logo

La società "BEST Real Estate" si avvicina con cautela e attenzione alla scelta dei partner che intendono acquistare un franchising di un'agenzia immobiliare, perché stiamo parlando della reputazione del marchio. La scelta del franchisee è molto delicata.

L'onestà, l'integrità e l'integrità aziendale sono i requisiti principali e più importanti per il franchisee. Solo condividendo questi valori è possibile diventare membri a pieno titolo del grande team BEST Real Estate. Naturalmente, per l'acquisto di un franchising nel settore immobiliare è richiesta un'esperienza di business di successo, compresi quelli non legati alle attività immobiliari.

Pacchetto di franchising

La partnership con "BEST Real Estate" è il supporto in tutte le questioni relative alle attività immobiliari

  • marketing,
  • pubblicità
  • revisione
  • risorse informative
  • supporto legale
  • formazione del personale.

Termini di cooperazione

Quota forfettaria (una tantum) - 100.000 rubli

Royalty (pagamento mensile)
Per gli uffici:
a Mosca e San Pietroburgo - 60.000 rubli.
in città con una popolazione di 1 milione di persone - 50.000 rubli.
non incluso nelle prime due categorie - 40.000 rubli.

(quando si apre un nuovo ufficio, uno sconto fino al 50% può essere fornito per i primi tre mesi). Con questo tipo di cooperazione, il franchisee non ha bisogno di nascondere il suo reddito, che è una pratica comune in altre società quando si pagano gli interessi sul franchise.

Fondo pubblicitario: gli uffici aziendali sono coinvolti nella formazione di un fondo pubblicitario; I contributi determinano la proporzionalità della distribuzione della risorsa pubblicitaria (chiamate - che arrivano alla società su un unico telefono pubblicitario, applicazioni - che arrivano al sito Web principale dell'azienda). La tariffa minima per gli uffici a Mosca e nella regione di Mosca - 15.200 rubli al mese

La durata dell'accordo di franchising è di 5 anni.

Sistema di contabilità gestionale obbligatorio (MSA) e sistemi di contabilità clienti (CRM).

Informazioni di contatto:

tel. +7 (495) 925-39-37; +7 (925) 506-08-23

Kupi-Franshizu - Portale del franchising

A proposito di marchi

Best Real Estate - il leader del mercato di Mosca

Corporation "Best Real Estate", apparso sul mercato di Mosca nel 1992, giustifica davvero il suo nome. Il gruppo di società con questo marchio è diventato uno dei leader nel settore immobiliare di Mosca.

La migliore agenzia immobiliare ha certificati per tutti i tipi di attività immobiliari e ha un enorme database di oggetti immobiliari, che viene costantemente aggiornato. Di conseguenza, i clienti ricevono informazioni tempestive e pertinenti. Gli uffici "Best" si trovano in molte parti della capitale, per raggiungerli comodamente e rapidamente.

Best Real Estate ha aperto uffici in Croazia, Montenegro, Bulgaria, Turchia, Francia, Spagna, Italia, Repubblica Ceca e Cipro. Diventare un proprietario di una casa, un appartamento o un immobile commerciale all'estero è facile come a Mosca. Inoltre, tutte le transazioni dei clienti della società sono assicurate. Best fornisce tutti i servizi dalla selezione di immobili per l'assistenza nella registrazione dei diritti di proprietà. Con il supporto delle amministrazioni distrettuali, Best Real Estate sta sviluppando un programma di consulenza gratuito per i moscoviti nel loro luogo di residenza.

L'agenzia ha una propria scuola del personale, che conduce regolarmente corsi di formazione per lo staff e i direttori. Lo scopo delle lezioni è aumentare la professionalità dei dipendenti. Tra gli indicatori dell'alta qualità dei servizi resi dalla società Best Real Estate ci sono recensioni di clienti riconoscenti e numerosi premi. La società partecipa attivamente a mostre, forum e conferenze, nonché a varie valutazioni. Viene premiato con premi, come la migliore società di intermediazione nella Federazione Russa, il migliore nel mercato del noleggio, ecc.

L'insegnante dell'università dei trasporti compila i database e il capo dell'azienda lava i pavimenti

Il fondatore e presidente della società "Best Real Estate" Grigory Poltorak è nato a Kiev nel 1956. Dopo essersi laureato al Moscow Institute of Communications MIIT di Mosca, ha difeso la sua tesi e ha iniziato a insegnare nella stessa università. Fino al 1991, tutte le proprietà residenziali appartenevano allo stato. Poche persone capivano la parola "agente immobiliare", quindi l'insegnante del MIIT non poteva nemmeno immaginare cosa sarebbe diventato il creatore della sua agenzia immobiliare.

Ma nel 1991, il governo ha adottato una legge sulla privatizzazione del patrimonio abitativo. Questo evento ha avuto l'effetto di una bomba, ha segnato l'inizio dello sviluppo di un'economia di mercato. Apparvero le prime agenzie immobiliari. Durante questo periodo, un amico di Georgy Poltorak, dopo aver aperto proprio tale agenzia, ha chiesto di sviluppare un database per i suoi dipendenti inesperti. Così il futuro presidente di "Best Real Estate" si è incontrato per la prima volta con il settore immobiliare, che gli è sembrato interessante e, soprattutto, promettente.

Grigory Vitalyevich voleva anche che il suo amico, il capo dell'agenzia, fosse presente quando l'appartamento fu mostrato al compratore. Andarono a Tverskaya-Yamskaya, al cliente dell'azienda, per incontrare un potenziale acquirente all'ora stabilita. Le possibilità dei primi proprietari di immobili erano quindi più che modeste, quindi l'aspetto dell'alloggio non era il più attraente. Le entrate in genere hanno fatto un'impressione deprimente. Il capo dell'agenzia immobiliare, per dare almeno una specie di presentazione all'abitazione, prese uno straccio e cominciò a pulire la pozzanghera all'ingresso. Poltorak fu scioccato da un atto del genere, ma fu in quel momento che si capì che solo in questo modo si gettavano le fondamenta di un business civile da sole e con entusiasmo personale.

Nello stesso anno, Grigory Poltorak è andato a lavorare in una grande azienda, poi Stroy Test. In Russia, l'opportunità di condurre affari. Poltorak insieme ai suoi colleghi acquistò un posto nella borsa merci. La capitale comune è stata costituita e il primo appartamento è stato venduto. L'accordo non ha portato molte entrate, ma ha instillato nella fiducia dei compagni che l'ambito delle loro attività è definito correttamente, ed è tempo di costruire un vero business.

Nel 1992 diversi dipendenti di "Story Test" aprirono la società per azioni "MAXMIR". Una delle sue attività era immobiliare. Il dipartimento era diretto da Gregory Poltorak. Col passare del tempo, persone che la pensano allo stesso modo sono venute a lavorare con lui, ha avuto molte altre conoscenze da studente. Le condizioni favorevoli nel team hanno contribuito al lavoro coordinato e alla generazione di nuove idee. Essendo inizialmente una delle direzioni di "MAXMIR", il dipartimento immobiliare è diventato una struttura indipendente. Nello stesso anno, il dipartimento guidato da Poltorak si ritirò dalla società per azioni, così fu creata la migliore compagnia.

Posizionamento della società "Best Real Estate" nel mercato immobiliare

Inizialmente, la società impiegava non più di 20 persone, solo nel 1995, la squadra è stata rifornita di diplomati della scuola del personale dell'Arsenal. Fu una delle prime istituzioni in Russia ad essere impegnata nella preparazione dei dirigenti. Nel frattempo, il mercato immobiliare si stava espandendo, fu costruita una strategia di interazione con i clienti e lo stato. Nel 1993, diverse società immobiliari si fusero nella Corporazione degli Agenti Russi. Nel 1994, la Best Real Estate Agency entrò nei suoi ranghi, ottenendo una licenza per il diritto di svolgere attività immobiliari.

La società ha immediatamente iniziato a perseguire una politica aperta e onesta. Un esempio di questo è la cooperazione con le organizzazioni cittadine. "Best Real Estate" ha preso parte attiva al progetto "My yard - my port", per il quale ha ricevuto grazie dal governo di Mosca. C'erano anche certificati e diplomi dal Municipio di Mosca per l'assistenza nello sviluppo di un mercato immobiliare civilizzato.

Nel 1999-2000, la società ha incluso nella sua assicurazione di servizi dei clienti contro la perdita dei diritti di proprietà, quindi è apparso l'assicurazione contro i danni alla proprietà. Dal 2001, tutte le transazioni dei clienti di Best Real Estate sono assicurate. Un altro argomento di attualità è stato l'ipoteca. 1993-1996 le condizioni per esso erano le più severe. Era possibile prendere un mutuo al 30% annuo per 1-3 anni. Naturalmente, c'erano pochissime persone che volevano ricevere un simile prestito. Ma i dipendenti migliori sono stati in grado di vedere una buona prospettiva in questo tipo di prestito. Pertanto, nel 2000, la società diventa autorizzata dal governo di Mosca attraverso un programma di mutui.

Da allora, Realtors Best Real Estate ha aiutato i cittadini ad acquistare appartamenti in regime di mutuo. La società ha ricevuto l'accreditamento del Federal Debt Center e del Federal Property Fund. Allo stesso tempo, il lavoro è stato svolto con persone giuridiche nell'ambito del progetto Affordable Housing. Le più grandi aziende di Mosca hanno firmato accordi con l'agenzia per servizi immobiliari completi per i propri dipendenti.

Una fase importante nello sviluppo della società è stata la partnership con il programma DeltaCredit. Come risultato di una proficua collaborazione nel 2001, "Best Real Estate" è stato insignito del titolo di "Agente immobiliare dell'anno". Nello stesso anno, secondo Rambler, Poltorak divenne il "Man of the Year" nel settore immobiliare ed è stato eletto Presidente dell'Associazione degli Realtors Guild. Negli anni successivi, l'agenzia immobiliare Best ha continuato a rafforzare la sua posizione. Nell'anno pre-crisi del 2007, l'azienda ha celebrato il suo 15 ° anniversario e il presidente della Best Corporation, Grigory Poltorak, ha vinto la nomination "Real Estate. Persone del decennio.

Il franchising dell'agenzia immobiliare Best ha trasformato una singola società in un gruppo di società

La crisi non ha risparmiato nemmeno i più grandi giocatori nel mercato immobiliare di Mosca. La società "Best Real Estate" doveva condurre una completa ristrutturazione del business. L'uscita da una situazione difficile era il franchising dell'agenzia immobiliare. All'assemblea degli azionisti è stato deciso di abolire la società di gestione. Allo stesso tempo, le unità di servizio rimasero, prima della riforma c'erano dodici. La prima franchigia immobiliare è stata venduta nell'agosto del 2008.

La società è stata sostituita dal Best Real Estate Group of Companies. Comprende gli ex uffici dell'agenzia immobiliare un tempo immobiliare, mentre il franchising ha dato loro l'opportunità di diventare società indipendenti. Volendo ottenere la posizione di direttori generali e poteri aggiuntivi, i responsabili delle divisioni Best Real Estate iniziarono ad acquistare il franchising.

Il franchising dell'agenzia immobiliare è stato venduto ad ogni franchisee ad un prezzo individuale. Royalties per l'uso del marchio - 5% delle entrate. Le condizioni principali del franchise fino ad oggi sono lavorare a Mosca e nella regione e preservare il marchio "Best". Quindi, "Best-Elite", "Best-Comfort", "Best-Prestige" e altre agenzie sono apparse sul mercato immobiliare.

Poltorak ha considerato la possibilità di applicare il franchising immobiliare ad un'agenzia immobiliare nel 2006, quando lui e il suo partner hanno acquistato la franchigia Sotheby's International Realty. Sotto il marchio di una famosa casa d'aste, il presidente della società "Best" ha aperto un'agenzia immobiliare d'élite. Tuttavia, secondo le regole della holding americana, i franchisee non possono avere una seconda attività nello stesso settore. Poltorak ha quindi fatto un'eccezione, dando il tempo di vendere l'agenzia.

I franchisee odierni della Best corporation sostengono che diventando proprietari, hanno ricevuto una grande motivazione a sviluppare il proprio business e un marchio ben noto facilita solo questo compito. Le società immobiliari oggi hanno buone prospettive. Anche in una crisi, la gente compra appartamenti e case, perché la Russia ha un livello molto basso di abitazioni.

Agenzie immobiliari in franchising. Vantaggi e requisiti

Il franchising tra agenzie immobiliari è un fenomeno raro ma promettente per la Russia. Unirsi a una rete esperta e comprovata eviterà tutti gli ostacoli all'inizio dell'attività. Le aziende formeranno manager e dipendenti, forniranno sistemi IT moderni e presteranno aiuto in caso di crisi. Tuttavia, tutto questo dovrà essere pagato: i prezzi per le concessioni di agenzie immobiliari vanno da 60 mila a quasi 1 milione di rubli.

Il mercato immobiliare residenziale sta vivendo non i migliori tempi. Il boom delle vendite a fine 2014, dovuto al deprezzamento del rublo, è stato sostituito da un calo. Nel 2015, il numero di operazioni di vendita è diminuito drasticamente, così come il numero di mutui erogati. Secondo Rossrestra, nei primi tre trimestri del 2015, il numero di registrazioni di accordi di partecipazione azionaria è diminuito dell'11,9% e il numero di contratti di mutuo è diminuito del 20,7%. La crescita è stata registrata nel segmento, la registrazione dei diritti in modo semplificato nell'ambito della cosiddetta "dacha amnesty" (+ 6,5%).

Tuttavia, gli esperti del settore trovano i loro vantaggi in caso di crisi. La crisi elimina i giocatori deboli e lascia i più duraturi: i soldi facili per gli immobili non vengono più guadagnati. Sfortunatamente, l'attività immobiliare in Russia non ha le regole del gioco prescritte dalla legge. Nel settore immobiliare, la quota di mercato grigia è tradizionalmente forte e i casi di frode sono diffusi. Il maggior numero di schemi grigi opera nel mercato secondario - oltre il 70% delle transazioni. Questa cifra è stata annunciata in una conferenza dedicata alla presentazione di un nuovo progetto di legge sulla regolamentazione dell'attività immobiliare nel territorio della Federazione Russa. Il documento, che sarà presentato al governo, dovrebbe definire i concetti di base del settore, standardizzare i principi della fornitura del servizio e, soprattutto, fissare la responsabilità delle imprese ai clienti.

Franchising e fornitori

Lo schema di sviluppo delle agenzie di franchising, a differenza dei paesi occidentali, è raro in Russia - in circa il 5% dei casi. Per fare un confronto, in Germania la quota di franchigie è di circa il 30%, negli Stati Uniti - circa il 45-50%. Le attività di rete non hanno una grande quota del mercato interno. Secondo stime approssimative, ci sono oltre 20 mila agenzie immobiliari che operano in Russia. Pochi aprono il loro franchising. Per le aziende, questo è pieno di complessità organizzative e di controllo, e per i partner diventa un ulteriore onere finanziario, soprattutto in tempi di crisi. Presso agenzie di grandi dimensioni, il franchising causa preoccupazioni eque. Il marchio promosso può essere utilizzato per scopi impropri. Nascondendosi dietro il nome noto "partner" è opportuno disattivare le transazioni fraudolente. Non affrettare le loro proposte alla Russia e ai giocatori stranieri. La ragione è semplice: la mancanza di norme giuridiche dettagliate che regolano il lavoro degli agenti immobiliari. Tuttavia, lo sviluppo di un franchising presuppone l'iniziativa da parte di un potenziale partner che vuole lavorare per se stesso e sfruttare al massimo l'esperienza dell'azienda per raggiungere il successo. Tale opzione per le aziende sembra molto più preferibile rispetto ai responsabili delle assunzioni. Per i potenziali partner, in particolare per quelli che prima non avevano una seria esperienza imprenditoriale nel settore, il franchising diventa un'opzione preferibile a causa di piccole spese. Con la scoperta di sé è necessario investire di più nello sviluppo della tecnologia. Per le piccole società immobiliari, l'acquisizione di un franchising ben noto è un'opportunità per espandere la propria attività e aumentare le prestazioni finanziarie.

Pacchetto franchising: contenuto

Molto spesso, un accordo di franchising è concluso per 5 anni. Durante questo periodo, l'affiliato ha il diritto di utilizzare il marchio e la tecnologia di fare business. Dopo la scadenza del contratto può essere rinnovato.

La cosa principale che possiedono le agenzie immobiliari sono le tecnologie informatiche e informatiche. Il principale vantaggio del franchise è il trasferimento del proprio sistema CRM al partner di nuova costituzione. Con l'aiuto di essa vengono mantenute le basi immobiliari, si lavora con i clienti e si procede alla registrazione delle domande, si realizza la circolazione dei documenti e molti altri processi, ad esempio, pubblicando nuovi oggetti di vendita sulle principali risorse elettroniche o campagne pubblicitarie. Le banche dati delle agenzie sono solitamente sincronizzate con i principali portali immobiliari. I servizi di agente immobiliare sono comunicazioni permanenti tra clienti, agenti immobiliari, broker ipotecari, banche, sviluppatori, specialisti Rosreestr, ecc. Tutte queste interazioni richiedono l'automazione dei processi e la creazione di modelli al fine di ridurre i tempi e consentire l'analisi dei dati. Ad esempio, la società "Etazhi" fornisce al franchisee il proprio sistema di informazioni immobiliari brevettate (RIES), che consente di aumentare la produttività di un agente immobiliare del 40% e di gestire diversi processi aziendali contemporaneamente.

Nessuna innovazione tecnica e sistemi elettronici sono in grado di sostituire la manodopera degli impiegati nel settore immobiliare. L'imprenditore, che ha deciso di acquistare un franchising, riceverà un supporto sostanziale in materia di personale. Non è un caso che le spese per la retribuzione del lavoro in questo settore siano le più significative - l'attenzione dovrebbe essere prestata al personale. Il franchisor può e dovrebbe assistere con la selezione, l'adattamento, la formazione e la motivazione dei dipendenti. Tutto questo è un processo sistematico, estremamente difficile da organizzare da solo. Inizia con il reclutamento. L'agenzia immobiliare ha bisogno di persone che possano in seguito seguire i principi dell'azienda, come si dice sul campo di battaglia, perché la maggior parte delle volte gli agenti immobiliari lavorano fuori dall'ufficio. Sfortunatamente, l'immagine di un agente immobiliare in Russia non può essere definita attraente. Molto spesso tra le persone, un agente immobiliare è associato a una persona che è temporaneamente impegnata nel suo lavoro come un lavoro part-time e cerca sempre di "afferrare il jackpot". Le grandi aziende stanno cercando di rompere questo stereotipo. Per i franchisee e gli agenti sono organizzati corsi di formazione avanzati e regolari a tempo pieno ea distanza. Ad esempio, la società Century 21 conduce corsi per manager e dipendenti basati sulla propria scuola di business. La formazione include sia teoria che pratica basate sull'esperienza della compagnia in Russia e all'estero. La rete "Miel" ha un programma di allenamento chiamato "New Star * t". Comprende tutti i corsi necessari sulle tecnologie per lo svolgimento di transazioni, aspetti legali del lavoro, aspetti specifici della pianificazione dell'appartamento, conversazioni telefoniche con i clienti, argomentazione delle commissioni, lavoro con obiezioni e altri aspetti. Inoltre, per sviluppare la resilienza allo stress, la società tiene i cosiddetti "combattimenti di agente immobiliare" - corsi di negoziazione aziendale per principianti e professionisti esperti. Il sostegno alle imprese dovrebbe essere svolto in tutte le fasi della formazione e dello sviluppo. La comunicazione viene mantenuta attraverso consultazioni, workshop e analisi dei principali indicatori di performance, che viene svolta dalla sede centrale.

Nel pacchetto franchising deve essere presente la direzione marketing. Non è un segreto che la concorrenza nel settore immobiliare è alta. Le aziende che diffondono la loro esperienza in franchising sanno bene cosa e come un cliente ha bisogno e con l'aiuto di quali canali è possibile trasmettere efficacemente le informazioni. Il franchisee ottiene il sito di vendita, la possibilità di collocare nei media federali e la pubblicità di immagini in pubblicazioni professionali.

Lavorando in partnership con una grande rete, un imprenditore può evitare difficoltà durante la ricerca di locali. I proprietari sono molto più disposti a stipulare contratti con quelle organizzazioni che lavorano a livello federale piuttosto che a livello locale. Inoltre, nuove agenzie possono essere fornite con un progetto di design degli interni e della facciata dell'ufficio.

Alcuni franchisor offrono ai partner un'esclusiva sulle attività in una determinata città. È necessario sapere in anticipo se un determinato territorio è occupato da franchisee operativi e quali sono le restrizioni minime sulla popolazione. Ad esempio, la società "Etazhi" non apre più di un ufficio di rappresentanza in ogni città tranne Mosca, e il modello di business è adatto per le città con 100 mila abitanti. In altri casi, quando gli uffici della società si trovano il più vicino possibile l'uno all'altro, il franchisor condivide "sfere di influenza" tra i suoi affiliati. Ad esempio, un ufficio sotto la rete di marchi "Miel" può concentrarsi sulla manutenzione del territorio con una popolazione di 50.000 persone a Mosca e fino a 70.000 in qualsiasi altra città in Russia, ad eccezione di oltre un milione di città. Per loro, la copertura del territorio dovrebbe essere fino a 20 mila oggetti del patrimonio abitativo. Uffici confinanti, l'azienda offre di dividere almeno 700-1200 metri.

Tra le altre cose, per aprire un ufficio di rappresentanza di una grande azienda, è possibile utilizzare programmi di prestito redditizi. In particolare, i franchisee di Miel e Hirsch possono ottenere un prestito senza garanzie e garanti nell'ambito del programma Sberbank Business Start. I risultati del primo anno di attività dell'agenzia non sono generalmente considerati indicativi. Questo tempo è dedicato alla costruzione e al bilanciamento dei costi. È già possibile parlare di successo e fallimento per il secondo anno. Ad esempio, la società di Hirsch considera almeno 64 transazioni di vendita all'anno e 8 agenti operativi come indicatori di successo del lavoro dell'agenzia. Se gli agenti immobiliari sono meno di 10, quindi il costo di mantenerli, ad eccezione del tempo trascorso non è richiesto. In questo caso, il salario permanente dovrà essere pagato solo al responsabile dell'ufficio, ragioniere e avvocato (o consulente di outsourcing), i rapporti con agenti immobiliari sono tradizionalmente stabiliti nella forma di interesse.

Reti di franchising di agenzie immobiliari: prezzi e tariffe

Nonostante il numero limitato di giocatori, in Russia puoi trovare sia franchising stranieri che nazionali. Il costo di una rete in franchising di agenzie immobiliari varia da 60 mila a quasi 1 milione di rubli. Questa variazione è dovuta al fatto che le società di solito dividono l'importo dei pagamenti a seconda della regione del franchisee e investono nella quantità di valori diversi. La maggior parte dovrà pagare partner da Mosca e dalla regione di Mosca. Per le regioni, tuttavia, di norma, si applicano condizioni di sconto per entrare in un'azienda. Diversi schemi sono utilizzati nel pagamento dei canoni. I pagamenti mensili possono essere addebitati come importo fisso o come percentuale del fatturato. E a volte i franchisor offrono royalties all'inizio del lavoro del partner o aumentano gradualmente le tasse man mano che si sviluppa. Inoltre, all'affiliato può essere addebitato un costo aggiuntivo per il fondo pubblicitario. In totale, per aprire un ufficio di rappresentanza di una delle reti, sarà necessario un importo da 500 a 5 milioni di rubli, e l'investimento sarà in grado di pagare in 1-1,5 anni.

Tra gli attori stranieri nel mercato russo c'è la più grande rete mondiale di agenzie immobiliari Century 21. La società si sviluppa in 78 paesi e ha più di 8 mila uffici. In Russia, il marchio opera con un master franchising, di proprietà di Cetabor Industries Limited. Gli investimenti per l'apertura di un'agenzia con questo marchio saranno da 500 mila a 1,5 milioni di rubli, e il valore della somma forfettaria - 600 mila rubli. L'ammontare dei canoni dipenderà dalle dimensioni della transazione. L'importo iniziale è di 20 migliaia di rubli + 1 migliaia di rubli per ogni transazione effettuata dal terzo mese di lavoro da parte del franchisee.

La prima società in franchising nel mercato immobiliare in Russia è stata la rete Hirsch, che ha aperto le vendite in franchising nel 2003. La società ha aperto la maggior parte delle sue filiali attraverso il franchising. Per avviare l'agenzia di franchising Hirsch, un imprenditore avrà bisogno da 900 migliaia a 3 milioni di rubli di investimenti. 68 mila rubli saranno tenuti a pagare come somma forfettaria. La società installa detrazioni mensili da 34 mila rubli, e il franchisee dovrà detrarre regolarmente al fondo pubblicità almeno 4,6 mila rubli in più.

Tra gli altri giocatori federali che lavorano sul franchising, è possibile selezionare la società immobiliare "Etazhi". La società ha una rete di oltre 40 uffici di rappresentanza, la maggior parte dei quali operano sotto la franchigia. La sede principale di "Floors" si trova a Tyumen. Tra i vantaggi del suo franchising, l'azienda cita l'innovazione e un approccio sistematico al settore immobiliare, tecnologie avanzate per la formazione del personale e la possibilità di ottenere preferenze per i clienti dalle banche a causa di un gran numero di partner (in particolare, condizioni preferenziali per mutuo). Per iniziare da zero un nuovo partner dovrà avere almeno 3 milioni di rubli disponibili. Le detrazioni per il franchisor saranno del 4% al mese + 1% per le esigenze di marketing.

Una delle più grandi reti in Russia e la più impressionante base di offerta a Mosca e nella regione di Mosca è Miel, che sta anche attivamente sviluppando il suo business in franchising. La rete è specializzata nella fornitura di servizi di intermediazione in tutti i segmenti del mercato immobiliare. Il franchising è offerto sia per i partner stranieri che per quelli russi. Il capitale iniziale per l'apertura di un ufficio di rappresentanza dovrebbe essere di circa 2,5-3 milioni di rubli. Il proprietario del franchising stabilisce una soglia diversa per l'accesso alla rete per i futuri partner. Il fattore chiave è la regione in cui viene aperto il nuovo punto. Se in una città di 100 mila persone la somma forfettaria è di 350 mila rubli, il franchisee di Mosca dovrà pagare 950 mila rubli. Indicatori dettagliati di questo e di altri franchising sono riportati nella tabella sottostante.

Panoramica delle franchigie immobiliari

10/06/2009, Azat Murtazin

LEVA FRANCHISING PER IMMOBILI.

Nei paesi sviluppati del mondo, il franchising è stato a lungo radicato nel settore immobiliare. Ad esempio, negli Stati Uniti ci sono 34 reti immobiliari in franchising. Attraverso di loro, vengono effettuate circa il 45% delle transazioni nel mercato immobiliare. I principali attori del mercato immobiliare statunitense hanno diffuso le reti immobiliari globali, decine di migliaia di uffici sotto i loro segni sono sparsi in tutto il mondo. Il franchising immobiliare si sta sviluppando attivamente in Europa, qui tramite agenzie di franchising viene effettuato il 30% delle transazioni immobiliari. In Russia, al contrario, il franchising non può ancora essere definito la direzione più popolare nello sviluppo del mercato dei servizi immobiliari.

Timido battistrada in franchising.

Secondo il sito BEBOSS.RU, in Russia solo il 3-5% delle agenzie immobiliari lavorano sotto il regime di franchising. È sicuro dire che oggi il mercato del franchising nel settore immobiliare in Russia non è ancora stato formato.

Il franchising nel settore immobiliare nazionale inizialmente non aveva prerequisiti per la diffusione. L'origine di questo business risale agli anni '90 del secolo scorso. La concorrenza in quegli anni tra agenzie immobiliari era insignificante e lo scopo del lavoro era sufficiente per tutti.

- È stato un periodo di prosperità per i broker privati ​​e le piccole agenzie immobiliari, il cui obiettivo principale era quello di trasformare il maggior numero possibile di transazioni su schemi neri o grigi e trarne profitto ", afferma Anton Seleznev, direttore commerciale del progetto franchising Dom.Ru. - La mancanza di attività di questi lavoratori temporanei dal settore immobiliare era la mancanza di una visione prospettica sul futuro delle loro aziende.

Molti di loro hanno pagato per la loro miopia senza sopravvivere al default del 1998. Solo un piccolo numero di società immobiliari a Mosca, San Pietroburgo e città regionali hanno partecipato a quei giorni costruendo una rete di uffici aziendali, investito i loro guadagni nella loro pubblicità e lo sviluppo del proprio marchio. Sono state queste aziende che verso la metà degli anni '90 sono diventate leader nel mercato dei servizi immobiliari. Diversi noti agenti immobiliari nazionali hanno già deciso di utilizzare il franchising come strumento per lo sviluppo del mercato. Ma per alcuni, questa innovazione non ha funzionato inizialmente, mentre altri hanno ottenuto risultati insignificanti nel corso di diversi anni di promozione dei programmi di franchising.

L'attività immobiliare russa sta attraversando tempi difficili oggi. L'apprezzamento generale del settore immobiliare, così come il sottosviluppo del sistema ipotecario, hanno portato a una diminuzione delle vendite di abitazioni in Russia. Le piccole società immobiliari potrebbero non sopravvivere a questo. A meno che, naturalmente, non usano la linea di vita del franchising...

Il franchising al momento non sviluppa marchi sufficientemente forti: finché il loro riconoscimento e i reali vantaggi per i potenziali franchisee non sono così tangibili. Questi vantaggi includono, in particolare, il marchio ben noto che genera un flusso di clienti, il proprio database di oggetti immobiliari (come Winner) e la formazione di agenti di alta qualità. Un gran numero di piccole agenzie e singoli agenti hanno le proprie basi di clienti e un flusso di clienti abbastanza grande da non acquisire un franchising. Inoltre, i russi stessi, soprattutto nelle regioni, preferiscono ancora risolvere i propri problemi con gli immobili e non capiscono per cosa pagare l'agente.

Il fascino modesto degli agenti immobiliari metropolitani.

Uno dei primi a iniziare a vendere i propri master franchise nelle regioni della Russia è stato l'investimento e lo sviluppo con MIEL. Dal 1997, ha aperto diversi progetti che sono stati operativi con successo fino ad oggi. Questi sono i partner in franchising MIEL di Omsk - 6 uffici e 27 divisioni - e un partner in franchising a Barnaul. Per attivare l'attività in franchising nel 2006, la società MIEL-Franchising è stata costituita come parte dell'azienda. I suoi compiti comprendono la formazione e lo sviluppo della rete in franchising dell'azienda a Mosca, nella regione di Mosca e nelle regioni della Federazione Russa.

- Per i primi 17 franchisee di Mosca e della Regione di Mosca che hanno stipulato un contratto di sublicenza con noi, la somma forfettaria sarà di 650 migliaia di rubli, afferma Alexander Stepanov, direttore del dipartimento marketing di Miel-Franchising. - Per tutti i successivi - 910 mila rubli. Gli investimenti nell'organizzazione degli uffici e nell'organizzazione del loro lavoro sono approssimativamente uguali al contributo forfettario. Nelle regioni della Russia, la nostra azienda vende master franchise a un franchisee master regionale e quest'ultima, a sua volta, vende i diritti di utilizzo del marchio MIEL ai singoli affiliati della regione. L'ammontare della somma forfettaria può variare e dipendere da una serie di fattori, tra cui la dimensione del territorio assegnato al franchisee principale. Le royalties dei soci MIEL saranno pagate mensilmente, una media del 6% del reddito lordo, ma non inferiore alle royalties mensili registrate nel contratto.

L'acquisizione dell'autorità e dello status di un franchisee regionale principale implica il completamento di una fase preparatoria insieme a un MIEL partner. Comprende la condotta obbligatoria di una ricerca di mercato completa del mercato immobiliare nella regione in cui opera il franchisee principale. Lo studio è condotto a spese del partner. In base ai risultati della ricerca, il MIEL sviluppa proposte per elaborare opzioni di cooperazione con un partner, giustifica l'entità del pagamento in capitale e dei canoni pagati dal franchisee al master franchisee regionale MIEL. Viene determinata la dimensione del pagamento forfettario pagato dal master franchisee regionale della società MIEL-Franchising. Ai master franchisee regionali può essere richiesto di aprire un certo numero di uffici in un momento specifico e secondo un programma concordato.

Nel 2005, la società Best Real Estate con sede a Mosca ha lanciato un programma di franchising con l'intenzione di aprire uffici partner sotto la sua bandiera in 32 regioni del paese. La società ha offerto il franchising immobiliare più economico agli operatori regionali del mercato immobiliare per soli 60 mila rubli. Tuttavia, oggi la compagnia è riuscita a vendere solo un franchising, a San Pietroburgo. Il loro fallimento in azienda è spiegato dal fatto che il franchising di "Best Real Estate" non era l'interesse di quel gruppo target, che i creatori del programma si aspettavano. Il franchising era indirizzato a piccole imprese immobiliari regionali, e le richieste e le proposte di cooperazione provenivano principalmente da imprenditori in fase di avviamento o da società non-core che desiderano diversificare la propria attività e mettersi alla prova nel mercato immobiliare. Tali candidati per il franchisee "Best Real Estate" non erano soddisfatti.

Anche le società di Mosca Incom Real Estate e MIAN hanno cercato di vendere franchising, ma i loro progetti si sono presto chiusi. In "MIAN" considerato l'implementazione del progetto di franchising è troppo costoso e ha deciso di concentrarsi sull'apertura delle proprie filiali di rete. Incom Real Estate non è stata in grado di superare la mentalità degli agenti immobiliari regionali nell'infliggere i propri standard lavorativi e ha deciso di attendere tempi migliori, quando avrebbero raggiunto il livello di capitale.

Abbiamo cercato di sviluppare un'agenzia immobiliare in franchising "Adveks" di San Pietroburgo. Il risultato di questo lavoro sono gli attuali uffici di Advex a Mosca, San Pietroburgo, Tyumen, Voronezh e Nizhny Novgorod. Non sono stati aggiunti ulteriori uffici affiliati alla rete di San Pietroburgo. È vero, gli esperti considerano lo schema scelto da Advex e non del tutto in franchising.

Tra gli agenti immobiliari regionali, la rete Ufa di agenzie immobiliari "Esperto" sta mostrando un'attività positiva. La società aprì 20 uffici in franchising nelle città di Bashkortostan, e andò persino oltre la sua repubblica organizzando un'agenzia partner a San Pietroburgo.

Attacca le ruote del franchising.

Attualmente in Russia ci sono circa 2.500 imprese immobiliari. Solo a Mosca operano più di 1.200 agenzie immobiliari, senza contare gli uffici di grandi aziende. I maggiori operatori occupano circa un quarto del mercato immobiliare russo, e tutto il resto è il campo di attività di piccole imprese e intermediari privati. Non ci sono statistiche reali sulle operazioni immobiliari. Nessuno conosce i volumi annuali esatti di transazioni servite da agenti immobiliari russi.

- Gli esperti del mercato immobiliare ritengono che nel segmento residenziale, con la partecipazione di agenti immobiliari, l'acquisto e la vendita di appartamenti richieda circa il 5% dell'intero patrimonio urbano in Russia ", ha dichiarato Felix Albert, presidente della Hirsch International Franchising Company.

Perché le piccole imprese immobiliari sono così pigremente interessate al franchising?

- Il fatto è che il mercato russo dei servizi immobiliari per la maggior parte non può ancora essere definito trasparente e aperto, anche se negli ultimi due anni sono stati osservati cambiamenti positivi in ​​questa direzione, afferma Anton Seleznev, direttore commerciale del progetto "Dom. Ru". - La mancanza di una base giuridica e di licenze sufficienti per questo settore di attività porta al fatto che nel settore immobiliare oggi ci sono ancora molte persone a caso che non possono essere definite imprenditrici alfabetizzate. Nessuno di loro si preoccupa di fornire un servizio di qualità ai clienti. Questi "uomini d'affari" vivono solo per oggi: cambiano l'affare, prendono le loro commissioni, "lasciano" le tasse - e sono soddisfatti... Il problema è che sono soddisfatti di questo modo di fare soldi, e l'altro, metodo legale e civilizzato offerto dal franchising, loro o non lo so, o non ci credi.

D'altra parte, per molte piccole agenzie immobiliari regionali, i costi per la costruzione di un business civile sotto il regime di franchising sono molto onerosi e, a volte, troppo pesanti. Non tutte le piccole agenzie sono pronte a distribuire $ 25 mila per un franchising e altrettanto per il re-equipaggiamento dell'ufficio e l'organizzazione del lavoro secondo gli standard aziendali del franchisor.

Nel mercato immobiliare, c'è anche un certo dualismo nella valutazione dei marchi immobiliari nazionali. I grandi nomi delle compagnie metropolitane possono essere completamente sconosciuti al consumatore finale dei servizi immobiliari nelle città regionali, e le loro tecnologie sono difficilmente applicabili o inutili nelle regioni. E se è così, allora il potenziale compratore regionale della franchigia di capitale penserà se dovrebbe comprare un marchio che deve ancora essere promosso a proprie spese nella sua città.

È vero, l'ingresso nel mercato russo dei servizi immobiliari da parte di due compagnie internazionali - Israeli Hirsch International e American CENTURY 21 - ha negato le affermazioni del marketing classico sul ruolo del marchio nel promuovere l'azienda e i suoi servizi. Si è scoperto che il marchio non familiare al nuovo mercato non è un ostacolo all'espansione attiva della rete in franchising di uffici immobiliari.

Nimble principianti.

Nel 2003, una nuova società immobiliare, HIRSH, apparve sul mercato immobiliare russo, che basava le sue attività sul franchising per lo sviluppo di una rete di agenzie con nomi simili a Mosca e nelle regioni russe. È curioso che il marchio Hirsch appartenga alla diversificata holding israeliana Hirsch International, nel "track record" di cui non esiste alcuna attività immobiliare: Hirsch, come società immobiliare internazionale, è già stata fondata in Russia, e in un tempo relativamente breve.

- I fondatori della società hanno studiato l'esperienza del franchising negli Stati Uniti e in Europa e, sintetizzando i vantaggi di ciascun tipo, hanno creato il proprio modello di questo business - per la Russia, afferma Firix Albert, Presidente di Hirsch. - L'azienda ha 50 uffici in franchising a Mosca e 13 nelle regioni. Questo è di gran lunga il più grande indicatore del numero di reti di franchising immobiliari in Russia. L'azienda vendette franchising in Romania e Repubblica Ceca, diventando così completamente internazionale. Ora stiamo negoziando l'espansione della geografia delle nostre attività con i nostri colleghi ucraini, baltici e polacchi.

Felix Albert ritiene che almeno un terzo dei proprietari di case russi che hanno acquistato o venduto le loro case sul mercato conoscono il marchio HIRSH. A suo avviso, 3-4 anni di promozione attiva nel mercato immobiliare sono sufficienti a rendere riconoscibile il marchio poco conosciuto nell'ambiente del consumatore finale. Inoltre, l'esempio della compagnia "Hirsch Russia" mostra che l'espansione della rete e la promozione del marchio avviene in parallelo. Fino al 2012, la società "Hirsch" prevede di aumentare il numero dei suoi affiliati a 600-700 uffici. Felix Albert è sicuro che oltre al franchising non esiste un altro modo per creare un'efficace rete federale o internazionale di agenzie immobiliari:

- Le aziende che si espandono aprendo i propri punti, avendo raggiunto un certo punto critico, cominciano a mangiare se stesse, spendendo i soldi guadagnati per il mantenimento dei loro numerosi uffici.

La società "HIRSH" fornisce all'acquirente del suo franchising tutta una serie di servizi nell'ambito di un solido sistema aziendale. Il franchising HIRSH può essere acquistato da qualsiasi agenzia immobiliare esistente o da un imprenditore che inizia a padroneggiare il settore immobiliare, e anche da un intermediario privato che desidera continuare le attività individuali con il marchio HIRSH. Franchising "Hirsch" costa 24 mila dollari, indipendentemente dalla città, regione, distretto e dimensioni dell'azienda. Il supporto della casa madre dell'affiliato può essere valutato diversamente. Per gli uffici di Mosca di HIRSH, le royalties possono variare da 13 mila rubli al mese.

Un imprenditore riceve il diritto di usare il marchio HIRSH, si sottopone a un corso di formazione di agente immobiliare e franchisee e solo allora inizia a lavorare per creare il proprio ufficio. Hirsch accompagna l'affiliato durante tutto il suo lavoro, fornendogli servizi di consulenza nella gestione aziendale, standard di business e metodi di gestione, reclutamento e formazione del personale, ecc. I processi educativi nella società "HIRSH" vanno continuamente: sotto forma di seminari o sotto forma di supporto continuo degli uffici partner. Ad ogni gruppo di uffici viene assegnato un allenatore separato. Diversi corsi si svolgono per diversi livelli di business immobiliare. Un importante vantaggio del franchising "HIRSH" è l'unificazione degli sforzi promozionali di un gruppo di uffici limitrofi, il che consente un considerevole risparmio di denaro. E l'ufficio centrale di "Hirsch" lavora instancabilmente per garantire che i suoi affiliati guadagnino il più possibile.

- Un ufficio di Mosca di "HIRSH" con uno staff di 10 persone serve da 6 a 10 offerte per l'acquisto e la vendita di appartamenti al mese, afferma Felix Albert. - I guadagni medi degli uffici al mese sono di circa $ 10 mila. L'ufficio raggiunge un tale livello di efficienza da sei mesi a un anno dopo l'apertura. Nelle regioni, la redditività dei nostri uffici in franchising è generalmente più elevata.

Nel settembre 2006, la più grande società immobiliare del mondo CENTURY 21, che operava in regime di franchising, ha annunciato l'ingresso nel mercato immobiliare russo. La società è stata fondata nel 1971 in California (USA). Oggi, CENTURY 21 opera in oltre 50 paesi in tutto il mondo. In Russia, i suoi standard, adattati alle condizioni locali, saranno introdotti da CENTURY 21 Russia. Nelle sue attività, applica il principio occidentale della formazione del mercato immobiliare: ogni agenzia ha il proprio territorio di lavoro.

SECOLO 21 La Russia invita le agenzie immobiliari esistenti a cooperare. Il costo del franchising "CENTURY 21 Russia" - da $ 25 mila più un pagamento mensile di royalties pari al 6% del fatturato. La durata del contratto è di 5 anni. Tutti i proprietari russi del marchio "CENTURY 21 Russia" riceveranno in uso gli standard di una grande azienda, sistemi operativi, programmi di formazione per agenti, consulenza aziendale per proprietari e manager, un sistema flessibile di motivazione, supporto marketing e pubblicità potente. Viene creato un unico fondo pubblicitario, a cui ciascun partecipante alla rete invia il 2% del proprio fatturato.

Entro cinque o sei anni, la società prevede di aprire 500 uffici in Russia e di entrare nei mercati di Ucraina e Kazakistan. Oggi, CENTURY 21 Russia ha già 45 contratti firmati per aprire uffici in franchising, 13 dei quali si trovano a Mosca.

La peculiarità del lavoro di "Hirsch" e "CENTURY 21 Russia" nel nostro paese è che gli uffici dei franchisor non si impegnano in pratiche attività immobiliari, ma agiscono come una sorta di centri di formazione unici che vendono conoscenze aziendali e coordinano il lavoro degli uffici partner. A questo proposito, le cattive lingue di concorrenti e oppositori esprimono opinioni che queste aziende stanno vendendo prodotti in franchising semilavorati e sono cresciuti con successo a causa della mancanza di concorrenza nel campo del franchising immobiliare. Ma agli avversari va ricordato che CENTURY 21 non comprerebbe più di 8 mila affiliati da tutto il mondo. E "Hirsch", prima di procedere alla vendita di un franchising, ha lucidato il suo modello di business nella propria agenzia "Taganskoe", che successivamente è stata venduta con successo.

Questi franchisor vendono molto bene il loro franchise, a differenza dei vecchi giocatori. A differenza delle aziende russe, Century 21 ha una grande esperienza in questo settore, in quanto è uno dei più grandi attori globali nel mercato immobiliare (tuttavia, ci sono una serie di fattori che ostacolano seriamente l'adattamento dell'azienda nel mercato russo e, soprattutto, la mancanza di controllare il reddito reale degli agenti).

Commento del consulente "FRANSH Growth Strategy", Azat Murtazin.

La holding Domostroy di Mosca, che opera nel mercato immobiliare dal 1994, ha scelto un modo simile per entrare nella sfera del franchising. Nel fondo dell'azienda è nato il progetto di franchising "Dom.Ru", che inizia a settembre 2007. Dall'ottobre 2007, cinque filiali di Mosca di Domostroi saranno trasferite a lavorare con il marchio Dom.Ru.

- Nel 2007-2008, offriremo il nostro franchising a società specializzate operanti nei mercati immobiliari a Mosca e in oltre 14 milioni di città, nonché investitori che diversificano gli investimenti attivi, afferma Anton Seleznev, direttore commerciale del progetto Dom.Ru. - Nel 2009, inizieremo a vendere il franchising in città con una popolazione di oltre 500 mila persone. I nostri affiliati si concentreranno principalmente sulla collaborazione con gli immobili residenziali. Ma, se il partner lo desidera, possiamo fornirgli le nostre tecnologie per condurre qualsiasi altra operazione nel mercato immobiliare.

La somma forfettaria per il franchising Dom.Ru è di $ 25.000. Il contratto con il franchisee sarà di 5 anni, dopodiché seguirà il prolungamento gratuito.

Gli investimenti dei partner nella progettazione dell'ufficio secondo gli standard di Dom.Ru e l'acquisto di apparecchiature per ufficio possono ammontare a $ 25-30 mila. Gli uffici partner pagheranno i diritti d'autore del 7% delle entrate dell'agenzia e una commissione di marketing dell'1,5% mensile. Dopo che tutte le tasse sono state pagate dal franchisee, Dom.Ru deve avere un profitto netto mensile di $ 10-20 mila. Il periodo di ammortamento dell'investimento del partner in un progetto di franchising è di un anno e mezzo. Per fare ciò, deve effettuare almeno una transazione per agente al mese. Nello staff dell'agenzia di franchising Dom.Ru, almeno 5 agenti dovrebbero lavorare nei primi tre mesi di lavoro, quindi l'ufficio dovrebbe avere almeno 10 agenti che effettueranno una ricerca attiva per i clienti.

"Dom.Ru" non è ancora un marchio, ma questo non toglie nulla alle ambizioni dei suoi autori.

- Per tre anni abbiamo in programma di vendere almeno 500 franchising, - dice Anton Seleznev. - Milioni di dollari saranno investiti nella promozione del marchio quest'anno. Forniremo un serio supporto di marketing a tutti i nostri affiliati metropolitani e regionali. Il sito web aziendale dom.ru li aiuterà nel loro lavoro, che darà ai nostri partner enormi vantaggi competitivi sul mercato.

Un po 'esotico non fa male.

Due anni fa, la società spagnola ComprarCasaComprarCasa, uno dei maggiori leader del mercato immobiliare residenziale e commerciale spagnolo, è arrivata in Russia con il suo franchising. Si compone di oltre un migliaio di uffici che offrono oltre 50 mila proprietà in qualsiasi parte della Spagna.

L'agente immobiliare spagnolo offre agli imprenditori e alle società russe di partecipare a un'attività promettente a sostegno dell'acquisto e della vendita di immobili spagnoli aprendo l'ufficio di ComprarCasa Rus con un accordo di franchising nella loro città. La selezione del franchisee di ComprarCasaRus è detenuta su base competitiva. Investitori che hanno esperienza nella creazione e gestione di un'impresa, fondi sufficienti e spazi per uffici sono invitati a collaborare. Il costo del franchising - 5-10 mila euro, a seconda della regione. Investimenti in franchising in organizzazione aziendale - 15-20 mila euro. L'accordo di partnership iniziale è di 5 anni. La quota pubblicitaria da parte del franchisor non viene addebitata, le royalties - commissione del 50% sulla vendita di ciascun oggetto. I volumi di vendita che ogni ufficio regionale deve padroneggiare sono: durante il primo anno di attività (a partire dal 6 ° mese) - 500 mila euro al mese; a partire dal secondo anno di lavoro - 1 milione di euro al mese.

ComprarCasaRus introduce i partner al modello di business della società, fornisce accesso a un database di proprietà immobiliari in Spagna, fornisce un servizio clienti completo in Spagna. Formazione regolarmente condotta di personale di aziende regionali. Il franchisor fornisce inoltre agli uffici partner un supporto pubblicitario a livello nazionale nei media e sul sito web aziendale.

Nel 2007, la società Sun Realty Group è entrata nel mercato russo, che sviluppa una rete di agenzie immobiliari premium sotto il marchio "Casa per mare" attraverso il franchising. Le agenzie venderanno proprietà d'oltremare in Spagna, Montenegro, Bulgaria, Emirati Arabi e Turchia. Finora, l'azienda ha solo una propria impresa. Il franchising "House by the Sea" è previsto per 3 anni, il suo costo è di $ 9000. L'organizzazione dell'ufficio richiederà investimenti di $ 7-10 mila. I diritti saranno di $ 150 al mese, senza detrazioni al fondo pubblicitario.

Non ci sono requisiti speciali per gli acquirenti del franchising Sun Realty Group. Il rendimento medio stimato dell'investimento nel progetto "House by the Sea" è di 6 mesi. Sun Realty Group conduce la formazione iniziale in franchising per i corsi di agente e per la formazione individuale in franchising. Aiuta il partner nella determinazione della posizione ottimale dell'agenzia futura, fornisce supporto informativo. All'inizio del business, per il franchisee viene calcolato un piano di sviluppo del marketing individuale di tre mesi.

Vola dall'ombra alla luce!

Il mercato immobiliare residenziale russo sta attraversando tempi difficili. L'apprezzamento generale del settore immobiliare, così come il sottosviluppo del sistema ipotecario, hanno portato a una diminuzione delle vendite di abitazioni in Russia. E questo è un duro colpo per il settore immobiliare. Non tutte le società sopravviveranno. Una delle opzioni per la sopravvivenza per le piccole e medie imprese immobiliari è la transizione sotto l'ala franchising di grandi aziende con storia aziendale, marchio, tecnologie aziendali proprie e capitale per campagne di marketing e pubblicitarie generali. Così dice Nuri Katz, presidente di CENTURY 21 Russia:

- Molte società immobiliari subiranno danni a causa della diminuzione del numero di vendite di appartamenti. Meno vendite, peggiori agenti immobiliari. Ma quelli che si uniranno alla rete in franchising sopravviveranno. Ad esempio, il nostro sistema di franchising è più necessario dagli agenti immobiliari proprio in quei periodi in cui è particolarmente difficile e difficile per loro. Il franchising insegna agli agenti immobiliari a lavorare in modo più professionale, aiutando le piccole e medie imprese a ridurre i costi e aumentare i ricavi. La rete di franchising nella sua essenza collettivista è impostata per lavorare insieme per ridurre i costi. Inoltre, dà al membro della rete, all'agenzia franchisee, una serie di preferenze aggiuntive, che gli consentono di essere più competitivo.

Un futuro luminoso è dietro l'angolo.

Secondo Nuri Katz, il franchising nel mercato immobiliare russo si sta sviluppando più rapidamente che in altri paesi, poiché può già "utilizzare" l'esperienza dei mercati esteri. In tutto il mondo, l'inizio nel settore del franchising è sempre molto difficile e lento. Ad esempio, nel primo anno dell'arrivo di CENTURY 21 in Cina, sono stati aperti solo quattro uffici in franchising e, nell'anno successivo, circa 20 uffici. Ma quando il numero di uffici ha iniziato a crescere, il marchio è diventato più conosciuto e compreso dai cinesi, il loro aumento quantitativo è andato aumentando.

- Abbiamo bisogno di un altro o due anni di lavoro in Russia, in modo che i futuri partner stessi vengano da noi, e non stessimo cercando potenziali clienti qui, afferma Nuri Katz. - Il franchising nel mercato immobiliare russo è una direzione molto promettente e si svilupperà e funzionerà.

Il direttore del dipartimento marketing della società "MIEL-Franchising" Alexander Stepanov ritiene che nei prossimi 3-5 anni il business in franchising possa occupare fino al 50% del mercato dei servizi immobiliari. Questo servirà allo sviluppo intensivo del mutuo, che renderà il business immobiliare più standardizzato e civile. La situazione cambierà in direzione di una maggiore trasparenza del mercato, aumentando l'indipendenza e l'indipendenza delle agenzie e dei broker. Nel prossimo futuro, l'interesse delle piccole imprese immobiliari in franchising aumenterà anche grazie al rafforzamento della posizione delle grandi aziende che faranno pressione sui piccoli concorrenti. Di conseguenza, i piccoli giocatori non avranno altra scelta che usare il franchising o ritirarsi completamente dal mercato.

Il presidente di Hirsch, Felix Albert, è ancora più ottimista nelle sue previsioni:

- Il franchising nel settore immobiliare russo ha già avuto luogo e ha dimostrato la sua redditività. Nessuno ha bisogno di dimostrare le sue reali possibilità e prospettive. Il tempo non è lontano quando altri marchi internazionali immobiliari arriveranno in Russia, così come i nuovi sistemi di franchising nazionali per il mercato immobiliare.

C'è una tendenza all'emergere di marchi forti in grado di fornire i vantaggi di cui sopra (il flusso di clienti, una grande base di immobili e una formazione di alta qualità) e fare una buona offerta di franchising. Inoltre, i russi arrivano a capire che loro stessi non avrebbero potuto risolvere le loro domande in modo così di alta qualità, e che è meglio rivolgersi ai professionisti. A Mosca, le transazioni immobiliari sono fatte raramente senza la partecipazione di agenti. Tutto ciò suggerisce che le agenzie immobiliari in franchising hanno grandi prospettive.

Top