logo

In precedenza, le persone potevano permettersi il lusso di cucinare cibo fatto in casa. Ognuno aveva una cucina grande e attrezzata con le attrezzature necessarie, dove si poteva iniziare a "produrre" capolavori culinari. Ma tutto è cambiato nell'era della velocità e della tecnologia dell'informazione. Tempo per te stesso, non quello per cucinare, praticamente non rimane. Molte case non hanno nemmeno una cucina. In vista della sua inutilità. E se c'è una cucina, non significa che sia utilizzata attivamente. Le persone (specialmente nelle grandi città) stanno passando attivamente al consumo di pasti pronti, cibi pronti, che si riscaldano semplicemente in un forno a microonde o cibo nei caffè e nei ristoranti (ma non tutti possono permettersi questo lusso).

Di conseguenza, si verifica una situazione in cui migliaia di persone smettono quasi completamente di consumare cibi gustosi e genuini, e così amati fin dall'infanzia. Hamburger, hot dog, pizza, torte sostituiscono e sostituiscono puré di patate, involtini di cavolo, polpette di carne, insalate varie, ecc. Ma dopo tutto, anche i più accaniti "fast food" in un momento o nell'altro avranno il desiderio di mangiare cibo normale fatto in casa.

Sembrerebbe che una via d'uscita da questa situazione sia possibile da due lati. In qualche modo puoi organizzare il tempo per cucinare e cucinare nella tua cucina. La seconda opzione è guadagnare di più e mangiare nei buoni caffè o anche nei ristoranti. Ma questo metodo rimarrà per la maggior parte un sogno irraggiungibile.

Come aiutare queste persone?

Nel risolvere questo problema aiuterà la scoperta della cucina. Questo è un negozio originale di piatti pronti, dove tutto il cibo viene cucinato di solito sul posto. Agli occhi degli acquirenti. O nella prossima stanza, dove è allestita la cucina.

Oggigiorno, nelle grandi città, i negozi di alimentari sono diventati così popolari da essere in grado di competere con i normali negozi di alimentari. Alla gente piace l'opportunità di comprare piatti fatti in casa già pronti. Possono contemporaneamente risparmiare tempo e mangiare cibi gustosi, freschi e genuini.

La buona domanda per questa categoria di prodotti rende l'idea imprenditoriale di apertura di una grande opportunità sia per principianti che per esperti uomini d'affari.

Cucina aperta - ricerca di locali?

Per iniziare, ovviamente, dovrebbe essere con la ricerca di una stanza adatta. Piuttosto, il fattore più importante non è la stanza stessa, ma la sua posizione. Tutto dipende dal targeting di un particolare pubblico di clienti. Opzioni ideali - due. Le prime - aree di business, dove molti uffici di varie aziende. La seconda - zone notte. Accanto a grandi complessi residenziali. È consigliabile scegliere i grattacieli più elitari. I loro inquilini hanno sempre una mancanza di tempo, che è possibile compensare offrendo piatti pronti freschi.

Anche una buona opzione potrebbe essere quella di aprire un negozio culinario accanto a un grande supermercato o ipermercato. Ma c'è un problema comune. Molto spesso, i proprietari di tali catene di negozi stessi organizzano reparti di cucina all'interno dei loro negozi. E devo dire che il cibo è spesso molto personale. Accanto a tali stabilimenti commerciali, probabilmente non vale la pena aprire un negozio di piatti già pronti.

Per quanto riguarda la stanza stessa, è auspicabile che fosse composta da almeno due padiglioni. In uno equipaggi la cucina. Nella seconda sarà presente un'area di vendita in cui i dipendenti saranno al servizio dei clienti. Se la sala del trading è abbastanza grande, qui puoi organizzare una piccola "sala da pranzo". Di norma, in tali luoghi, i tavoli alti vengono solitamente collocati per l'uso espresso del cibo mentre sono in piedi. Gli studenti (e non solo) ti saranno molto grati.

Apriamo la cucina - registrazione e permessi

La prima cosa che devi registrare un negozio di alimentari nelle autorità fiscali. Con questo, nessuno avrà problemi.

Le difficoltà possono essere solo nel coordinamento e ottenere tutti i permessi necessari. Dopo tutto, ti impegnerai nella "produzione" di prodotti alimentari. E qui devi sforzarti di darti tutta la carta di cui hai bisogno per svolgere l'attività. Molto probabilmente, sarà possibile ottenere tutto questo, ma costerà soldi, o tempo, o buone connessioni. In generale, come sempre.

Apriamo la cottura - la formazione della gamma

Naturalmente, il fattore più importante per il successo di qualsiasi negozio che vende piatti pronti è la giusta scelta di prodotti. Il tuo compito è creare un elenco di piatti che i tuoi clienti sono pronti ad acquistare ogni giorno, in grandi quantità.

Naturalmente, fornire immediatamente tutti i desideri dei clienti non avrà successo. Ciò aiuterà solo osservazioni ed esperimenti. Ma, tuttavia, c'è una certa lista di piatti già pronti che sono sempre richiesti.

Innanzitutto, è una varietà di piatti di patate. Beh, cosa posso dire, amiamo le patate. Nell'assortimento della tua cucina dovrebbe essere fritto, bollito, patate al forno. Oltre a vari piatti con questo prodotto alla base.

In secondo luogo, sono tutti i tipi di piatti a base di carne. Costolette, polpettine, cotolette, involtini di cavolo, peperoni ripieni, frittelle con carne, ecc.

In terzo luogo, piatti di pesce. Polpette di pesce, pesce al forno con verdure, fritto, al vapore, ecc.

In quarto luogo, insalate. Inizia con il solito Olivier, insalata di granchio, ecc. Sono sempre di moda. E gradualmente aggiungere qualcosa di più esotico.

E, naturalmente, dovresti avere abbastanza piatti dolci e di pasta - torte, focacce, biscotti, torte, torte, ecc.

Per i principianti, questo sarà sufficiente. E poi - sperimenta, guarda, espandi la gamma.

Apriamo la cottura - ciò che non è incluso nei paragrafi precedenti

Qui parliamo di alcuni punti piuttosto importanti che non abbiamo ancora trattato. Iniziamo con la confezione. I tuoi clienti devono in qualche modo portare piatti pronti al loro appartamento o ufficio. Pertanto, è necessario risolvere il problema più importante della confezione.

Fortunatamente, oggi non è un problema. Puoi sempre comprare il numero richiesto di borse o scatole di plastica di varie dimensioni. Inoltre, puoi ordinare l'imballaggio con un design individuale, incluso il nome e il logo della tua cucina.

Poiché il cibo viene venduto a peso nei negozi di generi alimentari, dovrai acquistare diverse unità di peso. Abbiamo bisogno di dispositivi elettronici di alta qualità che possano pesare con precisione fino a un grammo.

Per quanto riguarda lo staff, tutto dipende dal volume. Ma in ogni caso, avrai bisogno di uno chef, di un assistente chef e di un cassiere che serva i clienti. Inoltre, è necessario un amministratore che risolva problemi organizzativi e lavori con clienti insoddisfatti.

Qualche parola in conclusione

Aprendo la cottura, è necessario ricordare i due errori più comuni che anche i giocatori con esperienza hanno fatto in questo business. Innanzitutto, non risparmiare sui prodotti. I tuoi piatti dovrebbero essere basati su verdure fresche e di alta qualità, frutta, carne, pesce, ecc. Credetemi, ora non è il momento in cui i clienti sono pronti a mangiare prodotti scadenti per il bene dell'economia. E, soprattutto, tutti i tuoi risparmi, prima o poi, saranno notati. E poi il cliente ti lascerà sicuramente. Questo non può essere permesso.

Il tuo obiettivo è completamente diverso. Devi assicurarti che i tuoi clienti raccomandino il tuo negozio di cucina ai loro amici, parenti e conoscenti. Avendo raggiunto questo, la tua attività crescerà e i profitti aumenteranno costantemente.

E il secondo punto importante: attenzione per la freschezza dei piatti. Se la data di scadenza è scaduta, non provare a reinserire gli adesivi e "spingere" il prodotto di scarsa qualità al cliente. Il minimo che può accadere è la partenza del cliente. Massimo - avvelenamento grave. E poi la corte e una grande multa non puoi scappare. È meglio buttare fuori un'insalata scaduta, ma mantenere una reputazione impeccabile. Dopo tutto, i clienti fedeli sono la componente più importante di questo business. E non possono essere trascurati. Vi auguriamo un business di successo!

Cooking Shop as a Business

Il ritmo moderno della vita sta diventando più veloce ogni giorno: lavoro, studio, stile di vita attivo. Nel programma del cittadino moderno, spesso, non c'è semplicemente tempo per preparare il pranzo o la cena. In questo caso, una sorta di "bacchetta magica" può essere un normale negozio di piatti già pronti - cucinare.

Nonostante la crescente domanda di cibo pronto tra la popolazione, aprire un reparto culinario non è una decisione facile. Attualmente, questa nicchia è saldamente controllata da grandi operatori di rete, ipermercati e supermercati. E "fare i conti" con loro per il consumatore è un affare costoso e non sempre giustificato. In un certo senso, i concorrenti sono le solite aziende: caffè, ristoranti, fast-food di strada. Entrare in questo mercato non dovrebbe accadere spontaneamente - è importante valutare i pro e tutti gli aspetti negativi.

Apertura step-by-step del negozio di cucina

La prima cosa a cui devi prestare attenzione è dove verranno consegnate le merci al negozio. La stabilità della cucina non può essere garantita senza stabilire contatti con i fornitori. La pratica dimostra che i problemi con l'adempimento degli obblighi dei fornitori nel settore culinario non sono infrequenti. Il problema più comune è la mancata consegna di prodotti al negozio di alimentari, ad esempio, a causa del "maltempo". Per un negozio, dove il 90% delle merci è uno skorort, questa non è una situazione molto piacevole. La risoluzione parziale di questo problema aiuta a specificare nei contratti di sanzioni per il mancato rispetto delle scadenze. Non meno importante è la responsabilità del negozio stesso, che è in accordi tempestivi con i fornitori. In ogni caso, l'espressione popolare - "non mettere tutte le uova nello stesso paniere", cioè non lavorare con un solo fornitore, in relazione allo store culinario si adatta perfettamente. Possibilità di stare con finestre vuote, in questo caso, molto meno.

La consegna dei pasti pronti, il più delle volte, viene effettuata con i contratti delle mense cittadine. Non è richiesta la certificazione del prodotto (sebbene preferibile).

Lo spazio di vendita richiesto per aprire un negozio di cucina è di almeno 15 m2, più almeno 10 m2 sono destinati allo stoccaggio. Posizione raccomandata - blocchi di fermata, zone notte della città, centri ufficio, mercati. Cioè, luoghi dove c'è un cliente trasversale e diretto (persone che vogliono mangiare).

I principali concorrenti sono catene di negozi con il proprio reparto di cucina. Tuttavia, il quartiere con un grande mercato non sarà sempre inutile. Se il negozio online non ha un reparto culinario, la posizione accanto a tale oggetto è una soluzione molto redditizia. Si scopre che le persone che non hanno trovato il prodotto giusto nel negozio andranno a cucinare.

Quanto puoi guadagnare al negozio di cucina

Per determinare i principali indicatori economici del lavoro di un negozio di cucina, prendiamo uno sbocco medio con un reddito lordo mensile di 15 mila dollari.

I principali costi dell'azienda:

  • canoni di locazione;
  • utilità;
  • stipendio del personale;
  • pubblicità;
  • sicurezza;
  • spese amministrative.

L'ammontare totale dei costi elencati non supera i 7mila dollari: il margine medio di questo settore è di circa il 50-60%, il che significa che su 8mila dollari: 5300 è il prezzo di acquisto dei prodotti, e 2.700 è il profitto di un punto vendita al lordo delle imposte. Dopo aver soddisfatto gli obblighi relativi ai pagamenti al Tesoro dello Stato, l'utile netto del negozio di cucina sarà di $ 2,295 / mese (prendiamo il 15% della differenza tra entrate e spese lorde: $ 2,700 * 15% = $ 405).

Quale OKVED specificare quando si registra un'azienda

Il dipartimento culinario fa riferimento alle strutture di ristorazione. Quando si registra o si specifica il codice OKVED 15.89.1 "Produzione di prodotti alimentari pronti e preparati per la loro preparazione..." (se la produzione è pianificata) e OKVED 55.30 "Attività di ristoranti e caffè".

Quale sistema fiscale scegliere per il negozio culinario

Come usato UTII (imputazione), il sistema fiscale semplificato (sistema semplificato), o comprato un brevetto per 365 giorni. L'apertura di un negozio di cucina è necessariamente accompagnata dalla notifica delle autorità circa l'inizio dell'attività

Quali documenti sono necessari per aprire un negozio di cucina

  • Certificato di registrazione di imprenditore individuale (LLC);
  • Documenti di proprietà di locali non residenziali (contratto di compravendita, contratto di locazione, ecc.);
  • Conclusione epidemiologica sanitaria con allegato l'elenco dei prodotti venduti (deve essere nella zona di vendita);
  • Contratti per la raccolta dei rifiuti e RSU, disinfezione, derattizzazione, pulizia degli impianti di ventilazione e condizionamento dell'aria, smaltimento delle lampade contenenti mercurio;
  • Conclusione sulla conformità dell'oggetto con i requisiti di sicurezza antincendio stabiliti (emessi dall'Ufficio del servizio antincendio statale della città). Addestramento sulla sicurezza antincendio;
  • Certificato di posti di lavoro Regole sanitarie SP 2.3.6.1066-01, leggi della Federazione Russa "Sul benessere igienico-epidemiologico della popolazione" e "Sulla qualità e sicurezza dei prodotti alimentari";
  • Telefoni di corpi di protezione civile e situazioni di emergenza, dipartimento di polizia, FSB (nell'area di vendita);
  • Certificati del prodotto (se richiesti);
  • Libri medici personali sui venditori con note sui risultati degli esami e certificazione igienica;
  • Testo della legge della Federazione russa "Sulla protezione dei diritti dei consumatori" (nell'area di vendita)

Assortimento del negozio di cucina

La gamma del negozio di cucina comprende articoli come piatti pronti (carne, pesce, insalate, griglia, panini), prodotti refrigerati (pesce, carne), pollame, dolci (prodotti da forno, torte), dolci, bevande e così via. Secondo le raccomandazioni degli attuali imprenditori di prodotti semilavorati di carne, dovrebbero esserci almeno 80 articoli, insalate - almeno 50, piatti pronti - almeno 50 pezzi.

La contabilità per il movimento di merci in questa azienda dovrebbe iniziare con i primi secondi dell'aspetto del prodotto stesso. Quindi non ti chiedi perché il tuo staff vive meglio di te. Per tenere conto del fatturato delle merci, si consiglia di utilizzare programmi speciali, ad esempio il sistema R-keeper e Store House 4. Il costo del software è di circa $ 1000.

Quanti soldi servono per aprire un negozio culinario

Come dimostra la pratica, la quota di piatti pronti, dolci e carne rappresenta il 50-70% delle entrate del negozio, il pollame dal 10 al 30%, il pesce dal 5 al 15%. Per quanto riguarda il margine di negoziazione, il suo intervallo è del 25-40%, a seconda dei fornitori di prodotti. La presenza di una propria produzione aumenta il reddito marginale del negozio culinario. A proposito di produzione. Per aprire un'officina culinaria "banale" sono necessari: un'officina di carne, magazzini frigoriferi (per l'officina calda e fredda), elettricità e acqua (conformità ai requisiti SES). L'investimento in attrezzature è di circa 3000-6000 cu

Come scegliere l'attrezzatura per il negozio

Allo stesso tempo, l'attrezzatura del negozio stesso comprende: vetrine refrigerate, scaffali, grill, macchina per il caffè, attrezzature per registratori di cassa (terminali pos), sistemi automatizzati di gestione del fatturato, attrezzature per pesare. Questo è essenzialmente il minimo. Il ruolo centrale è giocato nell'attrezzatura del reparto culinario di vetrine refrigerate. Le vetrine devono adattarsi con competenza al design della presa ed essere dotate di un sistema di ventilazione per il raffreddamento uniforme dei prodotti esposti. Secondo le regole sanitarie, a ogni singolo tipo di prodotto viene assegnata una propria vetrina - separatamente per carne e pollame, pesce, piatti pronti e così via.

Anche nei negozi di cucina, se lo spazio lo consente, allestire tavolini e sedie per i visitatori che desiderano uno spuntino veloce. Ciò consente di aumentare leggermente il fatturato della presa. In totale, il costo di acquisto di attrezzature commerciali non è inferiore a 5.000-10.000 cu.

In conclusione, vale la pena notare che, con tutti i suoi vantaggi, il reparto di cottura è un business piuttosto complicato. La maggior parte dei prodotti venduti nel negozio di alimenti deperibili. Prendiamo ad esempio un'insalata "Olivier" - dura un massimo di un giorno e mezzo, e l'insalata è ancora meno - solo 4-5 ore (secondo SanPinu, le insalate dovrebbero essere vendute entro 1 ora dopo averla messa sulla teca). Anche carne, pesce e pollo hanno una breve durata. Quindi, ci sono regolari cancellazioni di prodotti scaduti, almeno il 5% del fatturato totale al mese. Aggiungi a questo e non semplice controllo sul lavoro dello staff - l'installazione di speciali. programmi di controllo, motivazione del lavoro e così via.

Tuttavia, con una corretta organizzazione, è un business redditizio. Si consiglia di aprire un negozio culinario dall'inizio dell'autunno, o nella stagione fredda, quando aumenta il consumo di piatti pronti e pasticcini. L'estate non è il periodo migliore per iniziare le attività, in quanto vi è un calo della domanda di pasti pronti e cibi pronti. Inoltre, nella stagione calda, la durata di conservazione dei prodotti diminuisce, il che influisce anche sulla redditività del negozio.

Cooking Shop as a Business

Il ritmo moderno della vita sta diventando più veloce ogni giorno: lavoro, studio, stile di vita attivo. Nel programma del cittadino moderno, spesso, non c'è semplicemente tempo per preparare il pranzo o la cena. In questo caso, una sorta di "bacchetta magica" può essere un normale negozio di piatti già pronti - cucinare.

Nonostante la crescente domanda di cibo pronto tra la popolazione, aprire un reparto culinario non è una decisione facile. Attualmente, questa nicchia è saldamente controllata da grandi operatori di rete, ipermercati e supermercati. E "fare i conti" con loro per il consumatore è un affare costoso e non sempre giustificato. In un certo senso, i concorrenti sono i soliti catering - caffè, ristoranti, fast food di strada. Entrare in questo mercato non dovrebbe accadere spontaneamente - è importante valutare i pro e tutti gli aspetti negativi.

Apertura step-by-step del negozio di cucina

La prima cosa a cui devi prestare attenzione è dove verranno consegnate le merci al negozio. La stabilità della cucina non può essere garantita senza stabilire contatti con i fornitori. La pratica dimostra che i problemi con l'adempimento degli obblighi dei fornitori nel settore culinario non sono infrequenti. Il problema più comune è la mancata consegna di prodotti al negozio di alimentari, ad esempio, a causa del "maltempo". Per un negozio, dove il 90% delle merci è uno skorort, questa non è una situazione molto piacevole. La risoluzione parziale di questo problema aiuta a specificare nei contratti di sanzioni per il mancato rispetto delle scadenze. Non meno importante è la responsabilità del negozio stesso, che è in accordi tempestivi con i fornitori. In ogni caso, l'espressione popolare - "non mettere tutte le uova nello stesso paniere", cioè non lavorare con un solo fornitore, in relazione allo store culinario si adatta perfettamente. Possibilità di stare con finestre vuote, in questo caso, molto meno.

La consegna dei pasti pronti, il più delle volte, viene effettuata con i contratti delle mense cittadine. Non è richiesta la certificazione del prodotto (sebbene preferibile).

Lo spazio di vendita richiesto per aprire un negozio di cucina è di almeno 15 m2, più almeno 10 m2 sono destinati allo stoccaggio. Posizione raccomandata - blocchi di fermata, zone notte della città, centri ufficio, mercati. Cioè, luoghi dove c'è un cliente trasversale e diretto (persone che vogliono mangiare).

[suggerimento] Consigliamo anche di studiare l'articolo: "Come aprire un negozio di dolciumi" [/ tip]

I principali concorrenti sono catene di negozi con il proprio reparto di cucina. Tuttavia, il quartiere con un grande mercato non sarà sempre inutile. Se il negozio online non ha un reparto culinario, la posizione accanto a tale oggetto è una soluzione molto redditizia. Si scopre che le persone che non hanno trovato il prodotto giusto nel negozio andranno a cucinare.

Quanto puoi guadagnare al negozio di cucina

Per determinare i principali indicatori economici del lavoro di un negozio di cucina, prendiamo uno sbocco medio con un reddito lordo mensile di 15 mila dollari.

I principali costi dell'azienda:

  • canoni di locazione;
  • utilità;
  • stipendio del personale;
  • pubblicità;
  • sicurezza;
  • spese amministrative.

L'ammontare totale dei costi elencati non supera i 7mila dollari: il margine medio di questo settore è di circa il 50-60%, il che significa che su 8mila dollari: 5300 è il prezzo di acquisto dei prodotti, e 2.700 è il profitto di un punto vendita al lordo delle imposte. Dopo aver soddisfatto gli obblighi relativi ai pagamenti al Tesoro dello Stato, l'utile netto del negozio di cucina sarà di $ 2,295 / mese (prendiamo il 15% della differenza tra entrate e spese lorde: $ 2,700 * 15% = $ 405).

Quale OKVED specificare quando si registra un'azienda

Il dipartimento culinario fa riferimento alle strutture di ristorazione. Quando si registra un IP o LLC, il codice OKVED 15.89.1 "Produzione di prodotti alimentari pronti e preparati per la loro preparazione..." (se la produzione è pianificata) e OKVED 55.30 "Attività di ristoranti e caffè" sono indicati.

Quale sistema fiscale scegliere per il negozio culinario

UTII (imputato), USN (sistema semplificato) viene utilizzato come sistema di tassazione o viene acquistato un brevetto per 365 giorni. L'apertura di un negozio di cucina è necessariamente accompagnata dalla notifica del Rospotrebnadzor dell'inizio delle attività.

Quali documenti sono necessari per aprire un negozio di cucina

  • Certificato di registrazione di imprenditore individuale (LLC);
  • Documenti di proprietà di locali non residenziali (contratto di compravendita, contratto di locazione, ecc.);
  • Conclusione epidemiologica sanitaria con allegato l'elenco dei prodotti venduti (deve essere nella zona di vendita);
  • Contratti per la raccolta dei rifiuti e RSU, disinfezione, derattizzazione, pulizia degli impianti di ventilazione e condizionamento dell'aria, smaltimento delle lampade contenenti mercurio;
  • Conclusione sulla conformità dell'oggetto con i requisiti di sicurezza antincendio stabiliti (emessi dall'Ufficio del servizio antincendio statale della città). Addestramento sulla sicurezza antincendio;
  • Certificato di posti di lavoro Regole sanitarie SP 2.3.6.1066-01, leggi della Federazione Russa "Sul benessere igienico-epidemiologico della popolazione" e "Sulla qualità e sicurezza dei prodotti alimentari";
  • Telefoni di corpi di protezione civile e situazioni di emergenza, dipartimento di polizia, FSB (nell'area di vendita);
  • Certificati del prodotto (se richiesti);
  • Libri medici personali sui venditori con note sui risultati degli esami e certificazione igienica;
  • Testo della legge della Federazione russa "Sulla protezione dei diritti dei consumatori" (nell'area di vendita)

Assortimento del negozio di cucina

La gamma del negozio di cucina comprende articoli come piatti pronti (carne, pesce, insalate, griglia, panini), prodotti refrigerati (pesce, carne), pollame, dolci (prodotti da forno, torte), dolci, bevande e così via. Secondo le raccomandazioni degli attuali imprenditori di prodotti semilavorati di carne, dovrebbero esserci almeno 80 articoli, insalate - almeno 50, piatti pronti - almeno 50 pezzi.

La contabilità per il movimento di merci in questa azienda dovrebbe iniziare con i primi secondi dell'aspetto del prodotto stesso. Quindi non ti chiedi perché il tuo staff vive meglio di te. Per tenere conto del fatturato delle merci, si consiglia di utilizzare programmi speciali, ad esempio il sistema R-keeper e Store House 4. Il costo del software è di circa $ 1000.

Quanti soldi servono per aprire un negozio culinario

Come dimostra la pratica, la quota di piatti pronti, dolci e carne rappresenta il 50-70% delle entrate del negozio, il pollame dal 10 al 30%, il pesce dal 5 al 15%. Per quanto riguarda il margine di negoziazione, il suo intervallo è del 25-40%, a seconda dei fornitori di prodotti. La presenza di una propria produzione aumenta il reddito marginale del negozio culinario. A proposito di produzione. Per aprire un'officina culinaria "banale" sono necessari: un'officina di carne, magazzini frigoriferi (per l'officina calda e fredda), elettricità e acqua (conformità ai requisiti SES). L'investimento in attrezzature è di circa 3000-6000 cu

Come scegliere l'attrezzatura per il negozio

Allo stesso tempo, l'attrezzatura del negozio stesso comprende: vetrine refrigerate, scaffali, grill, macchina per il caffè, attrezzature per registratori di cassa (terminali pos), sistemi automatizzati di gestione del fatturato, attrezzature per pesare. Questo è essenzialmente il minimo. Il ruolo centrale è giocato nell'attrezzatura del reparto culinario di vetrine refrigerate. Le vetrine devono adattarsi con competenza al design della presa ed essere dotate di un sistema di ventilazione per il raffreddamento uniforme dei prodotti esposti. Secondo le regole sanitarie, a ogni singolo tipo di prodotto viene assegnata una propria vetrina - separatamente per carne e pollame, pesce, piatti pronti e così via.

Anche nei negozi di cucina, se lo spazio lo consente, allestire tavolini e sedie per i visitatori che desiderano uno spuntino veloce. Ciò consente di aumentare leggermente il fatturato della presa. In totale, il costo di acquisto di attrezzature commerciali non è inferiore a 5.000-10.000 cu.

In conclusione, vale la pena notare che, con tutti i suoi vantaggi, il reparto di cottura è un business piuttosto complicato. La maggior parte dei prodotti venduti nel negozio di alimenti deperibili. Prendiamo ad esempio un'insalata "Olivier" - dura un massimo di un giorno e mezzo, e l'insalata è ancora meno - solo 4-5 ore (secondo SanPinu, le insalate dovrebbero essere vendute entro 1 ora dopo averla messa sulla teca). Anche carne, pesce e pollo hanno una breve durata. Quindi, ci sono regolari cancellazioni di prodotti scaduti, almeno il 5% del fatturato totale al mese. Aggiungi a questo e non semplice controllo sul lavoro dello staff - l'installazione di speciali. programmi di controllo, motivazione del lavoro e così via.

Tuttavia, con una corretta organizzazione, è un business redditizio. Si consiglia di aprire un negozio culinario dall'inizio dell'autunno, o nella stagione fredda, quando aumenta il consumo di piatti pronti e pasticcini. L'estate non è il periodo migliore per iniziare le attività, in quanto vi è un calo della domanda di pasti pronti e cibi pronti. Inoltre, nella stagione calda, la durata di conservazione dei prodotti diminuisce, il che influisce anche sulla redditività del negozio.

Piano aziendale culinario

La cucina nel campo del catering ha forme diverse. Questo potrebbe essere un caffè che vende prodotti da forno e accetta applicazioni per torte con diversi ripieni. Un altro tipo di cucina è anche popolare, in cui l'assortimento viene presentato da snack e dessert a pasti caldi e bevande varie. C'è sempre una richiesta di prodotti. Gli impiegati, gli studenti, i passanti scelgono spesso uno spuntino fuori casa o comprano qualcosa di gustoso per la cena, di ritorno dal lavoro. Pertanto, ha senso aprire un bar, dopo aver elaborato un business plan per cucinare. Il piano è necessario per capire quali investimenti richiede il business, dopo che ora sarà ricevuto l'utile netto e questo business avrà successo?

Caratteristica dell'oggetto

Per capire come realizzare il tuo progetto, ti offriamo un esempio di un piccolo panificio, che ha una sala di negoziazione e un'officina culinaria in una piazza. Questo sarà un piano aziendale per cucinare con calcoli, in cui rifletteremo i costi nella fase preparatoria per l'apertura e i fondi che dovranno essere messi da parte durante la fase di promozione dello stabilimento.

Tipo di attività: ristorazione, cucina.

Indirizzo: centro regionale. Alloggio al 1 ° piano di un edificio residenziale con accesso alla strada principale e uscita di servizio al cortile.

Locali: area di vendita - 25 mq. m, negozio culinario, ripostiglio, sala per il personale, amministrazione - 35 metri quadrati. m. Superficie totale - 60 metri quadrati. m.

Locali nel contratto di locazione. Costo di 1 quadrato. m - 750 rubli al mese.

Orari: tutti i giorni dalle 09:00 alle 21:00.

Numero di visitatori: nella zona dello shopping ci sono 4 tavoli con sedie per uno spuntino veloce o per bere il tè (progettato per 8 persone). Fondamentalmente, il prodotto in cucina sarà venduto in movimento. Sotto la condizione di un grande flusso di clienti, un caffè può servire più di un giorno da 300 visitatori.

Elenco dei servizi

  • Pane da forno di diverse varietà, torte, hamburger, torte.
  • Vendita di bevande (tè, caffè, succo di frutta in sacchi, bibita alla frutta di bacche fresche).
  • Vendita di prodotti da portare via.
  • Accettare le domande per la cottura di torte e torte.
  • L'opportunità di bere una bevanda calda con pasticcini sul pavimento commerciale.

assortimento

  • Pane di grano, il più alto grado.
  • Pane di segale
  • Pagnotta di farina di segale con crusca.
  • Panino con cereali di farina di frumento.
  • Apri torte con ripieno dolce.
  • Le torte si chiudevano con carne, pesce, ripieno di latticini.
  • Le torte sono dolci, carne, pesce, con funghi, carote, formaggio.
  • Torte in un piccolo assortimento.
  • Caffè in stock
  • Tè in magazzino
  • Succo di frutta fresca
  • Succo nel pacchetto nella gamma.

L'assortimento è soggetto a modifiche, data l'apparenza di prodotti stagionali per il ripieno (bacche, frutta, verdura).

Forma giuridica

Per aprire la cucina, raccogliamo un pacchetto di documenti e contattiamo il servizio fiscale federale per la registrazione delle imprese. Facciamo IP. Specificare il codice OKVED 56 "Attività per la fornitura di cibo e bevande". Forma di tassazione: USN (reddito meno spesa). Specificare al momento della registrazione dell'IP.

Attrezzature da cucina

La cucina ha un proprio reparto di produzione, dove lo staff preparerà la pasta, i condimenti, i prodotti da forno su attrezzature speciali. È necessario preparare un deposito per lo stoccaggio e il confezionamento dei prodotti. Inoltre, saranno necessari fondi per rifinire e attrezzare l'area dello shopping per gli acquirenti. Attrezzature e altre necessità per il lavoro di cottura elencati nella tabella.

Quindi, è necessario investire almeno 1 milione di rubli in attrezzature, mobili, elettrodomestici per cucinare. Il costo dei singoli articoli può variare se viene trovata un'offerta più vantaggiosa per la fornitura di attrezzature per l'officina culinaria. I mobili saranno necessari per la stanza del personale, l'amministrazione. A questo puoi posare altri 100.000 rubli.

Ma i costi influenzeranno la decorazione interna e la finitura nell'area di produzione, perché le condizioni del negozio devono soddisfare i requisiti di SES. I rimanenti costi indicano anche nella tabella.

Pertanto, prima dell'inizio del lavoro culinario, dovranno essere spesi 2,1 milioni di rubli senza tenere conto degli acquisti di materie prime per la cottura, preparazione per l'apertura di un bar e costi aggiuntivi. Prendiamo in considerazione i costi iniziali di altri 300.000 rubli.

Progetto Piano di avvio

Per aprire la cucina ci vorrà del tempo per riparare i locali, l'acquisto e l'installazione delle attrezzature, la ricerca del personale, il superamento delle ispezioni da parte delle autorità di regolamentazione. La stagionalità ha poco effetto sul tempo di avvio della cottura, ma prima si apre, più presto apparirà la resa. La stanza è piccola, tutte le comunicazioni sono effettuate e non richiedono un'ulteriore installazione. Pertanto, è possibile aprire la cottura in tre mesi.

Se tutte le fasi preparatorie si svolgono secondo il programma approvato, entro il 1 ° giugno, la cucina dovrebbe essere pronta a ricevere i primi visitatori. Il processo sarà monitorato dal proprietario e dal progettista, che è stato coinvolto nello sviluppo del progetto.

Formiamo lo staff del negozio culinario e del piano commerciale

La cottura funzionerà tutti i giorni. Un turno è di 12 ore. La produzione verrà caricata tutto il giorno, in modo che i pasticcini siano freschi e arrivino sul bancone poiché le scorte sono vuote nella vetrina. Non ha senso cucinare pasticcini per il futuro, perché il giorno dopo dovrà essere venduto a prezzo scontato.

Pertanto, il turno deve funzionare come uno staff del negozio culinario e venditori.

produzione

  1. Baker - 4 persone che lavorano in turni 2/2. Devono essere generalisti per preparare torte, pane, torte.
  2. Lavoratore ausiliario - 2 persone, che lavorano in turni 2/2. Aiuta nella preparazione dei ripieni, controlla la pulizia della stanza.
  3. Amministratore - 1 persona. Programma 5/2 con un giorno lavorativo di 8 ore. Impegnato nelle questioni di approvvigionamento e organizza il lavoro di cucina. All'inizio, il proprietario assumerà questa responsabilità.
  4. Ragioniere - 1 persona, part-time, lavoro a casa.

Stanza di trading

  1. Cassiere - 4 persone, programma 2/2. Servi i clienti, controlla l'intervallo.
  2. Una donna delle pulizie - 1 persona a tempo parziale. Viene al mattino o alla sera.

Ogni dipendente ha un libretto sanitario ed è obbligato a svolgere il lavoro in base alla descrizione del lavoro. Tutti i dipendenti sono emessi con un contratto di lavoro. I costi di stipendio si riflettono nella tabella.

A tutti i dipendenti viene assegnato un salario. Se il rendimento della cucina sarà superiore a quello pianificato e l'istituto verrà rilasciato con un utile netto, è possibile rivedere lo stipendio e impostare i bonus per l'attuazione del piano.

Figure di profitto dell'istituzione

Per valutare la redditività del progetto nel piano aziendale, mostreremo i calcoli delle entrate mensili per l'anno.

La cucina si aprirà nel primo mese dell'estate. Le persone escono, girano per la città e vanno in un bar per uno spuntino leggero. Pertanto, è probabile che la cottura sarà richiesta. E anche in estate non c'è il desiderio di cucinare la cottura in casa, perché non voglio stare vicino al forno caldo. Pertanto, la padrona di casa non è nemmeno contrario a andare a cucinare, a comprare una torta per il tè o il pane fresco.

In base alle circostanze previste per i calcoli sono stati utilizzati i seguenti indicatori:

  1. Controllo medio: 200 rubli.
  2. Numero di visitatori al giorno: 200 persone nei giorni feriali, 100 persone nei fine settimana, perché gli uffici vicini non funzionano.
  3. Entrate nei giorni feriali: 200 x 200 = 40 000 p.
  4. Entrate nei fine settimana: 100 x 200 = 20 000 r.

Quindi, il reddito medio mensile delle attività di cucina sarà 1,25 milioni di rubli. A poco a poco, il controllo medio aumenterà a causa della riconoscibilità dell'istituzione, le richieste dei clienti di torte e dolci da ordinare. Questo è un altro reddito.

Per calcolare il periodo di ammortamento e la redditività della scoperta della cucina, è necessario determinare l'utile netto dello stabilimento al mese.

Quindi, l'utile netto del mese è di circa 450 mila rubli. Lascia 100.000 per spese impreviste e ottieni una resa di 350.000 rubli.

Gli investimenti nella fase di preparazione per l'apertura ammontavano a 2,4 milioni di rubli. La cucina sarà in grado di procedere all'autosufficienza entro 8-9 mesi, se le previsioni sul numero di visitatori e sul controllo medio diventano realtà. Di solito, un caffè di panetteria ripaga durante il primo anno se la domanda di prodotti è elevata. La redditività è fino al 25%.

marketing

Le basi di marketing saranno basate su analisi di mercato, minacce da parte dei concorrenti e sviluppo di offerte vantaggiose per il potenziale pubblico. C'è la possibilità di ridurre il flusso di visitatori, perché nel quartiere c'è un supermercato che offre prodotti per uno spuntino veloce, compresa la cottura di una propria produzione.

Alcune case situate in cucina con una gamma più ampia di prodotti (insalate, piatti caldi, pasticcini in un piccolo assortimento, torte, pasticcini, bevande).

  1. Vale la pena prendersi cura del gusto e della qualità dei prodotti da forno.
  2. Mantenere sempre un inventario diversificato e non sovrapporsi all'elenco dei concorrenti.
  3. Regola i prezzi rispetto ai concorrenti.
  4. Fornire un caloroso benvenuto, servizio veloce.
  5. Spendere più soldi per la pubblicità non vale la pena.
  6. Una settimana prima dell'apertura, la facciata dovrebbe essere decorata con palloncini e un cartello luminoso.
  7. Crea una scatola luminosa accattivante.
  8. Non chiudere le finestre con oggetti estranei, in modo che le merci dalla strada possano essere viste e farti desiderare di fermarti per un appetitoso panino, cheesecake.

La pubblicità separata sarà un odore fragrante che verrà dal laboratorio culinario. Può diffondersi lontano e attirare i passanti.

Per attirare clienti da altre strade o distretti, l'annuncio può essere il seguente:

  1. Pubblicità nei media (giornali, cataloghi pubblicitari, che sono disposti su scaffalature nei punti vendita).
  2. Creazione di un sito Web e pagine nei social network.
  3. Attirare clienti fedeli utilizzando il sistema di bonus: uno sconto fisso o cumulativo.
  4. Sulla facciata appendere una bacheca dove indicare le varie azioni. Uno di questi potrebbe essere uno sconto del 25% su tutti i prodotti dopo le 20:00 per vendere gli avanzi.

L'enfasi principale è ancora sui passanti e sulle persone che vivono o lavorano non lontano dalla cucina. Se i calcoli per il business plan corrispondono alla realtà, in un anno sarà possibile aprire una seconda cucina dello stesso formato, ma in una diversa area dell'insediamento.

Alla fine

Cucinare nel formato di un piccolo caffè con un negozio culinario è una questione che, con un approccio razionale, può portare un profitto netto mensile nella regione di 400.000 rubli, e forse di più. Quindi vale la pena provare.

Assortimento di un negozio di alimentari di tipo "Bakhetle" pronto all'uso

Assortimento di piatti del negozio culinario

Assortimento di piatti pronti per le vetrine

nome dei piatti

Primi piatti

Borsch con cavolo

Squadra di zuppa solyanka

Zuppa di pollo Tukmach

Secondi piatti

Scaloppina (0,147) per 100 gr.

Carne reale (manzo) 0,062 per 100 g.

Carne appetitosa (maiale) 0,095 per 100 gr.

Carne dolce (0,088) per 100 g.

Brizol sulle odi. (suini) 0,091 per 100 g.

Carne francese (manzo) (0,062) per 100 gr.

Proprio lavoro: come aprire la cucina

A causa del ritmo sempre più rapido della vita, abbiamo sempre meno tempo per svolgere i nostri doveri domestici, comprese le cose necessarie come cucinare. E poi vieni in aiuto alla cottura. Questo formato di un negozio o di un reparto speciale in un negozio, una mensa o un bar, che comprendeva la vendita di cibi pronti da cuocere e piatti pronti, apparve in epoca sovietica, ma non perse ancora la sua rilevanza.

Se consideriamo la cucina come un business, il suo principale vantaggio è una scala diversa. La cucina può essere sia un'istituzione indipendente che serve una determinata area, sia una parte della produzione su larga scala o un supermercato. Completamente senza investimenti, ovviamente, è indispensabile, ma nel primo e nel secondo caso la loro dimensione sarà significativamente diversa. Il modo più vantaggioso è quello di aprire la cucina, se sei già impegnato nella vendita di determinati alimenti - carne, pesce, pane e dolciumi, insalate, ecc. Questo formato aiuterà a espandere significativamente la gamma, attirare più clienti, aumentare la redditività dell'azienda e il tuo profitto.

La cucina moderna, nonostante il nome conservato (anche se non già così comune), è ancora marcatamente diversa dalle istituzioni sovietiche. Negli ultimi venti anni, si sono verificate varie metamorfosi. Se durante l'epoca sovietica si cucinavano piatti "stilizzati" per la cucina casalinga (e di fatto presi in prestito dal menù della mensa) venivano venduti in cucina, poi dalla metà degli anni '90 venivano sostituiti da insalate e snack vari. La cucina ha iniziato ad aprire grandi magazzini - super-e gli ipermercati, cercando di minimizzare i loro costi. I fornelli di solito sono posizionati nel segmento a basso e medio prezzo ei loro prodotti sono considerati un "sostituto del budget" per il cibo fatto in casa. Tuttavia, la gamma dei prezzi può essere abbastanza significativa.

Franchising e fornitori

Ovviamente, il reparto gastronomico del supermercato è l'opzione più redditizia, poiché in questo caso non ci sono costi per l'affitto dei locali e l'organizzazione della vendita dei prodotti finiti. Con investimenti relativamente modesti in questo modo, è possibile uccidere più piccioni con una fava: eliminare i prodotti con scadenza di conservazione, attirare ulteriori acquirenti (con l'avvento del reparto culinario, il loro flusso può aumentare del 30%) e aumentare il fatturato dell'intero negozio. In genere, questa direzione porta dal 2 al 6% delle entrate totali dell'azienda, a seconda della posizione e del cross del negozio, ma viene attivato un ulteriore fattore: una persona che è arrivata al reparto culinario acquista intenzionalmente qualcos'altro dall'intervallo totale nel 90% dei casi.

La gamma di un tale dipartimento può essere di diverse centinaia di elementi. La propria officina ti consente di mettere in produzione la produzione. A proposito, in molti supermercati non vengono venduti solo i propri prodotti, ma anche beni di altri produttori, e non c'è concorrenza. Pertanto, i grandi magazzini possono diventare un canale di vendita aggiuntivo per i vostri prodotti, anche se sarà difficile e costoso arrivare ai loro sportelli. Dovrai pagare il cosiddetto bonus di input - l'importo che viene pagato dal produttore o fornitore della rete di distribuzione per l'inclusione del tuo prodotto nella gamma del rivenditore. La dimensione del "biglietto d'ingresso" può essere da diverse decine di migliaia di rubli a diverse centinaia. Tali spese vanno oltre il potere degli imprenditori in erba.

Cucina: problemi organizzativi

Per prima cosa devi decidere sulla forma legale. È possibile scegliere due opzioni: IP o LLC. Non c'è consenso su quale forma è preferita. Ma per i neofiti del business che non intendono lavorare su larga scala e trattare all'ingrosso, l'opzione migliore è IP. La principale differenza tra queste due opzioni è che quando sorgono obblighi di debito, tutte le proprietà personali dell'imprenditore - il singolo imprenditore può essere chiamato a soddisfarle. Il proprietario della LLC è l'unico responsabile per il capitale autorizzato di una persona giuridica, che ammonta a 10 mila rubli (il 50% di essi possono essere i fondi del promotore del progetto, e la seconda metà - dai fondi dell'investitore coinvolto). Inoltre, quando si registra una LLC, è necessario disporre di un indirizzo legale, che può anche essere l'indirizzo di casa del fondatore. In ogni caso, non dovresti acquisire una LLC esistente, altrimenti c'è il rischio di prenderla già con i debiti del precedente proprietario. Se non si ha esperienza nella progettazione di IP o LLC, è possibile contattare la società intermedia per assistenza. Tuttavia, la procedura di apertura del PI non richiede molto tempo e denaro. Come forma di tassazione, si raccomanda di scegliere il sistema semplificato (STS).

Al momento della registrazione, dovrai selezionare i codici OKVED appropriati per la tua attività. Se apri la cucina in un ristorante o in un bar, il codice principale in questo caso sarà 55.30 Attività di ristoranti e caffè. Per la vendita di prodotti di produzione propria non è necessaria la registrazione di "commercio" speciale NACE. Tuttavia, se si prevede di vendere prodotti correlati e altri beni acquistati, selezionare i codici appropriati per i gruppi di prodotti dalla sezione del classificatore "Vendita al dettaglio" (i primi due numeri sono 52). È anche utile indicare i seguenti codici (se in futuro si prevede di fornire i propri prodotti ad altri punti vendita): 55.52 Fornitura di prodotti per la ristorazione. Vale anche la pena includere i codici: 15.89.1 Produzione di prodotti alimentari pronti e preparati per la loro preparazione, non inclusi in altri gruppi, 15.81 Produzione di prodotti dolciari per pane e farina per lo stoccaggio non durevole.

In conformità con la legge federale "Sul benessere sanitario della popolazione", così come le attuali norme e regolamenti sanitari, i seguenti documenti sanitari epidemiologici devono essere ottenuti per aprire una cucina, indipendentemente dal tipo e dal formato:

un programma-programma per l'organizzazione e la conduzione del controllo della produzione, che è in fase di sviluppo per l'implementazione di standard sanitari e l'implementazione di misure sanitarie-epidemiologiche obbligatorie nella produzione e vendita di prodotti culinari;

contratti per misure preventive regolari di disinfestazione, disinfezione e disinfezione;

conclusioni sanitarie-epidemiologiche, che sono state compilate senza esito negativo a Rospotrebnadzor e sono progettate per confermare la conformità dell'impresa alle norme sanitarie statali esistenti, agli standard e agli standard;

un elenco completo di prodotti fabbricati e (o) prodotti commercializzabili (intervallo), che, di norma, viene pubblicato come appendice alla conclusione sanitario-epidemiologica;

contratti per l'esportazione e lo smaltimento di lampade fluorescenti, la rimozione di rifiuti solidi, rifiuti organici;

contratto per la disinfezione degli impianti di ventilazione e condizionamento;

nel caso di trasporto di prodotti dall'impresa culinaria - passaporti sanitari per veicoli;

certificati di qualità dei prodotti fabbricati per la conformità agli standard statali applicabili;

contratto per la pulizia a secco e servizi di lavanderia per i capi di lavanderia. forme di squadra.

A seconda della regione e delle specifiche dell'impresa, potrebbe essere necessaria altra documentazione per aprire la cucina. Quindi, per esempio, se hai intenzione di rendere le insalate familiari a tutti secondo una ricetta ben nota, allora dovrai prima prepararlo nella sesta opzione, quindi prenderlo per un esame, quindi ottenere le "Specifiche" per esso, quindi avviare un codice a barre su questa insalata. E così su ogni posizione dalla gamma. La ricezione di ciascun documento e la conclusione di tutti i contratti viene effettuata secondo determinate procedure. Puoi farlo da solo se hai tempo ed esperienza. E puoi chiedere aiuto a una delle tante società di intermediazione. I loro servizi costeranno circa 3 mila rubli per documento.

Stanza di cottura

Il meglio per l'organizzazione di laboratori culinari si adatta all'ex pranzo. Se sei abbastanza fortunato da ottenere un affitto o anche una proprietà in tale area, puoi risparmiare molto sulle spese iniziali. Tali locali erano originariamente destinati e utilizzati per lavorare con prodotti alimentari, quindi sono conformi alle norme sanitarie di base e ai requisiti di sicurezza antincendio. Tuttavia, se la sala da pranzo si trovava in questo luogo da molto tempo, è ancora necessario fare a meno della riparazione. I requisiti per gli standard sanitari negli ultimi anni si sono solo rafforzati. Ad esempio, se prima nel negozio in cui lavoravano con il cibo, bastava avere pavimenti puliti e pareti dipinte, ora le autorità di controllo controllano la presenza di sicurezza e salute, persino acqua corrente, fognature centrali, bagno, ecc. Non tutti gli esercizi di ristorazione rispettare questi requisiti, ma non possono essere ignorati. Preparati a ispezioni regolari che vengano eseguite almeno una volta al mese.

Se decidi di aprire solo un laboratorio per la produzione di piatti pronti e cibi pronti, non ci sono requisiti speciali per la sua posizione. Potrebbe anche essere situato alla periferia della città, anche se i costi di logistica potrebbero essere più alti. Tuttavia, se si prevede di aprire un proprio negozio, nel cui territorio ci saranno sia la produzione che il reparto per la vendita di prodotti finiti, i requisiti saranno rafforzati. E riguarderanno non solo l'area del tuo punto (almeno 60 metri quadrati), ma anche la sua posizione. In ogni caso, sarà il primo piano di un edificio separato. Il posto migliore per aprire una cucina è nel centro della città, vicino a grandi centri commerciali. Sebbene adatto e quartiere residenziale. Il requisito principale è una strada trafficata (buona croce, prima linea) e preferibilmente vicino ai centri commerciali e di intrattenimento. La cucina aperta nei cortili dei grattacieli non vale la pena - non è possibile attrarre il numero richiesto di acquirenti. La riparazione, molto probabilmente, dovrà fare in modo indipendente, ma soffitti alti e cofano di scarico di alta qualità - un ulteriore vantaggio per l'opzione in esame. L'affitto dipende dalla città, dall'area e da altri fattori aggiuntivi. In media in Russia, l'affitto di locali di 60 metri quadrati. metri costeranno 40-50 mila rubli al mese. Spesso, i proprietari di locali precedentemente utilizzati per lo stesso scopo del tuo sono anche pronti a fornire l'attrezzatura necessaria a un costo aggiuntivo. All'inizio, potrebbe essere preferibile e più redditizio acquistare da zero l'attrezzatura necessaria.

Quando si pianifica la stanza, si consideri l'ultima moda per i cosiddetti negozi "aperti" culinari, quando la produzione si trova dietro il vetro vicino all'area di vendita, e i clienti possono osservare come i lavoratori del negozio preparano il cibo. Ciò consente di aumentare la fiducia nella qualità del prodotto finito, perché i visitatori possono vedere da soli che il tuo laboratorio soddisfa tutti i requisiti. Ma tecnicamente, questo non è sempre fattibile, perché se stai fabbricando e vendi piatti pronti da carne e verdure, avrai bisogno di diversi laboratori contemporaneamente: un laboratorio per tagliare carne, conservare e lavorare verdure, una cucina, ecc.

Assortimento del negozio di cucina

DIPARTIMENTO DEL NEGOZIO DI PRODOTTI CULINARIE

Se hai costruito il tuo business sulla nutrizione, allora dovresti sapere che il più importante per il compratore è la qualità dei piatti che acquista. Ma, anche scegliendo piatti costosi, non puoi essere sicuro della qualità che alla fine influirà negativamente sul tuo business.

"Supolovniki" è la qualità al prezzo più basso! Puoi scegliere quello che vuoi per il tuo negozio. "Supolovniki" non è solo una scelta di piatti noiosi e monotoni. Scegliendo noi, puoi diversificare la finestra del tuo negozio il più possibile e attirare gli acquirenti stanchi del cibo quotidiano. Inoltre, grazie alla varietà di piatti, è possibile creare singole vetrine, adattandole alla stagione e ai desideri dei clienti. Scegliendo noi - scegli la prosperità in futuro!

prodotti

Tutti sanno che il ritmo di una grande città è caratterizzato da un ritmo veloce di vita. Le persone che vivono in essa sono costrette a ottimizzare, a pensare attraverso la loro routine quotidiana. Oggi non c'è abbastanza tempo per cucinare tutti i giorni per la tua famiglia. Recentemente, la popolarità del negozio "Cucina" è cresciuta. Le persone sono diventate più ricche e le donne non vogliono trascorrere il loro tempo prezioso in cucina. I nostri clienti acquistano prodotti culinari già pronti da noi.

Il negozio specializzato "Cookery" è una bacchetta magica per i nostri clienti preferiti: il negozio di deliziosi piatti pronti aspetta sempre i suoi clienti dalle 9:00 alle 22-45.

Ogni giorno chef professionisti cucinano con amore piatti culinari di carne, pesce e verdure. La gamma di prodotti è molto diversificata, la produzione e la vendita di prodotti sono effettuati nella stessa stanza. Ciò che consente di accontentare gli acquirenti con il cibo appena preparato. I prodotti del reparto culinario in connessione con la presenza di una propria produzione sono costantemente aggiornati, rispettando la durata di conservazione dei prodotti cotti in conformità con gli standard di Sanpina. Con noi puoi preordinare i tuoi piatti preferiti.

Top