logo

Informazioni sulla società Novità della gamma Revisione del prodotto. Prodotti per la casa: tendenze e prospettive

18/12/2014

Recensione delle materie prime Prodotti per la casa: tendenze e prospettive

Tutto ciò che riguarda il mercato dei beni per la casa in Russia, i suoi trend e le sue prospettive si possono trovare nella recensione del prodotto dal direttore del marchio della direzione "Articoli per la casa" del gruppo di società Samson Nikolay Sedykh.

I prodotti per la casa sono un concetto molto ampio che copre un ampio elenco di gruppi di prodotti destinati ai bisogni della famiglia. A livello globale, è anche possibile includere piatti, beni per la riparazione e, in parte, la costruzione.

Abbastanza abbastanza, questo concetto riflette la parola inglese famiglia, che letteralmente significa "contenuto di casa", vale a dire. manutenzione della casa e riflette la comprensione standard di questo segmento di prodotto.

La classica lista di articoli per la casa può comprendere: prodotti chimici per la casa, attrezzature igienico-sanitarie, forniture e accessori per la pulizia della casa, tutti i tipi di accessori per la casa, come sacchetti di cibo, pellicole, nastri adesivi, corde, sacchi per la spazzatura, scatole e accessori per la casa.

Il mercato dei beni per la casa in Russia

Il segmento delle famiglie è un mercato capiente, che occupa la seconda più grande quota nel segmento dei beni di consumo dopo i prodotti alimentari. A causa della sua enorme diversità strutturale, il mercato dei beni per la casa sta crescendo rapidamente e il suo sviluppo attivo continuerà, nonostante gli attuali andamenti negativi dell'economia. Allo stesso tempo, il mercato domestico è un mercato con un livello molto alto di concorrenza, sia a livello di grandi distributori che a livello di vendita al dettaglio. In questo contesto, per i nuovi giocatori, l'ingresso in questo segmento può essere irto di rischi.

In generale, nel mercato dei beni per la casa, la maggior parte dei prodotti (fino al 95%) sono beni importati, principalmente quelli prodotti in Cina. La quota di produttori domestici è alta nel segmento dei prodotti chimici domestici e di igiene (sapone, carta igienica, ecc.) - fino al 90%. Le materie prime per i Sangigieni, di regola, vengono utilizzate all'estero. Per prodotti chimici per la casa e beni di plastica semplici - le materie prime, al contrario, sono fabbricate con noi, compresi i prodotti di marche A.

Vale anche la pena notare che alcune aziende avanzate stanno cercando di importare la sostituzione installando in Russia la produzione di beni tradizionalmente importati dalla Cina. Ad esempio, NHC. Di fatto, la necessità di questo è maturata da sola per molto tempo e gli attuali cambiamenti economici dovrebbero rafforzare questa tendenza.

Il mercato russo dei beni per la casa riflette pienamente le tendenze globali. La differenza è che il livello di consumo di beni per la casa nel nostro paese è parecchie volte inferiore a quello in Occidente. Pertanto, secondo gli analisti, nei prossimi 5 anni prevarrà una crescita stabile del 10-15% all'anno.

La sfera dei beni per la casa è ampia, quindi è impossibile nominare qualsiasi leader, dal momento che in diversi rami di beni per la casa - diversi giocatori e spesso non si incrociano nemmeno l'uno con l'altro. Ad esempio, nel segmento delle famiglie, Procter è il leader Gamble. Nel segmento dei prodotti per la manutenzione della casa, il leader in termini di volume della sua quota di mercato è NHC.

Per quanto riguarda le eco-tendenze, è nella sua infanzia nel nostro paese. Esiste un'offerta corrispondente sul mercato, ma è piuttosto a favore delle tendenze globali. Come ho notato prima, il nostro mercato di consumo, il volume e il livello di consumo, è molto indietro rispetto a quello occidentale.

La principale tendenza nel mercato dei beni di consumo classici è un cambiamento nella struttura dei consumi. I consumatori hanno iniziato più spesso a essere guidati dal criterio della qualità, non del prezzo. Inoltre, il consumatore moderno presta attenzione alle prestazioni esterne del prodotto e alla sua funzionalità.

Di conseguenza, con tutto ciò che l'essenza funzionale del prodotto non cambia, i produttori tendono a creare prodotti dalle prestazioni originali, cercano di aumentarne la funzionalità e l'ergonomia. Sembrerebbe che possa essere più facile, raccogliere rifiuti o spazzoloni? Tuttavia, c'è una vasta scelta tra loro - di diverse esecuzioni, design, con dispositivi funzionali aggiuntivi - uno scoop con un pennello, per esempio, o un mop con meccanismo a rotazione, ecc.

Allo stesso tempo, non ci possono essere nuovi prodotti qui. Articoli casalinghi per la casa: sono cose estremamente semplici che servono i bisogni di base della famiglia: mantenere la pulizia, l'ordine, l'igiene. In realtà, una scopa: era come una scopa cento anni fa, quindi è rimasta con lei fino ad oggi. Forse, solo il livello funzionale è aumentato (i mop non sono diventati di legno, ma sono apparsi plastica, ugelli rimovibili e una leva di rotazione). Lo stesso si può dire di altri articoli per la casa.

Marchio "LIMA" nel mercato dei prodotti per la casa

Come già notato, la concorrenza nel mercato dei beni per la casa è molto alta. Allo stesso tempo, il basso livello dei prezzi dei prodotti è ora lontano dal garantire il successo. In questo segmento, la brand awareness gioca un ruolo significativo e, per alcuni tipi di prodotti, anche i requisiti di alto livello qualitativo sono importanti.

Per il gruppo di società Samson, la direzione dei prodotti per la casa è nuova, specialmente all'interno dei propri marchi, quindi dobbiamo fare sforzi speciali per competere con i professionisti del mercato. Prima di tutto, attraverso canali di vendita controllati da noi, lavoriamo continuamente per aumentare la consapevolezza. Abbiamo cercato di incarnare il concetto di alta qualità ad un prezzo ragionevole nei prodotti per la casa con il marchio LAIMA. E ci siamo riusciti. Inoltre, sviluppiamo e miglioriamo costantemente la nostra gamma di prodotti, cercando di cogliere le tendenze moderne e anticipare le esigenze dei nostri clienti.

Gli articoli più venduti in ufficio e nella vita di tutti i giorni sono "materiali di consumo per la casa", ovvero prodotti per l'igiene (prodotti per l'igiene della carta, prodotti chimici per la casa, sacchetti per la spazzatura), semplici strumenti di pulizia (stracci, guanti di gomma). Le merci destinate a un uso più a lungo termine, rispettivamente, sono inferiori nelle vendite di beni di consumo. Tali beni comprendono, ad esempio, attrezzature per la pulizia più complesse (mop, lavabicchieri, secchi, serbatoi).

Prodotti TOP-10 di Laima per fatturato in rubli

Prodotti per la casa: tendenze e prospettive

Prodotti per la casa: tendenze e prospettive

Tutto ciò che riguarda il mercato dei prodotti per la casa in Russia, i suoi trend e le sue prospettive si possono trovare nella recensione del prodotto di Nikolay Sedykh, brand manager della divisione articoli per la casa di OfficeMag.

I prodotti per la casa sono un concetto molto ampio che copre un ampio elenco di gruppi di prodotti destinati ai bisogni della famiglia. A livello globale, è anche possibile includere piatti, beni per la riparazione e, in parte, la costruzione.

Abbastanza abbastanza, questo concetto riflette la parola inglese famiglia, che letteralmente significa "contenuto di casa", vale a dire. manutenzione della casa e riflette la comprensione standard di questo segmento di prodotto.

La classica lista di articoli per la casa può comprendere: prodotti chimici per la casa, attrezzature igienico-sanitarie, forniture e accessori per la pulizia della casa, tutti i tipi di accessori per la casa, come sacchetti di cibo, pellicole, nastri adesivi, corde, sacchi per la spazzatura, scatole e accessori per la casa.

Il mercato dei beni per la casa in Russia

Il segmento delle famiglie è un mercato capiente, che occupa la seconda più grande quota nel segmento dei beni di consumo dopo i prodotti alimentari. A causa della sua enorme diversità strutturale, il mercato dei beni per la casa sta crescendo rapidamente e il suo sviluppo attivo continuerà, nonostante gli attuali andamenti negativi dell'economia. Allo stesso tempo, il mercato domestico è un mercato con un livello molto alto di concorrenza, sia a livello di grandi distributori che a livello di vendita al dettaglio. In questo contesto, per i nuovi giocatori, l'ingresso in questo segmento può essere irto di rischi.

In generale, nel mercato dei beni per la casa, la maggior parte dei prodotti (fino al 95%) sono beni importati, principalmente quelli prodotti in Cina. La quota di produttori domestici è alta nel segmento dei prodotti chimici domestici e di igiene (sapone, carta igienica, ecc.) - fino al 90%. Le materie prime per i Sangigieni, di regola, vengono utilizzate all'estero. Per prodotti chimici per la casa e semplici beni di plastica - la materia prima, al contrario, viene prodotta nel nostro paese, compresi i prodotti con marchio A.

Vale anche la pena notare che alcune aziende avanzate stanno cercando di importare la sostituzione installando in Russia la produzione di beni tradizionalmente importati dalla Cina. Ad esempio, NHC. Di fatto, la necessità di questo è maturata da sola per molto tempo e gli attuali cambiamenti economici dovrebbero rafforzare questa tendenza.

Il mercato russo dei beni per la casa riflette pienamente le tendenze globali. La differenza è che il livello di consumo di beni per la casa nel nostro paese è parecchie volte inferiore a quello in Occidente. Pertanto, secondo gli analisti, nei prossimi 5 anni prevarrà una crescita stabile del 10-15% all'anno.

La sfera dei beni per la casa è ampia, quindi è impossibile nominare qualsiasi leader, dal momento che in diversi rami di beni per la casa - diversi giocatori e spesso non si incrociano nemmeno l'uno con l'altro. Ad esempio, nel segmento delle famiglie, ProcterGamble è il leader. Nel segmento dei prodotti per la manutenzione della casa, il leader in termini di volume della sua quota di mercato è NHC.

Per quanto riguarda l'eco-tendenza, quindi nel nostro paese è nella sua infanzia. Esiste un'offerta corrispondente sul mercato, ma è piuttosto a favore delle tendenze globali. Come ho notato prima, il nostro mercato di consumo, il volume e il livello di consumo, è molto indietro rispetto a quello occidentale.

La principale tendenza nel mercato dei beni di consumo classici è un cambiamento nella struttura dei consumi. I consumatori hanno iniziato più spesso a essere guidati dal criterio della qualità, non del prezzo. Inoltre, il consumatore moderno presta attenzione alle prestazioni esterne del prodotto e alla sua funzionalità.

Di conseguenza, con tutto ciò che l'essenza funzionale del prodotto non cambia, i produttori tendono a creare prodotti dalle prestazioni originali, cercano di aumentarne la funzionalità e l'ergonomia. Sembrerebbe che possa essere più facile, raccogliere rifiuti o spazzoloni? Tuttavia, c'è una vasta scelta tra loro - di diverse esecuzioni, design, con dispositivi funzionali aggiuntivi - uno scoop con un pennello, per esempio, o un mop con meccanismo a rotazione, ecc.

Allo stesso tempo, non ci possono essere nuovi prodotti qui. Articoli casalinghi per la casa: sono cose estremamente semplici che servono i bisogni di base della famiglia: mantenere la pulizia, l'ordine, l'igiene. In realtà, una scopa: era come una scopa cento anni fa, quindi è rimasta con lei fino ad oggi. Forse, solo il livello funzionale è aumentato (i mop non sono diventati di legno, ma sono apparsi plastica, ugelli rimovibili e una leva di rotazione). Lo stesso si può dire di altri articoli per la casa.

Caratteristiche delle vendite nel mercato dei prodotti per la casa

Come già notato, la concorrenza nel mercato dei beni per la casa è molto alta. Allo stesso tempo, il basso livello dei prezzi dei prodotti è ora lontano dal garantire il successo. In questo segmento, la brand awareness gioca un ruolo significativo e, per alcuni tipi di prodotti, anche i requisiti di alto livello qualitativo sono importanti.

Gli articoli più venduti in ufficio e nella vita di tutti i giorni sono "materiali di consumo per la casa", ovvero prodotti per l'igiene (prodotti per l'igiene della carta, prodotti chimici per la casa, sacchetti per la spazzatura), semplici strumenti di pulizia (stracci, guanti di gomma). Le merci destinate a un uso più a lungo termine, rispettivamente, sono inferiori nelle vendite di beni di consumo. Tali beni comprendono, ad esempio, attrezzature per la pulizia più complesse (mop, lavabicchieri, secchi, serbatoi).

Il livello dei margini per diversi gruppi di merci dipende da diversi criteri: dalla struttura della gamma (ampiezza e profondità), al livello di "carattere di massa" di determinati gruppi di prodotti, alle caratteristiche della vostra attività personale (siete grossisti o dettaglianti). Ma in generale, se considerati globalmente, i beni per la casa sono un segmento ad alto margine. Per alcuni prodotti, il rivenditore può avere una maggiorazione del 100%.

A causa della sua grande capacità, il mercato dei beni per la casa è un settore molto interessante in termini di sviluppo del business. I beni per la casa, per la maggior parte, il prodotto è enorme, la domanda per loro è alta e stabile. Allo stesso tempo, questo mercato è molto competitivo, pertanto, la formazione della matrice e il posizionamento dei prezzi devono essere affrontati con attenzione.

In futuro, tutto dipenderà dal segmento che prevedi di vendere. Se si tratta di una vendita al dettaglio, allora qui, oltre al prezzo, fattori come la visualizzazione, l'accompagnamento POS sono importanti. Per il segmento B 2 B, è necessario concentrarsi sulla formazione del personale di vendita nell'assortimento e sui principi di vendita di articoli per la casa, sulla costruzione della fedeltà dei clienti alla propria azienda nel suo complesso.

Revisione del prodotto preparato dal direttore del marchio della direzione "Prodotti per la casa" della società "OfficeMag" Nikolai Sedykh.

Analisi di mercato dei beni per la casa

1. Strategia di dumping

Al giorno d'oggi, il più preferibile per il negozio "Cozy Home" sono le strategie CB, poiché in condizioni di forte concorrenza è necessario utilizzare tutti i punti di forza per ottenere un ritorno sulle opportunità nell'ambiente esterno e aumentare la loro competitività.

Come si può vedere dal tavolo, l'azienda occupa una posizione strategica abbastanza buona in questo momento ed è attivamente impegnata a mantenere la sua posizione competitiva.

Ora è necessario chiarire ciascuna delle strategie selezionate.

Aumento della quota di mercato - in base ai punti di forza e alle capacità dell'ambiente esterno, è necessario espandere la propria sfera di influenza nel mercato aumentando la domanda per i prodotti offerti.

È necessario sviluppare una serie di misure per attirare potenziali clienti. Le seguenti strategie contribuiranno a questo.

La strategia di innovazione prevede lo sviluppo di un nuovo canale di vendita, vale a dire un negozio online, nonché lo sviluppo di una società di marketing per aumentare il numero di potenziali clienti (acquirenti).

La strategia aziendale comprende lo sviluppo di misure volte a migliorare la competitività e il mantenimento di vantaggi competitivi, nonché la formazione di un meccanismo di risposta ai cambiamenti esterni.

Aumentare il livello delle competenze del personale porta a una maggiore professionalità nelle attività, aumento della velocità e della qualità del lavoro, conoscenza e capacità di gestire attrezzature e assotment.

La strategia di difesa prevede il mantenimento della quota di mercato già esistente, la protezione dai concorrenti più vicini. Per fare ciò, l'organizzazione dovrebbe minimizzare l'impatto delle minacce per l'ambiente a spese dei suoi punti di forza, prevenire o eliminare immediatamente i suoi punti deboli. È molto importante mantenere un alto livello di qualità del prodotto, i loro prezzi e condizioni in accordo con le aspettative dei consumatori.

La strategia di dumping porta ad attrarre più potenziali clienti, un fattore negativo in questa strategia è il basso ritorno sulle vendite

Analisi del modello M. Porter

Analizziamo la situazione attuale nel mercato al dettaglio dei prodotti per la casa usando il modello di M. Porter, che è stato considerato nel capitolo teorico. Secondo questo modello, qualsiasi impresa interagisce con cinque principali forze competitive e la strategia generale di attività dovrebbe essere basata sull'analisi e sulla considerazione delle esistenti e possibili forze competitive.

sullo sviluppo di attività legate al miglioramento della competitività del negozio "Accogliente casa".

Dopo aver analizzato la situazione sul mercato e i punti di forza e di debolezza del negozio "Accogliente casa", sono giunto alla conclusione che è necessario:

1. Creazione di un nuovo canale di distribuzione (negozio online)

Metodi di analisi del fatturato al dettaglio di prodotti per la casa

Rubrica: economia e gestione

Data pubblicazione: 26/10/2017 2017-10-26

Articolo visualizzato: 701 volte

Descrizione bibliografica:

Kryukova OA Metodologia per l'analisi del fatturato al dettaglio di beni per la casa // Giovane scienziato. ?? 2017. ?? No. 43 ?? Pp. 158-161. ?? URL https://moluch.ru/archive/177/46088/ (data di accesso: 29/08/2018).

Informazioni operative, complete e affidabili sul fatturato del rivenditore consentono di gestire efficacemente le politiche di inventario, assortimento, prezzi e marketing. Questo articolo propone una metodologia completa per l'analisi del fatturato delle materie prime per un'impresa commerciale impegnata nel commercio al dettaglio di articoli per la casa.

Nell'attuale situazione di mercato, ciascuna società cerca di migliorare la propria posizione sul mercato. Per una società commerciale, una delle aree più promettenti per aumentare la competitività è l'ottimizzazione della pianificazione degli acquisti. L'esperienza di molte aziende dimostra che anche una lieve diminuzione del livello di scorte in eccesso e l'accelerazione del fatturato dei prodotti consente di ottenere un significativo aumento della redditività. Per risolvere questo problema, è necessario disporre di informazioni tempestive, complete e affidabili sul fatturato del rivenditore, sui fattori che influenzano il cambiamento delle vendite di merci, sullo stato attuale delle scorte, che consente di prendere decisioni gestionali operative ed economicamente valide sulla frequenza e sul volume degli acquisti, nonché sui piani di collegamento vendite con piani di approvvigionamento.

Caratteristiche del mercato dei beni per la casa

Il segmento dei prodotti per la casa è un mercato capiente, che occupa la seconda quota più grande nel segmento dei beni di consumo dopo i prodotti alimentari. Il mercato dei beni per la casa in Russia sta crescendo rapidamente a causa della sua enorme diversità strutturale. Allo stesso tempo, il mercato dei beni per la casa è un mercato con un livello molto alto di concorrenza.

La classica lista di prodotti per la casa può includere prodotti chimici per la casa, elettrodomestici, servizi igienico-sanitari, accessori per la pulizia della casa, attrezzi da giardino, tutti i tipi di articoli per la casa: buste alimentari, pellicole, scotch, corde, sacchi per la spazzatura, casse e accessori per la casa. I prodotti per la casa appartengono al gruppo di prodotti non alimentari. Per la maggior parte questi sono beni di tutti i giorni. Di norma, questi prodotti hanno una lunga durata e non richiedono particolari condizioni di conservazione.

Il concetto di fatturato al dettaglio

Il fatturato al dettaglio è il ricavato dalla vendita di beni alla popolazione per contanti o pagati su carte di credito, sui controlli di regolamento delle banche, sui trasferimenti dai conti dei depositanti, mediante carte di pagamento. [1].

L'essenza economica del commercio al dettaglio è lo scambio di denaro delle persone per i beni di consumo. Va notato che solo la vendita di beni al consumatore finale, cioè al pubblico, costituisce un fatturato al dettaglio. Un'altra importante condizione che consente di attribuire la vendita di beni al fatturato al dettaglio è la vendita di prodotti in piccoli lotti (singolarmente). Una caratteristica obbligatoria di un'operazione di vendita al dettaglio è la presenza di una ricevuta di cassa o di un documento sostitutivo della ricevuta.

Obiettivi dell'analisi del fatturato al dettaglio

Lo scopo principale dell'analisi è quello di studiare le tendenze nello sviluppo del fatturato al dettaglio e di convalidare le riserve per la crescita delle vendite di prodotti nel mercato dei beni di consumo per la casa in condizioni di libera concorrenza.

I compiti principali dell'analisi del fatturato includono:

- Determinazione dello stato attuale (cioè valutazione del volume del fatturato commerciale dell'impresa commerciale per il periodo corrente);

- Lo studio delle dinamiche del fatturato al dettaglio;

- Determinazione dei fattori che influenzano il fatturato;

- Determinazione del grado di implementazione del piano di vendita;

- Lo studio della struttura del fatturato al dettaglio.

Metodi di analisi del fatturato al dettaglio di prodotti per la casa

L'analisi del fatturato al dettaglio dovrebbe iniziare con la definizione del volume del fatturato in termini fisici e monetari a prezzi correnti. Quindi è necessario valutare il grado di implementazione del piano vendite per il periodo corrente. Questo determina la quantità di eccesso di riempimento (sottoperformance) e la percentuale del suo adempimento utilizzando le seguenti formule:

dove - la quantità di sovra-adempimento (inadempienza) del piano di rotazione, strofinare; - il volume effettivo degli scambi, strofinare; - il volume di fatturato previsto, RUB.

dove - la percentuale di attuazione del piano di rotazione [2].

Il prossimo passo nell'analisi del turnover è l'analisi delle sue dinamiche. Nel processo di analisi delle dinamiche del fatturato, vengono calcolati i tassi di crescita assoluti e relativi e il tasso di crescita.

Il tasso di crescita assoluta - l'ammontare dell'aumento (diminuzione) del volume degli scambi nell'anno in rassegna rispetto allo scorso anno:

dove - l'ammontare dell'aumento (diminuzione) del fatturato, strofinare; - il volume degli scambi nell'anno di riferimento, RUB; -Volume fatturato l'anno scorso, strofinare;

Il tasso di crescita relativo (diminuzione) del volume degli scambi nell'anno in rassegna rispetto all'anno scorso:

dove% P (U) è il tasso di crescita (diminuzione) nel volume degli scambi,%; - il volume degli scambi nell'anno di riferimento, RUB; - il volume degli scambi l'anno scorso, strofinare;

Il tasso di crescita (diminuzione) del fatturato nell'anno di riferimento rispetto allo scorso anno:

dove - il tasso di crescita (diminuzione) del volume degli scambi,%.

Quindi è necessario valutare la struttura del fatturato del commercio al dettaglio di un'impresa commerciale per singoli gruppi di prodotti (in rubli e percentuali). L'analisi della struttura di assortimento comprende le analisi ABC e XYZ.

L'analisi ABC è un'analisi della gamma, le vendite di vari gruppi di consumatori, l'inventario dividendoli in tre categorie (classi), che differiscono per importanza e contributo al fatturato o al profitto dell'impresa: A - il più prezioso (fornisce l'80% delle vendite / profitti, solitamente il 15-20% della linea di prodotti), B - intermedio (fornisce il 15% delle vendite / profitti, solitamente il 35-20% della linea di prodotti), C - meno prezioso (fornisce il 5% di vendite / profitti, solitamente il 50-20%). 60% della gamma di prodotti).

Algoritmo per l'esecuzione dell'analisi ABC:

  1. La scelta dell'oggetto di analisi (determiniamo ciò che deve essere analizzato - gruppo di assortimento / sottogruppo, nomenclatura nel suo complesso);
  2. Determinazione del parametro con cui verrà analizzato l'oggetto (determiniamo l'indicatore chiave per l'analisi - vendite, rubli, numero di unità di vendita, unità, numero di ordini, unità, inventario medio, rubli, reddito, rubli, numero di unità di vendita, unità, numero di ordini, unità, ecc.);
  3. Raggruppando la lista degli oggetti in ordine decrescente di importanza del parametro (in cima alla lista ci sono prodotti che portano, per esempio, la maggiore quota di fatturato, di seguito, quelli che ne portano meno);
  4. Distribuzione per categoria A, B e C.

Se l'analisi ABC consente di identificare i prodotti che generano il massimo profitto, l'analisi XYZ la integra e consente di analizzare la stabilità della domanda per i singoli articoli della gamma.

La distribuzione delle merci nelle categorie X, Y e Z è determinata dal valore del coefficiente di variazione (v). Secondo l'approccio classico, la categoria X comprende beni con un coefficiente di variazione da 0 a 10% e un'elevata stabilità della domanda, categoria Y - dal 10 al 25%, caratterizzati da forti fluttuazioni nel volume della domanda e categoria Z - prodotti con domanda e coefficiente irregolari variazioni superiori al 25% [10]. I confini dei gruppi possono essere impostati individualmente da ciascuna impresa commerciale.

Il coefficiente di variazione è un valore espresso in percentuale e mostra la deviazione dell'indicatore analizzato dal valore medio aritmetico. Il calcolo del coefficiente di variazione (v) viene eseguito secondo la formula:

dove - il valore del parametro sull'oggetto stimato per il periodo i-esimo; - il valore medio del parametro per l'oggetto valutato dell'analisi; n è il numero di periodi.

Algoritmo per analisi XYZ:

  1. La scelta dell'oggetto di analisi (determiniamo ciò che deve essere analizzato - gruppo di prodotti, unità di prodotto, ecc.);
  2. Determinazione del parametro con cui verrà analizzato l'oggetto (determiniamo l'indicatore chiave per l'analisi - vendite, rubli, numero di unità di vendita, unità, numero di ordini, unità, inventario medio, rubli, reddito, rubli, numero di unità di vendita, pz., il numero di ordini, pezzi, ecc.) e il periodo di analisi (settimana, mese, trimestre, semestre, anno);
  3. Determinazione dei coefficienti di variazione per gli oggetti analizzati;
  4. Raggruppando la lista degli oggetti in base all'aumento del coefficiente di variazione;
  5. Distribuzione per categoria X, Y, Z.

conclusione

L'analisi del fatturato consente di valutare la conformità dei beni esistenti con la domanda della popolazione di adottare misure per ottimizzare la struttura del fatturato, aumentare le vendite, accelerare il fatturato delle merci, ritmo e uniformità delle vendite.I dati ottenuti dall'analisi svilupperanno una serie di misure per migliorare ulteriormente il commercio, normalizzare gli inventari, migliorare la cultura e la qualità dei servizi pubblici.

  1. Bezborodova TM La gestione delle imprese commerciali. Libro di testo / Bezborodova TM, Dyuzheva MB - Omsk: Editore Omsk Institute (filiale) RGTEU, 2011. - 343 p.
  2. Solomatin A. N. Economia, analisi e pianificazione in un'impresa commerciale: un libro di testo per le università. - SPb.: Peter, 2009. - 560 p.
  3. Golubkov, Ye.P. ABC e analisi XYZ: Condurre e valutare le prestazioni. // Marketing in Russia e all'estero. - 2010. - № 3.
  4. Kravchenko L.I. Analisi delle attività economiche in commercio: un libro di testo - 8a ed., Rev. e aggiungi - M.: Nuove conoscenze, 2009. - 512 p.
  5. Lisovsky P. Pianificazione dell'assortimento nella rete di vendita. // Economista di riferimento. - 2012. - № 7.
  6. Petrov K. N. Direzione del reparto vendite - Mosca: LLC "I. D. Williams, 2011. - 336 p.
  7. Satalkina NI. Economia del commercio: guida allo studio / Satalkina NI, Gerasimov B.I., Terekhova G.I. - Mosca: FORUM, 2011. - 232 p.

Analisi dell'attività commerciale nel negozio "Merci domestiche"

Caratteristiche generali dell'impresa LLC "Prodotti per la casa", la direzione delle sue attività e le caratteristiche della struttura organizzativa. Dati sui principali indicatori di attività economica del negozio. Analisi dello stato delle scorte. Principi di organizzazione delle vendite.

Invia il tuo buon lavoro nella base di conoscenza è semplice. Utilizza il modulo sottostante.

Studenti, dottorandi, giovani scienziati che usano la base di conoscenze nei loro studi e nel lavoro saranno molto grati a voi.

Pubblicato a http://www.allbest.ru/

Pubblicato a http://www.allbest.ru/

Analisi dell'attività commerciale nel negozio "Merci domestiche"

L'attività commerciale è una delle aree più importanti dell'attività umana derivante dalla divisione del lavoro. Consiste nella realizzazione di un ampio complesso di operazioni commerciali e organizzative interconnesse volte a realizzare il processo di acquisto e vendita di beni e di servizi di negoziazione al fine di realizzare un profitto.

Nel corso dell'attività commerciale, le organizzazioni e le imprese commerciali, nonché le persone impegnate nell'imprenditoria, studiano la domanda della popolazione e il mercato dei beni, ne determinano la necessità, identificano le fonti di reddito e i fornitori di beni, stabiliscono relazioni commerciali con loro, conducono commercio all'ingrosso e al dettaglio, attività pubblicitarie e di informazione. Inoltre, viene svolto un duro lavoro sulla formazione della gamma e la gestione delle scorte, la fornitura di servizi di trading. Tutte queste operazioni sono correlate e vengono eseguite in una determinata sequenza.

I soggetti delle attività commerciali sono sia persone fisiche che giuridiche con il diritto di eseguirlo. Gli oggetti dell'attività commerciale nel mercato consumer sono beni e servizi.

I principi principali dell'attività commerciale sono:

conformità alla legislazione vigente;

alta cultura del servizio clienti;

soluzioni commerciali ottimali;

È importante aumentare il livello di lavoro dei servizi commerciali nello studio e nella previsione della capacità dei mercati, nello sviluppo e nel miglioramento delle attività pubblicitarie e informative e nell'ottimizzazione delle attività di vendita. Tutto ciò dovrebbe essere fatto sulla base di un approccio di marketing.

Le strutture commerciali devono rispondere prontamente e adeguatamente ai cambiamenti che si verificano nel mercato, il che richiede un costante miglioramento della tecnologia del lavoro commerciale. In questo caso, un ruolo molto importante è svolto dall'informatizzazione dell'esecuzione di operazioni commerciali per acquisti all'ingrosso e all'ingrosso di merci, nonché operazioni relative alla gestione dell'inventario e alla formazione di una gamma di merci, monitoraggio dell'esecuzione del contratto, ecc. A tale scopo vengono creati luoghi di lavoro automatizzati di commercianti.

Lo scopo della ricerca: analizzare i principi di organizzazione dell'attività commerciale di LLC "prodotti per la casa" e identificare le principali modalità di miglioramento.

1. Caratteristiche generali dell'impresa

1.1 analisi delle attività di LLC "articoli per la casa"

L'analisi economica ha sempre avuto una grande importanza: consente di determinare l'efficacia sia di un'impresa separata, un gruppo di imprese e, in ultima analisi, dell'economia nel suo complesso. Ma con la transizione verso un percorso di sviluppo del mercato, con la creazione di un'economia di mercato, con l'avvento di un numero enorme di imprese e organizzazioni indipendenti indipendenti, l'analisi economica diventa ancora più importante.

Il negozio "Casalinghi" è registrato e ha iniziato la sua attività il 16 novembre 1998. L'impresa è un'entità economica indipendente. Negozio "Merci per la casa" è una piccola impresa con un numero medio di 30 persone. L'argomento del negozio "articoli per la casa" è la vendita di beni di consumo.

Per tipo di vendita al dettaglio, si tratta di un negozio attraverso un banco di servizio con un'area di vendita di 104,2 m 2. Modalità di funzionamento del negozio da 8,00 a 19,00, lunedì chiuso. Il negozio si trova sul territorio del mercato Shartashsky - questo lo distingue dai principali concorrenti sulla carreggiata. La forma di proprietà è privata, il fondatore è un individuo che è responsabile per gli obblighi dell'azienda. Il negozio "Merci domestiche" nella sua attività è guidato dalla legislazione vigente e si assume la piena responsabilità per il rispetto degli interessi dello stato, dei cittadini e l'adempimento degli obblighi assunti.

Il negozio "Household goods" è una società commerciale il cui scopo principale è il profitto: è un venditore di beni necessari per la casa e la casa, cioè soddisfa la domanda effettiva di questo prodotto.

In relazione a quanto sopra, è consigliabile considerare la struttura organizzativa del negozio (Figura 1). L'impresa è piccola, cioè non ha una quantità significativa di risorse di lavoro, ma le responsabilità funzionali di ciascun gruppo di lavoratori sono distribuite abbastanza chiaramente in modo che il sistema delle operazioni dell'impresa possa operare in modo armonioso.

Il fatto principale della gestione aziendale è il fondatore. Egli nomina il direttore della compagnia, il merchandiser, il capo contabile. Il direttore è il principale rappresentante ufficiale degli interessi della società ed è autorizzato a prendere decisioni finanziarie ed economiche di varia complessità. Il direttore assume personale, stipula contratti per la manutenzione del negozio, è responsabile delle azioni intraprese. Dal momento che l'azienda è piccola, il direttore del negozio ha due vice - questi sono specialisti delle materie prime che sono responsabili dell'organizzazione del processo di vendita effettivo nel negozio stesso. Ciò è necessario a causa del fatto che le attività dell'azienda possono essere suddivise in due tipi; interazione con l'ambiente (ricerca di fornitori, conclusione di contratti, loro servizio, cioè contatti con i fornitori, interazione con altri appaltatori ed enti governativi - ispezioni fiscali, stazioni sanitarie ed epidemiologiche, ecc.) e commercio al dettaglio di articoli per la casa e per la casa (ambiente interno negozio).

Il negozio ha un reparto contabilità che addebita i salari a tutti i dipendenti dell'azienda, registra e controlla le attività economiche, riferisce ai fondi per l'impiego delle pensioni, all'assicurazione sociale, nel Dipartimento di Statistica e IST. Contabilità comprende un capo contabile e 2 ragionieri. Il capo contabile riferisce direttamente al direttore dell'impresa.

Quindi, possiamo concludere che questa impresa commerciale secondo la classificazione delle imprese commerciali appartiene ad un piccolo negozio, e per tipo di struttura organizzativa è una struttura funzionale.

Funzionale perché tutti i dipendenti dell'azienda sono riuniti in reparti in base al tipo di attività che svolgono (contabilità, ufficio vendite).

L'autore di questo lavoro ritiene che in questo campo di attività questa struttura organizzativa sia ottimale, in quanto garantisce un uso efficiente delle risorse, un alto grado di coordinamento all'interno della funzione, un alto livello di problem solving tecnico, controllo e guida da parte del top management, maggiore specializzazione e sviluppo, crescita della carriera all'interno del dipartimento funzionale. L'unico inconveniente di questa struttura, che ha avuto luogo di recente, è la debole connessione tra i reparti funzionali, così come la mancanza di un reparto marketing.

Va notato che una caratteristica delle attività del negozio nelle attività del negozio, che ha avuto un impatto significativo sul suo processo di lavoro successivo. A causa del fatto che il negozio è stato aperto nel 1998, era a quel tempo il miglior negozio della sua zona, poiché era l'unico negozio orientato agli acquirenti a reddito medio, che lavorava senza pause e nei fine settimana e quindi non aveva concorrenti. Ma all'inizio del 2002 è stato aperto il negozio Chistyulya, situato a un isolato di distanza dal nostro negozio, che ha portato a un deflusso di clienti. Nel maggio 2004 è stato aperto il negozio di Home Secrets e questo ha ulteriormente ridotto il numero di clienti nel negozio.

Le informazioni sui principali indicatori di attività economica del negozio "Prodotti per la casa" sono presentate in tabella. 1.

Tabella 1 - Dati sui principali indicatori di attività economica del negozio "Casalinghi" per il 2000-2004.

Periodi in anni

Fatturato al dettaglio a prezzi reali, migliaia di rubli.

Reddito lordo, migliaia di rubli

Costi di distribuzione, migliaia di rubli

Utile dalla vendita di beni

Analisi dei dati presentati nella tabella. 1 ha mostrato che il valore del reddito lordo nel 2004 ammontava a 2.865,0 migliaia di rubli, che è 838,8 migliaia di rubli. più del valore del 2003. Nel 2004 il reddito da negozio lordo è stato del 222,9%, superiore del 6% rispetto al 2003. Il reddito lordo è un indicatore che caratterizza il risultato finanziario dell'attività ed è definito come l'eccedenza dei ricavi dalla vendita di beni e servizi rispetto ai costi sulla loro acquisizione per un certo periodo di tempo.

I costi di circolazione nel 2004 ammontavano a 1.601,5 migliaia di rubli, il valore dell'indicatore è aumentato rispetto al 2003 di 457,0 migliaia di rubli. (o 39,9%). L'aumento dei costi di distribuzione è direttamente correlato alla crescita del fatturato al dettaglio, alla crescita dei costi di trasporto, dei costi delle utenze e del lavoro.

Il profitto è il principale indicatore della valutazione dell'attività economica dell'impresa, poiché accumula tutte le entrate, le spese, le perdite e riassume anche i risultati della gestione. Il profitto è l'ultimo indicatore di quanto efficacemente una società commerciale fornisce ai clienti i migliori prodotti per soddisfare le loro esigenze. Il profitto è una delle fonti per migliorare la qualità dei servizi commerciali. LLC "Prodotti per la casa" ha i seguenti dati sul profitto (tabella 2)

Nel 2004, la società ha ricevuto un utile da vendite pari a 1.263,5 migliaia di rubli, il tasso di crescita della dinamica è stato del 143,3%.

La redditività è la redditività o la redditività del processo di produzione e di negoziazione. Questo è uno dei principali indicatori qualitativi dei costi dell'efficienza dell'impresa. Il livello di redditività è il rapporto tra profitto e costo o risorse utilizzate. Aumentare il livello di redditività nelle condizioni di mercato è di fondamentale importanza. Il calcolo dei principali indicatori di redditività dell'attività economica del negozio "Prodotti per la casa" è presentato in tabella. 2.

Tabella 2 - il calcolo dei principali indicatori di redditività

Formula per il calcolo

% Tasso di crescita

Ritorno sulle vendite,%

l'ammontare degli utili da vendite / volume del fatturato lordo

Total redditività

Profitto / fatturato lordo

Il rapporto di redditività del reddito lordo

utile delle vendite / reddito lordo

Rapporto corrente

i profitti delle vendite / costi di distribuzione

Il calcolo presentato dei principali indicatori di redditività dell'attività economica del negozio "Prodotti per la casa" ha rivelato la crescita di tutti gli indicatori in dinamica.

Una breve analisi dei principali indicatori economici delle imprese del commercio al dettaglio ha rivelato un aumento dell'efficienza dell'attività economica nell'anno di riferimento. L'analisi dello stato e lo sviluppo del fatturato al dettaglio del negozio ha mostrato che il volume effettivo del fatturato al dettaglio nel 2004 ammontava a 12.510 migliaia di rubli; il piano per l'indicatore è soddisfatto del 104,7%; in dinamica, il tasso di crescita è pari al 133,4%. Il fattore prezzo ha avuto una grande influenza sul fatturato al dettaglio del negozio, grazie al quale il fatturato è aumentato del 17,9%; il tasso di crescita del fatturato al dettaglio a prezzi comparabili era del 115,4%. Il fatturato al dettaglio durante il periodo di riferimento si è sviluppato in modo non uniforme. Gli obiettivi sono raggiunti in tutti i trimestri, ad eccezione del secondo trimestre. Trend annuo identificato di crescita del fatturato entro la fine dell'anno. In tutti i reparti del negozio, il piano del fatturato al dettaglio è stato soddisfatto, è stato raggiunto un aumento significativo del fatturato al dettaglio.

1.2 Analisi del mercato di consumo della regione di Ekaterinburg e Sverdlovsk

Nelle moderne condizioni di transizione verso un'economia di mercato, la formazione dell'offerta di materie prime nel mercato regionale dei beni di consumo ha subito un cambiamento significativo. Il periodo di transizione è caratterizzato dalla predominanza dei beni importati nella struttura delle risorse delle materie prime, sia nei gruppi alimentari che in quelli non alimentari; progressivo allontanamento dei produttori nazionali dal mercato nazionale dei consumatori del paese.

Oltre il 3,2% della popolazione del paese vive nella regione di Sverdlovsk e il 2,6% del PIL della Russia è prodotto. Cresce il benessere degli abitanti di Ekaterinburg e cresce anche il fatturato al dettaglio, che rappresenta il 60,5% del fatturato totale della regione.

Nel 2004, il fatturato al dettaglio ha registrato una crescita costante, è aumentato del 15%. La crescita nel settore della ristorazione è stata del 21%. Ciò ha un effetto positivo sull'economia del settore nel suo complesso. La redditività media degli scambi ha raggiunto circa il 4,5%, che è un indicatore abbastanza alto

Nel 2004, il volume degli spazi commerciali di nuova introduzione è aumentato di 6 volte rispetto al 2002-2003.

Per determinare la scala di penetrazione delle merci importate nel mercato regionale dei consumatori e per identificare le ragioni del cambiamento nella struttura dell'offerta di prodotti su di esso, abbiamo condotto uno studio sul mercato dei beni di consumo

Un sondaggio condotto tra i consumatori ha mostrato che la maggior parte di essi (82,4%) preferisce acquistare prodotti non alimentari di prodotti importati, spiegando la loro scelta con maggiore qualità, affidabilità e facilità d'uso, rispetto della moda e tecnologie avanzate; aspetto e design accattivanti; marchi di prestigio di questi beni. Solo il 12,6% dei consumatori preferisce acquistare prodotti non alimentari di produzione nazionale, a causa dei loro prezzi più bassi, il rispetto nella maggior parte dei casi della qualità dei prodotti che vendono.

Quando vendono prodotti non alimentari nel mercato consumer della città, la maggior parte delle imprese commerciali ha difficoltà come l'insolvenza degli acquirenti (90% degli intervistati), la saturazione del mercato dei consumatori con prodotti simili di produzione straniera (48,3%), costi elevati delle merci (38%) e come risultato di questi fattori - diminuzione della domanda dei consumatori (20,7% degli intervistati).

Di interesse sono i risultati di un sondaggio di esperti del commercio sulle tendenze di sviluppo della domanda dei consumatori per i prodotti non alimentari da parte dei produttori. La maggior parte degli intervistati crede. che la domanda della popolazione di prodotti non alimentari importati rimarrà allo stesso livello (55,1% degli intervistati) o aumenterà (27,7% degli intervistati), mentre i prodotti domestici non alimentari diminuiranno (52,1% degli intervistati) o rimarranno allo stesso livello (27, 2%). Quasi l'80% degli esperti del commercio ha rilevato che la domanda di prodotti non alimentari di coproduzione dovrebbe rimanere allo stesso livello o aumentare leggermente.

Pertanto, secondo gli specialisti delle imprese commerciali, i prodotti non alimentari importati continueranno a prevalere nella struttura dell'offerta di materie prime nel mercato dei consumatori della regione a causa della crescente domanda da parte dei consumatori di tali beni.

Gli studi hanno dimostrato che l'offerta di prodotti non alimentari nel mercato regionale dei consumatori è formata per il 65-70% a causa delle merci importate, e vi è la tendenza ad allontanare gradualmente gradualmente i prodotti non alimentari nazionali dal mercato dei consumatori nella regione. Gli agenti di vendita intervistati e gli acquirenti notano la bassa competitività dei prodotti non alimentari nazionali rispetto alle importazioni, a causa dei prezzi relativamente elevati con un livello medio di qualità, un aspetto attraente e l'imballaggio non è sufficiente; incoerenze con la moda e le esigenze dell'NTP.

Il programma strategico "Sviluppo della produzione di beni di consumo" è finalizzato allo sviluppo dell'industria leggera e alimentare nella città.

Secondo la visione strategica, il mercato consumer di Yekaterinburg diventerà un mercato liberamente funzionante che garantisce un'elevata qualità della vita per la popolazione della città, in base alla soddisfazione più completa dei bisogni di beni e servizi di alta qualità, al raggiungimento del livello internazionale di servizio e allo sviluppo di sistemi di protezione dei consumatori. La città acquisirà le funzioni di un centro interregionale per il commercio all'ingrosso e i servizi alle imprese, che permetteranno a Yekaterinburg di integrarsi nei processi economici nazionali e internazionali.

Nel formulare la strategia di sviluppo per l'industria leggera della città, sono state prese in considerazione le conseguenze dell'adesione della Russia all'OMC e, di conseguenza, l'aumento della concorrenza. Il rafforzamento dei vantaggi competitivi del settore si verificherà a causa dell'intensificazione della creazione e dello sviluppo di piccole industrie, migliorando la qualità dei prodotti, adeguandola alle esigenze del consumatore.

Un prerequisito per lo sviluppo della produzione di beni di consumo da parte delle imprese di Ekaterinburg è la formazione di un impegno dei residenti della città verso i beni locali.

Come risultato del programma, sarà raggiunta una soddisfazione più completa dei bisogni della popolazione della città nei beni prodotti localmente.

2. Organizzazione degli acquisti nel negozio "Merci domestiche"

Il lavoro sugli acquisti all'ingrosso nel negozio "Merci domestiche" di beni comprende una serie di operazioni commerciali correlate, che includono:

studiare e prevedere la domanda dei consumatori al fine di giustificare le decisioni commerciali sugli acquisti all'ingrosso di merci;

determinare la necessità di merci;

l'identificazione e lo studio delle fonti di approvvigionamento, la scelta dei fornitori e i canali di promozione dei prodotti;

stabilire relazioni commerciali con i fornitori;

monitoraggio dell'attuazione dei contratti e dello stato di avanzamento delle forniture

Lo studio e la previsione della domanda dei consumatori sono necessari per motivare le decisioni commerciali sugli acquisti di beni all'ingrosso.

Come sapete, la domanda è una forma di manifestazione del mercato della domanda. A sua volta, la necessità di definire il bisogno come una necessità o la mancanza di qualcosa di necessario per mantenere l'attività vitale dell'organismo, il funzionamento dell'individuo, il gruppo sociale della popolazione o la società nel suo insieme. Nel processo di sviluppo sociale, le esigenze crescono e cambiano.

Per calcolare la domanda di beni, è possibile utilizzare vari metodi (metodo normativo per determinare la necessità di merci, il metodo di utilizzo del coefficiente di elasticità, il metodo di bilanciamento, ecc.). In ogni caso particolare, la scelta della metodologia è dettata dalle condizioni in cui opera l'impresa commerciale, dalle condizioni di previsione, dal supporto informativo e da altri fattori.

Uno degli elementi importanti del lavoro di approvvigionamento è l'identificazione e lo studio delle fonti di approvvigionamento, la selezione dei fornitori e i canali per la promozione delle merci.

Il negozio "Merci per la casa" ha una base di clienti in città. Nella creazione del negozio era necessario fornire ai clienti una gamma completa di prodotti. I fornitori dell'azienda sono produttori come Kalina, Ekaterinburg Fat Plant, Unilend, Multiplast.

La politica di prodotto include lo sviluppo di azioni aziendali nel campo della produzione in conformità con i fattori ambientali. Per un'impresa commerciale, la politica del prodotto sarà espressa nella formulazione della struttura della gamma di prodotti offerti, in combinazione con la domanda della popolazione. Effettueremo una piccola analisi della struttura della gamma di prodotti offerti nel negozio e del grado di consumo (figura 2)

Fig. 2. La struttura della gamma di LLC "articoli per la casa"

Quindi, possiamo dire che la quota principale nell'assortimento è costituita da beni di consumo, che occupano grandi percentuali nelle vendite totali.

La gamma del negozio può essere divisa in 3 gruppi:

1o gruppo - "Prodotti per la casa";

2 ° gruppo - "Prodotti per la casa";

3 ° gruppo - "Merceria, profumeria-cosmetici".

Nella tab. 3 presenta i dati relativi alle dinamiche della gamma del fatturato al dettaglio del negozio "Prodotti per la casa".

Tabella 3 - Dati sulla dinamica della gamma del fatturato al dettaglio del negozio "articoli per la casa"

In% all'anno scorso

A prezzi correnti, migliaia di rubli.

A prezzi comparabili, migliaia di rubli.

A prezzi correnti, migliaia di rubli.

A prezzi comparabili, migliaia di rubli.

A prezzi correnti, migliaia di rubli.

A prezzi comparabili, migliaia di rubli.

Fatturato totale al dettaglio

A prezzi correnti, migliaia di rubli.

A prezzi comparabili, migliaia di rubli.

Analisi dei dati presentati nella tabella. 3, indica un aumento del fatturato nel periodo di riferimento per tutti i principali gruppi di materie prime. Nel 2004, il commercio nel settore "Merci per la casa" è aumentato di 1.395,6 migliaia di rubli rispetto al 2003. (o del 155,9%). Il fatturato del gruppo "Beni per la casa" è aumentato di 885,8 migliaia di rubli. o del 126,3%; sul gruppo "Merceria. Cosmetici e profumeria. "Nel 2004 è aumentato di 848,0 migliaia di rubli, il tasso di crescita nella dinamica del 124,1%.

Il piano del fatturato al dettaglio è realizzato in tutti i reparti. L'aumento maggiore è stato registrato nel gruppo "Beni per la casa": 108,7%.

2.2 analisi dello stato degli inventari

In base al loro scopo, l'inventario nel negozio "Prodotti per la casa" può essere suddiviso in inventario di magazzino corrente, scorte di magazzino stagionale e consegna anticipata.

La maggior parte di tutte le scorte del negozio "Prodotti per la casa" sono inventario del magazzino corrente. Sono necessari per garantire la vendita ininterrotta delle merci nel periodo corrente. Hanno bisogno di rifornirsi costantemente.

Gli inventari dell'archiviazione stagionale e della consegna anticipata nei grandi magazzini "Merchant" sono formati, in primo luogo, per tali beni che presentano un intervallo di tempo significativo tra la loro produzione e il loro consumo. Inoltre, sono creati sulla base delle caratteristiche della posizione geografica delle imprese commerciali, nonché delle imprese situate in insediamenti a cui non è possibile garantire la consegna regolare delle merci a causa di frane o per altri motivi.

Le scorte nel negozio "Prodotti per la casa" possono essere stimate in base alla somma delle scorte in termini di valore, numero di scorte in natura o dimensioni delle scorte nei giorni del fatturato. Sono in costante movimento e rinnovamento. Lo stadio finale del loro movimento è il consumo.

Nella gestione delle scorte nel negozio di Khoztovary, è più conveniente utilizzare apparecchiature informatiche elettroniche, in base alle quali vengono creati sistemi automatizzati di controllo dell'inventario. L'introduzione di tali sistemi ha permesso di ridurre i costi del lavoro, identificare nuove informazioni di gestione di migliore qualità e accelerarne l'elaborazione, oltre a migliorare significativamente il livello di gestione delle risorse delle materie prime.

Il tempo di consegna può essere determinato dalla formula:

Quindi, la consegna delle merci nel negozio "Prodotti per la casa" viene effettuata in tre giorni.

Il principale sistema di gestione delle scorte adottato nel negozio di articoli per la casa è un sistema con una quantità di ordine fissa. Se necessario, viene effettuato un ordine per la fornitura aggiuntiva di beni (ad esempio prodotti da forno).

Al fine di determinare come viene effettuata ritmicamente la fornitura di materie prime del magazzino "Articoli per la casa", è possibile utilizzare un tale indicatore come il ritmo di fornitura (Кr), che è calcolato come segue:

dov'è Pf - consegna effettiva per il periodo di studio (mese, decennio, ecc.) all'interno del programma (piano);

Pn - consegna nei tempi previsti per ciascun periodo.

Le informazioni sul ritmo e l'uniformità del fatturato del negozio "Prodotti per la casa" sono presentate in Tabella. 4.

Tabella 4 - Dati sul ritmo dello sviluppo del fatturato delle merci del negozio "Articoli per la casa" a prezzi correnti nel 2003-2004

In% all'anno scorso

Totale 1 mezzo anno

Totale 2 metà

Il piano del fatturato al dettaglio è stato completato nel 2004 in 1, 3 e 4 trimestri. La perdita di fatturato dovuta al deficit del piano nel 2 ° trimestre è stata pari a 247,5 migliaia di rubli, pari al 2,1% del volume annuale previsto (247,5: 11950 · 100%). Il superamento del piano in 1, 3 e 4 trimestri ammontava a 807,5 migliaia di rubli, che è il 6,8% del target annuale (807,5: 11950 · 100%).

Una crescita annuale del fatturato al dettaglio è stata rivelata entro la fine dell'anno (figura 3).

Fig. 3. Il ritmo del cambiamento nel fatturato del negozio "Prodotti per la casa" per trimestre

Lo stato degli inventari è espresso dal volume e dagli indicatori specifici. Gli indicatori volumetrici riflettono la dimensione assoluta dell'inventario in termini fisici o monetari (la quantità naturale di saldi di materie prime è misurata in pezzi, il costo - in migliaia di rubli).

Indicatori specifici riflettono il livello relativo di scorte in giorni di fatturato, azioni, percento.

La nostra organizzazione stabilisce lo standard di scorte al mese nella quantità e in giorni di fatturato per gruppi di merci. Il metodo di valutazione degli inventari è un metodo che consiste nel calcolare le norme dello stock di beni secondo gli elementi delle norme degli inventari:

Tempo di accettazione, preparazione e ispezione dei beni in vendita;

Il tempo di permanenza delle merci sotto forma di stock commerciale; scorta di garanzia;

Margine di garanzia in caso di fornitura irregolare; cambiamenti nel volume d'affari e nella domanda dei clienti;

Una parte importante del livello generale degli inventari è il tempo di permanenza delle merci sotto forma di stock di commercio costituito da due parti: stock di lavoro sotto forma di esposizione di merci, che devono sempre essere situate nell'area di vendita per esporre i prodotti venduti e rilasciarli direttamente ai clienti; - magazzino per il prossimo impianto - stock di merci, destinato a ricostituire le merci in uscita sul mercato commerciale al fine di garantire vendite ininterrotte per il periodo fino alla consegna successiva.

Calcolare lo stock standard di detersivo nel negozio "Prodotti per la casa" in base ai seguenti dati:

Tempo di accettazione e preparazione dei prodotti in vendita, giorni............ 0,5

Il numero di varietà di prodotti venduti................... 45

Il prezzo medio di una varietà di polvere per scatola (450 gr.), 20

Fatturato di vendite di polvere di un giorno previsto, den. U di 6100

La frequenza delle fabbriche di merci al mese............................................. 8

Numero di specie che entrano nel lotto vegetale 18

Scorte garantite in% delle scorte commerciali......................5

Per determinare lo stock di lavoro, impostare l'importo, che è lo standard delle scorte di lavoro in termini di denaro:

La seconda parte delle scorte commerciali (stock prima della consegna successiva delle merci) viene impostata in base alla frequenza di consegna Ts caratterizzando la frequenza di ricevimento delle merci. La frequenza dell'impianto è determinata dai contratti con i fornitori.

Nel calcolo dello standard di inventario, la frequenza di consegna è determinata tenendo conto della completezza della fornitura. Il rapporto di completezza dell'offerta sarà pari a:

La frequenza di consegna, tenendo conto della completezza delle consegne, è pari al tempo necessario per aggiornare la gamma:

Cioè, l'intero assortimento verrà aggiornato approssimativamente dopo due, tre consegne di polvere (10: 4 = 2,5 volte)

Le dimensioni dell'inventario oscillano tra le consegne. Il giorno della consegna, le scorte di merci sono al massimo, e alla vigilia della consegna, sono minime, quindi il tasso di cambio fino alla consegna successiva delle merci in giorni di fatturato è preso ad un tasso pari alla metà del numero di giorni tra le consegne più vicine di merci.

Lo stock di trading nella somma della prima e della seconda parte sarà uguale a:

Le scorte di garanzia stabilite dalla direzione dell'organizzazione per un importo pari al 5% delle scorte commerciali, vale a dire le norme di inventario sono calcolate dalla formula:

Definire il rapporto dello stock di polvere in giorni:

Ma in condizioni di consegne uniformi e stabili, con un fatturato stabile di merci e una domanda uniforme da parte dei clienti, è possibile creare o garantire uno stock di garanzia pari a zero.

Il rapporto tra gli stock di polvere in termini monetari:

I calcoli dei tassi di inventario per altri gruppi di beni sono fatti in modo simile. Il tasso di scorte nell'intera organizzazione è la somma delle norme delle scorte per i singoli gruppi di prodotti.

Secondo i dati della tabella 5 sullo stato degli inventari per il mese, è necessario determinare gli inventari ai fini del fatturato, le deviazioni dal livello degli inventari.

Tabella 5 - Dati sulle scorte di polveri "Merci per la casa"

Scorte di magazzino all'inizio del mese

Inventario standard

Deviazione dallo standard

Nel processo di analisi identificare le deviazioni dell'inventario disponibile dallo standard stabilito.

Il calcolo mostra che la quantità di inventario è sufficiente per garantire il commercio di polvere senza scarsità. Scorte inferiori allo standard per 1707 den. u L'organizzazione non subirà una carenza di merce entro un mese, inoltre non ci sarà alcuna sovralimentazione del negozio con la polvere.

2.3 Organizzazione degli appalti

LLC "Prodotti per la casa" in modo tempestivo e corretto conclude contratti con i fornitori e stabilisce anche rapporti contrattuali diretti razionali per la fornitura di beni, di norma, per un anno e svolge un monitoraggio costante della loro esecuzione.

Il contratto prevede le seguenti condizioni:

Data di conclusione del contratto;

Nome completo delle parti del contratto;

Oggetto del contratto;

Prezzo e importo totale del contratto;

Pagamento e consegna;

La procedura per l'accettazione e la restituzione del pacchetto di garanzia;

Diritti e doveri delle parti;

Responsabilità delle parti;

Forza maggiore;

Risoluzione delle controversie;

Durata dei contratti;

Disposizioni finali;

Indirizzi legali e dettagli di pagamento delle parti;

LLC "Prodotti per la casa" svolge le sue attività di negoziazione in base a contratti con i fornitori di beni solo con una consegna centralizzata di merci, in quanto ciò utilizza in modo più efficiente i trasporti, la manodopera, riduce i costi di distribuzione. La consegna ritmica secondo i programmi garantisce la costanza della gamma, accelera il turnover.

La consegna della merce dal produttore o dal fornitore al magazzino LLC "Merci per la casa" viene effettuata in due modi:

proprio e attratto il trasporto automobilistico;

attratto dalla ferrovia in vagoni.

Nel caso in cui la consegna delle merci sia effettuata dal trasporto attratto LLC Household Goods utilizza i servizi di compagnie di navigazione autorizzate a svolgere tali attività. A tal fine, viene stipulato un accordo con tali società, in cui sono indicati i volumi e le condizioni di consegna delle merci, sono specificate le condizioni di pagamento e la responsabilità delle parti per la sicurezza delle merci.

In caso di violazione dei termini del contratto, le parti sono responsabili in conformità con la legislazione della Federazione Russa.

Il documento principale che regola la procedura per il trasporto di merci per ferrovia è la Carta dei trasporti delle ferrovie della Federazione russa. Regola le disposizioni più importanti per l'organizzazione del trasporto merci, nonché la responsabilità della ferrovia, degli speditori e dei destinatari.

La base per l'importazione di beni nell'impresa commerciale al dettaglio è l'applicazione. È compilato nel modulo prescritto. Indica il nome delle merci e le loro principali caratteristiche di assortimento (tipo, varietà, ecc.), Il numero richiesto di merci. L'applicazione, realizzata in due copie, è firmata dal direttore o dal direttore del negozio, quindi è sigillata e inviata al fornitore per l'esecuzione.

La frequenza e le dimensioni ottimali della partita importata di merci sono determinate al fine di garantire lo scambio ininterrotto di merci della gamma appropriata con la dimensione minima dell'inventario.

Nel determinare la frequenza di consegna delle merci si tiene conto delle proprietà fisico-chimiche delle merci, delle scadenze per la loro attuazione, del volume medio giornaliero delle vendite, delle dimensioni dell'inventario minimo stabilito e di altri fattori. Pertanto, i prodotti da forno dovrebbero essere consegnati ogni giorno nei negozi, altri prodotti alimentari che hanno scadenze ridotte per l'implementazione - non meno di due o tre giorni dopo. I prodotti non alimentari, così come i prodotti alimentari con vendite a lungo termine possono essere importati una volta ogni sette-dieci giorni.

La quantità di merci ordinate deve garantire pienamente la stabilità della gamma e la vendita ininterrotta di esse alla consegna successiva e allo stesso tempo escludere la formazione di scorte in eccesso. Nel determinare questa quantità, tengono conto della frequenza di consegna delle merci e delle loro vendite medie giornaliere, delle scorte minime e dei residui di merci il giorno della consegna.

3. Organizzazione delle vendite

3.1 Analisi dei consumatori

Per l'analisi dei consumatori verrà utilizzato il rilevamento dei dati, condotto per il periodo da gennaio a giugno dell'anno in corso. Queste indagini ci permettono di caratterizzare il principale consumatore del negozio. 360 persone hanno partecipato al sondaggio. L'indagine è stata condotta per identificare le seguenti caratteristiche del consumatore: età, stato sociale, età e caratteristiche del sesso, luogo di residenza, appartenenza al gruppo di clienti abituali.

Il volume e la struttura della domanda della popolazione cambiano sotto l'influenza di una serie di fattori: socio-economico (livello dei redditi monetari della popolazione, livello dei prezzi al dettaglio, ecc.), Demografico (numero e composizione della popolazione, dimensioni e composizione delle famiglie, ecc.) storico e nazionale. Pertanto, lo studio della domanda richiede un approccio integrato che ti consenta di ottenere informazioni complete sui beni di consumo e sui prezzi che sono disposti a pagare per loro. Tali informazioni non solo contribuiscono allo studio della domanda, ma aiutano anche a identificare le tendenze nel suo cambiamento e sviluppo. Nella nostra azienda ci sono vari modi per studiare e prevedere la domanda. Questa è un'analisi degli indicatori del fatturato, analisi degli indicatori di rotazione, analisi dell'inventario, analisi del fatturato. Tutti i più importanti indicatori finanziari ed economici del commercio, tra cui il reddito lordo, il livello dei costi di distribuzione, le dimensioni e l'efficienza dell'uso delle risorse delle materie prime, i fondi salariali, l'utile, la redditività, dipendono dal fatturato delle materie prime.

3.2 Analisi del fatturato

stock indicatore di negozio di vendita

I principali indicatori che caratterizzano l'efficienza del trading sono l'indicatore del fatturato al dettaglio.

Il fatturato al dettaglio caratterizza il volume di attività del negozio "Prodotti per la casa" ed è il principale indicatore di attività e sviluppo. Caratterizza il livello e la struttura di soddisfare i bisogni della popolazione in beni di consumo e prodotti alimentari.

Nell'indicatore del fatturato al dettaglio si riflettono:

Il processo di movimento materiale dei beni dalla sfera della produzione e della circolazione nella sfera del consumo

Il processo di realizzazione del valore e del valore d'uso delle merci a un determinato livello di prezzo

Le informazioni sul fatturato al dettaglio del negozio "Merci domestiche" in prezzi correnti e comparabili sono presentate in Tabella. 7.

Tabella 7 - Dati sul fatturato al dettaglio del negozio "Prodotti per la casa" nel 2003-2004

Top