logo

Drogerie (Drogerie, esso.) - Europa - La farmacia, negozio di alimentari, dove i beni vengono venduti tutti i giorni "non food", vale a dire, cosmetici, profumi, prodotti per l'igiene personale, accessori e prodotti farmaceutici necessari. In Russia, questa legislazione non consente, rispettivamente, di non avere componenti farmaceutici. In Russia, nel formato di drohair, solo alcune delle farmacie di rete hanno cercato di lavorare negli ultimi anni. Allo stesso tempo, la gamma di prodotti non farmaceutici che hanno è molto limitata.

Drogheri in Europa. La formazione del formato Drogeri si è verificato negli anni '70 del XX secolo. Oggi, secondo la società di ricerche Nielsen, nei paesi europei, il formato delle drogherie rappresenta circa il 20% del mercato al dettaglio. Il numero di Droheries nei paesi europei è paragonabile al numero di "negozi di alimentari" classici di generi alimentari. In Germania, il formato di vendita al dettaglio Drogeri ha più di 9.000 unità. Nel Regno Unito, Boots possiede più di 1.400 negozi Drohery.

Formato Drogeri L'interno del Droheri è solitamente austero: un interno funzionale e un esterno "economico", i più semplici scaffali e cartellini dei prezzi, un semplice display. A causa dell'assortimento verificato della domanda giornaliera, i farmaci hanno alti tassi di rotazione per unità di superficie di vendita. Inoltre, quasi l'intera gamma di Drogerie non richiede particolari condizioni di conservazione, non v'è alcuna gamma di prodotti deperibili, e, quindi, sul pavimento di trading e nelle stanze sul retro non ci sono vetrine refrigerate e congelatori.

Posizione Drogeri Oltre che in generale per la vendita al dettaglio, il traffico è importante per il conducente, pertanto è necessario scegliere la posizione corretta del punto (posizione della presa). Un prerequisito è la vicinanza immediata al luogo di residenza o al luogo di lavoro dei compratori. Il criterio principale per scegliere la posizione del Drogeri non è la vicinanza della metropolitana, ma la comodità, a piedi. L'area metrica dell'area di vendita di Drogeri è di 120-150 metri, che è uno standard universale per il formato del negozio al dettaglio.

Drogeri target di riferimento. Per Drogerie, così come per "negozi dietro l'angolo", fino al 90% del fatturato è fornito da clienti abituali che vivono in un raggio massimo di due isolati dal negozio Drogerie. Fino al 95% degli acquirenti nell'assortimento di Drohery sono donne. Il fulcro del pubblico target di Drogeri sono le donne dai 25 ai 50 anni che gestiscono la casa, lavorano e servono la loro famiglia.Il cliente Droheri non è una donna d'affari, anche se gli piace anche usare questi negozi. Questa è una donna normale, con faccende e preoccupazioni ordinarie. Le donne non solo in Russia, ma anche nel mondo sono la parte più attiva dei consumatori. Sono più mobili, più attenti a tutto ciò che è nuovo; sono interessati a nuove offerte; sono più sensibili al marketing.

Marketing in Drohery. Quando si pianifica la promozione degli instori, è necessario tenere conto delle peculiarità del formato Drogeri:

  • la superficie media è di 120-150 metri quadrati;
  • bassa permeabilità (una media di 300 persone al giorno);
  • Gli acquirenti Drogeri sono molto più fedeli rispetto al pubblico dei grandi supermercati.

Drogerie offre agli inserzionisti un'opportunità unica per garantire la fedeltà dei clienti ai loro prodotti. La scelta dei vettori di informazioni di marketing è determinata dalla necessità di un uso efficiente dello spazio di vendita, nonché dall'implementazione del compito di stimolare la lealtà del pubblico target. La specificità del posizionamento di materiali POS sono le restrizioni sul loro utilizzo per i fornitori, sia in termini quantitativi che nel formato del campo pubblicitario.

drogerie è un formato di negozio promettente

Oggi parleremo di una nuova nicchia del commercio al dettaglio non ancora completamente aperta in Russia. Questo è il formato dei negozi di drogherie.

Cos'è una drogheria?

Drogerie - dalla farmacia tedesca, è un piccolo negozio non alimentare intorno alla casa. I negozi di droga vendono articoli come: prodotti chimici per la casa, prodotti per l'igiene e cosmetici con prodotti per la salute, accessori, gioielli, giocattoli, biancheria e un numero di altri. I prodotti farmaceutici sono venduti in tali negozi in Occidente, ma in Russia è necessario ottenere licenze speciali per la loro vendita. Pertanto, non ci sono farmaci nei negozi di formati Drogeri russi.

L'idea dell'aspetto di tali negozi è molto semplice. Tutti i prodotti offerti sono rapidamente imballati beni di consumo. Ma a differenza dei prodotti alimentari, i prodotti Drohery presentano una serie di vantaggi: facilità di conservazione, lunga durata, logistica semplice e basse perdite. Il costo di conservazione di tali beni è inferiore, in quanto non è necessario mantenere un regime di temperatura complesso.

Il formato dei negozi di drogherie ha una grande flessibilità. La gamma del negozio può essere cambiata a seconda della domanda. La lunga durata non richiede frequenti consegne di prodotti. Questo formato di negozi è diventato molto diffuso in Europa e negli Stati Uniti, ma in Russia non ci sono quasi tali negozi.

In generale, ecco le principali caratteristiche del negozio di drogerie:

  • merci con vendite ad alta frequenza;
  • prodotti di categoria a basso prezzo;
  • il prodotto è familiare ai clienti con la pubblicità fornita dal produttore (nel negozio la pubblicità potrebbe non essere sufficiente);
  • l'assenza di merci deperibili;
  • a pochi passi da casa o dall'ufficio;
  • i venditori a volte combinano diverse posizioni (venditore-caricatore-cassiere);

Drogury Retail

I negozi Drogeri non richiedono grandi investimenti, ma è importante osservare una serie di condizioni per il successo nel mercato. Prima di tutto, i Droheries sono negozi raggiungibili a piedi, dovrebbero trovarsi in zone residenziali. Il pubblico principale sono le donne della casalinga di mezza età, quindi il negozio dovrebbe corrispondere. Il compito principale è fornire l'opportunità di acquistare in modo rapido e proficuo le cose necessarie nella vita di tutti i giorni. L'area di tali negozi supera raramente i 200 metri quadrati.

Nell'ovest c'è un'enorme quantità di drogherie al dettaglio online. In Russia, tali reti possono essere contate da un lato e si concentrano principalmente a Mosca e San Pietroburgo. Al momento, i seguenti distributori sono i più comuni: "Girlfriend", "Southern Yard", "Perfume Paradise", "Ol! Good", "Spectrum", "Rainbow smile".

Formato "Drogerie" per magnete

Magnit, una delle maggiori catene di vendita al dettaglio, ha deciso di impiantare il format delle droghe americane nel mercato nazionale. Ora l'azienda commercerà in cosmetici, profumi e prodotti correlati. La difficoltà sta nel fatto che nella sua forma pura l'uso di questo formato in Russia è impossibile secondo la legge.

Nelle grandi farmacie americane puoi trovare spesso sigarette e vari articoli stagionali non alimentari: ombrelli, calze, muffole, ecc. Questo è un formato di drogheria che è apparso negli Stati Uniti e in Europa negli anni '70. Mentre la carenza di immobili commerciali nei centri urbani non sono autorizzati a far crescere un supermercato di grandi dimensioni, la farmacia e alla fine ha deciso che avrebbero potuto occupare una nuova nicchia, offrendo alle loro aree di prodotti essenziali. "Il formato classico del marchio della droga è il commercio di beni essenziali non alimentari, compresi i farmaci", afferma Victoria Didovich, consulente leader dello Store Shop in associazione con CB Richard Ellis. Tuttavia, sembra che il segmento di mercato Droheri riceverà un nuovo impulso per lo sviluppo. Il secondo più grande in Russia, "Magnit" per il bene di questo esperimento lanciato nel Krasnodar primo negozio in formato Drogerie, e ai primi di maggio il capo di Sergei Galitsky, la Società ha annunciato ufficialmente che intende avere nel 2011 per aprire più di 200 negozi "Magnit Kosmetik".

Nuovo slancio

Come il "Ko" è stato detto nel servizio stampa di "Magnit", il formato "Magnet-Cosmetic" è sperimentale per la rete e la gestione non è ancora pronta a riportare i primi risultati del lavoro. È già noto che i prodotti medici non saranno venduti nei negozi della catena, ma i prodotti parafarmaceutici leggeri saranno presentati sotto forma di prodotti per l'igiene dei bambini. In questa gamma sarà composta da più di 3.500 posizioni, e ogni area vendite di circa 300 metri quadrati di strada, i cosmetici e profumi -. Non una nuova direzione per Sergei Galitsky, la sua ditta "Thunder", nel 1994 è stata impegnata nel commercio all'ingrosso di quei beni solo quindi passato al cibo. "Stiamo parlando di diversificazione, i singoli negozi Drogerie consentirà alla società di introdurre una gamma più ampia di tali prodotti rispetto ai negozi del" Magnit "- dice Tatiana Bobrovskaya, un analista senior presso IFC" Metropol". - Si tratta di negozi in cui sono rappresentati beni in economia e segmento medio. L'azienda sarà in grado di utilizzare le sue capacità logistiche, le opportunità di trovare aree in Magnit sono molto buone, questo è l'inquilino desiderato. " Secondo l'analista, i piccoli negozi possono essere aperti nei loro centri commerciali, dove si trovano già ipermercati Magnit, nella zona di fronte ai registratori di cassa. Tale zona, di regola, viene affittata dai negozi con un assortimento non alimentare.

Secondo Dmitry Potapenko, managing partner di Management Development Group, questo è esattamente il modo in cui funziona la rete Hozmag, che sta sviluppando. "Il fatto che sia doppiato come un drogato, è essenzialmente un normale negozio di ferramenta", l'esperto è sicuro. Pertanto, a suo parere, "Magnete" rischia di essere "legato" ai negozi di alimentari. Tuttavia, alcuni analisti ritengono che sia possibile aprire singoli punti per la rete. "Con il nuovo formato di" Magnit "sarà in grado di andare là, dove non può" catturare "con il suo negozio di alimentari, per esempio, dove il mercato è già saturo con il formato di vendita al dettaglio", - afferma il direttore senior della commerciale Cushman immobili Wakefield Mikhail Sverdlov.

Formato controverso

In Russia, il formato Drogeri non è praticamente presentato. Secondo Dmitry Potapenko, le farmacie nazionali sono certamente interessate ad espandere la gamma di prodotti, ma la legge vieta di farlo. La legge federale "sui medicinali" definisce chiaramente l'assortimento consentito per la vendita attraverso le farmacie, si tratta di beni che sono in un modo o nell'altro trattati come medici. Pertanto, i rivenditori che cercano di padroneggiare questo formato stanno cercando di trovare qualcosa di simile. "Il più vicino al negozio Droheri in Russia potrebbe essere chiamato l'ipermercato della salute Plenia / Locatel a Mosca, che Rosinter sta sviluppando", afferma Victoria Didovich. Secondo Mikhail Sverdlov, questo include anche le farmacie "36.6" e alcune altre reti che offrono una vasta selezione di diversi gel doccia, shampoo e cosmetici. "Nell'assortimento di prodotti per la cura personale, tali farmacie rappresentano il 70% del fatturato", afferma l'esperto. Tuttavia, in realtà, nel nostro paese, reti relativamente piccole che vendono cosmetici e prodotti chimici per la casa, come "Ol! Buono", "Fidanzata", "Sorriso dell'arcobaleno" di Pietroburgo e "Spettro", si riferiscono a loro stessi. Oltre gli Urali, c'è anche la rete della Golden Apple, che vende cosmetici, prodotti chimici per la casa e vari articoli per la casa.

E prima della crisi, si credeva che la versione russa della Drohery fosse un mercato abbastanza promettente. Tali reti hanno cominciato ad emergere intorno al 2005 su iniziativa dei distributori di cosmetici e prodotti chimici per la casa per la diversificazione del business. Ad esempio, nel novembre 2004, il distributore di profumeria, cosmetici e prodotti chimici per la casa "Mac-Dac" ha deciso di sviluppare una propria rete di vendita al dettaglio - "Ol! Buono". Nel 2005 - 2007 la società ha aumentato il numero dei suoi negozi da 20 a 120. Un'altra rete - "Girlfriend" - già nel 2006 era costituito da 10 negozi, e un anno dopo il numero era salito a 70. Tuttavia, la crisi ha apportato alcune modifiche. Ad esempio, entro la fine del 2008, "Girlfriend" "si è ridotta" a 45 punti. Nel 2005, un grande giocatore straniero del formato dei drogeri - A.S. Watson Group, che opera in più di venti paesi. In Russia, la società ha acquisito la rete Spectrum di San Pietroburgo, che all'epoca era composta da 24 negozi. Con l'arrivo di un leader straniero, gli operatori di mercato hanno attribuito la possibile ondata di sviluppo attivo del formato, ma si era limitata al fatto che il "Spectrum" per 6 anni, ha aumentato la sua rete commerciale a 52 negozi a San Pietroburgo.

Campo competitivo

I partecipanti al mercato non sono ancora sicuri della prospettiva del formato. "Non è molto promettente aprire negozi indipendenti che vendono prodotti chimici e cosmetici per la casa", ha affermato Dmitry Potapenko. "È difficile ipotizzare se qualcuno andrà in un negozio del genere, soprattutto se nelle vicinanze c'è un supermercato, dove è possibile acquistare tutto in una volta, compresi prodotti chimici per la casa, ma al contrario, Ile de Beaute" con una vasta selezione di cosmetici ". Inoltre, l'assortimento non alimentare nelle catene alimentari dei supermercati rappresenta circa il 15% del fatturato. Allo stesso tempo, i prezzi di questi prodotti in tali negozi sono spesso inferiori a quelli di "Ol! Buono" e "Fidanzata". Di conseguenza, lo stesso "Ol! Buono" ha recentemente deciso di affidarsi ai propri marchi, aumentando così i suoi margini. Inoltre, nelle grandi città, dove la saturazione dei moderni formati di vendita al dettaglio è piuttosto elevata, tali reti devono scegliere i loro luoghi, dove non ci sono grandi supermercati, ma c'è traffico elevato. "Vediamo l'interesse per questo formato da parte degli imprenditori, ma sono interessati alle regioni o alla regione di Mosca. Tale negozio dovrebbe essere situato in un luogo conveniente con traffico elevato, ma i canoni di locazione non lo consentono ", afferma Victoria Didovich. Di conseguenza, le drogherie si perdono nei negozi di abbigliamento, nei ristoranti e nelle banche interessati alle stanze di un'area simile.

Secondo l'esperto, "Magnit" avrà meno problemi, perché i suoi negozi di drogherie saranno in grado di offrire un prezzo migliore a causa del volume rispetto ai più piccoli. Tuttavia, gli analisti ritengono che Magnit-Cosmetic non funzionerà nelle capitali - a Mosca e San Pietroburgo, piani per la conquista di cui "Magnit" ha annunciato nel 2010. "Nelle regioni in cui i moderni formati di vendita sono pochi, e i prodotti non alimentari vengono ancora acquistati nei mercati o nei vecchi, ancora grandi magazzini sovietici, questo è abbastanza rilevante ", ha detto Elena Komkova, partner del Retail Training Group. Secondo Tatyana Bobrovskaya, il formato è principalmente interessato a quelle città in cui non esiste una rete di vendita al dettaglio. Inoltre, a Mosca nel prossimo futuro, potrebbe apparire il più forte concorrente per la maggior parte dei futuri Drogeries. Nel "negozio di negozi" sanno che la rete "Ol! Buono" ha deciso di realizzare un progetto comune con la rete di farmacie "Rigla". Secondo l'idea, due reti intendono affittare locali nelle vicinanze: un'uscita andrà in farmacia, l'altra - al negozio di cosmetici e prodotti chimici per la casa. In realtà, dicono gli esperti, questo è lo stesso formato dello shogger. Finora si sono rifiutati di parlare dei piani di "Ol! Hood", ma gli analisti ritengono che il progetto sia molto promettente. "Questo sarà il formato classico del corriere della droga, come è consuetudine all'estero: prodotti non alimentari in congiunzione con le farmacie" - ha affermato Victoria Didovich. Di conseguenza, "Ol! Buono" completerà il suo assortimento di farmacie e riceverà traffico aggiuntivo.

Per polvere e rossetto

Drogheri è un formato europeo per i negozi di alimentari non alimentari, dove, oltre ai prodotti chimici per la casa, ai prodotti per la casa, ai cosmetici e ai collant, è possibile acquistare farmaci senza prescrizione medica e integratori alimentari. Drogeri in Occidente è un ottimo sostituto per le classiche drogherie, dal momento che il formato del locale è più amichevole, è più piacevole andare per la tosse o per la medicina del freddo mite che per il drugstore associato a malattie più gravi. Nei paesi europei, il numero di drogherie è paragonabile al numero di negozi di alimentari classici "a casa". In Germania, il formato di vendita al dettaglio "Drogerie" ammonta a oltre 9 mila unità. Nel Regno Unito, solo Boots possiede più di 1.400 drogherie.

"Il formato per la Russia è piuttosto giovane: la fidanzata è entrata nel mercato nel 2005, Magnet Cosmetic nel 2010. Ognuno dei formati commerciali in Russia ha il proprio target di riferimento, quindi le drogherie seguono una vasta gamma di prodotti, novità e regali. L'ultimo sondaggio sul sentimento dei consumatori Nielsen ha mostrato che il 78% degli acquirenti in Russia è felice di andare nei negozi e fare il viaggio come un piacevole tempo libero. lavorare con aziende di mercato non alimentari Nielsen Russia.

Secondo la società Euromonitor International, il volume del mercato russo della droga nel 2013 è stato stimato a 59,8 miliardi di rubli, nel 2014 - 65,7 miliardi, le previsioni per il 2015 - 70 miliardi di rubli. Secondo la società dei consumi "Drogheri - Soyuz", il controllo medio nei negozi è di 250-500 rubli, il traffico medio al giorno è di 250-450 persone. "L'assortimento nella drogheria è più ampio che nel negozio standard vicino alla casa.Penso che se i prodotti vicino alla casa e le drogherie sono in prossimità comparativa e servono lo stesso distretto, è probabile che si verifichi la divisione assortimento, e i negozi di alimentari rifiuteranno i beni per la casa e ampliare la linea di prodotti, o ridurre al minimo la rappresentazione di tale prodotto sui loro scaffali, - ha detto Ksenia Grevtsova, responsabile del reparto sviluppo rivenditori "STORE OF STORES." - Drogeri è un home store. Per sopravvivere e guadagnare, saranno costretti a tenere prezzi accessibili per alcuni gruppi di merci con un margine minimo. "

Il vantaggio principale di questo formato è una posizione comoda e una vasta gamma. Il 90% degli acquirenti Droheri sono donne. "Il pubblico Drogeri in Russia è completamente diverso: ci sono" hard discount ", come Ruble Boom, che hanno come obiettivo prezzi minimi e una categoria di cittadini a basso reddito: ci sono negozi Spectrum che, dopo la ristrutturazione, possono oscurare qualsiasi operatore di cosmetici. La tendenza media, quindi Droheris non sono negozi per i poveri, dice Dmitry Kalachev, direttore di TD Vprok. - Secondo me, la parte principale del profitto è generata da "bellezza" (cosmetici, prodotti per la cura della pelle, prodotti per la cura dei capelli) e articoli per la casa (prodotti per la pulizia, per la cucina, per la cura delle scarpe), che vendono bene e hanno una buona markup ".

Ci sono i presupposti per un'ulteriore crescita del formato "Drogerie" e gli esperti stanno osservando la crescita del segmento. I giocatori regionali non vedono altro che una crescita estesa. Perseguono una politica finanziaria molto equilibrata, di regola, hanno un basso indebitamento, e questo ostacola l'espansione. "Le reti regionali, in primo luogo, non possono permettersi di avere una grande quota di negozi non redditizi (di norma, i nuovi negozi portano perdite nel primo anno), e in secondo luogo hanno già attraversato diverse crisi e ricordano bene come le banche possano chiudere i prestiti e lasciare l'azienda in una situazione finanziaria difficile, allo stesso tempo, ci sono ancora intere regioni in cui non ci sono giocatori di rete significativi, quindi la crescita sarà, e molto probabilmente sarà misurata da un numero a due cifre (20-30%) sia dal numero di punti che dal giro d'affari ". Dmitry Kalachev.

Secondo Vladimir Kukushkin, direttore generale della catena BETY MARKET di negozi di profumeria e cosmetici, la dimensione del mercato delle drogerie in Russia è di 12-15 mila negozi. A proposito, il formato si sta costantemente trasformando e ora molte reti partono per la bellezza: cosmetici, collant, prodotti che sono difficili da vendere nel negozio di alimentari, riducono la quota di prodotti chimici per la casa che sfociano negli ipermercati. Drogers ha iniziato a selezionare i clienti dal classico formato "profumi-cosmetici", vendendo cosmetici e profumi in un segmento di prezzo elevato con un premio del 40-60%, che è significativamente inferiore a quello dei grandi rivenditori di cosmetici.

Il principale fattore che distingue le droghe russe da quelle europee sono i prodotti farmaceutici. Nondimeno, ci sono già tentativi di vendere paraglypharmaceuticals nel nostro drohteri male. "Non stiamo parlando di droghe vendute esclusivamente in farmacia: in termini di assortimento, le scommesse sono su tisane tradizionalmente richieste, agenti fortificanti e anche cosmetici per la cura del corpo e del viso, a nostro parere, questo è un formato nuovo e piuttosto promettente per mercato interno, e in termini di prodotti farmaceutici, ha tutte le possibilità di competere per i consumatori con le farmacie, specialmente nelle regioni remote, dove le farmacie non sono accessibili, perché è molto più facile aprire drogherie che farmacie - non è necessario per ottenere le licenze, non ci sono requisiti rigidi per i locali, ecc. ", afferma Natalia Prokopyeva, presidente del consiglio di amministrazione" Evalar "(ha firmato un contratto diretto con la rete Magnit).

Secondo Roman Ivanov, direttore generale di RD Pharma, prima o poi le leggi cambieranno in Russia e le classiche drogherie diventeranno possibili: "Prima di tutto, cambierà la mentalità e le capacità del pubblico target di tali negozi, come sapete, sono casalinghe di medio livello. Questa categoria di società si preoccupa di come nutrire la sua famiglia. Attualmente, c'è una costante diminuzione delle vendite di prodotti parafarmaceutici e cosmeceutici nelle farmacie a causa della crisi macro e microecon Omiki, non credo che su questo sfondo i Droheries guadagneranno popolarità in Russia ".

Mentre questo punto di vista, aderiscono Droheri. "Penso che in Russia non si tratti di ostacoli legislativi, ma dell'abitudine di acquistare e fidarsi del formato: so che una delle reti di Mosca ha cercato di vendere reparti di farmacia nei loro locali, ma le vendite non sono andate. per tale scenario ", - riassume Vladimir Kukushkin.

Drug Store Shops Che cos'è?

Su suggerimenti mamasha_muller
Uno dei formati di home stores.
Oggi (nonostante sia venerdì), apro una serie di articoli su Drohery, uno dei formati di vendita al dettaglio più comuni. Nel primo articolo esamineremo questioni generali e analizzeremo esempi occidentali di tali reti. Più tardi - analisi di tutte le principali reti ucraine e di piccoli operatori interessanti.

In primo luogo, dall'investimento principale. Quasi il 100% dell'intera gamma Drogerie non richiede condizioni di conservazione speciali. Quindi, non ci sono frigoriferi e congelatori specializzati - separati per carne, pesce, latticini, verdura, frutta, ecc. Non ci sono vetrini a temperatura media per la visualizzazione degli stessi ortaggi e frutta, yogurt e gastronomia. Nessun costoso bagno a bassa temperatura. Non è necessario installare unità remote o predisporre un condizionatore ad alte prestazioni nella hall.
In secondo luogo, la logistica semplice. Mancanza di prodotti deperibili nell'assortimento per consentire forniture meno frequenti, per caricare in modo efficiente il trasporto, ecc. E il fatto che tutti i prodotti abbiano date di implementazione in mesi (e anni), riduce le perdite dalla cancellazione di beni "in ritardo".
In terzo luogo, il consumo di energia è determinato principalmente dalla necessità di illuminare l'area di vendita (come è noto, per un negozio di alimentari, al contrario, la più importante è la capacità totale delle unità di refrigerazione). In alcuni casi, il limite di energia elettrica semplicemente non consente di utilizzare la stanza come un negozio di alimentari. E sotto il Drogerie - facile.

Dato che la capacità del mercato è limitata, e la gamma di reti è quasi identica (eccetto per le differenze nei propri marchi), risulta che colui che per primo ha occupato una buona premessa ha ricevuto clienti.

In Europa, come negli Stati Uniti, i negozi di questo formato si sentono benissimo. Nonostante il fatto che la gamma di questi negozi possa essere acquistata nei normali supermercati. Qui ci sono solo alcuni esempi di mostri occidentali.

Boots possiede attualmente oltre 1.450 negozi nel Regno Unito. La particolarità della rete è che vende anche farmaci da prescrizione.

Drogheri: formatta l'autodeterminazione

Valeria MIRONOVA, Elena ROSTOVAwww.torgrus.com

Il popolare formato Drogeri in Occidente sta cominciando sempre più a penetrare nel commercio al dettaglio in Russia. Nonostante la nicchia gratuita, i piccoli investimenti iniziali e la ricca esperienza dei rivenditori occidentali, gli operatori russi affrontano una notevole quantità di problemi nello sviluppo di questo formato.

Il formato di rete Drogerie (drogerie) è apparso in Germania negli anni '70 in connessione con il riempimento della nicchia dei negozi di alimentari. Gli operatori del mercato delle drogherie sono imprenditori che si affidano a prodotti per l'igiene, prodotti chimici per la casa e profumi, molto richiesti in ogni momento. Basandosi sul fatto che l'assortimento rapidamente confezionato può essere non solo nel segmento alimentare, è stata evidenziata una nicchia separata, la drogeri.

Classici del genere. Il principale vantaggio era che lo sviluppo del formato non richiedeva grandi investimenti primari. Le merci Droteri non hanno bisogno di condizioni di stoccaggio speciali, la logistica in questo formato è molto più semplice del cibo, in quanto consente la consegna su base meno frequente, la realizzazione dell'assortimento in mesi e anni consente di ridurre le perdite da beni cancellati. L'energia elettrica viene spesa principalmente solo per l'illuminazione del piano commerciale. Allo stesso tempo, c'è una vasta gamma nei negozi Drogeri: le categorie principali - prodotti chimici per la casa, prodotti per l'igiene e cosmetici sono integrati con prodotti per la salute, accessori, bigiotteria, giocattoli, biancheria e un numero di altri. A causa della piuttosto libera nella scelta del concetto di gamma, che permette di regolare al target di riferimento, il formato in un periodo relativamente breve di tempo si diffuse in Occidente e ha cominciato a svilupparsi in Europa e in America.

Inizialmente, Droheri era posizionata come un formato di un minimarket - per non dover andare all'ipermercato per le sciocchezze necessarie. Nel processo di sviluppo, i Drogerie dell'Europa occidentale hanno acquisito due tendenze di prezzo. "In Europa, Droheri si sta sviluppando in due versioni", afferma Oleg Voitsekhovsky, amministratore delegato del Consiglio russo dei centri commerciali. - Il primo è un discount, la sua superficie è in media 200 metri quadrati. m, questi sono negozi come, per esempio, Schlecker. In questo negozio offre una gamma di prodotti di base. La seconda opzione è un supermercato. L'area di tali negozi è di circa 700 metri quadrati. Sono ben decorate, possono essere situate nelle vie centrali della città, nei centri commerciali. Reti come Rossman, DM lavorano in questo formato. " Il commento del direttore generale di Taber Trade Company (una rete di negozi Podruzhka) Dmitry Tamurk testimonia l'ampia diffusione di questo formato in Europa: "In Germania, uno dei negozi centrali di drogeri si trova in una delle vie centrali di Berlino a 150 metri, e ciascuno compratori. " In Russia, le droghe di rete sono apparse circa cinque anni fa. Utilizzando l'esperienza dei colleghi occidentali, i rivenditori russi apportano le proprie modifiche al formato. Scoperta cosciente. Secondo Dmitrij Tamurka, i prototipi di drogherie nel nostro paese erano negozi di merceria e grandi magazzini. Nell'era della perestroika questa lacuna ha iniziato a sostituire la tenda e pentole sul mercato aperto, specializzata in uno - sulla chimica di tutti i giorni, l'altro - nella profumeria e cosmetici, e altri - sulle lingerie femminile.

Distributori e grossisti sono diventati i fondatori del formato di rete Drogeri in Russia. "I primi negozi sono stati aperti da aziende impegnate nella vendita all'ingrosso e nella distribuzione di cosmetici e prodotti chimici per la casa", afferma Ekaterina Eremina, direttore del marketing per la rete della Girlfriend. "È stato un processo naturale di diversificazione del business, poiché la necessità di intermediari è gradualmente scomparsa." Nel novembre 2004, il distributore russo di prodotti di profumeria, cosmetici e prodotti chimici per la casa "Mac-Dac" prese la decisione di sviluppare una propria rete di vendita nel formato di drogerie - "Ol! Buono". Southern Yard e Perfumery Paradise, che hanno le loro proprie catene di negozi Drohery, sono anche distributori. "La nostra azienda è un esempio di un altro sviluppo. "Girlfriend" è stata concepita come un progetto di vendita al dettaglio indipendente. Dopo aver studiato l'esperienza tedesca, inglese e americana delle reti che vendono beni di questa categoria, il team di gestione ha preso come base il tedesco, adattato alle realtà russe e ha aperto la sua prima drogheria ", afferma Ekaterina Eremina.

Anche le reti di Drogerie si stanno sviluppando nelle regioni russe, ad esempio Spectrum e Rainbow Smile a San Pietroburgo. Secondo gli esperti, le drogherie russe hanno grandi prospettive. "La capacità del mercato è ottima", afferma Ekaterina Eremina, "ma il mercato non viene monitorato dagli analisti finché questi negozi non rientrano nella categoria dei supermercati, quindi non ci sono statistiche ufficiali. Tuttavia, a Mosca, ad esempio, operano 5-6 reti Drogeri. In totale, nella capitale sono aperte circa 200-250 catene di negozi Droheri. Ma anche a Mosca, la nicchia rimane lontana dal riempimento. Per fare un confronto, nella sola Berlino ci sono circa un migliaio di negozi Droheri. In Russia ci sono solo poche decine di reti, inclusi circa 1 mila negozi Drogeri. Prendendo in considerazione gli analoghi occidentali, per il nostro paese è necessario ordinare circa 15-20 mila Drogher. Abbiamo tutti spazio per svilupparci. " Alexey Baulin, direttore generale della Firma Lotos Company (una rete di negozi "Smile of the Rainbow"), parla delle prospettive esistenti del formato: "Secondo le nostre stime, il potenziale di mercato è un negozio con un'area di 150-300 metri quadrati. m a 15-20 mila abitanti della città. Ciò significa altri due o tre anni di crescita attiva. Il nostro formato ha grandi prospettive di sviluppo. " Secondo David Melik-Guseinov, capo del dipartimento di ricerche di marketing del Pharmexpert Center for Marketing Research, il formato è presentato principalmente nelle megalopoli di Mosca e San Pietroburgo. "Le prospettive per il formato sono positive, se, ovviamente, il potere d'acquisto non diminuisce", ritiene l'esperto.

Una delle tendenze che i giocatori chiamano è che i farmaci di rete hanno iniziato ad aprirsi deliberatamente, spostando i vassoi in mercati aperti, competendo con prodotti chimici di uso domestico nei supermercati e nei supermercati. "Il formato del farmaco non è nuovo sul mercato, ma ha cominciato a crescere rapidamente solo negli ultimi due anni", afferma Ekaterina Eremina. C'è un'occupazione attiva sul mercato dei giocatori. Secondo Ekaterina Yeremina, se un anno fa la rete della "Fidanzata" aveva 10 negozi, poi entro maggio dell'anno corrente il loro numero era aumentato a 40. Entro dicembre, la società prevede di aumentare il numero di negozi della rete a 105, e entro la fine del 2008 a 300. Il sorriso Rainbow "nel maggio di quest'anno ha unito 90 negozi, entro la fine dell'anno si prevede di aumentare il loro numero a 150." Quasi tutti i giocatori crescono ad un ritmo piuttosto alto, - dice Ekaterina Eremina. "I leader aprono in media 6-8 negozi al mese e il ritmo è in costante aumento."

Secondo la versione russa. Secondo Oleg Voitsekhovsky, il formato di un drogheria in Russia è nella fase dell'autodeterminazione. Le reti domestiche Droheri si differenziano tra loro per dimensioni delle aree, gamma e concetto di design. "I networkers russi stanno ancora cercando", dice Oleg Voitsekhovsky. - Anche i negozi di una rete possono variare parecchio. Ma la differenza principale tra i nostri negozi e quelli europei è nell'assortimento. "

Se nel classico negozio occidentale del formato dei drogeri, oltre a prodotti per l'igiene, cosmetici e prodotti chimici per la casa, vengono venduti prodotti alimentari con una lunga durata di conservazione - additivi alimentari, prodotti dietetici, tè, caffè, caramelle in scatole e persino vino, allora in Russia una tale combinazione è irrilevante. Nella versione classica vengono presentati anche parafarmacia, farmaci da banco; bigiotteria, articoli per bambini e animali, articoli stagionali. Nel formato classico tedesco, ad esempio, il punto di stampa delle fotografie è obbligatorio, la sua presenza crea un'atmosfera speciale da club, offre un'opportunità di comunicazione per i rappresentanti del pubblico target delle casalinghe. Secondo Oleg Voitsekhovsky, i nostri networkers sono cauti nel rappresentare queste categorie. "Per entrare nel formato di una drohégerie, è necessario creare un negozio con una gamma di beni che sono necessari per le donne ogni giorno, questi sono beni necessari per il consumo giornaliero femminile", afferma Dmitry Tamurka. - Prima di tutto, questi sono profumi, prodotti per la cura della persona - gel, shampoo, creme, tinture per capelli, cosmetici a colori del segmento di prezzo medio. Come ulteriore assortimento in Drogeri dovrebbero essere prodotti per la cura della casa, prodotti chimici domestici. E poi inizia la fantasia - può essere lino, alimenti per l'infanzia, integratori alimentari, accessori, tovaglioli, cartoline, riviste, cabine fotografiche. Non ci sono restrizioni, sono possibili varie opzioni di riempimento. " Ad esempio, la rete "South Yard", oltre ai prodotti chimici per la casa, cosmetici e profumi, offre cibo per animali, "Ol! Buono" - giocattoli, beni e accessori per la casa, oltre a mangimi, alimenti con una lunga durata, prodotti e servizi fotografici.

Nonostante il fatto che l'assortimento di domestici Droheries si sia evoluto con particolare attenzione alle controparti occidentali, è stato adeguato in base alle esigenze e allo stile di vita della Russia. "Se i prodotti per la casa drogerie russi occupano 14-15%, mentre in Germania il massimo della loro presenza - non è del 3-5%, e nella chimica abituale americana e britannica a tutti - dice Caterina Eremina. - Ciò è dovuto alla condotta di vita: in Russia, le donne lavano, ferro e pulire la casa, in Europa sono quasi non coinvolti nella vita di tutti i giorni, in modo da prodotti chimici domestici tradizionalmente venduti in altri negozi specializzati. In russo Droheri, a differenza di quelli occidentali, non ci sono medicine, poiché per condurre questa attività è necessario ottenere licenze speciali. Merci in l'assortimento di cosmetici decorativi in ​​Germania drogerie occupano il 10% in America e in Inghilterra - circa il 30%, e non superiore al 15-18% nel trucco drogerie russo. C'è stata una tendenza a ridurre le categorie di prodotti chimici domestici e l'espansione delle categorie di cosmetici decorativi ".

Secondo Ekaterina Yeremina, la base dell'assortimento di Russian Droheries è costituita da prodotti per la cura - 46%. Questa è la categoria più capiente e richiesta dal compratore russo. È anche il più promettente: i produttori stanno espandendo attivamente le loro linee di prodotti e al consumatore russo piace provare tutto nuovo. Prendiamo il 14% di prodotti chimici per la casa, cosmetici decorativi, profumi, bigiotteria - 18%, accessori - 5%, prodotti correlati - 17%, la scelta è grande qui: biancheria intima, sia da uomo che da uomo, merceria, dagli occhiali da sole alle batterie e contenitori per alimenti, strumenti per manicure, bigodini per capelli, forcine per capelli, giocattoli morbidi, prodotti alimentari che non richiedono imballaggio e stoccaggio speciale, bevande e così via.

Domare l'acquirente. Secondo Alexei Baulin, le tradizioni dei consumatori del formato di drogeri sono ancora nella loro infanzia: "Il mercato in Occidente si è già formato e la quota tra gli ipers ei drogeri è divisa. I compratori russi preferiscono ancora iper, sebbene ci sia un graduale spostamento verso la fedeltà al nostro formato. " Ekaterina Eremina concorda con questa opinione: "Non abbiamo ancora sviluppato una cultura del consumo delle drogerie. Il nostro compito è di abituare l'acquirente a un nuovo formato. " La fedeltà del cliente è promossa dai programmi di fidelizzazione sviluppati dalle reti. Un programma per pensionati lavora nei negozi di "Rainbow Smile": viene offerta una maggiore percentuale di sconti sugli acquisti, c'è un programma di sconti per l'intera cerchia di clienti. Una rivista bimestrale con un catalogo di merci, nuovi prodotti e coupon speciali per sconti e regali è pubblicata nella rete della Fidanzata. La rivista pubblica consigli e raccomandazioni di cosmetologi, psicologi, medici, test divertenti. I negozi tengono promozioni locali e altri eventi. "I nostri clienti sono quelli che vivono nelle case vicine", ha detto Ekaterina Eremina. - E non ne avremo altri. Pertanto, stiamo facendo vari sforzi per interessare e mantenere il nostro pubblico ".

Le catene domestiche di Drohery, che cercano di rendere i negozi il più convenienti possibile per i clienti, aderiscono alla classica pianificazione degli spazi di vendita al dettaglio, all'ubicazione dei punti vendita e al posizionamento dei prezzi. La trading room di Drogeri è basata sul principio di un supermercato. Lungo i bordi sono alte rastrelliere, al centro - isole con un'altezza di 1,2-1,5 m. Le disposizioni longitudinali e trasversali più comuni delle attrezzature. I corridoi sono standard, da 1,2 a 2,2 m. Secondo Oleg Voitsekhovsky, i beni più richiesti sono disposti nella parte più lontana del negozio, più lontano dalla biglietteria. Più vicini all'uscita, i beni meno richiesti sono esposti, il calcolo procede con un acquisto d'impulso.

Secondo Ekaterina Yeremina, la compagnia "Podruzhka" sceglie i luoghi dove ci sono molte case, di norma, all'interno del blocco, non sono legate alla metropolitana, alle strade, al centro, dove ci sono molti sbocchi. Il principale target di riferimento sono i residenti di case nel raggio di 500 m dal negozio.

In Russia, ci sono due tipi di posizionamento dei negozi Drogeri: nel segmento dei prezzi medio e inferiore. Così, la rete "Ol! Hood" è al centro e sopra il segmento dei prezzi medi, "Yuzhny Dvor" - disco discount, "Girlfriend" e "Perfumery paradise" appartengono al segmento dei prezzi medi. Ad esempio, il controllo medio nei negozi "Girlfriend" è di circa 200-250 rubli, nei negozi "Rainbow Smile" - più di 170 rubli.

La rapida manutenzione e l'ottimizzazione del processo di vendita sono facilitate dalle moderne tecnologie utilizzate dalle reti. Secondo Alexey Baulin, nella rete "Smile of the Rainbow", il processo di gestione delle vendite e delle forniture ha un potente supporto di informazioni e analisi basato sulla rete basato su software specializzato. Di conseguenza, non più di sei persone lavorano al piano di negoziazione al giorno. "Girlfriend" utilizza il modulo "Supermag", avendo investito ingenti investimenti in attrezzature e nello sviluppo di moderne tecnologie. Quattro persone lavorano in ogni negozio: il responsabile di una sala trading e tre intercambiabili venditore-teller che possono lavorare a turni alla cassa o consigliare gli acquirenti. Ogni negozio ha un solo cassiere. In cinque negozi - un manager. È stato sviluppato un programma di formazione sistemica integrata e scambio di esperienze personali.

Per un posto al sole. Nonostante la crescita attiva delle reti, non c'è concorrenza all'interno del formato. I principali concorrenti sono i giocatori che considerano negozi di altri formati: ipermercati, supermercati e farmacie. "Il formato Drogeri compete con supermercati e ipermercati, discount, negozi di chimica domestica non di catena e, in misura minore, con i negozi di casa", afferma Dmitry Tamurka, con ciascuno di questi formati in direzioni separate: con ipermercati in assortimento, con supermercati - da assortimento e posizione. L'anno scorso, secondo Dmitry Tamurka, i concorrenti più seri erano i negozi di prodotti chimici domestici non a catena. Hanno gareggiato in termini di assortimento e la capacità di rispondere rapidamente alla domanda del mercato ruotando l'assortimento. Ma il mercato si sta sviluppando rapidamente e i singoli negozi non spaventano più gli operatori di rete delle drogerie a causa della significativa espansione dei gruppi di prodotti. L'esperto ritiene che non esista un "singolo" futuro, le reti comprimono questo tipo di commercio, lasciando non più del 20-23% di tali sbocchi sul mercato. Ora non c'è concorrenza tra i giocatori diretti sul mercato. Affinché Mosca, il mercato dei negozi al dettaglio più saturo, abbia una competizione tra le reti di questo formato, dovrebbero aprire almeno 2 mila negozi. Il principale problema dello sviluppo a Mosca è lo spazio commerciale. Dal momento che il formato coinvolge piccoli spazi commerciali, i canoni di locazione sono molto più alti di quelli dei grandi magazzini.

Secondo Alexei Baulin, a causa della vasta gamma di prodotti chimici per uso domestico presentati negli ipermercati, un numero significativo di acquirenti preferisce questo formato. Ma gradualmente la situazione cambierà, poiché le reti di drenaggio forniscono il servizio clienti. "In Lettonia, i Droheries arrivavano sul mercato prima degli ipermercati, quindi occupavano la loro nicchia e il loro assortimento, e gli ipermercati non potevano più competere con loro. Nel nostro paese, al contrario, gli ipermercati hanno iniziato a conquistare il mercato in precedenza, "azzannando" un'ampia fetta della nostra gamma di prodotti e costituiscono una concorrenza significativa ". Ma, secondo l'esperto, il punto di svolta in questa situazione è vicino: gli ipermercati offrono un basso livello di servizio, sono lontani da casa e gli acquirenti devono resistere in lunghe file. Drogeri è vicino a casa, ha una navigazione facile, non ci sono quasi code. "Le reti Hyper non hanno l'opportunità di svilupparsi direttamente in città e sono costrette ad andare oltre la tangenziale e alla periferia", afferma Alexey Baulin. "Mentre offriamo una buona gamma, prezzi accessibili, un servizio di qualità e un'elevata velocità di servizio, tutto questo è vicino a casa." Secondo Ekaterina Yeremina, la posizione è il principale vantaggio della drogheria sugli ipermercati: "Offriamo una scelta simile all'ipermercato, ma non è sempre conveniente andare, e non è molto economico per una famiglia. Una donna può venire da noi per cinque minuti e comprare per lei lo shampoo o la crema necessari senza ulteriore tempo e costi finanziari per il viaggio, e qui tutto è a portata di mano. " I giocatori chiamano anche i supermercati Droheri della concorrenza che hanno reparti simili di prodotti chimici domestici. E in questo caso, il vantaggio è la scelta più ampia offerta dagli spacciatori e prezzi bassi: "La Germania si è già abituata al fatto che i prezzi per i negozi di droga sono inferiori a quelli dei supermercati", afferma Dmitry Tamurka. - Molto probabilmente, loro e saremo più bassi che nei supermercati, come nei supermercati questa non è la gamma principale, e il margine su questi prodotti è più alto. I prezzi scontati sono più bassi, ma un piccolo assortimento, dei nostri 9 mila articoli, ci sono solo 400-500 posizioni in discount che si sovrappongono al nostro assortimento. "

Chi otterrà integratori alimentari? I giocatori considerano le catene di farmacie come uno dei concorrenti più seri del formato, con il quale il medico ha intersezioni significative nella gamma, specialmente nelle categorie di prodotti per la cura personale delle donne. Secondo David Melik-Huseynov, sia le farmacie che le drogherie si posizionano come negozi di salute, dove è possibile acquistare non solo medicinali, ma anche prodotti parafarmaceutici. In entrambi i formati, una percentuale significativa delle vendite è occupata da prodotti cosmetici, sia medici che decorativi, integratori alimentari e altri prodotti. "Occupiamo una nicchia di negozi non alimentari insieme a farmacie", afferma Alexey Baulin. - Le farmacie ci preoccupano molto di più degli altri concorrenti, poiché hanno notevoli vantaggi competitivi - hanno il diritto, oltre a medicinali, vitamine, integratori alimentari e altri prodotti per la salute, di vendere tutta la nostra gamma - prodotti per la cura, cosmetici, profumeria, biancheria intima, ecc.. E le nostre opportunità sono minate: noi, a causa delle peculiarità della legislazione, non abbiamo il diritto di vendere una vasta gamma di prodotti per la salute, medicine e integratori alla moda oggi. Ci sono modi per ottenere le licenze appropriate per la vendita di prodotti sanitari e integratori alimentari, ma la legislazione russa è così complicata e confusa che per noi è più facile vendere cibi speciali - bevande sportive, snack e altre cose, anche se per noi è meno interessante. "

Network "Girlfriend" non ha intenzione di espandere la gamma di prodotti per la salute. Come osserva Ekaterina Eremina, questi prodotti non sono così richiesti come potrebbe sembrare. Anche gli integratori alimentari, secondo l'esperto, non sono ancora molto popolari. La maggior parte delle casalinghe preferisce prodotti per la casa e cosmetici per se stessi. Secondo David Melik-Huseynov, le farmacie, a loro volta, non considerano i Drogeries come concorrenti.

Sul nuovo spazio. Mentre Droheri si sviluppa principalmente nella capitale e nelle principali città. Nelle regioni di apertura di punti vendita di questo formato sono rari. "In questo contesto, la tendenza principale che determinerà lo sviluppo del formato nei prossimi anni è un'espansione su vasta scala nelle regioni", afferma David Melik-Guseinov. Entrare nelle regioni è una direzione molto promettente: il noleggio di locali nelle regioni è più basso e il mercato è meno saturo. La rete "Ol! Good", che ha 100 negozi a Mosca e in altre città della Federazione Russa nel maggio di quest'anno, prevede di aumentare il numero di negozi a 400 entro il 2008, tenendo conto delle regioni e dei franchisee. Ol! I buoni negozi si trovano in 13 città della regione di Mosca, tra cui Reutov, Zelenograd, Korolev, Noginsk, Mytishchi, così come a San Pietroburgo, Arkhangelsk, Yaroslavl, Kazan, Ul'janovsk, Astrakhan, Ekaterinburg e Novosibirsk. Secondo Marina Kamenskaya, direttore generale della catena di negozi Ol! Gud, la situazione della vendita al dettaglio tradizionale nelle regioni è piuttosto forte, ma i problemi con i locali del formato richiesto vanno da 100 a 300 metri quadrati. m non meno che a Mosca. Gli investimenti nell'apertura di un singolo negozio ammontano a circa $ 100.000. Per scoprire la rete, è necessario aprire almeno 50 negozi.

La rete di "Girlfriend", secondo Dmitry Tamurka, prevede anche l'accesso alle regioni. Nell'aprile di quest'anno, la società ha aperto un moderno centro di distribuzione ad alta tecnologia nella regione di Mosca per risolvere problemi di logistica. I negozi della catena stanno già lavorando a Reutov, Dzerzhinsk, Mytishchi. In totale, fino alla fine dell'anno, la società prevede di portare il numero di negozi vicino a Mosca a 18. Nell'autunno dell'anno in corso, prevede di aprire negozi nella regione di Tula e sta valutando l'apertura di negozi in altre aree della Regione Centrale.

Il potenziale del mercato russo attrae anche operatori occidentali. Secondo Oleg Voitsekhovsky, sicuramente giganti come Rossman, DM, Boots, Schlecker e Muller consideravano la Russia una piattaforma per il suo ulteriore sviluppo. "Secondo la loro esperienza lavorativa nei paesi dell'Europa orientale, oltre a basarsi sul monitoraggio del mercato russo, capiscono che venire da noi li costringerà a modificare in modo significativo il formato", afferma Oleg Voitsekhovsky. - Di conseguenza, il reddito qui sarà diverso. Ma non c'è dubbio che i networkers stranieri avranno una strategia efficace per lavorare in Russia ". I rivenditori nazionali, a loro volta, sperano di avere ancora qualche anno prima che i principali operatori occidentali mostrino interesse per il mercato russo.

Drug Store Shops Che cos'è?

CHIMICA DOMESTICA Prodotti per l'igiene
VENDITA PRODUZIONE Prodotti chimici per la casa NEWS
ARTICOLI TEST DI ANALISI
Mezzi per lavare COSMETICI
Attrezzature per
produzione di CHIMICA DOMESTICA

Pubblicità di testo

Test drive

RETAIL TROLLED PRIMA DEL NUOVO FORMATO


Le catene di vendita al dettaglio Drogeri hanno iniziato ad apparire in Russia relativamente di recente. Tuttavia, in pochi anni, questo segmento di mercato è diventato uno dei leader di crescita nel settore della vendita al dettaglio. Avendo iniziato il suo rapido sviluppo a Mosca e San Pietroburgo, oggi le reti di drogeri hanno lanciato la loro espansione nelle regioni. Vedendo la crescente popolarità di tali società, i rivenditori tradizionali che lavorano con un assortimento simile sono costretti ad adeguare la propria attività alle nuove condizioni di concorrenza.

Vale la pena notare che il volume totale del mercato russo della vendita al dettaglio di cosmetici e profumi nel 2015 ammonta a circa 600 miliardi di rubli, e al mercato dei prodotti per l'igiene femminile - 40 miliardi di rubli. Nella prima metà del 2016, il fatturato totale delle reti di vendita al dettaglio in Russia del formato Droheri è aumentato di quasi il 20% su base annua e ha superato i 140 miliardi di rubli.

Il capo del dipartimento noleggio del dipartimento immobiliare commerciale della società immobiliare NDV, Anton Lelyak, stima il potenziale di questo mercato in 10.000 nuovi negozi. "I punti vendita al dettaglio di Drogerie occupano in media un'area di non più di 200 metri quadrati. Di norma, i dettaglianti considerano locali in aree residenziali, compresi i primi piani di nuovi edifici, che corrisponde al formato di" negozi raggiungibili a piedi ". sono comuni, ma in futuro la loro quota nei centri commerciali può crescere, dato l'alto traffico di tali negozi ", ha concluso lo specialista.


Posto al sole

Il managing partner di IPG.Estate, Ivan Pochinschikov, è fiducioso che la concorrenza non possa ancora coprire tutta la domanda, quindi la maggior parte delle reti di drogherie si sta sviluppando a Mosca, San Pietroburgo e in altre grandi città oggi. "Nei prossimi due o tre anni, la crescita della domanda continuerà a causa della crescita dei consumi e della tendenza generale rivolta alla bellezza e alla salute, la cura di sé. La conferma di questa tendenza è un aumento del numero di club di fitness, negozi di alimenti biologici e ristoranti di alimenti naturali, negozi di cosmetici e prodotti per la cura della persona. Puoi anche aspettarti l'espansione di forti marchi di cosmetici stranieri, aprendo piccoli negozi mono, principalmente nei centri commerciali ", - ha detto l'esperto.


La flessibilità è la chiave del successo


In generale, oggi possiamo tranquillamente affermare che i trapani di tipo regionale: "Golden Apple", "Eliza", "Girlfriend" - sono degni di competizione con i tradizionali rivenditori di drogherie, principalmente a causa di località vantaggiose, prezzi bassi e una vasta gamma di marchi.. Pertanto, al fine di tenere il passo con i tempi e attirare i clienti, le reti concorrenti aggiornano attivamente i loro negozi obsoleti, integrando i loro studi di immagine, i saloni di bellezza, i cosmetici biologici e i profumi di nicchia, eventi regolari e master class con marchi famosi e personaggi famosi.

Alexandra Chirkayeva, direttore del noleggio di spazi commerciali a Mosca, CBRE, indica che in questo settore ci sono alcune restrizioni su cosmeceutici, medicinali e integratori alimentari che si espandono, sfortunatamente, ogni anno. "Questo è l'ostacolo principale e principale alla comparsa di Droheries in Russia nel formato che eravamo soliti vedere in Germania, America e altri paesi, dove la loro principale caratteristica distintiva è una scelta enorme in ogni specifica categoria di prodotti, come 40 tipi di dentifricio e spazzole e così via ", - ha sottolineato Chirkaeva.

Eppure, gli esperti prevedono che nei prossimi due o tre anni il numero di reti e punti vendita crescerà. Nel 2017 Magnit Cosmetic ha annunciato l'intenzione di aprire almeno 1.000 nuovi negozi, e la rete Rainbow Smile intende raddoppiare il numero dei negozi della società entro il 2020. Notevoli anche i primi segnali di consolidamento del mercato: l'emergere di una rete unita di Citymarket, Beauty Market e Alpari. Molto probabilmente, nei prossimi anni, osserveremo altri esempi di acquisizioni da parte di dettaglianti federali di attori regionali e locali.

Per polvere e rossetto

Drogheri è un formato europeo per i negozi di alimentari non alimentari, dove, oltre ai prodotti chimici per la casa, ai prodotti per la casa, ai cosmetici e ai collant, è possibile acquistare farmaci senza prescrizione medica e integratori alimentari. Drogeri in Occidente è un ottimo sostituto per le classiche drogherie, dal momento che il formato del locale è più amichevole, è più piacevole andare per la tosse o per la medicina del freddo mite che per il drugstore associato a malattie più gravi. Nei paesi europei, il numero di drogherie è paragonabile al numero di negozi di alimentari classici "a casa". In Germania, il formato di vendita al dettaglio "Drogerie" ammonta a oltre 9 mila unità. Nel Regno Unito, solo Boots possiede più di 1.400 drogherie.

"Il formato per la Russia è piuttosto giovane: la fidanzata è entrata nel mercato nel 2005, Magnet Cosmetic nel 2010. Ognuno dei formati commerciali in Russia ha il proprio target di riferimento, quindi le drogherie seguono una vasta gamma di prodotti, novità e regali. L'ultimo sondaggio sul sentimento dei consumatori Nielsen ha mostrato che il 78% degli acquirenti in Russia è felice di andare nei negozi e fare il viaggio come un piacevole tempo libero. lavorare con aziende di mercato non alimentari Nielsen Russia.

Secondo la società Euromonitor International, il volume del mercato russo della droga nel 2013 è stato stimato a 59,8 miliardi di rubli, nel 2014 - 65,7 miliardi, le previsioni per il 2015 - 70 miliardi di rubli. Secondo la società dei consumi "Drogheri - Soyuz", il controllo medio nei negozi è di 250-500 rubli, il traffico medio al giorno è di 250-450 persone. "L'assortimento nella drogheria è più ampio che nel negozio standard vicino alla casa.Penso che se i prodotti vicino alla casa e le drogherie sono in prossimità comparativa e servono lo stesso distretto, è probabile che si verifichi la divisione assortimento, e i negozi di alimentari rifiuteranno i beni per la casa e ampliare la linea di prodotti, o ridurre al minimo la rappresentazione di tale prodotto sui loro scaffali, - ha detto Ksenia Grevtsova, responsabile del reparto sviluppo rivenditori "STORE OF STORES." - Drogeri è un home store. Per sopravvivere e guadagnare, saranno costretti a tenere prezzi accessibili per alcuni gruppi di merci con un margine minimo. "

Il vantaggio principale di questo formato è una posizione comoda e una vasta gamma. Il 90% degli acquirenti Droheri sono donne. "Il pubblico Drogeri in Russia è completamente diverso: ci sono" hard discount ", come Ruble Boom, che hanno come obiettivo prezzi minimi e una categoria di cittadini a basso reddito: ci sono negozi Spectrum che, dopo la ristrutturazione, possono oscurare qualsiasi operatore di cosmetici. La tendenza media, quindi Droheris non sono negozi per i poveri, dice Dmitry Kalachev, direttore di TD Vprok. - Secondo me, la parte principale del profitto è generata da "bellezza" (cosmetici, prodotti per la cura della pelle, prodotti per la cura dei capelli) e articoli per la casa (prodotti per la pulizia, per la cucina, per la cura delle scarpe), che vendono bene e hanno una buona markup ".

Ci sono i presupposti per un'ulteriore crescita del formato "Drogerie" e gli esperti stanno osservando la crescita del segmento. I giocatori regionali non vedono altro che una crescita estesa. Perseguono una politica finanziaria molto equilibrata, di regola, hanno un basso indebitamento, e questo ostacola l'espansione. "Le reti regionali, in primo luogo, non possono permettersi di avere una grande quota di negozi non redditizi (di norma, i nuovi negozi portano perdite nel primo anno), e in secondo luogo hanno già attraversato diverse crisi e ricordano bene come le banche possano chiudere i prestiti e lasciare l'azienda in una situazione finanziaria difficile, allo stesso tempo, ci sono ancora intere regioni in cui non ci sono giocatori di rete significativi, quindi la crescita sarà, e molto probabilmente sarà misurata da un numero a due cifre (20-30%) sia dal numero di punti che dal giro d'affari ". Dmitry Kalachev.

Secondo Vladimir Kukushkin, direttore generale della catena BETY MARKET di negozi di profumeria e cosmetici, la dimensione del mercato delle drogerie in Russia è di 12-15 mila negozi. A proposito, il formato si sta costantemente trasformando e ora molte reti partono per la bellezza: cosmetici, collant, prodotti che sono difficili da vendere nel negozio di alimentari, riducono la quota di prodotti chimici per la casa che sfociano negli ipermercati. Drogers ha iniziato a selezionare i clienti dal classico formato "profumi-cosmetici", vendendo cosmetici e profumi in un segmento di prezzo elevato con un premio del 40-60%, che è significativamente inferiore a quello dei grandi rivenditori di cosmetici.

Il principale fattore che distingue le droghe russe da quelle europee sono i prodotti farmaceutici. Nondimeno, ci sono già tentativi di vendere paraglypharmaceuticals nel nostro drohteri male. "Non stiamo parlando di droghe vendute esclusivamente in farmacia: in termini di assortimento, le scommesse sono su tisane tradizionalmente richieste, agenti fortificanti e anche cosmetici per la cura del corpo e del viso, a nostro parere, questo è un formato nuovo e piuttosto promettente per mercato interno, e in termini di prodotti farmaceutici, ha tutte le possibilità di competere per i consumatori con le farmacie, specialmente nelle regioni remote, dove le farmacie non sono accessibili, perché è molto più facile aprire drogherie che farmacie - non è necessario per ottenere le licenze, non ci sono requisiti rigidi per i locali, ecc. ", afferma Natalia Prokopyeva, presidente del consiglio di amministrazione" Evalar "(ha firmato un contratto diretto con la rete Magnit).

Secondo Roman Ivanov, direttore generale di RD Pharma, prima o poi le leggi cambieranno in Russia e le classiche drogherie diventeranno possibili: "Prima di tutto, cambierà la mentalità e le capacità del pubblico target di tali negozi, come sapete, sono casalinghe di medio livello. Questa categoria di società si preoccupa di come nutrire la sua famiglia. Attualmente, c'è una costante diminuzione delle vendite di prodotti parafarmaceutici e cosmeceutici nelle farmacie a causa della crisi macro e microecon Omiki, non credo che su questo sfondo i Droheries guadagneranno popolarità in Russia ".

Mentre questo punto di vista, aderiscono Droheri. "Penso che in Russia non si tratti di ostacoli legislativi, ma dell'abitudine di acquistare e fidarsi del formato: so che una delle reti di Mosca ha cercato di vendere reparti di farmacia nei loro locali, ma le vendite non sono andate. per tale scenario ", - riassume Vladimir Kukushkin.

Top