logo

Le zucche sono dei veri campioni tra le verdure di dimensioni ridotte. Una massa di cocomero maturo o di zucca è almeno 5-6 kg di polpa succosa, e spesso 10-15 kg. E i frutti dei meloni sono famosi non solo per le loro dimensioni, ma anche per il loro gusto eccellente. Questo è particolarmente vero per melone e anguria. La maggior parte dei meloni vengono coltivati ​​in grandi aziende agricole nel sud del paese, ma se lo si desidera, possono essere coltivati ​​nel loro giardino.

Famiglia di meloni

Le zucche, o semplicemente i meloni, sono un gruppo di verdure a frutto grande, principalmente della famiglia di zucca botanica, con caratteristiche esterne simili.

In senso lato, angurie, meloni, zucchine, cetrioli, zucche e zucche sono comunemente riferiti alla famiglia dei meloni. Ma più spesso il termine "meloni" è usato in relazione ad un gruppo più ristretto che include solo due specie: anguria e melone. Più avanti nell'articolo parleremo dei meloni solo in questo senso stretto, lasciando zucchine, zucche e cetrioli dietro le staffe.

anguria

L'anguria ordinaria è un'erba annuale, una delle due specie coltivate del genere botanico Watermelon, appartenente alla famiglia Pumpkin.

I meloni di anguria hanno steli sottili e flessibili che si espandono ("strisciano") sul terreno. La lunghezza degli steli può raggiungere diversi metri. Le foglie piantate su lunghi piccioli, a seconda della varietà, possono avere una configurazione diversa, ma sono sempre di forma triangolare e consistono in tre lobi separati da pinto.

I fiori (di solito giallo pallido) compaiono nel primo anno. Successivamente, i frutti sono formati da loro - zucca o anguria stessa, piena di succosa carne rossa e un sacco di semi neri piatti. Ci sono molte varietà di anguria, quindi i frutti possono variare notevolmente per forma, dimensione e colore. Il frutto classico dell'anguria è una palla verde che pesa dai 3 ai 15 kg e oltre. Poiché il frutto ha molto in comune con le bacche nella struttura, formalmente, le angurie sono anche considerate bacche.

Il Sudafrica è il luogo di nascita dell'anguria, ma questo frutto arrivò nella regione mediterranea ai tempi dell'antico Egitto o anche prima. È noto che gli antichi greci sapevano di lui, ma il cocomero fu scoperto dagli europei solo nel Medioevo, quando i crociati lo portarono dal Medio Oriente. Le angurie furono portate nel nostro paese dai tartari durante le loro conquiste di Kievan Rus e la loro successiva permanenza qui.

Per quanto riguarda il melone, si riferisce a un genere botanico leggermente diverso - i cetrioli. Come altri meloni, il melone è una pianta erbacea annuale con una radice simile a una liana che striscia sul terreno, che può raggiungere una lunghezza di 3 metri. Le foglie di melone sono più grandi dell'anguria e hanno una forma a forma di cuore solida (non robusta). I fiori sono gialli, bisessuali.

Il frutto di melone da 1 a 15 kg e più ha la forma di una palla o di un ovale. All'esterno, il frutto (zucca o frutti di bosco) è coperto da una buccia sottile, che, quando raggiunge la piena maturazione, diventa spesso giallo (meno spesso marrone o rimane verde). All'interno del frutto è una polpa succosa giallo pallido. Semi crema o marrone chiaro, ovale allungato. A differenza dell'anguria, i semi di melone vengono raccolti al centro del frutto, piuttosto che distribuiti in tutta la polpa.

Come ogni pianta di melone, il melone proviene da una regione calda. La sua patria è considerata l'Asia centrale, vale a dire l'India settentrionale. Probabilmente fu lì che ebbe luogo la coltivazione del melone selvatico e in seguito si estese sia ad ovest che ad est. È noto che gli antichi egizi avevano esattamente familiarità con questo raccolto vegetale. Il melone, come un cocomero, fu portato in Europa per la prima volta dai crociati e da quel momento fu coltivato nel sud del continente. Melone arrivò in Russia direttamente dall'Asia centrale circa 500 anni fa.

L'uso dell'anguria in cucina

Come tutti i prodotti naturali, angurie e meloni sono molto utili per il corpo umano.

Pertanto, l'anguria ha un effetto molto positivo sui reni, aiutando a rimuovere le pietre e la sabbia da essi. Inoltre, questo ortaggio è utile per gli uomini, perché migliora la potenza sessuale. È difficile sopravvalutare l'importanza dell'anguria per coloro che soffrono di malattie cardiache, poiché la sua polpa contiene molto potassio e magnesio, che sono importanti per il mantenimento del sistema cardiovascolare in uno stato normale.

Il ferro contenuto in questa zucca è necessario per la formazione delle cellule del sangue e l'abbondanza di succo aiuta a combattere la stitichezza e purifica il corpo dalle tossine e dalle scorie.

L'anguria matura è qualche chilogrammo di polpa succosa dolce, che piacerà sia ai bambini che agli adulti. Il gusto dell'anguria è così eccezionale che, come dessert, sostituisce facilmente qualsiasi tipo di pasta.

Il modo principale per usare l'anguria è nella sua forma naturale. Il frutto viene semplicemente tagliato a fette con un coltello e mangia la sua succosa carne rossa. Non è richiesto nessun altro aroma

E sebbene, come le zucchine, i meloni di questa specie non siano fatti per essere trattati termicamente, questo non è affatto l'unico modo di usare l'anguria.

Innanzitutto, è ottimo per preparare macedonie di frutta. E puoi persino usare una crosta verde dura, che, con le giuste abilità, è facile da trasformare in una ciotola originale piena di insalata di cocomero con altre verdure o frutta.

In secondo luogo, poiché la polpa di anguria contiene un'enorme quantità di succo dolce, puoi facilmente fare una bevanda rinfrescante naturale dall'anguria o fare un vino fatto in casa.

In terzo luogo, una dolce marmellata è fatta dal cocomero dolce. Inoltre, è possibile utilizzare non solo la polpa, ma anche una pelle dura, che dopo il trattamento termico si trasforma facilmente in gelatina.

Una menzione speciale merita il miele di cocomero, o nardek, che viene bollito senza l'uso di zucchero.

Infine, i cocomeri possono essere salati per l'inverno, dopo di che faranno un ottimo contorno per carne o pesce. Puoi anche cucinare salse completamente uniche per piatti di carne.

Melone in cucina

I meloni dolci sono principalmente dolci utili. Quindi, i frutti di melone maturi sono ricchi di zucchero, carotene, provitamina A, vitamine P, C e B9, e anche ferro, acido folico, sali, pectine e fibre.

Si raccomanda di mangiare il melone per malattie del sangue, sistema cardiovascolare, disturbi nervosi, problemi di minzione e intestino. Inoltre, il melone è buono per coloro che sono a dieta, utile durante la gravidanza, è un ottimo strumento nella lotta contro la disidratazione. In cosmetologia, il melone è anche molto popolare. Le maschere tonificanti e cicatrizzanti al melone hanno un effetto benefico sulla condizione della pelle.

Meloni e cocomeri maturi sono un eccellente ortaggio dolce che può sostituire ogni dolcezza dolciaria. Vale la pena notare che il gusto e il livello di dolcezza di un melone dipendono fortemente dalla varietà.

Tradizionalmente, il melone viene mangiato nella sua forma naturale come un prodotto completamente indipendente. Come un cocomero, un melone viene semplicemente tagliato a fette e la carne dolce viene mangiata via, mentre la pelle dura viene gettata via.

Anche se il melone contiene anche molta acqua, a differenza dell'anguria, si presta bene all'asciugatura. In Asia centrale, il melone essiccato è spesso usato come dessert per bere il tè. Inoltre, i meloni rendono meravigliose marmellate e conserve. Come un cocomero, va bene per insalate e varie bevande alcoliche e soffici.

È interessante notare che in alcuni paesi del Mediterraneo, il melone è un contorno per altri piatti. Ad esempio, in Spagna viene servito con prosciutto e gamberetti e in Italia viene consumato con mozzarella e altri formaggi.

Varietà di anguria e melone

Poiché i cocomeri sono coltivati ​​in tutto il mondo, dove le condizioni agro-climatiche lo consentono, l'abbondanza di varietà esistenti è enorme. Oltre alle varietà puramente geografiche, vale la pena menzionare separatamente che esistono angurie con insolita polpa gialla e cocomeri senza semi.

In Russia, i campi di melone sono piantati con la nostra varietà di Astrakhan più famosa, che è famosa per la sua carne molto dolce, anche se matura nell'ultima decade di agosto. Un altro molto dolce, ma prima è la varietà Crimson Swift.

Per coloro che desiderano preservare il raccolto dei cocomeri il più a lungo possibile, è stata creata una varietà resistente al gelo "Chill", i cui frutti possono essere conservati fino a metà inverno.

Il melone è leggermente meno popolare dell'anguria, e quindi il numero di varietà ne ha meno. Ma quelli che sono, è abbastanza per soddisfare le esigenze di buongustai e giardinieri. Nelle coltivazioni di meloni della Russia, i più comuni sono i meloni della varietà "Kolkhoznitsa". Sono coltivati ​​nella regione del Volga. La varietà è facilmente riconoscibile dalla pelle giallo brillante, dalle dimensioni ridotte e dalla forma sferica del frutto.

In Europa e in America, la varietà di cantalupo è più diffusa. Non sono così dolci e meno succosi, ma sono molto più fragranti.

La migliore varietà uzbeka è Torpedo. Questi meloni sono allungati, a forma di sigaro e di grandi dimensioni. I meloni uzbeki sono famosi per quasi le migliori caratteristiche di gusto.

Nel Mediterraneo, dove i meloni uzbeki non sono disponibili, la loro controparte è la varietà marocchina Honey Melon. Questi frutti sulla buccia non hanno scanalature caratteristiche, e il colore varia tra ocra e verdastro. Il gusto è davvero quasi dolce

Informazioni generali sulla coltivazione di meloni

Angurie e meloni sono colture che amano il calore. E amano così tanto il caldo che si può ottenere un raccolto davvero buono solo nelle regioni più meridionali del nostro paese. Già a livello del 50 ° parallelo (Belgorod, Voronezh, Tambov) ea nord, la coltivazione dei meloni non ha senso, perché qui le angurie non possono semplicemente maturare ei frutti sono piccoli (massimo 2-3 kg) con polpa fresca. I meloni sono meno schizzinosi e nella calda estate possono dare discrete dimensioni e frutti dolci anche a nord di Volgograd.

Tuttavia, in generale, queste culture preferiscono il clima caldo e secco. La siccità è più preferibile per loro rispetto alla pioggia e all'elevata umidità. Affinché meloni e cocomeri ottengano la massa e la dolcezza necessarie, hanno bisogno di molto calore e luce. Nello spazio post-sovietico, le condizioni ottimali per queste colture esistono nella regione del Basso Volga, nel Caucaso del Nord, nelle regioni del Mar Nero dell'Ucraina, in Moldavia, e specialmente nei paesi dell'Asia centrale. In altre regioni, è commercialmente non redditizio coltivare meloni.

Tecnologia di coltivazione dell'anguria

L'anguria preferisce il sole riscaldato e il terreno sabbioso sabbioso. Suoli fortemente irrigati e pesanti con alti livelli di acque sotterranee non sono adatti.

Prima di piantare, i semi devono essere preparati immergendoli in acqua tiepida (50 ° C) e tenendoli dentro finché non sono piegati. Dopo ciò, i semi sono pronti per la semina. Le condizioni di semina in pieno campo dipendono dalla regione. È ottimale quando la temperatura del suolo raggiunge da 12 a 14 ° C, che nel sud del nostro paese si verifica di solito a fine aprile - inizio maggio.

I primi scatti dovrebbero apparire nella seconda settimana: la norma è considerata 8-10 giorni. Se si verifica uno schiocco di freddo dopo la semina, i tempi di germinazione possono muoversi in modo significativo e i semi stessi possono morire o essere infettati con una flora patogena. Per questo motivo, nelle regioni centrali del paese, dove le gelate primaverili e le schiuse fredde sono comuni, è preferibile posticipare la semina dell'anguria fino alla fine di maggio o addirittura all'inizio di giugno.

I semi di melone devono essere seminati in singoli fori di 5-8 cm di profondità Poiché i cocomeri sono piante che si insinuano lungo il terreno, la distanza tra i cespugli deve essere significativa: almeno mezzo metro di fila e almeno 1,5 metri tra le file. Per aumentare le possibilità di piantine di successo, è consigliabile aggiungere un cucchiaio di cenere e dell'humus in ciascun pozzetto.

Per aumentare il tasso di crescita dei cocomeri su bahche spesso si usa il pacciame. Questo ruolo è adatto ai rifugi per film e all'agrofibra. Questo semplice metodo può accelerare la maturazione dei cocomeri per 15-20 giorni.

Sebbene i cocomeri siano colture resistenti alla siccità a cui non piace l'eccessiva umidità, è impossibile fare a meno dell'irrigazione. Dovrebbe essere effettuato nella fase iniziale della stagione di crescita fino al momento in cui i frutti iniziano a legarsi. L'irrigazione dovrebbe essere non più di una volta alla settimana.

Mentre le colture di meloni non chiudono l'intero letto, devi anche occuparti di allentare il terreno e diserbo.

Tecnologia di coltivazione del melone

In questo numero, il melone ha molto in comune con l'anguria. Richiede anche un ben riscaldato e protetto dalla trama del vento di terra sabbiosa. In autunno, 4-6 kg di humus per metro quadro devono essere applicati su un letto precedentemente scavato. Se il terreno è limoso, allora dovresti aggiungere anche un mezzo secchio di sabbia fluviale. In primavera, il terreno deve essere alimentato con superfosfato, azoto e sale di potassio.

La particolarità del melone è che dai semi freschi dell'anno scorso crescono principalmente piante maschili, e da vecchie piante uniformemente maschili e femminili, ma i frutti sono molto meno. Per questo motivo, è meglio combinare semi e semi dello scorso anno di 2-3 anni in un'unica coltura.

Le date di impianto per i semi di melone melone coincidono generalmente con le date dell'anguria. È vero, è meglio aspettare per i giorni leggermente più caldi: quando il terreno si riscalda a 16 ° C. I semi sono sepolti nel terreno ad una profondità di circa 3-5 cm La densità di impianto è superiore a quella del cocomero: 10 semi per metro quadrato. Questo è fatto in modo tale che non tutti i semi cresceranno.

Il letto con meloni appena seminato deve essere inumidito con acqua tiepida. Le riprese dovrebbero essere previste nella seconda settimana. Una volta che i germogli formeranno cinque foglie piene, le piante devono accumularsi e allentare dolcemente il terreno intorno.

Come nel caso dei cocomeri, è sufficiente innaffiare i meloni prima che appaiano le ovaie, e anche in questo caso non molto spesso. Dopo l'aspetto del frutto, l'irrigazione dovrebbe fermarsi. Ma questo non è abbastanza. Poiché i meloni non amano l'umidità, al fine di aumentare i raccolti, è consigliabile coprire un letto con frutti che crescono con un film ogni volta che piove.

Tecnologia di coltivazione delle colture di melone

1. Valore totale

2. Caratteristiche botaniche e biologiche

3. Tecnologia di coltivazione

1. Le zucche - anguria, melone e zucca - sono coltivate per il gusto di frutti succosi, che si distinguono per il gusto elevato. Hanno un ottimo cibo e valore nutritivo.

L'anguria e il melone vengono consumati principalmente freschi. Inoltre, il miele viene cucinato dall'anguria e candito e messo in salamoia, il melone viene utilizzato nell'industria conserviera e dolciaria. I meloni a maturazione tardiva sono diventati famosi nel mondo per il loro gusto insuperabile, la loro trasportabilità e la loro capacità di essere immagazzinati quasi fino al nuovo raccolto. La zucca è usata nella forma bollita e cotta, va per fare frutta candita e miele (da succo). Dai semi delle colture di melone si ottiene olio commestibile.

L'anguria e la zucca fresche del bestiame sono comunemente usate per l'alimentazione del bestiame. 100 kg di mangime zucca è pari in media a 10,2 unità di alimentazione, 100 kg di anguria alimentare - 9,3 e 100 kg di zucchine - 7,2 unità di alimentazione.

Melone cresce come un ramo di pianta originario nel nostro paese nella metà del secolo scorso. Attualmente, l'area coltivata con colture di melone supera 1 milione di ettari. La dimensione della superficie coltivata a melone della CSI è al primo posto nel mondo.

Aree di coltivazione Produttività. L'anguria è coltivata principalmente nella regione del Medio e Basso Volga, nel Caucaso del Nord, in Ucraina e Moldova, nel melone dell'Asia centrale e del Transcaucasus, e nella zucca nelle regioni centrali della zona di Nonchernozem, nella zona centrale della Terra Nera, Trans-Urals, Siberia ed Estremo Oriente. Insieme con la zucca, vengono coltivate anche varietà precoci di anguria in queste zone. Negli ultimi anni, il confine della coltivazione del melone è avanzato significativamente a nord e ad est.

Fuori dal nostro paese, i meloni e le zucche vengono coltivati ​​in molti paesi asiatici (India, Cina, Giappone), Africa e America. Dai paesi europei, i meloni vengono piantati in Bulgaria, Romania, Ungheria, Jugoslavia e Italia.

La resa media dell'anguria sulle terre non irrigue è di 200-250 centesimi, e sulle terre irrigate, 400-500 centesimi per ettaro, il rendimento del melone varia da 160 a 500 centesimi per 1 ettaro e le zucche, da 350 a 700 centesimi o più per 1 ettaro. Le maggiori produzioni di meloni si ottengono in Ucraina, Moldova, nel Caucaso del Nord, nonché nelle condizioni irrigue della Transcaucasia e dell'Asia centrale.

2. Caratteristiche botaniche. Caratteristiche biologiche.

Le zucche appartengono alla famiglia Pumpkin - Cucurbita-ceae, che comprende le tre specie più importanti nella cultura: anguria (Citrullus), melone (Melo) e zucca (Cucurbita). Le piante appartenenti a questi generi, annuali, sono molto simili tra loro nella struttura degli organi vegetativi e generativi.

Anguria. I cocomeri che coltiviamo appartengono a due tipi: anguria da tavola - Citrullus edulis Pang e foraggio di cocomero (frutta candita) - Citrullus colocynthoides Pang.

La radice dell'anguria è il gambo della tavola, fortemente ramificato, che raggiunge una profondità di 2,5-3 m e si estende fino ai lati di 5-7 m.

Stelo strisciante, a grana lunga (2-5 m), strisciante, con 5-10 rami, pubescente con peli rigidi.

Le foglie sono fortemente sezionate in parti peristonadrezhennye, indurite.

Fiore - giallo, dioico; i fiori femminili sono più grandi del maschio. Impollinazione incrociata, con l'aiuto di insetti.

Il frutto è un falso baccello a più semi (zucca) su un gambo lungo, sferico, ovale o oblungo, dipinto di colore bianco-verdastro, verdastro o verde scuro, spesso con un disegno marmoreo (figura 1). La corteccia del frutto è coriacea, fragile, con uno spessore da 0,5 a 2 cm La polpa di varie consistenze, rosso carminio, rosa, meno spesso bianco o giallo, ha un sapore dolce o leggermente dolce. La polpa contiene dal 5,7 al 13% di zucchero. Peso della frutta da 2 a 20 kg.

I semi sono piatti, ovoidali (0,5-2 cm di lunghezza) con un orlo lungo il bordo e con una dura buccia di colore bianco, giallo, grigio, rosso e nero, spesso con un motivo chiazzato. La massa di 1000 semi è di 60-150 g.

Il foraggio dell'anguria nella sua struttura è in qualche modo diverso dal tavolo.

Il sistema di root è più potente.

Foglie con lobuli più grandi accorciati.

I fiori sono grandi, con una corolla di colore giallo pallido. I fiori maschili sono situati su gambe lunghe, la femmina - su accorciato.

Frutti di varie forme - di colore sferico o ovale-oblungo, verde o verde chiaro con strisce scure di marmo. La polpa del frutto è di colore verdastro, contiene zucchero 1,2-2,6%. Peso del frutto da 10-15 a 25-30 kg e oltre.

I semi di anguria del foraggio non hanno una cicatrice. La massa di 1000 semi è 100-200 g.

Le principali varietà di anguria da tavola: Petit Farm Pyatigorsk 286, Stokes 647/649, Melitopol 142, Marble, Rosa Southeast.

Le varietà più comuni di mangimi anguria: Diskhim, Brodsky 37-42, Bogarny 112.

La tabella dell'anguria è una delle piante amanti del caldo, resistenti al calore e molto resistenti alla siccità. Nel terreno umido, i suoi semi iniziano a germinare a una temperatura di 10-17 ° C. Le piantine compaiono nell'8-10esimo giorno. Le gelate nell'HS sono dannose per loro. La temperatura più favorevole per la crescita di steli e foglie è 20-22 °, e per lo sviluppo della frutta è di 25-30 ° C. L'anguria da tavola è una pianta a giorno ridotto. Il terreno migliore per lui è la sabbia nera, pulita dalle erbacce.

Mangime per l'anguria rispetto al tavolo meno esigente per le condizioni di crescita.

Il melone è rappresentato da molte specie botaniche. Nella CSI, le specie di melone con polpa molle sono comuni: manico - Melo chanda-lak Pang., Adana, o Ciliciano, - M. adana Pang., Cassaba - M. cassaba Pang.; e con polpa densa: Chardjous - M. zard Pang., americi - M. ameri Parig., cantalupo - M, cantalupa Pang.

Gambo di melone strisciante, cilindrico, cavo, fortemente ramificato, a pelo duro.

Le foglie sono reniformi oa forma di cuore, su lunghi piccioli.

Le tazze sono grandi, di varie forme e colori. La carne è friabile o densa, contiene il 12% di zucchero (Fig. 2).

I semi sono ovoidi, piatti, di colore bianco-giallo, lunghi da 0,5 a 1,5 cm, contengono il 25-30% di olio. 1000 peso del seme 35-50 g

Le varietà di melone soft melt includono Kandcha Kandyak 14, Dessert 5. Varietà di melone con polpa soda: Ameri 696, coltivatore collettivo 749/753.

Secondo le sue caratteristiche biologiche, il melone è vicino all'anguria, ma è più termofilo e più facile da sopportare con terreni limosi.

La zucca in coltura ha tre tipi: la zucca è tavolo o ordinaria - Cucurbita pepo L., la zucca è un foraggio di grosse dimensioni - C. maxima Duch. E la zucca moscata - S. Moschata Duch..

Il gambo della zucca ordinario altamente sviluppato strisciante. Per alcune varietà di zucca a forma di cespuglio caratteristico (zucchine).

L e t i cinque lobi, con pubescenza di stiloide grossolana.

I fiori maschili sono raccolti in più pezzi nell'asse delle foglie, femmina - singola, situata sui rami laterali.

Il frutto è obovato (figura 3), con polpa fibrosa dolce contenente il 4-8% di zucchero.

I semi di taglia media e piccola, ovali, con bordo trasparente, bianco, crema o di colore più scuro, contengono il 36-52% di oli. 1000 semi pesano 200-230 g.

Il foraggio a frutti grossi della zucca ha un gambo strisciante cavo cilindrico. Le foglie sono reniformi, debolmente cementate, pubescenti con peli grossolani. I fiori sono molto grandi, di colore giallo-arancio. I frutti sono sferici, oblati o allungati, con diametro di 50-70 cm, di vari colori. La polpa del frutto è friabile, succosa, arancia, meno spesso bianca, contiene il 4-8% di zucchero. I semi sono grandi (2-3 cm di lunghezza), lisci, con un bordo oscuro. I semi contengono olio 36-50%. 1000 semi pesano 240-300 g.

La zucca di noce moscata ha uno stelo strisciante, ramificato, arrotondato. Le foglie sono reniformi, cordate o dentellate, o lobate, pubescenti con peli fini. I fiori sono verdi o rosso-arancio, il frutto è allungato, con intercettazione. La polpa del frutto è densa, contiene l'8-11% di zucchero. I semi di medie dimensioni, grigio sporco con bordo trasparente, contengono il 30-46% di olio. La massa di 1000 semi è 190-220 g.

Le varietà più comuni di pranzi di zucca: Almond 35, M Ozoleevskaya 49, spagnolo 73, Gribovskaya 37 (zucchine). Varietà di foraggio per la zucca: Stountovaya, Krupnoplodnaya 1, Hybrid 72, Alle varietà locali di zucca e noce moscata.

La zucca è meno amante del calore e meno resistente alla siccità dell'anguria e del melone. I suoi semi iniziano a germinare ad una temperatura di 12-13 ° C. Gli spari soffrono meno dal gelo. Meglio di tutto, la zucca lavora su terreni argillosi.

3. Tutte le zucche sono esigenti sulla fertilità del suolo e sulla purezza dei campi dalle erbe infestanti. Funzionano bene su terreni vergini e incolti, su uno strato di erbe perenni e su pianure alluvionali.

Posto nella rotazione Nelle rotazioni colturali, i fertilizzanti delle colture invernali e i legumi da granella sono considerati i migliori antenati delle colture di meloni. Meloni stessi sono buona primavera precursori, in particolare frumento invernale, e nelle aree meridionali previste meloni presto raccolta e colture invernali.

Fertilizzante. Le zucche sono sensibili all'applicazione di fertilizzanti organici e minerali. L'applicazione congiunta più efficace di questi fertilizzanti. È particolarmente importante applicare il concime su terreni sabbiosi leggeri. Come fertilizzante principale, il letame nella quantità di 15-20 tonnellate per anguria e melone e 30-40 tonnellate per 1 ettaro per la zucca viene introdotto in aratura invernale profonda. Non aggiungere a queste colture alte dosi di letame, poiché ciò potrebbe causare un ritardo nella maturazione dei frutti e un deterioramento della loro qualità. Allo stesso tempo con letame vengono applicati fertilizzanti minerali (N6oP45K5o). Di grande importanza è l'introduzione di concimi minerali durante la semina in filari (N10P15Kio). Oltre al fertilizzante principale e ai semi, è anche auspicabile che l'irrigazione si nutra prima delle piante da fiore (N 30P45 K45).

lavorazione del terreno. Sotto le coltivazioni di melone trascorrono in autunno profondo l'aratura in autunno, e in primavera - erpicanti e almeno due colture pre-semina con erpicatura simultanea. Nei terreni fortemente compatti nelle aree settentrionali della coltivazione del melone, la prima coltivazione viene spesso sostituita dalla lavorazione.

Semina. Preparazione dei semi Per la semina, prendi i semi da frutta sana completamente matura. La loro germinazione dovrebbe essere almeno del 90%. Per migliorare la germinazione, i semi vengono sottoposti a riscaldamento ad aria per 3-5 giorni. Prima della semina, i semi devono essere mordenzati con 80% TMTD (5 g per 1 kg di semi) o fentiuram (4 g per 1 kg di semi).

Date di semina La semina delle colture di melone dovrebbe iniziare quando il terreno a una profondità di 10 cm si riscalda a 14-16 ° C. Quando seminato in terreno non riscaldato, così come quando si torna a clima freddo, i semi seminati non germogliano a lungo e possono marcire nel terreno.

Modi di seminare I semi vengono seminati con nidificazione quadrata, nidificazione rettangolare e metodo comune di mais, cotone e seminatrici speciali. La distanza tra le fessure o le righe di cocomero e zucca 2,1-3 m per melone - 1.4-2.1 m e zucchine -. 0,7 m Quando il metodo quadrata e rettangolare-cluster seeding seminato cocomeri squash e più spesso Schema 2.1x2.1 per 1-2 piante per nido (2.3-4.6000 piante per 1 ettaro), meloni - 2.1x1.4 o 1.4 x 1.4 m, due piante per nido (7,5-10,2 mila piante per 1 ettaro) e zucca - 70x70 cm, ІхІ m (10,2-20,4 mila piante per 1 ettaro).

Le percentuali di semina per i semi di anguria sono 2-3 kg, le zucche - 3-5 kg, i meloni e le zucchine - 2-4 kg per ettaro. La profondità di semina di anguria e semi di zucca è 6-8 cm, meloni e zucchine - 3-5 cm.

Cura delle colture. Prima dell'emergenza dei germogli, si procede straziante e sciogliendo con zappette rotanti per distruggere la crosta e distruggere le piantine di erba. In futuro, conduci il trattamento interfila ad una profondità di 12-15 cm con il primo e 8-10 cm con trattamenti successivi. Quando si lavora tra le file, le cime delle piante troppo cresciute devono essere messe da parte in modo da non danneggiarle con le ruote del trattore e gli attrezzi per la lavorazione del terreno. Per impedire alle ciglia di gonfiarsi dal vento, vengono cosparsi di terra umida. Questo causa la formazione di radici aggiuntive, che migliorano la nutrizione delle piante. Buoni risultati si ottengono pizzicando (inseguendo) le estremità delle fruste durante la fioritura dei fiori maschili. Negli esperimenti dell'Istituto agricolo di Voronezh, il conio di anguria dei mangimi ha aumentato i raccolti di 66,7 centesimi per ettaro. L'irrigazione delle colture di melone inizia molto prima. fioritura e spendere 3-5 irrigazioni ad intervalli di 10-15 giorni. Durante la fioritura, l'irrigazione viene temporaneamente interrotta e rinnovata quando la frutta è impostata. Velocità di irrigazione di 600-800 m 3 di acqua per 1 ettaro. Dopo ogni irrigazione, allentamento delle file.

Raccolta. La maturazione delle colture di melone, che hanno un lungo periodo di fioritura, avviene non simultaneamente. Pertanto, le varietà da tavola di anguria, melone e zucchine rimossi come la maturazione in più fasi, e la zucca e mangimi anguria - in un colpo solo, prima di gelate.

Segni di maturazione del frutto dell'anguria sono l'essiccazione del gambo, l'ingrossamento della corteccia e l'aspetto di un motivo chiaro su di esso. I frutti maturati del melone acquisiscono un colore e un motivo caratteristici. La maturazione della zucca può anche essere determinata dal colore del frutto e dalla densità della buccia. Le zucchine si pulivano fino a quando la corteccia si è sgualcita. In caso di frutti frustrati, i gambi dovrebbero essere lasciati per migliorare la qualità di conservazione.

I frutti maturi e intatti di zucca e anguria possono essere conservati in una stanza asciutta e isolata a una temperatura di 2-5 ° C quasi per tutto l'inverno. Il cocomero e il melone, ad eccezione dell'Asia centrale e del Transcaucasico, non vengono conservati a lungo.

Tecnologia di coltivazione delle zucche

a) la scelta del suolo e dei rilievi, predecessore;

b) preparazione del terreno di base e di preparazione;

c) preparazione di semi per la semina;

d) termini di semina;

e) cura e raccolta delle piante.

1. La scelta del suolo e dei rilievi, predecessore.

Le zucche sono meglio su terreni sabbiosi e sabbiosi, peggio crescono su terreni neri e suoli di castagno. Le argille strutturali pesanti sono particolarmente inadatte per loro.

Il rilievo del sito ha anche un ruolo importante nella vita dei meloni. Sull'orientamento del sito ai punti cardinali, le piste più adatte sono quelle meglio illuminate e riscaldate - di solito quelle meridionali e sud-occidentali. Tuttavia, va notato che in condizioni molto secche i pendii meridionali si asciugano più velocemente e a causa della mancanza di umidità del suolo non sono adatti per i meloni e le zucche. Di solito le rotazioni colturali con colture di melone si trovano principalmente su spazi piatti della steppa.

Le zucche sono collocate in campo o rotazioni colturali. Per ottenere alte rese, queste colture vengono coltivate su uno strato di erba perenne o su terreno vergine. Tselina e maggesi vengono deviati sotto la zucca, il più delle volte su terreni sabbiosi. Nelle rotazioni non colturali, un buon predecessore è il grano invernale in cui si coltivano una coppia o una fila, come il mais. Delle principali colture orticole patate e meglio precursore per meloni è una patata, è anche abbastanza buoni precursori sono colture orticole quali la cipolla, cavolo e carote.

La cultura permanente dei meloni per diversi anni nello stesso luogo o il loro frequente ritorno nello stesso campo in cui sono stati coltivati ​​è indesiderabile. Ciò contribuisce allo sviluppo di malattie e, di norma, porta ad una forte diminuzione del rendimento. Ciò è dimostrato, ad esempio, dall'esperienza svolta nella stazione di ortofrutta uzbeka. Quindi, se nel primo anno di coltivazione del melone in una zona, il raccolto era di 164,6 centesimi / ha, nel terzo anno è sceso a 71 centesimi / ha. Le colture compattate di meloni e zucche con mais, sorgo e il posizionamento di meloni negli spazi interfilari di frutteti e vigneti non sono desiderabili. Che ritarda in modo significativo la maturazione dei frutti, riduce la resa. Le zucche stesse sono dei buoni precursori per altre culture.

2. Preparazione del terreno di base e di preparazione.

Una delle condizioni principali per ottenere alte rese è l'uso di un sistema di lavorazione adeguato. In Southern Ucraina sistema di forza clima arido dovrebbe comprendere: un aumento strato sciolto coltivabili di accumulare e trattenere l'umidità, creando condizioni favorevoli per acqua, aria e regime alimentare del terreno per la crescita e il funzionamento del sistema radicale. Inoltre, una lavorazione adeguata è un mezzo per controllare le erbe infestanti e le malattie. Nella coltivazione autunnale, i tempi e la qualità dell'aratura autunnale rivestono un'importanza particolare. I tempi di aratura autunnale dipendono dal tempo di raccolta delle colture precedenti, dallo stato di umidità e dal grado di disidratazione del campo. Esperimenti a lungo termine dimostrano che prima si effettua l'aratura autunnale, maggiore è la sua efficienza. Con l'inizio dell'autunno, arando nel terreno si accumulano più sostanze nutritive e l'umidità.

Nelle aree rilasciate da colture precoci, l'aratura sotto le colture di melone inizia con la pelatura del terreno subito dopo la raccolta delle colture precedenti. residui vegetali distrutti peeling preliminare allentati terriccio, che riduce drasticamente l'evaporazione dell'umidità dal terreno, e un rotolo di piccolo precipitazioni favorisce una rapida germinazione di semi infestanti. A seconda della germinazione delle erbe infestanti, 2-3 settimane dopo il peeling, vengono arati da un aratro con un coltro. Se il raccolto precedente viene raccolto in ritardo, l'aratura viene effettuata senza sbucciatura, immediatamente dopo la raccolta.

L'aratura principale viene effettuata, di regola, in autunno, ma su terreni sabbiosi per evitare che il terreno venga arato in primavera. La profondità dell'aratura dovrebbe essere di almeno 25 - 30 cm, la piantagione e la semi-aratura sono ancora meglio.

Più aumento di resa melone sotto aratura profonda possibile prevedere un aumento di volume di terreno sciolto che migliora aerazione e regime alimentare, aumenta la quantità di acido fosforico solubile in acqua, nitrato e riserve di umidità nei suoi orizzonti più profondi. Allo stesso tempo, si sviluppa un potente apparato radicale, che penetra molto più profondamente nel suolo che con l'aratura ordinaria. Inoltre, nelle coltivazioni più profonde, le colture di melone sviluppano, di regola, un sistema radicale a due livelli, piuttosto che una radice a un solo livello, come nell'aratura ordinaria.

I fertilizzanti organici e minerali sono applicati sotto le colture di melone. Nella zona steppa dell'Ucraina, il letame marcito in una dose di 10 t / ha è usato su chernozem. Si consiglia di aumentare il tasso di applicazione su terreni di castagno nella parte centrale della zona meridionale e in Crimea a 15 t / ha, e su terreni alcalini - a 20 t / ha.

Dopo l'aratura autunnale pianificano il sito in due tracce.

Nella regione arida del sud sta diventando sempre più comune l'autunno straziante e la coltivazione dei campi arati, che danno risultati particolarmente buoni negli anni alla inadeguato apporto di umidità nel terreno ad asciugare autunno e l'inverno.

All'inizio della primavera, alla prima opportunità di lasciare il campo è necessario essere strazianti. Di norma, questo lavoro viene svolto rapidamente, in uno o tre giorni e, soprattutto, le aree sopraelevate dove il terreno si asciuga più velocemente vengono erpicate. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta ai campi con suoli salini, dal momento che il ritardo nell'erborare su tali terreni, anche per un giorno, porta alla formazione di una crosta, che è difficile da elaborare.

L'erpico utilizzato in tutte le zone dell'Ucraina è accompagnato da una coltivazione singola e doppia a seconda delle condizioni primaverili. La profondità della coltivazione deve essere tale da non lasciare grumi sulla superficie del terreno dopo che è stata effettuata. La coltivazione presotica viene effettuata sulla profondità della semina. È necessario farlo in modo tale che subito dopo viene effettuato per seminare i semi.

3. Preparazione delle sementi per la semina

La semina di meloni e zucche è necessaria per produrre semi di varietà e ibridi prospettici condizionati per la germinazione. Per la semina, è preferibile utilizzare semi ben calibrati di peso intero (semi di classe I). I semi grandi e pieni contengono più nutrienti per l'embrione, e quindi da loro si ottengono piante più preziose e rese più elevate. Ordinare i semi per peso specifico immergendoli in una soluzione al 3% di cloruro di sodio. I semi possono essere ordinati per dimensione e facendoli passare attraverso un setaccio con 1,5 × 1,5 cm. Tuttavia, più produttive differenti calibratrici azione centrifuga, è particolarmente adatto a questo scopo tavola classificazione pneumatica SP-0.5.

Per combattere le malattie fungine, i semi di melone e zucca vengono messi in salamoia. Molti coltivatori di meloni preferiscono da due a quattro semi annuali e, quando usano semi di un anno, vengono riscaldati a una temperatura di 35-40 ° C per cinque ore. Ciò fornisce un'emergenza più amichevole di piantine, accelera l'aspetto dei fiori femminili, la maturazione dei frutti e aumenta il raccolto. Quindi, in questo caso, l'aumento della resa dei frutti dei meloni dal riscaldamento può essere del 30 - 40%.

Per accelerare l'emergere di semi di piantine semi di melone sono impregnati. Immergere i semi in un recipiente di legno, vetro o metallo inossidabile, riempiendoli con uno strato di 15 cm. È possibile immergere i semi in sacchetti. In questo caso, i semi non dovrebbero contenere più di mezzo sacchetto. Semi di Namachivayut in acqua con una temperatura di 18 - 22 ° C per 20 ore, cambiando l'acqua dopo 10 ore. Bagnati in tal modo i semi iniziano rapidamente a crescere.

Buoni risultati si ottengono con il metodo di preparazione preliminare dei semi proposto da P. Genkel. Entro 48 ore, i semi vengono alternativamente imbibiti a 18 e 30 ° C ed essiccati. Questo aumenta l'energia di germinazione e la germinazione dei semi, aumenta l'intensità della respirazione, attiva l'attività degli enzimi e aumenta la resa.

La germinazione efficace è la ricezione efficace della preparazione pre-semina di semi di melone e zucche, che accelera in modo significativo l'emergere dei loro germogli. Germogliano i semi in modo che inizino a crescere, o, come si suol dire, beccano. semi germinati in un contenitore, o su saccheggio limatura prokipyachonnyh letto non è più di 5 -. 6 centimetri germinazione viene condotta ad una temperatura di 25 - 30 ° C per 70 - 100 ore, mentre ogni 8 - 10 ore semi accuratamente miscelati. Con l'apparizione di piantine leggermente visibili in 1/3 dei semi, sono leggermente essiccati e seminati. I semi germinati devono essere seminati solo in terreno umido. Se tali semi cadono in terra asciutta, la piantina si asciugherà e morirà. Da semi germinati in germogli di terreno umidi appaiono già il 3o-4o giorno.

4. Tempo di semina.

Il tempo di semina dipenderà dal suolo locale e dalle condizioni climatiche e culturali. Solitamente, la semina dell'anguria e dei meloni inizia quando la temperatura del terreno a una profondità di 10 cm raggiunge 12-13 ° C. Nel sud della Crimea, questo accade dal 5 al 15 aprile e nelle regioni della steppa dal 20 aprile al 28 aprile e nella penisola di Kerch a metà aprile. Alcuni coltivatori di meloni preferiscono seminare in terreni più caldi - nei primi giorni di maggio. Zucca seminare 8 a 10 giorni prima di anguria e melone.

La giusta scelta del tempo di semina è una questione molto importante, poiché l'amabilità dell'emergere di germogli e la dimensione del raccolto dipendono in gran parte da questo. A Sementi molto presto nel terreno è freddo gonfiano, ma non germinare, e possono morire se ritardo piantare suolo può asciugarsi e può anche non appaiono germogli. Di solito, i semi secchi vengono seminati prima, e messi a bagno e innaffiati - in seguito, ma in modo che il suolo abbia sufficienti riserve di umidità.

Oltre alla scelta corretta del tempo di semina ottimale, la dimensione del raccolto è influenzata dall'area del cibo. L'area di nutrizione per meloni e zucche dipende dalla natura del suolo, dalla quantità di precipitazioni e dalla lunga variabilità della varietà. Per i meloni, l'area nutrizionale è di 1-2 m2. Un'area più piccola di nutrimento è data su terreni ricchi di chernozem, una grande è allocata su terreni asciutti e sabbiosi. I semi di melone e zucca vengono seminati in tre modi: nidificati quadrati, ordinari e nastri. Metodo di nidificazione quadrata, con due piante rimanenti nel nido, varietà tardive di melone secondo lo schema 140 × 140 cm.

Nel modo ordinario, i meloni a maturazione precoce vengono seminati secondo lo schema di 140 × 70 cm, zucche secondo lo schema di 280 × 70 e 280 × 140 cm.

Le colture a nastro di meloni e zucche sono più promettenti, in quanto consentono di allungare il periodo di spaziatura tra le fila meccanizzata. Il melone viene anche seminato con un nastro a due linee secondo lo schema (140 + 70) × 70 cm.

La semina è fatta da seminatrici che possono raccogliere dischi rimovibili di seminatrici per ogni varietà. Questi fioriere forniscono la giusta area di alimentazione e un buon posizionamento dei semi.

Tuttavia, in primavera nelle regioni meridionali dell'Ucraina c'è un clima secco e ventoso, il terriccio si asciuga fortemente, e quindi è difficile ottenere piantine su terreni piovosi. In precedenza, con il metodo manuale di semina, l'acqua veniva versata nei pozzetti. Questo è un lavoro molto difficile. Meno laboriosa è la semina meccanizzata con il versamento di acqua dalle vasche sospese sul trattore e collegate da tubi flessibili agli apri della seminatrice. Una tale unità è progettata sulla base della seminatrice SKGN-6A seminando in modo analogo per ottenere scatti normali.

La velocità di semina varia a seconda dello schema di impianto e della dimensione dei semi, e ammonta a 3-4 kg per l'anguria, 2-3 kg per i meloni e 3-4 kg / ha per le zucche.

La profondità della semina dipende dalla coltura, dal momento della semina, dalle dimensioni del seme e dalle condizioni del terreno. Su terreni argillosi semi di melone state seminate ad una profondità di 3 - 4 cm angurie per 4 - 5 cm, zucca a 7 - 8 cm di luce sabbiosi profondità aumenta suoli semina di 1 - 2 cm, rispettivamente.

La profondità della semina può essere molto maggiore: nei meloni e nei cocomeri fino a 8 cm, nelle zucche fino a 10 cm.

Dopo la semina, il terreno viene arrotolato su rulli anellati. Questo ti permette di creare un contatto migliore con il terreno e ottenere tiri migliori e migliori.

5. Cura e raccolta delle piante.

Prendersi cura di piante di meloni e zucche è la scoperta tempestiva delle piante, allentando il suolo e distruggendo le erbacce, nella lotta contro malattie e parassiti. La corretta e attenta cura delle piante di melone è un obiettivo cruciale per ottenere un buon raccolto, poiché l'allentamento del suolo e la distruzione delle erbe infestanti nel terreno sono preservati dall'umidità e dai nutrienti.

Prendersi cura delle piante di melone inizia con la coltivazione e la cosiddetta sharovka tra le file, che viene spesso effettuata prima della comparsa di germogli pieni.

Sulle colture di meloni, su alcuni, applicare la coltivazione trasversale. I mazzi sono lasciati 35 - 50 cm di dimensioni, e gli intervalli tra i mazzi sono pari alla distanza accettata in futuro tra le piante di fila.

Le prime colture intercalari di colture iniziano personalmente nel momento in cui le piante sviluppano la prima vera foglia. Poiché il sistema radicale dei meloni in quel momento si sviluppa principalmente in profondità, è meglio elaborare il corridoio ad una profondità di 14 - 16 cm per distruggere le infestanti.

La seconda coltivazione di melone inizia nella fase di formazione di 4-5 foglie vere ad una profondità di 10-12 cm. Le prime due colture devono essere completate entro 30 giorni dalla germinazione.

La terza e la quarta coltivazione avvengono quando compaiono infestanti e si verifica la compattazione del suolo, ma non oltre 12 - 16 giorni uno dopo l'altro. Per non danneggiare il sistema radicale delle piante, la profondità di coltivazione non deve essere superiore a 8-10 cm, e la coltivazione più profonda è consentita negli anni piovosi, e negli anni secchi la profondità può essere ridotta.

Se durante la 3a e specialmente la 4a coltivazione ci sono ciglia larghe, allora dovrebbero essere spostate nei nidi, se possibile, e dopo il passaggio delle macchine, ri-sparsi tra le file.

Contemporaneamente alla coltivazione di colture di meloni, si provoca l'allentamento manuale del terreno nei nidi o nelle file. Nel periodo di esecuzione di questi lavori è necessario effettuare impianti di diradamento. Le piantine di zucca vengono diradate due volte: per la prima volta, 2 - 3 foglie vere si formano sulle piante, lasciando 2 - 3 piante nel nido, o una fila dopo 15 - 20 cm; la seconda estremità del diradamento, lasciando una delle piante più sviluppate nel nido, viene fatta nella fase di 3-4 foglie vere. Questo periodo di solito si verifica entro 25-30 giorni dall'emergenza. Le piante che vengono rimosse durante il diradamento devono essere pizzicate e non subite, poiché in questo caso l'apparato radicale delle piante rimanenti è disturbato. È molto importante effettuare il diradamento delle piante in modo tempestivo e preservare le sostanze nutritive, il numero della loro crescita. Un ritardo con diradamento anche di 5-7 giorni porta a una diversa diminuzione della resa (spesso fino al 20% o meno).

Recentemente, l'efficacia dimostrata in alcuni meloni condimenti. Per concimare fogliare utilizzando diversi oligoelementi. I più efficaci sono il boro e il manganese. Quindi secondo Karpov, un tre percento spruzzato con una soluzione di acido borico in una proporzione dello 0,5%. E con una soluzione di solfato di manganese ad una concentrazione dello 0,1% all'inizio della fioritura e all'inizio della formazione dei frutti, la resa dei cocomeri è aumentata del 30-34%. Per la concimazione fogliare utilizzare una varietà di irrorazione.

Tra le tecniche ancora poco studiate che contribuiscono ad aumentare i rendimenti, ad accelerare la maturazione dei frutti ea migliorare la qualità dei prodotti a base di melone, le piante meritano attenzione. Nelle varietà a maturazione precoce di anguria e melone, il pizzicamento deve essere fatto due volte. La prima volta in cui le piante avranno 4 - 6 foglie vere. Per la seconda volta, le piante pizzicano durante la formazione di un collegamento, e in questo momento i punti di crescita dovrebbero essere rimossi da un numero maggiore di steli sviluppati, sia portanti che non portanti frutti. Se il tempo è caldo, la rimozione dei punti di crescita dagli steli deve essere effettuata entro la seconda metà della giornata per rendere le piante più facili da sottoporre a questa operazione. Il pizzicamento è molto importante nelle aree con una stagione di crescita breve, ad esempio nella fascia centrale, e quando ci si sposta in aree più settentrionali del paese.

Tra gli altri metodi di ingegneria agricola, l'impollinazione artificiale di meloni e zucche è degna di nota. Come è noto, nelle regioni meridionali dell'Ucraina, durante il periodo di inizio e fioritura in massa dei meloni, si osservano temperature elevate dell'aria prolungate e venti secchi. L'alta temperatura e l'essiccazione dei venti influenzano il processo di normale impollinazione dei fiori teneri, poiché in queste condizioni lontane da quelle ottimali, il polline perde rapidamente la sua capacità di fertilizzare. Se si verifica la fecondazione, spesso non è abbastanza completa. In questi casi, i frutti dei meloni si ottengono in qualche modo brutti, e per la maggior parte, iniziando a svilupparsi, cadono. In queste condizioni climatiche avverse, l'impollinazione artificiale dei fiori femminili è di grande importanza. Secondo Makarovsky, l'ulteriore impollinazione artificiale dei fiori di anguria e melone, che si protraggono 5-6 volte in 3-5 giorni, aumentano del 90% la resa dei frutti di anguria e del 200% nei meloni. Allo stesso tempo, il numero di grandi frutti su semina in aggiunta a impollinazione, rispetto a non impollinato, è aumentato in cocomero 1,3 volte, e in Dani - 5 volte. Makarovsky ritiene che circa il 50% delle ovaie non cada a causa di ulteriore impollinazione.

Negli esperimenti di Zelenova, l'ulteriore impollinazione delle zucche ha aumentato il rendimento dei frutti, a seconda della varietà, del 40-150%. L'impollinazione artificiale dei meloni deve essere effettuata solo al mattino da 6 a 10 ore.

Per un'impollinazione naturale più completa delle colture di melone per 10-15 giorni, gli alveari con le api vengono portati nelle piantagioni per un alveare per ettaro di melone. Al fine di migliorare le qualità commercializzabili dei frutti, è possibile applicare un metodo di formazione dei frutti non comune, ma molto efficace, sviluppato dai coltivatori di meloni. Consiste nel fatto che i frutti mettono gli steli alle dimensioni dell'ovaio con l'uovo. Tutti i lati del frutto si sviluppano allo stesso tempo, il suo diametro lungo è leggermente ridotto, i frutti ottengono la giusta presentazione e la qualità della polpa migliora.

I cocomeri e i meloni vengono raccolti selettivamente mentre maturano, la zucca ei patissons vengono raccolti quando i frutti raggiungono una dimensione standard, le zucche vengono raccolte in autunno, quando la massa del raccolto matura o prima della fine della stagione di crescita.

I frutti delle varietà a maturazione precoce di anguria e melone vengono raccolti più spesso, e a metà stagione e a maturazione tardiva sono più rari. A seconda del grado e degli scopi, i frutti di anguria di solito puliscono 3 - 4 ricevimenti e meloni - ogni 4 - 7 giorni. Tutte le varietà di zucca, di regola, vengono raccolte in un solo passaggio dopo che la massa verde delle piante cessa di vegetare. È meglio pulire le zucchine quando raggiungono i 10-12 giorni di età, in quanto ciò aumenta la produttività delle piante. Anche la raccolta periodica di frutta matura da angurie, meloni e zucche contribuisce a un migliore sviluppo e alla formazione di nuovi frutti.

Durante la maturazione, si verificano cambiamenti significativi nella struttura meccanica dei tessuti fetali. La carne di solito si ammorbidisce, diventa più succosa; la crosta si assottiglia, diventa più densa e in alcune varietà di zucche si indurisce.

Una caratteristica del frutto di maturazione di tutti i meloni è una chiarificazione del loro colore, ma, in aggiunta, varie specie e persino varietà di meloni hanno i loro particolari segni di maturazione.

A maturità, il frutto dei cocomeri asciuga il viticcio posto di fronte a loro, il disegno della corteccia diventa più evidente, il suono quando si sente sordo; quando si schiaccia il feto si spezza.

Nel melone durante la maturazione, il colore della corteccia cambia: il modello diventa più chiaro, in alcune varietà la corteccia è coperta da una griglia di piccole crepe, appare una fragranza. In molte varietà a maturazione precoce e media, un segno di maturazione è la facilità di separazione del frutto dal gambo.

I frutti di cocomeri, meloni e zucche, destinati all'uso in loco, vengono raccolti completamente maturi; I frutti di cocomeri o meloni, destinati al trasporto a lunga distanza, vengono rimossi all'inizio della maturazione. Anche i frutti delle varietà di melone d'inverno destinati alla conservazione invernale vengono raccolti, non aspettando la piena maturazione, e il gambo del frutto è lungo 3-4 cm durante la raccolta.

La raccolta della frutta è molto laboriosa, ma può essere facilitata utilizzando vari tipi di carrelli di trasporto trainati o montati, e a livello di angurie e zucche, viene usato un quadrato, abbattuto da rotaie tonde con un angolo di 85 °. Con l'aiuto del quadrato che lavora sul trattore, i frutti vengono separati dalle ciglia e spostati su entrambi i lati del trattore in due alberi pieni. La produttività di una piazza per una giornata lavorativa di 7 ore è di 16-20 ettari. Dopo aver raccolto il frutto ordinato. Vendita matura e sana per il consumo negli alimenti o utilizzata per lo stoccaggio, i frutti maturi, ma danneggiati vengono elaborati. I piccoli frutti sottosviluppati di angurie e meloni vengono salati o utilizzati per l'alimentazione animale.

Tecnologia di coltivazione dell'anguria

Condizioni climatiche

luce

L'anguria è una cultura del sud che richiede molta luce. Quando la pianta è ombreggiata (a causa della semina ispessita, dell'infestazione del campo o in caso di tempo nuvoloso), lo sviluppo delle ciglia e del carico di frutta è peggiore di una sufficiente illuminazione.
È particolarmente importante fornire una buona copertura nella fase di 4-5 foglie vere e durante il periodo di fruttificazione. I frutti di piante che non hanno ricevuto abbastanza luce maturano più tardi e più a lungo; sono più piccoli e meno dolci.

temperatura

L'anguria è una pianta amante del calore e resistente al calore. La temperatura ottimale di maturazione è 25-30 ° C.
Quando si seminano semi in piena terra, la temperatura del suolo alla profondità di inclusione deve essere di almeno 12 ° C, ma si osserva una buona germinazione dei semi a 15 ° C. Temperature più basse portano a uno scarso sviluppo delle radici e ad un raccolto insufficiente. Inoltre, tali condizioni di temperatura (e in particolare le gelate) spesso contribuiscono allo sviluppo dell'essenza del fusarium.
Quando si coltivano le piantine, dal momento della semina fino alla comparsa delle foglie di cotiledone sopra il terreno, la temperatura deve essere di 23-27 ° C. Allo stesso tempo, i tiri sono amichevoli e uniformi. Quindi, la temperatura scende a 18-22 ° C. Prima di piantare le piantine è molto importante indurirle: tre giorni prima di piantare in un luogo permanente, dovresti mantenere la stessa temperatura durante il giorno all'aperto, riscaldare il vivaio solo di notte, a bassa temperatura o se rinunci completamente al riscaldamento se la temperatura notturna supera i 10 ° C.
Ad alta umidità dell'aria (ad esempio, sotto le coperture del film) i giovani impianti di anguria sono in grado di resistere a grandi differenze di temperatura (da 2 a 50 ° C) per un breve periodo. Tuttavia, l'esposizione prolungata a temperature inferiori a 5-7 ° C porta alla morte di massa delle piantine.
Per un buon frutto durante la fioritura, la temperatura dovrebbe essere di 18-20 ° C.
La quantità richiesta di temperature attive per un buon sviluppo e l'ottenimento di un alto rendimento di anguria è di 2000-3000 ° C per la stagione vegetativa.

umidità

Anguria - pianta resistente alla siccità. La particolarità del sistema di radice di cocomero è la sua elevata potenza di aspirazione, che è in grado di utilizzare l'umidità con un'umidità del terreno del 6%. La forza di aspirazione nello stesso momento raggiunge 10 atmosfere.
La radice principale penetra nel suolo fino a una profondità di oltre 1 metro, attorno alla quale si forma un potente apparato radicale che copre 7-10 metri cubi di terreno ad una profondità di 15-30 cm.
Nonostante la resistenza alla siccità, l'anguria ha un elevato consumo di acqua. Al fine di ottenere 5 kg di frutta da 1 metro quadrato, l'anguria richiede 160 litri di acqua disponibile per 1 metro quadrato con una nutrizione minerale ottimale, quindi, per ottenere rese elevate, ha bisogno di irrigazione.
La necessità dell'anguria nell'umidità del suolo dipende dalla fase di sviluppo della coltura. La maggiore quantità di umidità è necessaria durante la fioritura e la formazione dei frutti. I dati sul coefficiente di traspirazione (la quantità di acqua che la pianta consuma per formare 1 g di sostanza secca) sono riportati nella Tabella 1.

Tabella 1. I coefficienti di traspirazione delle piante di anguria a seconda della fase di sviluppo

L'eccessiva umidità del suolo e dell'aria influiscono negativamente sulla qualità della pianta e del prodotto, causando una crescita più lenta delle ciglia, una fioritura ritardata e un ridotto contenuto di zuccheri nella frutta.
Il più dannoso nella produzione di anguria è una forte fluttuazione della disponibilità di umidità, in quanto porta a una significativa riduzione della qualità dei frutti e alla perdita di presentazione (vedi "Apical marciume", "Vuoto e fibrosità").
Pertanto, è necessario sforzarsi di mantenere l'umidità dello strato arabile al livello del 75-80% di HB e, se possibile, mantenere l'umidità dell'aria al livello del 50-60% (mediante ventilazione, quando si usano coperture di pellicola e con sistemi di irrigazione a goccia o sul campo).

terreno

L'anguria preferisce il terreno sabbioso e ben areato. Nei terreni pesanti e densi, un ruolo importante nell'aumentare i raccolti è giocato dalla loro preparazione qualitativa, inclusa l'aratura profonda obbligatoria. È necessario evitare aree argillose, allagate e scarsamente riscaldate.

L'anguria è moderatamente sensibile alla salinizzazione del suolo. Il grafico 1 mostra una stima della perdita media di rendimento rispetto alla salinità del suolo.

Grafico 1. Perdite di rendimento dell'anguria a seconda del livello di salinità del suolo

Al fine di sviluppare un adeguato sistema nutrizionale e identificare preliminarmente possibili problemi del suolo, si raccomanda di eseguire un'analisi del suolo in un buon laboratorio.

Rotazione delle colture

L'alternanza delle colture sul campo con una frequenza di 3-4 anni, chiamata rotazione delle colture, consente un uso più efficiente del suolo, consente alla pianta di mostrare il pieno potenziale di rendimento e, in molti casi, porta a costi inferiori per la lavorazione chimica.
L'anguria non dovrebbe essere coltivata su un campo per più di due anni consecutivi, in quanto ciò contribuisce al massiccio sviluppo di malattie, aumentando il numero di parassiti, riducendo la resa e la qualità dei frutti.
I migliori precursori dell'anguria sono il frumento invernale dopo il vapore nero fertilizzato, le erbe perenni e il mais insilato. Nelle rotazioni delle colture orticole, l'anguria può essere coltivata dopo verdure a radice, cipolle e cavoli.

Analisi del suolo

L'analisi del suolo è uno dei punti importanti nella coltivazione dell'anguria, specialmente se si affitta un campo e non si conosce la sua storia o si sono verificati problemi del suolo in passato (vedere "Malattie causate dalle condizioni del suolo").
Se prevedi di utilizzare l'irrigazione o l'applicazione fogliare, l'analisi del suolo ti consentirà di risparmiare denaro senza perdita di rendimento e di gestire meglio lo sviluppo del raccolto.
Un ruolo importante nel modo in cui i risultati dell'analisi saranno utili è la corretta selezione dei campioni di terreno.
I campioni del campo su cui crescerà l'anguria dovrebbero essere selezionati all'inizio della primavera, sempre prima di applicare fertilizzanti e prodotti chimici per l'agricoltura, ma dopo aver eseguito il trattamento del terreno, in cui possono verificarsi il movimento o la lisciviazione di sostanze nutritive.
Innanzitutto, è necessario esaminare il livello di omogeneità dei campi mediante i seguenti indicatori:
• colore del suolo;
• struttura;
• rilievo superficiale;
• detriti.

Se il sito è di piccole dimensioni, piatto, non ci sono differenze visibili nel tipo di suolo, grado di infestante o residui di colture, quindi è possibile selezionare un campione medio di terreno per 10-20 ha.
Per i campi agronomicamente irregolari, il numero di campioni aumenta. È auspicabile che ogni campione rappresenti un'area specifica del campo con le sue caratteristiche.
Per la preparazione del campione di terreno, i campioni vengono prelevati nel sito selezionato (preferibilmente con un trapano speciale) ad una profondità di 20-25 cm. Il sito è diagonale, prelevando campioni ogni 5-15 m, in modo che alla fine 10-20 campioni con un peso totale di circa 10 kg. Il terreno di tutti i campioni viene versato su un sacchetto di carta o un foglio di plastica, mescolato accuratamente e un campione medio di terreno di 1-2 kg viene prelevato dalla parte centrale, che viene inserita in un nuovo sacchetto di carta pulito, firmato e trasferito al laboratorio il prima possibile.
Un campione di terreno non deve essere inserito in un sacchetto di plastica o in una scatola ermeticamente sigillata, poiché una mancanza di ossigeno può causare reazioni chimiche che complicheranno un test chimico. Il campione dovrebbe essere in grado di perdere umidità durante l'attesa dell'analisi.
Il risultato di un'analisi ben condotta dovrebbe includere i seguenti indicatori:
• composizione granulometrica;
• acidità (pH);
• materiale organico;
• salinità (UE);
• scambio di cationi (complesso di assorbimento del suolo);
• macronutrienti (N, P, K);
• meso e oligoelementi (Ca, Mg, Fe, Cu, Mo, Mn, Zn, ecc.).

L'attenzione dovrebbe essere rivolta all'acidità, poiché è troppo alcalina (pH> 9) o acida (pH

Lavorazione principale

Il campo inizia a prepararsi alla fine dell'estate. Dopo aver raccolto il precursore, si esegue il disinnesto, dando il tempo di coltivare le infestanti. Se ci sono erbacce perenni sul campo, viene effettuata la spruzzatura di erbicidi ad azione continua. Quando si usano erbicidi di questo gruppo si dovrebbe rispettare quanto segue:
• lasciare crescere le erbacce ad un'altezza di 10-15 cm;
• non usare il farmaco se la siccità o il gelo colpiscono più del 40% della massa verde delle infestanti;
• La percentuale di consumo deve essere conforme alle raccomandazioni del produttore e al grado di infestazione da infestante del campo.

La seguente lavorazione meccanica deve essere effettuata in 3-4 settimane dopo l'uso del preparato, quando l'effetto dell'erbicida è già chiaramente visibile e la crescita di nuove erbe intatte è iniziata.
Dopo la cessazione dell'azione dell'erbicida, l'aratura viene effettuata a una profondità di 25-30 cm. Man mano che le infestanti germogliano, vengono coltivate. La preparazione del terreno con il metodo della semi-coppia permette di seminare grano invernale o segale per le scene.

Pre-semina lavorazione

In primavera, non appena il tempo lo permette e la maturazione del terreno lo consente, l'umidità viene chiusa con un erpice. In futuro, prima di seminare l'anguria, tutte le attività mirano alla distruzione delle erbe infestanti. È meglio usare erbicidi a azione continua, ma non più tardi di 10-15 giorni prima della semina. Ciò rende possibile non solo distruggere le erbe infestanti, ma anche preservare l'umidità nel terreno, poiché qualsiasi trattamento meccanico del campo porta alla perdita di umidità. Se la quantità di umidità nel suolo è sufficiente, allora l'erpicatura o la coltivazione possono essere effettuate mentre compaiono le erbacce.
Quando si utilizza pacciamatura (vedi "Mulching"), un mese prima che la pacciamatura venga seminata.

Lavorazione interfilare

La prima coltivazione ad una profondità di 12-15 cm viene effettuata non appena i letti sono designati. Quando si utilizza la coltivazione del pacciame tra le file può essere prima. Durante la coltivazione, tutti i fili e i germogli sono distrutti. Allo stesso tempo, le erbacce devono essere distrutte nei fori per garantire un rapido avvio della germinazione. Quando si trincia la pacciamatura, è necessario soprattutto un diserbo nei fori, poiché nelle condizioni favorevoli create dal film, le infestanti germogliano più intensamente che nella spaziatura delle file.
La seconda coltivazione - dopo 8-10 giorni, ad una profondità di 10 cm.
La terza coltivazione avviene quando le ciglia raggiungono una lunghezza di 60-100 cm, ad una profondità di 5 cm, poiché le radici sono già cresciute e non devono essere ferite.

pacciamatura

Coltivare verdure usando un film plastico per coprire la superficie ha diversi vantaggi.

Benefici della pacciamatura

Nonostante il costo aggiuntivo del film e l'aumento del costo del lavoro, questa tecnologia si ripaga grazie a vantaggi quali:
• protezione delle piante di cocomero dalle erbe infestanti nelle prime fasi di crescita e sviluppo;
• accumulo di calore e riduzione delle fluttuazioni della temperatura del suolo nei periodi diurni e notturni;
• accumulo e conservazione dell'umidità;
• Ricezione di prodotti 7-10 giorni prima.

Tipi di film di pacciamatura

Esistono diversi tipi di pellicole per pacciamatura di diversi colori. Ciascuno dei film ha le sue peculiarità (Tabella 2).

Tabella 2. Tipi di film in polietilene per la pacciamatura

Top