporta il sole splendente, e quando bagnato forma divorzi non attraenti in superficie. Tessuto e cura molto stravaganti. È meglio lavare i prodotti con le mani e asciugare lontano da dispositivi di riscaldamento. Per stirare le cose di seta che devi stirare, mettendo il regolatore nella modalità più delicata.

Una varietà di tessuti di seta

Poiché l'abbigliamento in seta naturale non è alla portata di tutti, molti produttori tendono a rendere i loro prodotti più economici e ad aggiungere fibre sintetiche o artificiali. Anche queste tele sono belle, ma non possono più vantarsi dell'unicità delle proprietà. Non hanno la caratteristica lucentezza iridescente, fluiscono meno e non coprono bene.

Al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione all'etichetta, poiché i seguenti tipi di tessuti sono tessuti di seta al 100%:

  • atlante. Ha una superficie frontale lucida e un interno opaco. Si avvolge bene, cadendo in pesanti pieghe morbide. Da esso cuciono abiti eleganti, ritaglia gli smoking. Un tipo più sottile di satin - charmez - è talvolta usato come materiale di rivestimento in costosi capispalla;
  • gas. Tessuto leggero traslucido utilizzato per cucire camicette, abiti da sera e da sposa, sciarpe e mantelle. Ci sono opzioni con disegni e monocromatico;
  • crepe de chine. Un tessuto di seta sottile con una superficie leggermente ruvida e una debole lucentezza, da cui vengono cuciti abiti e camicette. Le sue varietà sono crêpe georgette ondulate e crepe chiffon leggero e senza peso;
  • organza. Tessuto sottile traslucido, ma piuttosto rigido. Può essere tinto, multicolore o iridescente. Oltre all'abbigliamento femminile, l'organza produce tende da finestra molto belle;
  • broccato. Questo materiale pesante con motivi di fili d'oro o d'argento intrecciati può essere giustamente definito il re tra tutti i tessuti. La più bella serata e gli abiti da sposa sono fatti proprio da questa materia;
  • Twal. Il tessuto sottile usato, come il raso, come un costoso materiale di rivestimento;
  • shantung. Il secondo nome della tela - "seta selvaggia". Il più delle volte per la sua produzione sono bozzoli di bachi da seta scadenti. Tuttavia, il tessuto sembra attraente ed è relativamente economico;
  • foulard. Questa delicata materia è considerata la migliore per la produzione di sciarpe, sciarpe e stole, nonché per vari accessori come asole o spille.

Di tutti i tipi di tessuti di seta, ad eccezione del broccato, cuci una bella lingerie. È decorato con ricami, inserti di guipure o pizzi. Nonostante il fatto che tali cose abbiano un valore significativo, sono sempre molto richieste.

Un fatto interessante! Pochi sanno che esiste un altro tipo di tessuto naturale: la canapa. Realizzato con materie prime naturali, l'abbigliamento di canapa è considerato il più ipoallergenico e sicuro. Inoltre, è caratterizzato da maggiore resistenza, durata e non "galleggia" il corpo. I medici dicono che indossare la tela di canapa contribuisce all'eliminazione delle tossine dal corpo e accelera i processi metabolici.

Tessuti artificiali

Come già menzionato sopra, i materiali ottenuti con mezzi chimici da componenti naturali sono considerati artificiali. A causa di questa origine, sono ecologici e non rappresentano un rischio per la salute umana. Le loro caratteristiche parlano da sole:

  • forza;
  • facilità;
  • asciugatura rapida;
  • cura senza pretese;
  • vasta gamma di colori;
  • resistenza all'usura.

È interessante notare che per la produzione di questi materiali non vengono utilizzate materie prime costose, come nel caso delle tele naturali, e l'industria di lavorazione del legno di scarto, cioè la polpa usuale. Molto spesso, le fibre artificiali vengono introdotte nella composizione di molti tessuti in cotone o lana per dare loro maggiore resistenza e durata.

I principali tipi di tessuti artificiali

Gli indumenti realizzati con materiali artificiali sono sempre richiesti dagli acquirenti. Dopotutto, questi dipinti hanno un aspetto attraente e sono piuttosto economici. Nella lista dei più comuni sono:

  • acetato. Questo tessuto simile alla seta è realizzato con acido acetico, da qui il suo nome. Si distingue per una grande varietà di colori, una superficie liscia e brillante e una buona stabilità dimensionale. Gli abiti in seta acetato vengono indossati con piacere da donne giovani e meno giovani;
  • bambù. Tessuto moderno con eccellente traspirabilità e igiene, facile da pulire - non arriccia e non richiede stiratura. I medici dicono che le magliette, le camicie e le mutandine di bambù hanno effetti antimicrobici e antibatterici e hanno un effetto benefico sulla salute umana;
  • viscosa. Il più comune tessuto "cellulosa" con una texture piacevole e colori brillanti. L'unico inconveniente è che quando è bagnato, il materiale perde la sua forza e può "strisciare" letteralmente davanti ai nostri occhi;
  • mais. La base della materia è la fibra derivata dall'amido di mais. Il tessuto è apparso solo di recente sugli scaffali, e gli abiti da esso hanno già attirato l'attenzione degli acquirenti;
  • cupro. In apparenza, la tela assomiglia alla seta, ma è fatta di legno usando sale di rame e ammoniaca. Differisce in lucentezza nobile e alta qualità. Copre molto bene, quindi è ampiamente usato per cucire vestiti femminili;
  • lyocell. Un materiale unico derivato dal legno di eucalipto usando la tecnologia moderna. Ha proprietà antimicrobiche, molto piacevoli al tatto, non provoca allergie. Il panno è assegnato con la maggiore durata, quasi non è arruffato e ben assorbe l'umidità. A differenza della viscosa, non si strappa nemmeno allo stato umido, quindi viene lavato via dal lyocell sia con le mani che con le macchine da scrivere. Il suo unico inconveniente è un prezzo significativo;
  • MODA. A volte questo tessuto si chiama super viscosa per le sue alte prestazioni. Il materiale è igroscopico e "traspirante", non provoca allergia e ha una maggiore densità. Le fibre modali vengono spesso aggiunte al cotone, il che la rende indistruttibile e resistente ai colori. Dal tessuto cuciono casa e abbigliamento sportivo, intimo, calzetteria;
  • triacetato. È considerato un tipo migliorato di seta acetato, in quanto tollera facilmente alte temperature e raggi ultravioletti. Ha un bellissimo trabocco di seta, quindi è spesso usato per abiti da sera solenni.

Interessante da sapere! Oltre alla produzione di abbigliamento, i materiali artificiali sono utilizzati come riempitivo per la biancheria da letto. Ad esempio, i cuscini e le coperte di bambù sono considerati i più ecologici e igienici, sono in grado di ripetere i contorni anatomici di una persona e creare così le condizioni ideali per il relax e un buon riposo.

Tessuti sintetici

L'inizio dell'era dei materiali sintetici è considerato il 1938, quando gli specialisti della chimica "DuPont" ottennero le prime fibre poliammidiche - gli "antenati" del famoso nylon e nylon. Il progresso tecnico non si ferma e il numero di dipinti sintetici, attualmente noti, supera di gran lunga il numero di quelli naturali e artificiali.

Le proprietà di questi materiali dipendono dalla materia prima, ma hanno tutti questi indubbi vantaggi:

  • alta resistenza;
  • resistenza all'abrasione;
  • basso grado di usura;
  • durata nel tempo;
  • facilità di cura.

Naturalmente, i materiali sintetici non possono essere paragonati a cotone, seta o lana in termini di aerazione, igroscopicità o sicurezza. Ma ha elasticità, estensibilità e non è influenzato da muffe e batteri.

È importante ricordare! L'abbigliamento in materiale sintetico non è consigliato da indossare nella calura estiva, in quanto non consente il passaggio di aria ed è in grado di creare un effetto serra. Inoltre, alcuni tessuti accumulano elettricità statica e scintilla, che, secondo i medici, fa sì che le persone diventino affaticate e stanche.

Assortimento di materiali sintetici

Il basso costo di produzione mostra la tela sintetica nella parte superiore delle vendite. Del gran numero di tessuti "chimici", richiamiamo l'attenzione sul più popolare:

  • acrilico. Questo panno morbido e piacevole al tatto è giustamente considerato un sostituto della lana naturale. Maglioni e maglioni acrilici non formano il pellet, non si accartocciano e scaldano bene. L'unico svantaggio del tessuto è che non passa abbastanza aria;
  • supplex. Materiale molto denso, resistente ed elastico, con una ricca tavolozza di colori, eccellente per il cucito di abbigliamento sportivo, costumi da bagno, oltre a costumi da circo e teatrali;
  • bologna. Forse il più famoso tessuto impermeabile che protegge efficacemente dalla pioggia e dal nevischio grazie a speciali impregnazioni. In un impermeabile o giacca di questo materiale sarà comodo in qualsiasi brutto tempo;
  • velsoft. Realizzato in poliammide, questo tessuto a pelo spesso ha una notevole capacità di riscaldamento. Vestaglie e tute da velsoft ti daranno calore e comfort;
  • vinile. Il materiale è un vero e proprio "cocktail" di polimeri plastici, gomma, vernici e resine, ma, stranamente, non causa irritazione e allergie ed è considerato assolutamente sicuro. Biancheria erotica, costumi di scena, vestiti per gli atleti, guanti - questo non è un elenco completo dell'uso del vinile nell'industria tessile;
  • Jordan. Tessuto gommato realizzato al 100% in poliestere. Utilizzato per cucire giacche, impermeabili e abiti speciali;
  • dyuspo. Il tessuto è così morbido e facilmente drappeggiabile che puoi ritagliare gli abiti dello stile più sofisticato. Ha proprietà idrorepellenti, antivento e termoresistenti. Sia gli adulti che i bambini indossano giacche, impermeabili e tute da duspo;
  • finto camoscio. Il sostituto del materiale naturale utilizzato per confezionare abiti, impermeabili, giacche e giacche. Il tessuto scamosciato si ottiene spruzzando peli di poliammide sulla base, trattati con una speciale composizione adesiva;
  • nylon. Probabilmente, non esiste una tale persona che non senta parlare di calze di nylon. E da questo punto fanno tute sportive e costumi da bagno, collant e calze. Inoltre, le fibre di nylon vengono aggiunte alla durabilità in molti tessuti naturali;
  • dacron. Ottenuto sulla base di filati di poliestere. E sebbene lo stesso lavsan non sia usato per la sartoria, ma dopo averlo introdotto in alcuni tessuti di cotone, lana o viscosa, ne sono fatti gonne, pantaloni, vestiti e abiti buoni e resistenti;
  • Lycra. Anche una piccola parte di questa fibra rende qualsiasi tessuto elastico e aderente. Senza lycra è impossibile immaginare collant, dolcevita, costumi da bagno o leggings;
  • la membrana. Al centro, si tratta di un film sottile che viene applicato al materiale in uno, due o tre strati. I panni a membrana hanno un'elevata resistenza e un eccellente risparmio di calore. Cuciono vestiti per sciatori, scalatori o amanti delle vacanze invernali attive;
  • microfibra. Tessuto sintetico moderno, realizzato con le fibre più fini, leggero e caldo, che consente al corpo di "respirare" e assorbire l'umidità in eccesso. Adatto per cucire i vestiti più diversi - da calze e collant a giacche e tute;
  • oxford. La particolarità del materiale è una trama a scacchiera di fili, che provoca associazioni con un cesto o una stuoia. Grazie alla combinazione di fibre di poliestere e nylon, il tessuto è resistente, resistente ai supporti aggressivi e impermeabile. Utilizzato per cose mimetiche, giacche da turista e camicie da uomo attillate;
  • Poliestere. Il poliestere puro è quasi impossibile da incontrare, ma aggiungerlo ad altre tele porta alle loro miracolose trasformazioni. I tessuti acquistano elasticità e resistenza, diventano più resistenti all'usura, proteggono dal freddo e dal vento. Cappotti e giacche, vestiti e intimo, tute e abbigliamento per la casa - tutti questi prodotti devono le loro caratteristiche positive al poliestere.

Oggi, ogni azienda chimica considera una questione d'onore sviluppare un nuovo materiale sintetico che sarebbe richiesto non solo nel settore tessile, ma anche in altri settori. È importante che le fibre sintetiche non abbiano solo proprietà pre-programmate, ma siano anche rispettose dell'ambiente e sicure per gli esseri umani.

Tessuti a maglia

La classificazione dei materiali utilizzati per la cucitura di vari capi di abbigliamento sarebbe incompleta senza tessuti a maglia. Sono legati su macchine speciali fatte di fibre di varia origine: sia naturali che artificiali o sintetiche.

Nonostante la varietà di forme, i tessuti a maglia hanno caratteristiche comuni. I vantaggi dei materiali a maglia includono:

  • piacevoli sensazioni tattili;
  • elasticità;
  • igiene;
  • vasta gamma di applicazioni;
  • praticità;
  • facilità di cura;
  • durata.

Tuttavia, quando si utilizzano materie prime scadenti o poco costose, i prodotti a maglia possono perdere rapidamente la loro forma - allungarsi o sedersi. Inoltre, la capacità di circondare strettamente una figura non è sempre ben accolta dai proprietari di forme magnifiche. Tuttavia, le cose a maglia sono nel guardaroba di ogni persona.

Varietà Jersey

Il più delle volte nella produzione di tessuti a maglia utilizzavano materie prime miste. La combinazione di filati di cotone o lana con poliestere e lycra rende il materiale resistente e senza rughe, senza ridurre lo scambio d'aria e l'igroscopicità. I tessuti a maglia più famosi sono i seguenti:

  • immersioni. Questa versione è progettata specificamente per l'abbigliamento sportivo. Per una vestibilità e un'elasticità speciali, il materiale viene spesso chiamato "seconda pelle". Oltre a costumi da bagno, leggings, leggings, biancheria intima snellente e tute da ginnastica da immersione, cuciono anche abiti da ballo e da sera;
  • interlock. Tessuto a maglia naturale denso da cui si ricavano tutine, maglioni, giubbotti e berretti per neonati. Il materiale ha una struttura a due lati che assomiglia a gomma. Interlock è anche tute da ginnastica accoglienti e belle, magliette, pigiami, camicie da notte e accappatoi;
  • kashkorse. La tela elastica di cotone 100% con lana può essere tinta o melange. È usato per cucire vestiti per bambini;
  • kulirka. La maglieria più comune per la produzione di biancheria intima e abbigliamento estivo. Il tessuto si estende molto bene in lunghezza e non si allunga in larghezza. Conduce in modo notevole l'aria e assorbe l'umidità. Prodotto in tinta unita e dotato di vari disegni o stampe;
  • mahr. Tessuto a maglia con un pile ad anello, situato su uno o due lati. Una caratteristica è l'igroscopicità aumentata, quindi il tessuto viene utilizzato per cucire accappatoi e altri accessori per il nuoto;
  • Riba. Grazie alla speciale lavorazione a "gomma", il tessuto si estende bene in larghezza e mantiene perfettamente la sua forma. Maglioni, dolcevita, tute e cappelli sono fatti da esso;
  • pile. Tessuto a maglia morbido e accogliente con pelo, che ricorda la lana di pecora tranciata. È costituito da 100% poliestere. Mantiene il calore bene, è piacevole al tatto e non richiede cure particolari. Dalla felpa cuciono abiti sportivi caldi, giacche, camicie, tute, pigiami, vestiti femminili per la casa;
  • piè di pagina. Questo è un tessuto di cotone a maglia spessa con una pila sul lato seamy. Molto caldo, morbido e gentile. L'applicazione principale è l'abbigliamento per i più piccoli, diversi maglioni, maglioni, abiti e abiti.

Importante sapere! Per la maglieria serviti il ​​più a lungo possibile, devono essere adeguatamente curati. È meglio cancellarli con l'uso di prodotti liquidi, non svitare, ma leggermente schiacciare e asciugare in posizione orizzontale. Le cose lavorate a maglia non sono consigliate per appendere i ganci per evitare lo stretching. Per la conservazione, si consiglia di utilizzare pacchetti speciali in cui si dovrebbe mettere un pulitore della falena.

La qualità, la bellezza e il comfort degli abiti dipendono in larga misura dal materiale con cui vengono cuciti. I vari tipi di tessuti prodotti dalla moderna industria tessile, ti permettono di scegliere quello che è pienamente coerente con lo scopo delle cose.

Top