logo

Le informazioni sui permessi dei media sono ricercate dal registro dei nomi dei media attraverso i dati aperti di Roskomnadzor.

Se in base ai criteri esistenti non viene trovato un supporto di massa, ciò non significa che il dato supporto non è registrato. Il documento che conferma l'assenza di registrazione dei media può essere esclusivamente la risposta ufficiale dell'autorità di registrazione.

Verifica del nome del supporto per l'unicità

Al fine di evitare la negazione della registrazione statale dei media a causa del fatto che un media outlet con lo stesso nome e la forma di distribuzione periodica è stato precedentemente registrato, si consiglia di contattare il registro dei media registrati. Prestiamo particolare attenzione al fatto che un giornale, una rivista, un almanacco, una newsletter, una collezione sono diversi tipi di una forma di distribuzione periodica delle informazioni di massa, e quindi la registrazione, ad esempio, di un giornale e una rivista con un nome identico, non è consentita.

I 100 migliori media online russi

Principali criteri e metodologia di valutazione:

  • Autorità della pubblicazione (perizia di esperti)
  • Raggiungere il pubblico di lingua russa (dati da fonti aperte)
  • Il significato sociale dei media (valutazione degli esperti)
  • Copertura prioritaria degli eventi positivi (valutazione degli esperti)
  • Facilità d'uso sui dispositivi mobili (valutazione degli esperti)
  • Ansia e quantità di pubblicità sul sito (fattore di riduzione)
  • Qualità del capitale umano dei dipendenti della pubblicazione (valutazione degli esperti)
  • Progressività e innovazione della pubblicazione in rete (valutazione degli esperti)
  • Disponibilità della versione cartacea (fattore di riduzione)
  • Il grado di consapevolezza del top management della rivoluzione tecnologica nel campo dei supporti cartacei (valutazione degli esperti)
  • Personalità del manager (valutazione peritale)

Medialogia: i migliori 100 migliori internet / media online 2016 *

  1. RT (Russia, USA)
  2. Life.ru (Russia)
  3. RBC (Russia)
  4. Vedomosti (Russia)
  5. Gazeta.ru (Russia)
  6. Vesti.ru (Russia)
  7. Lenta.ru (Russia)
  8. Interfax (Russia)
  9. Kommersant (Russia)
  10. White Square Journal (Russia)
  11. Pioggia (Russia)
  12. Notizie RIA (Russia)
  13. Rossiyskaya Gazeta (Russia)
  14. The Village (Russia)
  15. Izvestia (Russia)
  16. Moscow City Journal (Russia)
  17. Verità ucraina (Ucraina)
  18. Gazeta.ua (Ucraina)
  19. TASS (Russia)
  20. Sera Mosca (Russia)
  21. Sputnik (Bielorussia)
  22. Corrispondente (Ucraina)
  23. TUT.BY (Bielorussia)
  24. WORLD 24 (Russia)
  25. Argomenti e fatti (Russia)
  26. KM.RU (Russia)
  27. Federal Press (Russia)
  28. REGNUM (Russia)
  29. Komsomolskaya Pravda (Russia)
  30. Partizan bielorusso (Bielorussia)
  31. Reporter UA (Russia)
  32. Free Press (Russia)
  33. TC Star (Russia)
  34. Meduza (Russia)
  35. Russia politica (Russia)
  36. Glavred (Ucraina)
  37. REN TV (Russia)
  38. UNIAN (Ucraina)
  39. Echo of Moscow (Russia)
  40. Left Bank (Ucraina)
  41. BFM.ru (Russia)
  42. Nezavisimaya Gazeta (Russia)
  43. Browser (Ucraina)
  44. Naviny.by (Bielorussia)
  45. Ukrinform (Ucraina)
  46. Dettagli (Ucraina)
  47. NTV (Russia)
  48. URA.RU (Russia)
  49. Novaya Gazeta (Russia)
  50. Argomenti della settimana (Russia)
  51. Radio Mayak (Russia)
  52. Rosbalt (Russia)
  53. SUD (Russia)
  54. TSN (Ucraina)
  55. Polit.ru (Russia)
  56. TODAY.ua (Ucraina)
  57. EADaily (Bielorussia)
  58. Voce (Ucraina)
  59. VLAD TIME (Russia)
  60. Planet Today (Russia)
  61. TVC (Russia)
  62. VC.ru (Russia)
  63. TJournal (Russia)
  64. Telegraph (Ucraina)
  65. Notizie della Bielorussia (Bielorussia)
  66. Moskovsky Komsomolets (Russia)
  67. Guarda (Russia)
  68. Reedus (Russia)
  69. Newinform (Russia)
  70. EurAsia Daily (Russia)
  71. Interlocutore (Russia)
  72. Dialogo (Ucraina)
  73. # GOVORITMOSKVA (Russia)
  74. Business Petersburg (Russia)
  75. SVOPI (Russia)
  76. Days. Ru (Russia)
  77. Isola (Ucraina)
  78. Dialogo russo (Russia)
  79. Pravda.ru (Russia)
  80. BelaPAN (Bielorussia)
  81. Trud (Russia)
  82. Newsbel.by (Bielorussia)
  83. Newsland (Bielorussia)
  84. BUSINESS LEADER (Bielorussia)
  85. Russian World (Russia)
  86. Utro.ru (Russia)
  87. Servizio di notizie nazionali (Russia)
  88. Delo.ua (Ucraina)
  89. Online.ua (Ucraina)
  90. A proposito di affari. (Bielorussia)
  91. Nakanune.ru (Russia)
  92. NewsRuCom (Russia)
  93. Notizie nazionali della Russia (Russia)
  94. Affari online (Russia)
  95. Essence of Events (Russia)
  96. Commenti UA (Ucraina)
  97. Shoutbox (Ucraina)
  98. TMN (Russia)
  99. Primo Kazan (Russia)
  100. Southern Federal (Russia)

* Secondo gli analisti di White Square Journal (questa valutazione è un'opinione soggettiva di un gruppo di esperti e non pretende di precisione scientifica).

Valutare i migliori media della Russia Unita (Kiev Rus, Muscovy, Belaya Rus), secondo la rivista online White Square Journal.

I media stranieri (ad esempio Forbes) sono deliberatamente esclusi dal rating, anche se hanno un'entità giuridica russa.

I concetti di "russo, russo" in questa pubblicazione sono usati nel significato di "relazione con la Russia ** (** Istruzione statale nel cui territorio sono attualmente presenti tre soggetti internazionali relativamente indipendenti - Russia, Ucraina, Bielorussia)".

Panoramica del mercato dei media

1. INTRODUZIONE

Mezzi di comunicazione di massa (mass media) - un sistema di organismi di trasferimento di informazioni pubbliche che utilizzano mezzi tecnici, nonché la designazione di pratiche quotidiane per la raccolta, l'elaborazione e la distribuzione di informazioni a un pubblico di massa.

Secondo le disposizioni della legislazione della Federazione russa, i media comprendono: periodici, pubblicazioni in rete, canali TV, canali radio, programmi televisivi, programmi radiofonici, programmi video, cinegiornali, altre forme di distribuzione periodica di informazioni di massa sotto il nome permanente.

Un certo numero di esperti ritiene che il termine media stesso sia attualmente obsoleto, poiché la sua stessa formulazione indica l'orientamento unilaterale dei canali per la diffusione delle informazioni - dall'alto verso il basso. Più moderno e che riflette l'essenza delle cose può essere chiamato il termine "mezzi di comunicazione di massa" (QMS).

Tradizionalmente, l'intero sistema multimediale è diviso in tre gruppi principali:

Internet media - secondo alcuni esperti, hanno caratteristiche caratteristiche dei media, secondo altri, non possono essere attribuiti ai media.

Classificare i media (QMS) può essere anche per gli altri motivi:

media transnazionali - servono i bisogni di informazione della popolazione su scala internazionale, in diversi stati

media nazionali: lavorano in tutto il paese o gran parte di esso

media regionali - al servizio di un'unità amministrativa o della parte storicamente consolidata del paese, che è caratterizzata da alcune caratteristiche distintive

media locali - distretto, città, società e così via

2. ANALISI DEL MERCATO

L'anno scorso è stato piuttosto difficile per i media, non solo in Russia, ma nel mondo intero. Molte aziende hanno dovuto ottimizzare i costi e cercare nuove fonti di entrate strategiche. Tuttavia, molti segmenti di mercato hanno buone prospettive e un potenziale di crescita. Le principali tendenze del mercato globale includono:

uso più attivo della tecnologia dell'informazione e dei canali di dati digitali

sviluppo di tecnologie mobili e aumento del numero di utenti di smartphone

applicazione di nuove tecnologie, compresi i "Big Data" (Big Data)

aumentare il ruolo dei contenuti di alta qualità nelle condizioni di abbondanza delle informazioni

utilizzando diverse piattaforme per la distribuzione dei contenuti (strategia 360)

formazione di team composti da specialisti altamente qualificati

In tutto il mondo, Internet e la televisione sono canali di comunicazione sempre più popolari. In questi segmenti è concentrata una parte significativa dei ricavi totali del mercato. Gli esperti prevedono un tasso di crescita annuale della pubblicità online fino al 2020 dell'11,1%; Pertanto, il volume di questo mercato nel 2020 raggiungerà i 260 miliardi di dollari.

Figura 1. Entrate del settore dei media globali per segmento, 2015 e 2020 (previsioni), milioni di dollari

La tendenza globale fondamentale oggi è la crescente concorrenza tra le aziende tecnologiche globali, che assumono il ruolo dei media o di uno dei loro canali di distribuzione. Ad esempio, i social network pubblicano notizie, post news e video di intrattenimento e offrono la possibilità di trasmissioni in diretta. Lo strumento principale per attirare il pubblico è il contenuto di qualità.

Franchising e fornitori

La quota di contenuti mobili è in aumento. Secondo gli esperti, nel prossimo futuro, la visualizzazione di vari contenuti da dispositivi mobili supererà le visualizzazioni dai computer. Il successo sono quei media che tengono conto di tali cambiamenti.

Man mano che i requisiti dei contenuti diventano sempre più alti, la sua produzione diventa sempre più costosa. Questo vale sia per l'industria dell'intrattenimento (programmi di intrattenimento, siti Web e servizi, sia per i media). Gli operatori di mercato sostengono che un tale aumento del costo dei contenuti in futuro porterà al fatto che i ricavi pubblicitari da soli non saranno in grado di coprire tutti i costi; diventerà necessaria la monetizzazione dei servizi agli utenti.

Allo stesso tempo, la crescita delle tariffe per i servizi incoraggia gli utenti a cercare mezzi legali o completamente illegali per ottenere informazioni. Si scopre un circolo vizioso all'interno del quale le partecipazioni dei media non saranno in grado di monetizzare le loro attività.

Il costo del contenuto è inferiore sulla televisione, sui media digitali, su Internet. Ciò significa che anche in caso di crisi, mostreranno risultati più stabili e dopo il completamento si riprenderanno più velocemente.

Nell'ultimo anno, la maggior parte dei segmenti dell'industria dei media ha mostrato un andamento negativo dei redditi. Ciò è in gran parte dovuto al calo dell'attività degli inserzionisti: molte aziende hanno ridotto significativamente i budget pubblicitari in una situazione economica difficile. Ad esempio, secondo i risultati del 2015, il mercato pubblicitario televisivo si è ridotto del 15% e il mercato radio del 32%.

Figura 2. La struttura delle entrate del settore dei media in Russia, 2016, milioni di dollari

La situazione è influenzata non solo da fattori macroeconomici, ma anche dalla regolamentazione interna. Ad esempio, all'inizio del 2016 sono entrati in vigore nuovi emendamenti alla legge sui mass media, secondo i quali la quota di capitale straniero nella capitale dei media russi non dovrebbe superare il 20% (in precedenza questo indicatore era limitato al 50% e applicato solo alla radio e alla televisione).

Nonostante alcuni di questi fattori negativi, il mercato dei media non mostra un forte calo, molti segmenti rimangono piuttosto stabili. L'eccezione è la pubblicità esterna, oltre a stampare giornali e radio. Per i restanti segmenti, la crescita è prevista a un tasso medio annuo del 6,3%, che è superiore alla media mondiale (4,4%).

In mezzo alla diffusione di Internet e delle piattaforme mobili, la stampa tradizionale si trova in uno stato di serio calo di popolarità. Non solo le statistiche ufficiali sulla circolazione e il numero di periodici, ma anche una diminuzione del numero di edicole può testimoniare: dal 2004 al 2016 è passata da 42mila a 29mila unità (-31,5%). Anche l'inasprimento della legislazione nel campo della pubblicità si è rivelato un fattore negativo di influenza: a causa di ciò, la stampa russa ha perso circa il 60% del mercato pubblicitario. Nel mese di marzo 2014 è stata annullata la sovvenzione statale per la consegna degli abbonamenti, a seguito della quale la circolazione delle sottoscrizioni di giornali e riviste è diminuita del 20,2% entro la fine del 2014 e del risultato del primo semestre 2015 del 22%. In termini monetari, il volume del mercato si trova in uno stato di stagnazione, ma solo a causa dell'aumento dei prezzi dei prodotti stampati, che ammonta a circa il 20% nell'ultimo anno.

Una tendenza interessante è l'aumento del numero di persone che hanno solo bisogno di usare uno o due canali media - il loro numero è circa il 40% della popolazione totale; La media è di circa tre canali multimediali per persona.

Figura 3. Distribuzione del pubblico dei giornali per piattaforme (secondo l'Association of Audited Media, AMM)

Come si può vedere dal grafico sopra, una parte significativa della popolazione preferisce ancora i supporti di stampa. Secondo i sondaggi di VTsIOM, il 73% della popolazione adulta non è pronta ad abbandonare i supporti cartacei e ad accedere all'elettronica. Tuttavia, il pubblico di canali di distribuzione alternativi è in costante crescita. I più alti tassi di crescita del pubblico e il suo mantenimento hanno i media, combinando due o più canali.

Like-a

Like-a

Like-a

della tecnologia

Nota di padrona: un elenco completo di 17 mezzi "anti-stato"

Il Comitato Investigativo della Russia ha involontariamente partecipato alla nostra rubrica "Taglia e salva" pubblicando la lista ufficiale dei pochi media "liberi" rimanenti.

L'elenco dei media "inaffidabili" è diventato di recente noto grazie alla richiesta del comitato investigativo di Rospechat, una copia di cui era a disposizione dei giornalisti.

Il giornale Moskovsky Komsomolets ha pubblicato il testo completo dell'inchiesta del comitato investigativo della Russia a Rospechat su nove mass media "con una pronunciata posizione antistatale".

RIFERIMENTO: Posto in Russia nella valutazione della libertà dei media

Cioè, il comitato investigativo ha riconosciuto ufficialmente alcuni mass media russi come "anti-Stato" e quindi ha aiutato a compilare un ufficiale ufficiale nel dipartimento di stato, una lista di mass media che può ancora essere letta in Russia. Chi c'è in questa lista?

33. Il concetto di "database di media bersaglio"

Il database dei media di destinazione è un'informazione sistematica su quei media che: a) leggono il pubblico di destinazione; b) non leggono i destinatari, ma sono così influenti da "fare il tempo" nell'opinione pubblica tra tutti i media, compresi quelli letti dai gruppi target.

In linea di principio, migliori sono i dati per ciascun media, più efficace è il database.

Il database è più conveniente da formarsi in base alla classificazione dei media, che può essere fatto per diversi motivi:

• dal grado di cordialità: amichevole, neutrale, ostile;

• per geografia: centrale, regionale, locale;

• per profilo funzionale: socio-politico, infotainment, riferimento pubblicitario, specializzato, industria, scientifico e tecnico.

Il database sul supporto in ogni classificazione può contenere:

• valutazione nella sua classificazione;

• dati sui fondatori;

• dettagli (indirizzo, telefono, fax, indirizzo e-mail, indirizzo Internet);

• volume in strisce (pagine);

• numero di abbonati, copertura di spettatori, ascoltatori;

• aver fatto una media dei "ritratti" di lettori o di pubblico;

• cromaticità: bianco e nero o colore;

• geografia della distribuzione della pubblicazione;

• nomi di intestazioni o programmi;

• informazioni su redattori, segretari esecutivi, segretari, i loro "agenti di influenza" e giornalisti: le loro brevi caratteristiche psicologiche, casa e telefoni cellulari, stile di vita, abitudini, hobby, compleanni, stato civile, ecc.;

• vicinanza a determinati gruppi politici e finanziari.

34. Selezione e valutazione dell'efficacia dell'uso della comunicazione

Il principio generale della selezione dei mezzi di comunicazione è la loro capacità di servire al raggiungimento degli obiettivi dell'evento PR e del programma. I criteri principali per valutare questa capacità sono:

• la dimensione del pubblico di destinazione;

• grado di copertura del pubblico target con comunicazione;

• valutazione della pubblicazione o del programma del canale di trasmissione;

• efficienza, o velocità di copertura;

• costo comparato dell'uso delle comunicazioni;

• il livello delle relazioni con i media, la sua gestione e i giornalisti.

La valutazione dell'efficacia dell'azione PR, come menzionato sopra, è abbastanza difficile da mantenere. Ricordiamo che, a differenza della pubblicità PR, non direttamente, "testa a testa" stimola le vendite, le vendite o le politiche elettorali, ma discretamente, come se rappresentasse in modo accattivante un'immagine, un atteggiamento benevolo. Una tale "educazione" graduale richiede pazienza e tempo.

Inoltre, le misurazioni dell'efficacia delle campagne di pubbliche relazioni sono ostacolate dal fatto che negli affari, ad esempio, le comunicazioni di marketing riguardano l'intera gamma di comunicazioni, tra cui pubblicità, promozione delle vendite, propaganda, marketing diretto, vendite personali e le stesse relazioni pubbliche. Pertanto, è difficile valutare individualmente il contributo di ciascuno di questi strumenti di promozione.

Per ottenere dati più affidabili sull'efficacia delle azioni di PR, in senso stretto, sarebbe necessario condurre esperimenti in modo tale da escludere l'influenza di altri fattori. Ad esempio, selezionare due regioni simili e implementare contemporaneamente le stesse comunicazioni di marketing. Ma allo stesso tempo, la campagna di pubbliche relazioni si svolge solo in uno di essi.

Si raccomanda di esaminare l'efficacia di una particolare campagna di pubbliche relazioni utilizzando le misurazioni della popolarità dell'oggetto propagato.

Prima dell'inizio delle azioni di pubbliche relazioni, vengono condotte indagini per stabilire il livello iniziale di fama e attitudine nei confronti di una società o di un individuo. Nel mezzo della campagna, questi indicatori vengono analizzati utilizzando il monitoraggio per apportare alcune modifiche nel tempo. I sondaggi alla fine della campagna di pubbliche relazioni mostreranno la sua efficacia nei risultati finali.

Registro dei media ROSKOMNADZOR

Le informazioni sui permessi dei media sono ricercate dal registro dei nomi dei media attraverso i dati aperti di Roskomnadzor.

Se in base ai criteri esistenti non viene trovato un supporto di massa, ciò non significa che il dato supporto non è registrato. Il documento che conferma l'assenza di registrazione dei media può essere esclusivamente la risposta ufficiale dell'autorità di registrazione.

Verifica del nome del supporto per l'unicità

Al fine di evitare la negazione della registrazione statale dei media a causa del fatto che un media outlet con lo stesso nome e la forma di distribuzione periodica è stato precedentemente registrato, si consiglia di contattare il registro dei media registrati. Prestiamo particolare attenzione al fatto che un giornale, una rivista, un almanacco, una newsletter, una collezione sono diversi tipi di una forma di distribuzione periodica delle informazioni di massa, e quindi la registrazione, ad esempio, di un giornale e una rivista con un nome identico, non è consentita.

Secondo i media

Leggi le ultime notizie dalla Russia e dal mondo sotto la voce Tutte le notizie su Newsland, partecipa alle discussioni, ottieni informazioni aggiornate e affidabili sull'argomento Tutte le notizie su Newsland.

Gli eventi in Ucraina e la crisi scoppiata all'inizio del 2014 hanno segnato l'inizio di una nuova fase delle relazioni della Russia con la comunità mondiale. Da questo punto in poi, alle condizioni delle dure sanzioni imposte dagli Stati Uniti e dall'UE, Mosca ha iniziato a migliorare la sua partnership con Pechino. Il più grande paese del mondo non ha condannato pubblicamente la Russia per le sue azioni in Crimea e nell'est dell'Ucraina e non ha aderito al regime delle sanzioni americane. A quel tempo, i rapporti politici di Mosca e Pechino avevano già lo status ufficiale di un partenariato strategico, e anche la Cina divenne

Diverse emittenti principali hanno rimosso i loro canali dalla pagina principale di Yandex, dove sono stati trasmessi tramite il servizio di TV online. In questa fase, i proprietari dei canali sono andati a forzare il motore di ricerca a rimuovere i contenuti piratati. Secondo il quotidiano Kommersant, alla fine di luglio, lo streaming è stato rimosso dalla holding Gazprom-media (gestita da NTV, TNT, TV-3, ecc.) E ad agosto dal National Media Group (REN TV, Channel Five) e dal primo canale. Secondo la fonte della pubblicazione, le aziende sono pronte a restituire il contenuto solo se Yandex pulisce le versioni piratate dai risultati della ricerca.

Chi urla di più sulla libertà di parola? E chi incolpa Russia e Cina per la censura e il controllo sui media? È giusto Stati Uniti. E ora leggi il testo ulteriormente e sii sorpreso. L'anno scorso, i rappresentanti di Facebook, Twitter e Google sono stati istruiti nel Senato degli Stati Uniti che le loro società erano responsabili della soppressione delle insurrezioni di informazioni e dell'adozione di documenti pertinenti che esprimevano il loro impegno a prevenire l'incitamento alla discordia. Le guerre civili non iniziano con i colpi, iniziano con le parole, gli è stato detto. La guerra americana con se stessa

Sono una specie di artista marziale, direi, un passo dell'esercito contaminato in molti media e social network dall'incredibile notizia del matrimonio del deputato della Duma di Stato N.Poklonskaya. Il prescelto dei famosi zaridi, 47 anni, I.Soloviev. Il capo di gabinetto del commissario per i diritti umani, Moskalkova. L'uomo è profondamente credente, secondo il giornale Tomorrow. I vecchi giovani sposati da qualche parte in Crimea si sono sposati e stavano giocando un matrimonio lì. Sembrerebbe, quindi cosa? Cosa ci importa? Soprattutto sullo sfondo del murales riluttante del genocidio della pensione fatto dalla fazione. Lancio di distrazione ma

È un po 'strano leggere articoli così veri sull'America. Tuttavia, è necessario leggerli per capire chiaramente che non tutto è oro, che luccica, che la vita oltreoceano non è una vacanza ogni giorno, ma una propaganda non solo in Corea del Nord, ma anche negli Stati Uniti completamente prospera. E sta mentendo ai suoi consumatori in modo che la mamma non si preoccupi. L'articolo di seguito è una traduzione di uno dei materiali dal sito www.sott.net. La selezione di alcuni punti nella traduzione è protetta da copyright. Il governo degli Stati Uniti e gli organi di stampa che lo servono continuano a mentire ai cittadini

La Russia, gli Stati Uniti, la Cina, l'India e l'Afghanistan sono paesi che non possono essere conquistati, la risorsa americana è specializzata in argomenti militari, noi siamo i potenti. Nella lista dei motivi per cui il sequestro della Russia è impossibile, il portale nomina non solo condizioni climatiche difficili, un enorme territorio ed esercito, ma anche caratteristiche di identità nazionale. I russi preferiranno distruggere il loro paese piuttosto che lasciarlo a qualsiasi invasore, osserva We are the Mighty. Gli invasori dovrebbero ricordare che dovranno combattere ciascuno

Un collega del primo direttore generale di ORT, Vladislav Listyev, sul programma Glance Dmitry Zakharov ha definito il cliente del suo omicidio del defunto oligarca Boris Berezovsky. Ha detto questo in un'intervista con il canale MixTV, il disco è disponibile su YouTube. La morte di Listyev Zakharov associata al monopolio sulla pubblicità sul canale ORT. E qualcuno che stava dietro a Vlad decide che Channel One impone una moratoria sulla pubblicità da parte di terzi, e Channel One si occuperà direttamente del collocamento. Cioè, una volta calcolato logicamente e facilmente,

I redattori dell'edizione russa di Forbes hanno depositato oggi una dichiarazione presso l'ufficio del procuratore di Mosca, ha scritto Vedomosti, riferendosi a due dipendenti della rivista. La ragione è stata la scomparsa dal numero della rivista, che dovrebbe essere pubblicata ad agosto, articoli dei giornalisti familiari Sergei Titov e Elena Berezanskaya sull'affare dei fratelli Ziyavudin e Magomed Magomedov. Questi uomini d'affari sono accusati di appropriazione indebita di 2,5 miliardi di rubli. Uno degli interlocutori del giornale ha detto che il materiale è stato disposto e messo nella stanza, che è stato approvato dal direttore della redazione sostitutiva di Forbes

Dettagli sull'investigatore, che ha rifiutato di avviare un caso di tortura nella colonia di Yaroslavl, hanno trovato Novaya Gazeta. Questo è Radion Svirsky, due anni fa si è laureato alla Yaroslavl State University, l'estate scorsa ha prestato giuramento. La vittima Yevgeny Makarov ha scritto una dichiarazione sulla tortura lo scorso anno, tuttavia, nonostante tutte le prove, Svirsky non ha aperto un procedimento penale. Il rifiuto del giovane investigatore di notare le azioni illegali dei dipendenti di Yaroslavl IK-1 è stato approvato dal tenente colonnello Anton Morozov. Ricordiamo che nel giugno 2017 il prigioniero Eugenio

In Russia, le discussioni sulla riforma relative all'innalzamento dell'età pensionabile non diminuiscono. Finora, i deputati della Duma di Stato della Federazione Russa hanno adottato il progetto di legge in prima lettura con le voci del PE, e non solo i programmi di notizie dei canali televisivi ufficiali, ma anche la TV di intrattenimento si sono uniti alla propaganda frenetica a favore dei cambiamenti. Ad esempio, il venerdì, che fa parte della holding di Gazprom-media ed è rivolto a un pubblico di età compresa tra i 24 ei 54 anni, la sezione delle notizie del venerdì ha una sezione intitolata Happily and Happily. Racconta di vecchi allegri che

I media statunitensi continuano a cercare un marchio russo alla presidenza di Donald Trump. Così, la pubblicazione The New York Magazine scrive che Trump è una spia recluta per l'URSS. Secondo la pubblicazione, Trump fu reclutato nel 1987 durante un viaggio in Unione Sovietica. Poi l'uomo d'affari è venuto a discutere la possibile costruzione dell'hotel. Va notato che Trump ha anche incontrato l'ambasciatore sovietico Yuri Dubinin. L'accordo sulla costruzione dell'hotel non ebbe luogo, tuttavia, fu dopo questa visita che iniziò la carriera politica di Trump. La pubblicazione ricorda anche questo

Il programma del canale televisivo Rossiya1 Vesti della settimana alla vigilia di una lunga storia fu pubblicato, il cui scopo era quello di giustificare con ogni mezzo e mezzo il progetto del governo russo sull'innalzamento dell'età pensionabile in Russia. Il presentatore televisivo Dmitrij Kiselev in onda ha detto che l'aspettativa di vita di un uomo medio che va in pensione oggi sarà di ben 76 anni. Qualcuno di più, qualcuno di meno, ha concluso la settimana Vesti presentatore. In questo contesto, sono state presentate diverse scene tematiche su come gli attuali pensionati sono meravigliosi.

Il presidente Vladimir Putin manca le partite della Coppa del mondo perché non è un fan di questo sport, scrive The Bell, citando fonti di alto rango tra i funzionari russi. Stranamente, la ragione principale per cui Putin ignora la Coppa del Mondo, adora l'hockey, e il calcio lo lascia indifferente. L'assenza del presidente all'8 / 8 di finale con la Spagna è stata la seconda ragione della vittoria della Russia che quasi nessuno ha creduto, e Putin non vorrebbe essere associato alla sconfitta. Ma la prima ragione è più importante, scrive la pubblicazione.

Anche i giornalisti che lavorano nei media che sono stati riconosciuti da agenti stranieri potrebbero rientrare in questo stato. Lo riferisce il quotidiano Vedomosti, di proprietà della famiglia di Demyan Kudryavtsev, con riferimento agli emendamenti preparati nella Duma di Stato per la seconda lettura del progetto di legge corrispondente. Gli emendamenti alla legge sui media - agenti stranieri saranno approvati martedì 3 luglio dal comitato per la Duma di stato sulla politica dell'informazione. Questa informazione è stata confermata a Vedomosti dai membri dello staff della camera bassa e confermata da diversi deputati. Il progetto ti consente di riconoscere

Ad esempio, negli hotel Sokos, la differenza nel prezzo di una camera doppia per il 15 e il 17 luglio e per la settimana precedente è fino a € 200. Il costo delle camere d'albergo a Helsinki è aumentato più volte nel contesto dell'imminente riunione dei presidenti di Russia e Stati Uniti, Vladimir Putin e Donald Trump, prevista per il 16 luglio. Lo ha riferito domenica il quotidiano Helsingin Sanomat. Quindi, scrive il quotidiano, la differenza nel costo di una camera doppia per il 15-17 luglio, per esempio, negli hotel di Sokos e, per esempio, è fino a 200 euro la settimana prima. In altri hotel della città le differenze in

Il tifoso russo Ruslan Kamolov, che il 14 giugno ha improvvisamente baciato Juliette Gonzalez Teran, una trasmissione in diretta della compagnia radiotelevisiva tedesca Deutsche Welle, lo aveva fatto per via di emozioni travolgenti e senza cattive intenzioni. Kamolov si scusò per la sua azione, ma il moderatore crede ancora di essere stata vittima di molestie. Ruslan ha spiegato le sue motivazioni in un'intervista con i rappresentanti dell'Agenzia di stampa federale. Un tifoso del calcio dice che ha agito spontaneamente, cioè non voleva niente di male

Il cancelliere federale Angela Merkel sta facendo molto perché la Germania perda il suo status di paese economicamente stabile agli occhi dei leader europei e persino di tutto il mondo. Sia gli agenti di borsa che gli osservatori finanziari ne sono sicuri, ha riferito Die Welt. Un esempio lampante di ciò è stata la situazione dei mercati azionari del sonno di venerdì 15 giugno. Dopo che l'agenzia di stampa DPA ha riferito che il partito CSU stava terminando la sua alleanza di 70 anni con la CDU, l'indice azionario tedesco DAX è crollato. Le informazioni sul collasso della coalizione sono state però confutate in pochi minuti

Il capo della Cecenia, Ramzan Kadyrov, è diventato una delle figure centrali nella discussione sulla partita della Coppa del Mondo Russia-Egitto, mentre la nazionale egiziana, come è noto, ha sede a Grozny. Dopo la vittoria dei russi con un punteggio di 3: 1, Kadyrov ha scherzato sul fatto che non era nel business, e ha postato le foto di se stesso e dei suoi amici sul social network mentre guardava la partita. Ricordiamo che il giorno prima Kadyrov ha risposto alle accuse della stampa occidentale che la Russia usa la Coppa del Mondo per scopi geopolitici e che gli egiziani si sono stabiliti in una regione pericolosa. Il capo della Cecenia, tra l'altro, ha spiegato in un'intervista con un giornalista

Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin si è rivelato la stella principale della Coppa del mondo, a giudicare dai riferimenti dei media a questo argomento. Secondo SCAN-Interfax, il sindaco della capitale è stato scritto più spesso del capitano della nazionale portoghese Cristiano Ronaldo. Il sistema ha analizzato le pubblicazioni nei media federali e regionali durante il periodo più attivo della campagna preparatoria dal 1 ° gennaio al 13 giugno. Lo studio afferma che i governatori e sindaci delle città che ospitano i campionati del mondo sono diventati messaggi chiave. I giornalisti di Sobyanin hanno menzionato più spesso di altri

Recenti studi sociologici mostrano che la moda di Mosca non guarda la TV, che è apparsa nella capitale 10-15 anni fa, ha persino abbracciato città e villaggi di singole industrie. Gli spettatori sono infastiditi dall'abbondanza di pubblicità e dal dominio del programma di politica estera che è lontano dalle loro realtà. I sociologi stanno parlando di una cosa interessante che i russi smettono massicciamente di guardare la TV - scrive Valery Grachikov. - E dove, fino ad ora, è stato osservato attivamente nelle regioni depresse e nelle città a singola industria. E dopo tutto, è su di loro che quello attuale

Secondo i media

Telefoni e loro vendita

Giochi, suonerie e film

Tutto sui telefoni

Siti per PDA e iPhone

Enciclopedie e traduttori

Studiare all'estero

Lavori e curriculum

Lavorare all'estero

Lavora per gli studenti

Calcio e hockey

Tennis e pallacanestro

Audit e contabilità

Situazione di mercato

Moda e stilisti

Portali e riviste femminili

Uccelli e roditori

I siti Web dei principali canali TV presentati nei nostri segnalibri iKnop.Com non ti permetteranno solo di guardare le ultime notizie del paese, ma anche di collegarti a quasi tutti i programmi TV, e di conoscere informazioni dettagliate sui nuovi prodotti nel mondo dell'industria cinematografica nazionale e straniera. Nella directory del sito iKnop.Com puoi trovare il programma più dettagliato di programmi TV, inclusi annunci dettagliati e versioni online di riviste popolari "televisive" e "cinema".

2009 - 2016 © iKnop - catalogo grafico dei siti. Tutti i diritti riservati.

Diritto civile È online media

Internet o le sue risorse (siti) sono i media?

Petrushin Egor Valentinovich

Come regola generale, un sito Internet non è un mezzo di massa, ma allo stesso tempo, la legge non proibisce o limita la possibilità di registrazione volontaria di un sito Internet come mezzo di massa su richiesta del suo proprietario. Tale conclusione può essere fatta sulla base di un parere legale dato dal presidente dell'UNESCO.

La legislazione russa non fornisce una definizione legale del concetto di "sito" ("sito su Internet"), sebbene lo utilizzi abbastanza attivamente. Pertanto, il termine "sito web ufficiale" si trova nei codici di pianificazione delle foreste, delle acque, della terra e della città, nonché nel codice degli illeciti amministrativi della Federazione russa.

L'unico atto normativo che dà valore legale - a livello di legislazione regionale - la definizione del concetto di "sito" è la legge della città di Mosca del 31 marzo 2004 n. 20 "Sulle garanzie di accessibilità delle informazioni sulle attività degli enti statali della città di Mosca". Qui in v. 2 stabilisce: "il sito web ufficiale dell'autorità - la totalità delle risorse informative pubblicate in conformità con la legge o la decisione dell'autorità competente su Internet a un indirizzo specifico pubblicato per informazioni generali". Ne consegue che per un legislatore regionale un sito è un certo aggregato di risorse informative.

Tuttavia, anche il concetto stesso di "risorsa informativa" non ha una definizione legale a pieno titolo a livello di legislazione federale. In precedenza, è stato risolto in Art. 2 della legge federale del 20.02.1995 n. 24-ФЗ "Informazioni, informazione e protezione delle informazioni", ma ora questa legge non è più valida a causa dell'adozione della legge federale del 27.07.2006 n. 149-ФЗ "Informazioni, tecnologie dell'informazione e protezione delle informazioni "(di seguito - la legge sull'informazione), in cui la definizione del concetto di" risorse informative "è fornita solo indirettamente, e solo in relazione alle risorse informative di stato. Nel paragrafo 9 dell'art. 14 afferma: "Le informazioni contenute nei sistemi di informazione statale, così come altre informazioni a disposizione degli enti statali e dei documenti sono risorse informative di stato".

Di conseguenza, in senso giuridico, un sito Web come una risorsa di informazioni è una raccolta di informazioni contenute in un particolare sistema informativo ed è a disposizione del proprietario dell'informazione, cioè della persona che ha creato in modo indipendente le informazioni o ricevuto "sulla base di una legge o contratto il diritto di consentire o limitare l'accesso alle informazioni determinate da qualsiasi segno "(Art. 2). Tuttavia, anche uno sguardo superficiale al contenuto attuale dei siti Internet moderni suggerisce che la pratica ha superato di gran lunga il legislatore e nelle condizioni attuali sarebbe necessario definire il sito più in generale - come "una combinazione di oggetti formalizzati in un certo modo".

Il concetto di media è definito in modo esaustivo nell'art. 2 della legge della Federazione Russa del 27 dicembre 1991 "Sui mezzi di comunicazione di massa" (in prosieguo: la legge sui mass media). Dice: "mass media significa pubblicazione periodica, radio, televisione, programma video, un programma di cinegiornali, un'altra forma di distribuzione periodica di informazioni di massa". Ovviamente, il sito Web non è né una pubblicazione cartacea, né una radio, una televisione, un programma video o un programma di notiziari. Può essere riconosciuto come un'altra forma di distribuzione periodica dei mass media? La risposta a questa domanda richiede un'analisi dell'Arte. 23 e 24 del Media Act.

La natura giuridica di altre forme di diffusione periodica di informazioni di massa è definita nell'art. 23 "Agenzie informative" e art. 24 "Altri media" della legge sui mass media. Un sito web può avere lo status legale di un'agenzia di informazioni? Questa domanda dovrebbe essere risolta in senso negativo, perché, secondo la Parte 1 dell'Art. 23 della legge sui mass media alle agenzie di informazione "allo stesso tempo lo stato del comitato editoriale, editore, distributore e regime legale dei mass media". Ovviamente, lo stato di editori, editori o distributori può avere solo un oggetto di legge, ma non l'oggetto di relazioni giuridiche, che può essere solo un sito Web come una raccolta di informazioni. Un'altra cosa è che il sito può appartenere a un'agenzia di informazioni, come qualsiasi altro oggetto di relazioni giuridiche. Tuttavia, in questo caso il sito stesso non diventa un'altra forma di diffusione periodica dei mass media e, pertanto, non acquisisce lo status legale dei mass media.

Se consideriamo il sito Internet nel contesto delle disposizioni dell'art. 24 "Altri media" della legge sui media, quindi si dovrebbero trarre le seguenti conclusioni.

La prima parte di Art. 24 della legge sui mass media stabilisce: "Le norme stabilite dalla presente legge per i periodici si applicano alla distribuzione periodica di mille e più copie di testi creati con l'ausilio di computer e (o) memorizzati nelle loro banche e banche dati, nonché ad altri media, i cui prodotti sono distribuiti sotto forma di messaggi stampati, materiali, immagini. " È ovvio che questa disposizione non può essere applicata a un sito Internet, dal momento che il sito Internet non ha né una diffusione né un prodotto distribuito "sotto forma di messaggi stampati, materiali, immagini". I messaggi e le immagini che compongono il contenuto del sito Internet non hanno una forma stampata: vengono visualizzati solo sullo schermo di un computer, in modo che chiunque possa accedervi "online da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento a sua scelta".

Non applicabile ai siti Internet e alle disposizioni della parte 2 dell'art. 24, che recita: "Le norme stabilite da questa legge per i programmi radiotelevisivi si applicano alla distribuzione periodica dei mass media attraverso il televideo, i video di testo e altre reti di telecomunicazione, se non diversamente previsto dalla legislazione della Federazione Russa". Da un lato, il funzionamento di un sito Internet può essere interpretato come distribuzione periodica di informazioni di massa attraverso una rete di telecomunicazioni. Questa interpretazione è supportata dalle disposizioni contenute nel paragrafo 9 dell'art. 2 della legge sull'informazione, la definizione di "diffusione delle informazioni" come azione volta a "ottenere informazioni da un numero indefinito di persone o a trasmettere informazioni a una cerchia indefinita di persone".

D'altra parte, la parte 7 dell'art. 2 della legge sui mass media fornisce una definizione fondamentalmente diversa del concetto di "distribuzione di prodotti multimediali", che è definito come "vendita (abbonamento, consegna, distribuzione) di periodici, registrazioni audio o video di programmi, trasmissione di programmi radiofonici e televisivi (trasmissione), dimostrazione di notiziari programmi. " Naturalmente, il sito potrebbe avere delle copie, ma è improbabile che il loro numero raggiunga mai un migliaio di pezzi. Ad eccezione dei siti Internet attraverso i quali viene effettuata la trasmissione via Internet, tutti gli altri siti ovviamente non rientrano nella definizione di cui sopra. Allo stesso tempo, il paragrafo 2 dell'art. 4 della legge sull'informazione stabilisce che "la regolamentazione legale delle relazioni connesse con l'organizzazione e le attività dei mass media è svolta in conformità con la legislazione della Federazione Russa sui mass media". Pertanto, la definizione di "diffusione delle informazioni" dovrebbe essere applicata nei mass media solo nella misura in cui non sia in contrasto con la legge sui mass media.

Pertanto, un sito web non può essere considerato per definizione "altri media", e quindi l'obbligo per il proprietario di un sito Web di registrarlo come media non è basato sulla legge sui mass media, che stabilisce solo l'obbligo di registrare i fondi informazioni di massa.

Quanto detto sopra non esclude, ma, al contrario, presuppone la possibilità di registrazione volontaria di un sito Internet come mass media secondo la dichiarazione del suo proprietario. Basato sulla parte 1 dell'art. 7 della legge sui mass media, ogni cittadino, associazione pubblica, impresa, istituzione, organizzazione, ente statale ha il diritto di stabilire un mezzo di comunicazione di massa per diffondere i mass media in qualsiasi forma non vietata dalla legge. Poiché la creazione di siti Web non è vietata dalla legge, nella misura in cui ognuno è libero di scegliere autonomamente la misura del suo comportamento lecito. Se il creatore del sito Internet vuole che il regime legale dei media sia distribuito alla sua risorsa informativa, deve inviare una richiesta di registrazione di questo media all'organismo statale autorizzato ai sensi dell'art. 8, 10 della legge sui media.

La conclusione che il sito Web non è generalmente un mezzo di massa è anche confermata dalla posizione legale della Corte Suprema della Federazione Russa. La Risoluzione del Plenum della Corte Suprema della Federazione Russa n. 3 del 24 febbraio 2005 "Sulla prassi giudiziaria nei casi di tutela dell'onore e della dignità dei cittadini e della reputazione commerciale dei cittadini e delle persone giuridiche" afferma: i cittadini e le persone giuridiche dovrebbero comprendere la pubblicazione di tali informazioni nella stampa, la trasmissione radiotelevisiva, la dimostrazione in programmi cinematografici e altri mezzi di comunicazione, la distribuzione su Internet e l'uso di olzovaniem altro mezzo di telecomunicazione, l'inclusione di riferimenti professionali, discorsi pubblici, dichiarazioni a funzionari dello Stato, o un messaggio in un modo o nell'altro, tra cui orale, ad almeno una persona. " Ovviamente, la "distribuzione di Internet" è qui indicata separatamente dalla diffusione di informazioni nei media, soprattutto perché le informazioni possono essere diffuse su Internet non solo posizionandole su un determinato sito, ma anche via e-mail, ICQ, ecc..

Inoltre, la decisione del Plenum richiama specificamente l'attenzione dei giudici sul fatto che "nel caso in cui le informazioni inadempienti che non corrispondevano alla realtà fossero pubblicate su Internet su una risorsa informativa registrata nel modo prescritto dalla legge come mass media la dignità e la reputazione aziendale dovrebbero essere guidate dalle regole relative ai media ". Di conseguenza, il sito Web acquisisce lo status di un mass media solo in virtù della sua registrazione volontaria in tale qualità e non in virtù della sua natura giuridica.

Media, tipi, funzioni, ruolo e influenza

Autore: Irina Nesterova

Nesterova I.A. Mass media, tipi, funzioni, ruolo e influenza [Risorse elettroniche] // Enciclopedia educativa ODiplom.ru

I mass media sono lo strumento più importante per lo sviluppo sociale nel mondo moderno. Tuttavia, nelle mani disoneste dei media si trasformano in uno strumento sofisticato di propaganda. Così i media europei hanno ispirato per molti anni agli abitanti dell'UE che i rifugiati sono buoni. Le conseguenze furono l'aumento della criminalità e la perdita dei principi morali.

Tipi di media

L'approccio ai media (abbreviato nei media) come una sorta di portavoce e strumenti per ottenere e diffondere informazioni socialmente significative si riflette nella legge sui media "sui media".

I tipi di media sono definiti dalla legge:

Un mezzo di massa significa una pubblicazione periodica, un'edizione di rete, un canale televisivo, un canale radio, un programma televisivo, un programma radiofonico, un programma video, un programma di notiziari, un'altra forma di distribuzione periodica di informazioni di massa sotto il nome permanente.
Legge della Federazione Russa del 27.12.1991 N 2124-1 (modificato dal 03.07.2016) "Sui mass media"

La legge N 2124-1 è di base nella sfera della regolamentazione legale delle relazioni derivanti dall'organizzazione delle attività dei mass media, dalle loro relazioni con i cittadini e le organizzazioni e dalla procedura per la diffusione dei mass media.

Essendo un paese civilizzato sviluppato, la Russia a livello legislativo stabilisce i criteri chiave che i media moderni dovrebbero soddisfare:

  1. I media hanno lo scopo di interagire con un vasto pubblico;
  2. Frequenza di uscita;
  3. Una certa forma di presentazione è una pubblicazione stampata, una radio, una televisione, un programma video, un programma di cinegiornali, una forma diversa.

La base del funzionamento dei media nella Federazione Russa è il principio della libertà di informazione di massa. È sancito nell'art. 1 della legge "Sui mezzi di comunicazione di massa".

La più importante garanzia di libertà dei media è la norma legalmente stabilita sull'inammissibilità della censura dei media.

La censura dei mass media è un requisito del comitato di redazione dei media, presentato da funzionari, organismi statali, organizzazioni, coordinamento preventivo di messaggi e materiali, così come l'imposizione di un divieto di diffusione di messaggi e materiali, le loro singole parti.
Legge della Federazione Russa del 27.12.1991 N 2124-1 (modificato dal 03.07.2016) "Sui mass media"

Tuttavia, la libertà dei media non è in alcun modo infinita. La legge N 2124-1 sancisce la tesi di inammissibilità dell'abuso di libertà dei media. Secondo la normativa vigente, l'uso dei media è severamente vietato:

  1. commettere atti criminali
  2. per la divulgazione di informazioni costituenti un segreto di stato o altro segreto appositamente protetto dalla legge,
  3. per l'attività estremista,
  4. per la diffusione di programmi che promuovono la pornografia, il culto della violenza e della crudeltà.

La legislazione russa proibisce completamente l'uso di testi informativi relativi a supporti speciali, inserti nascosti che influenzano il subconscio delle persone e hanno un effetto dannoso sulla loro salute.

I mass media sono tra gli oggetti della legge. Tuttavia, un certo numero di esperti ne dubita, motivando il mio punto di vista con quanto segue:

  1. I media hanno dato la possibilità di produrre singole edizioni, numeri, circolazioni e programmi [2]
  2. I media hanno dato la possibilità di svolgere attività [3]
  3. I media, così come l'entità legale, devono essere stabiliti [4]
  4. Le attività dei media possono essere sospese o sospese [5]

Sulla base dei suddetti segni dei media, sono al soggetto della legge, piuttosto che al suo oggetto. Ma tra le entità legali nominate, o meglio le loro forme organizzative e legali, i mass media non appaiono. Il ruolo dell'identità legale dei media è svolto dagli editori.

Funzioni dei media (media)

I media moderni sono polifunzionali e in varie aree della società. Questo aspetto non poteva non suscitare interesse nella comunità scientifica. Il problema delle funzioni mediali è stato affrontato da vari autori. Tra questi vorrei soprattutto individuare E. P. Prokhorov. Considerò il giornalismo una scienza multiforme e sistematica. Su questa base, ha individuato le sei funzioni del giornalismo presentate nella Figura 1.

Figura 1. Le funzioni del giornalismo secondo E. P. Prokhorov

Tuttavia, c'è un dubbio sulla separazione della funzione organizzativa, dal momento che il giornalismo è considerato il quarto potere nella società. Basato su questo, influenza la percezione del mondo e la visione del mondo delle persone. Pertanto, le funzioni ideologiche e organizzative possono essere combinate in una sola.

S. G. Korkonosenko identifica 4 aree in cui i media svolgono varie funzioni: economica, politica, spirituale, ideologica e sociale.

In campo economico, la funzione sociale dei media viene trasformata in un elemento del sistema di produzione e acquisisce la qualità dei beni. Nella sfera spirituale, i media svolgono funzioni cognitive, educative, educative, caratteristiche di tutte le istituzioni ideologiche.

La società svolge il ruolo di soggetto generale in relazione al giornalismo moderno. Quindi, le funzioni di integrazione, cognizione, che sono caratteristiche dei media moderni. La personalità nella società definisce anche certe funzioni dei media, come le funzioni di orientamento, la soddisfazione morale e psicologica.

Tuttavia, la divisione dei soggetti è dubbia, dal momento che un giornalista può svolgere non solo funzioni creative e professionali, ma anche utilizzare la stampa nel proprio interesse.

Separatamente, è necessario evidenziare l'opinione di un giornalista praticante - il capo della rivista Time, citato da S. G. Korkonosenko nel suo lavoro, è abbastanza obiettivo: "Stiamo ancora affrontando la valutazione degli eventi attuali e non pretendiamo l'imparzialità".

Dopo aver considerato le varie interpretazioni e approcci, è meglio evidenziare l'effettiva divisione delle funzioni multimediali proposte dai media stessi e riflesse nella Figura 2.

Figura 2. Approccio moderno alla classificazione delle funzioni dei media

Separatamente, vorrei sottolineare che il processo di influenzare l'opinione pubblica è particolarmente forte durante le elezioni politiche, quando vengono introdotti atteggiamenti, stereotipi, i loro obiettivi vengono imposti e una persona è incoraggiata a intraprendere una determinata azione.

Il ruolo dei media nella vita della società

Nel moderno periodo di sviluppo della società russa, la riuscita soluzione dei problemi politici, economici e sociali dipende sempre più dall'azione di un fattore soggettivo come l'attività sociale dell'individuo. Un ruolo importante nel modellare l'attività della popolazione è svolto dai mass media.

I mezzi di comunicazione di massa sono una potente forza d'influenza sulle menti delle persone, un mezzo per trasmettere prontamente informazioni a diverse parti del mondo, il mezzo più efficace per influenzare le emozioni di una persona in grado di convincere il ricevente nel miglior modo possibile.

Allo stato attuale, l'influenza dei media sull'individuo è aumentata in modo significativo. La posizione dominante tra i media oggi è la televisione. Tuttavia, la sua quota sta gradualmente diminuendo. Sebbene la popolazione continui a fidarsi fortemente della televisione e crede di riuscire a far fronte con successo ai propri compiti, sempre più russi vengono inviati alla ricerca di informazioni nel world wide web.

I compiti chiave della televisione per importanza, basati sull'opinione pubblica, sono presentati nella Figura 3. L'indagine è stata condotta nel 2014. Secondo la ricerca, la televisione moderna è principalmente una funzione informativa. Tuttavia, non sempre le informazioni vere o distorte rendono gli spettatori televisivi desiderosi di verificare: la verità viene pronunciata in TV?

Figura 3. Risultati dell'indagine VTsIOM 2014 [5]

Secondo una ricerca condotta da VTsIOM [5], che sono stati condotti nel 2014-2016. in 130 insediamenti in 46 regioni, territori e repubbliche della Russia. La dimensione del campione (per ogni sondaggio) è di 1600 persone. Il campione rappresenta la popolazione della Federazione Russa di 18 anni e oltre. Il metodo di indagine è interviste personali formalizzate presso il luogo di residenza del convenuto. Secondo un sondaggio, 3/4 della popolazione della Federazione Russa è fedele alla carta stampata: tra cui il 12% legge quotidianamente la carta, il 31% legge la carta due o tre giorni alla settimana, il 26% legge un paio di volte al mese e l'8% almeno alcune volte ogni anno prendono in mano giornali o riviste.

L'efficacia dei media è inestricabilmente legata ai bisogni delle persone, alle loro crescenti esigenze sociali, spirituali e politiche. È necessario distinguere tra i concetti di esigenze di informazione e interessi tematici del pubblico.

Alcune informazioni sulle esigenze di informazione del pubblico possono essere ottenute intervistando. Il sondaggio fornisce solo un'immagine degli interessi tematici del pubblico. Deve essere integrato con un'analisi della natura delle attività di gioco dei rappresentanti di vari gruppi della popolazione sul lavoro, la sfera della vita sociale e spirituale, la vita e la famiglia.

Figura 4. I risultati del sondaggio VTsIOM (fonte di infografica del sito wciom.ru) [5]

Il pubblico moderno è incluso nell'intero sistema di relazioni sociali. Pertanto, i media per l'attuazione degli obiettivi delle sue attività devono tenere conto dei bisogni, degli interessi, delle motivazioni, delle attitudini e delle corrispondenti caratteristiche del pubblico, tra cui un numero specifico, formato con la partecipazione diretta dei media. Con questo approccio, il pubblico gioca un ruolo attivo e mirato, che è il risultato del processo comunicativo.

Nell'ultimo decennio, c'è stata una tendenza che il pubblico non influenza i media, ma i media influenzano il pubblico. Ciò è dovuto alle crescenti tendenze del globalismo. Gli Stati Uniti d'America sono un vivido soggetto di controllo pubblico sui media in feltro. Fu in questo paese che nacquero le principali tecnologie manipolative, che ci permettono di dirigere l'opinione pubblica nella giusta direzione. Un chiaro esempio è stato l'elezione del 45 ° Presidente degli Stati Uniti nel 2016, quando i media hanno scaldato così tanto le cose che sembrerebbe che le persone prudenti abbiano raggiunto atti di autoimmolazione.

Figura 5. Fiducia nei media nella Federazione Russa [5]

Le moderne tecnologie dei media rendono possibile trasformare persone intelligenti in bestiame in pochi anni. Abbiamo visto bene come è stato fatto in Ucraina. E ora lo stesso raduno globalista ha cercato di radicalizzare la società americana secondo lo stesso scenario [4], scoraggiando Donald Trump. Quello che sta accadendo negli Stati Uniti per il 2016-2017 è un materiale eccellente per studiare il ruolo dei media moderni. Tuttavia, questo ruolo non è sempre positivo. Per questo motivo, le persone in tutto il mondo hanno meno probabilità di fidarsi dei media ufficiali e la gente sta cercando di trovare la verità su Internet. Tuttavia, non c'è quasi nessuna verità. Le tecnologie manipolative sono penetrate lì. I "robot" dell'esercito stanno lavorando per creare l'opinione pubblica necessaria.

Le moderne tecnologie consentono:

  1. I media sono super efficienti;
  2. lo spazio informativo non solo si espande, ma diventa anche estremamente compatto;
  3. "produttori" e "consumatori" di informazioni cambiano continuamente - il monologo viene sostituito non solo dal dialogo, ma da una polilogo globale.

Dalla fine del millesimo ad oggi, il marketing ha acquisito caratteristiche specifiche nel giornalismo:

  1. tipo di produzione spirituale
  2. la variabilità delle attività speciali finalizzate alla produzione di informazioni.

La complessità dei processi di informazione di massa è legata al fatto che possiamo solo prevedere con una certa probabilità la massima efficacia dell'atto di comunicazione con un effetto pubblicitario e pubblicitario. È ancora più necessario ridurre al minimo il numero di errori in tutte le fasi che precedono l '"atto finale".

Attualmente, sia in Russia che all'estero, la società non può che resistere passivamente, ma la società non può resistere alla propaganda. Pertanto, al fine di prendere il potere da tre uomini grassi, sono sempre necessari altri 3 uomini grassi [4].

La storia dei media

Sin dai tempi preistorici, l'umanità si è interessata al processo di comunicazione. Inoltre, l'uomo ha iniziato a fungere da mezzo di comunicazione. I leader e gli sciamani hanno svolto il ruolo di curiosi venditori di informazioni, al fine di creare una certa occasione informativa, sono state create incisioni rupestri e disegni su tavolette e lastre di argilla. Vari oracoli e profeti portarono questa o quella informazione alle masse.

Tuttavia, l'aspetto della stampa più o meno approssimativa alla nostra percezione moderna è consuetudine datare V c. AC. er.. Fu allora che i primi giornali furono pubblicati a Roma, che iniziò ad assomigliare a quelli moderni sotto Julia Caesar - nel 60 aC. e. La più famosa è la newsletter quotidiana "Acta diurna" ("Eventi del giorno"). Tuttavia, ci sono informazioni che in Asia ci sono state anche edizioni preistoriche (per esempio, Dibao - The Court's Newspaper è stato pubblicato in Cina nell'8 ° secolo dC), che sono, di fatto, fenomeni pragmatici [8].

In Europa, la stampa è stata distribuita come i cosiddetti "volantini volantini". Nel Medioevo, potevano essere chiamati informazioni applicate. L'impulso nello sviluppo della stampa è stata l'invenzione del processo di stampa con l'aiuto di lettere mobili. Questa tecnologia fu scoperta nel 1440 da I. Guttenberg.

Essendo un'istituzione sociale, la stampa ha influenzato le menti delle persone sin dal suo inizio. Molti scienziati chiamano il luogo di nascita della stampa come un'istituzione sociale dell'Europa occidentale. Il primo giornale nel vero senso della parola è considerato il belga "Niewe Tydingen" ("Tutte le notizie"), che cominciò ad apparire ad Anversa intorno al 1605 nella tipografia di Abramo Vergeven. Dall'11 marzo 1702 in Inghilterra, a Londra, cominciò a essere pubblicato il primo quotidiano Daily Courant (Daily Gazette) [8].

Nei tempi antichi, la forma del linguaggio veniva implementata in cronache, cronache, annali, biografie, storie, viaggi, in diverse forme epistolari - dalle lettere personali alle lettere ufficiali, dagli insegnamenti e punizioni al toro, ai resoconti, ai proclami.

Con l'avvento del giornalismo stampato, sono emersi i primi generi. Questi includono:

Successivamente, sono apparsi molti altri generi di giornali e riviste.

Figura 6. Tipi di giornalismo storicamente stabiliti

Nel Medioevo, nel periodo di tipo religioso-clericale, la gamma della creatività era fortemente limitata. Ciò è stato spiegato non tanto dal piccolo numero di persone colte, quanto dall'influenza della religione in tutte le sfere della vita. Non era permesso alcun dissenso, che si rifletteva nei periodici.

Il tipo feudale-monarchico riflette il basso sviluppo economico della società e l'inizio della transizione dall'agricoltura di sussistenza alle relazioni denaro-merce. Lo sviluppo del commercio richiedeva lo scambio di informazioni sui beni, l'arrivo delle navi, i prezzi. Nel XIX secolo. il giornalismo è diventato una parte importante della vita e della gestione sociale e politica. Si è trasformato in uno strumento di lotta politica: l'80 per cento della stampa ha avuto un pronunciato carattere politico e socio-politico. C'era una divisione classica della stampa su qualitativo (elite) e popolare (massa). Entro la fine del ventesimo secolo. Ad esso è stato aggiunto il tipo di media intermedia. Il giornalismo socialista era interamente incentrato sulla dipendenza ideologica, la partigianeria era la principale costante in essa. Ormai possiamo parlare della formazione del giornalismo umanistico generale. Quando si valutano i tipi esistenti, si dovrebbe notare che non dappertutto esistevano necessariamente in quell'ordine e in una forma pura - la loro presenza dipendeva dalla situazione specifica nello stato [8].

Il fenomeno dei mass media è un appello al pubblico più vasto, la capacità di influenzare sistematicamente e in più fasi la gamma di opinioni nella società.

Alla fine del XX secolo, il giornalismo umanistico generale iniziò la sua formazione. È stato formato seguendo il seguente principio: il rifiuto di qualsiasi impatto di forza su altre istituzioni. I giornalisti che lavorano in questa direzione credono e credono che il giornalismo sia un mezzo di comunicazione e non un manganello.

A che punto i media hanno smesso di trasportare solo informazioni e sono diventati una macchina che ha inventato e gonfiato le occasioni informative a scopo di influenza diretta e indiretta sulle persone, non è facile dirlo. Tuttavia, ora nel secondo decennio del XXI secolo, sotto l'influenza del globalismo, i media non funzionano per le persone, ma per i consumatori.

Il ruolo dei media nella cultura moderna

Già nel ventesimo secolo, i media sono diventati un elemento importante della cultura, principalmente impegnati nella divulgazione di una particolare direzione culturale.

Nella prima metà del XX secolo, la cultura cominciò a discostarsi dall'assiologia dell'era illuminista e dalla credenza nel valore della conoscenza, e il concetto di progresso fu sostituito dal concetto di profitto e influenza immediati. Ciò è stato espresso nelle guerre mondiali, che sono state condotte in nome degli interessi imperiali, la sete di potere e il dominio economico sugli altri. Una continuazione di questo modo di pensare era il moderno neoliberismo e l'attività a scopo di lucro [9].

È importante ricordare che la professione di giornalismo è nata nel seno della cultura. Il giornalista doveva essere non solo un portatore di verità e illuminazione, ma anche una parola artistica. È difficile crederci, leggendo la stampa moderna, traboccato dal vocabolario gergale, dagli errori grammaticali e stilistici. Di quale tipo di cultura possiamo parlare, se in Russia anche eminenti canali federali permettono alle persone che sono analfabete e non sanno come formulare i loro pensieri ai programmi televisivi?

Inoltre, nei media moderni, il punto chiave era l'opinione non dei professionisti, ma dei ciarlatani. Quindi, il posto dei filosofi era occupato da maghi ed esorcisti, il posto degli scienziati - prestanome e cosiddetti esperti, il posto delle autorità scientifiche, artistiche e morali - celebrità, il cui carattere morale è talvolta lontano dai valori tradizionali.

Come molti esperti moderni nel campo delle comunicazioni di massa e del giornalismo sottolineano, i media moderni sono sensazioni a breve termine. I giornalisti usano troppo spesso lo shock / Ciò contribuisce al fatto che la società non risponde più agli eventi culturali, non può percepire le notizie presentate nella chiave del "giornalismo classico". In un flusso di informazioni prive di significato e spesso inutili, gli eventi ordinari sembrerebbero essere sensazioni. Sembrerebbe la notizia: "Un uomo ha rubato 2 cioccolatini in un supermercato ed è stato sorpreso a cercare di uscire." Tali eventi sono piuttosto ordinari, tuttavia, la notizia è dedicata al titolo audace sulla prima pagina di un giornale regionale.

Un tipico esempio di creazione di una società "non intelligente", soddisfatta dello stile di vita di intrattenimento dei consumatori, è rappresentazioni televisive satiriche, talk show con celebrità, programmi televisivi o programmi come documentari sceneggiati (pseudo-documentari) progettati per un ampio destinatario. Rappresentano un modello di comportamento a livello della vita di tutti i giorni, spesso attraente per un basso livello intellettuale. La cultura propagandata della mediocrità di massa è spiegata dallo slogan dei politici e dei proprietari di informazioni: "la gente stupida compra tutto" [9].

In conclusione, ritengo importante dire che i media moderni hanno perso il loro vero scopo, essendosi trasformati da strumento educativo in strumento di manipolazione. Se i media non rivedono il concetto delle loro attività, rischiano di perdere una grande percentuale del pubblico e rimangono senza lavoro.

Funzionalità di copertura delle informazioni su diversi media

Il giornalismo è direttamente correlato all'uso di mezzi tecnici di comunicazione sviluppati - la stampa, la radio e la televisione. Attraverso l'uso di questi strumenti di comunicazione, sono emersi tre sottosistemi dei media: stampa, radio e televisione, ognuno dei quali consiste di un enorme numero di canali: giornali, riviste, almanacchi, libri, programmi radiofonici e televisivi separati che possono essere distribuiti in tutto il mondo e piccole regioni. Ogni sottosistema svolge la propria parte di funzioni di giornalismo in base alle sue caratteristiche specifiche.

I supporti di stampa hanno un posto unico nel moderno sistema multimediale. I materiali stampati contengono informazioni sotto forma di testo stampato di lettere, fotografie, disegni, manifesti, diagrammi, grafici e altre forme grafiche che vengono percepite dal lettore-spettatore senza l'ausilio di ulteriori mezzi.

Questa circostanza contribuisce alla manifestazione di un certo numero di importanti proprietà caratteristiche del rapporto tra la stampa e il pubblico. Sono presentati di seguito.

1. È possibile conoscere rapidamente l'intero "repertorio" di messaggi inclusi in una stanza o in un libro. Grazie a questo, si può fare un'impressione generale sul contenuto del problema e, inoltre, selezionando il materiale di interesse, determinare la natura dell '"estrazione".

2. È possibile utilizzare le funzionalità di "lettura differita" - dopo la familiarizzazione iniziale, lasciare il materiale per una lettura attenta e dettagliata in un momento e luogo convenienti.

I supporti di stampa hanno una serie di elementi in cui perdono sempre più con altri mezzi di comunicazione nelle seguenti aree:

Il secondo mezzo più comune di comunicazione di massa è la trasmissione. La sua caratteristica più caratteristica è che il supporto di informazioni in questo caso è solo audio (incluse le pause).

Comunicazione radio usando le onde radio - Le trasmissioni effettuate mediante la trasmissione via cavo consentono di trasmettere istantaneamente informazioni su distanze illimitate e il segnale viene ricevuto al momento della trasmissione o - quando si trasmette su distanze molto lunghe - con un piccolo ritardo.

La peculiarità della trasmissione è la sua efficienza. La radio ha la capacità di trasmettere informazioni sull'evento al momento dell'origine dell'evento stesso. Inoltre, in Russia, la radio è molto popolare tra gli appassionati di auto, dal momento che non è possibile girare per stampare pubblicazioni e televisione.

Se inizialmente la radio era in grado di trasmettere solo messaggi vocali, con il miglioramento della tecnologia di trasmissione e ricezione radio, è diventato possibile trasmettere tutti i tipi di suoni, suoni, musica e rumore. Grazie a ciò, la radio è in grado di creare un'immagine sonora completa del mondo. L'invenzione di vari metodi di registrazione del suono ha reso possibile l'uso estensivo di editing, riproduzione completa o "citazione" di programmi trasmessi a lungo, ecc.

La televisione prese vita negli anni '30 e, come la radio, divenne un partecipante alla pari nel "triumvirato" dei media negli anni '60. In futuro, si è sviluppato rapidamente e in una serie di parametri spostati al primo posto.

La specificità della televisione è nata come all'incrocio delle possibilità della radio e del cinema. Dalla radio, la televisione ha colto l'opportunità di trasmettere un segnale utilizzando onde radio su lunghe distanze - questo segnale ha contemporaneamente informazioni audio e video, che sullo schermo televisivo, a seconda della natura della trasmissione, reca un personaggio cinematografico o la natura di un fotogramma fotografico, circuito, grafica, ecc. Il testo stampato può essere riprodotto sullo schermo TV.

Oltre alla radio, in televisione è possibile organizzare programmi dal vivo, sia dallo studio che dalla scena. I vantaggi di un tale programma operativo "live" che va dritto in aria dalla scena dell'evento, in un "effetto presenza" molto più ampio di quello della radio.

In televisione, "audio" e "video" possono agire a parità di condizioni, ma nei casi necessari, i programmi sono fatti con enfasi sulla serie sonora o sulla serie di video.

Lo specifico della televisione determina le caratteristiche di tutti i tipi di programmi - e giornalistico, artistico e scientifico-popolare.

Lo stesso (come nella radio) "compulsione" dei programmi TV, ad es. l'incapacità dello spettatore di cambiare il tempo di visualizzazione dei programmi, il loro ordine e la loro struttura, richiede un approccio particolarmente attento alla programmazione.

Nel terzo millennio, Internet ha preso forma come un nuovo media. Il pubblico del world wide web continua a crescere rapidamente. La figura 6 presenta i dati di VTsIOM, secondo i quali nel 2013 il 23% dei russi considerava Internet una fonte di notizie. Nel 2016, questa cifra è aumentata di quasi 2 volte.

Figura 7. Fonti di notizie per i russi (confronto tra il 1991 e il 2013) [5]

Stampa, radio, televisione e Internet sono un sistema di mass media, ognuno dei quali ha una serie di caratteristiche, manifestate nella forma e nei metodi di trasmissione delle informazioni al pubblico. La partenza dei moderni media tradizionali (stampa, radio, televisione) dallo scopo originale dell'esistenza dei media: sviluppo e istruzione, contribuisce a ridurre la fiducia nel flusso di informazioni trasmesso attraverso di essi. La popolazione del pianeta inizia a stancarsi di costante manipolazione e cerca una fonte di informazioni equa e indipendente.

Top