logo

Il lavoro nella direzione dell'organizzazione di marketing è determinato dalle seguenti caratteristiche specifiche dell'impresa in questione:

- l'organizzazione predice il lavoro nei prossimi 2 - 3 anni nel mercato già stabilito, quindi l'attività è costante e monotona;

- non sono previsti cambiamenti fondamentali nella gamma di servizi offerti nei prossimi 2 - 3 anni. Ciò significa che l'attività di produzione rimane invariata;

- i servizi venduti e resi di alta qualità, sono richiesti e affidati agli acquirenti;

- l'esistenza di clienti specifici, clienti abituali.

Quando si pianificano attività promozionali, molti dipendenti percepiscono la promozione come una sorta di aggiunta alla pubblicità. Alcuni strumenti di comunicazione non vengono applicati separatamente dal piano di marketing (ognuno di essi ha il suo posto nel piano), anche se hanno obiettivi diversi.

La pubblicità è l'elemento più significativo del complesso di comunicazione. La scuola guida dalla pubblicità è necessaria per svolgere i seguenti compiti importanti:

- distribuzione di informazioni sull'azienda tra i potenziali consumatori di servizi;

- creare un'immagine favorevole dell'azienda tra i potenziali consumatori di servizi.

- aumento delle vendite di servizi.

La società pubblicitaria della compagnia è stata progettata in modo tale da attrarre vari segmenti di mercato. Questo risultato è ottenuto da un'azienda pubblicitaria integrata che comprende vari media con diversi destinatari, come televisione, carta stampata, radio, banner stradali. Nelle pubblicità, i dipendenti di un'azienda vengono spesso rimossi, il che rende possibile attirare l'attenzione e provare il lavoro degli specialisti di questa unità strutturale sulla propria esperienza.

A causa di ciò, l'organizzazione cerca di coinvolgere i vari segmenti della popolazione. Per monitorare l'efficacia di una campagna pubblicitaria, è stato stabilito un riscontro con i clienti inserendo buoni sconto quando si utilizzano i servizi di un'azienda.

Analizzeremo l'organizzazione delle attività promozionali guidando la scuola.

- pianificazione pubblicitaria con la massima efficienza;

- creazione di idee pubblicitarie originali e loro attuazione nel corso delle promozioni, al fine di attirare l'attenzione pubblica sui servizi offerti dall'azienda e di aumentare il rating;

- sviluppo e redazione di testi pubblicitari e altri materiali promozionali;

- coordinamento del lavoro degli agenti pubblicitari;

- redigere relazioni finanziarie e di altro tipo sul lavoro del dipartimento.

Allo stesso tempo, il dipartimento pubblicitario delle Scuole guida avrà il diritto di richiedere e ricevere materiale informativo dalle divisioni, ad eccezione di quelle che costituiscono un segreto commerciale, nella misura e nei tempi richiesti per l'esecuzione di qualità delle funzioni di gestione.

La compilazione di testi pubblicitari, la preparazione di illustrazioni, la produzione di pubblicità e ricerca - tutto questo dovrebbe essere fatto all'interno del dipartimento pubblicitario della compagnia di guida della scuola. Inoltre, il dipartimento pubblicitario dovrebbe essere costantemente in contatto con la direzione di altri dipartimenti dell'università. Una buona pubblicità richiede una comprensione dei servizi pubblicizzati, che si verifica solo a seguito di una stretta conoscenza con lui o con le persone che li offrono ai clienti.

Lo schema del dipartimento pubblicitario di una scuola guida sarà il seguente.

Figura 3.1 La struttura del dipartimento di pubblicità Driving Schools

Prima di tutto, è necessario notare la presenza nel dipartimento pubblicitario di uno specialista nella promozione di servizi e promozione delle vendite. Ciò è dovuto alla necessità di aumentare il numero di attività di promozione delle vendite, in quanto apportano un grande effetto economico. Questo gruppo dovrebbe organizzare e condurre varie presentazioni, lotterie, ecc.

Il secondo specialista - uno specialista della pubblicità - si occupa dell'organizzazione di grandi campagne pubblicitarie dell'azienda, ad esempio - pubblicità prestigiosa in televisione. Tali attività promozionali richiedono ingenti costi finanziari e di manodopera e, pertanto, si svolgono con il coinvolgimento di agenzie pubblicitarie.

Quindi, dal mio punto di vista, dopo la riorganizzazione della struttura aziendale e la creazione di un dipartimento pubblicitario, le Scuole guida sono in grado di svolgere più lavoro e maggiore efficienza, rispettando pienamente la politica di gestione della società volta a valorizzare il marketing e, tra l'altro, le attività pubblicitarie.

Dal mio punto di vista, la direzione promettente delle attività promozionali della scuola guida, che contribuirà ad aumentare l'efficacia della pubblicità della società, è il Direct Marketing.

Il direct marketing è un sostituto per il dialogo personale. Il principio di base rimane lo stesso: un dipendente del dipartimento pubblicità lavorerà con un gruppo target di acquirenti precedentemente definito, stabilendo un obiettivo - per indurli a reagire alle proprie azioni. Le scuole guida per i clienti dovrebbero utilizzare i servizi di istruzione di guida, formulare un'opinione più favorevole sulla società analizzata o conoscere meglio l'azienda e i suoi servizi.

La figura 3.2 mostra un'azione in un solo passaggio del marketing diretto.

Spieghiamo questo schema. Driving Schools delinea il seguente obiettivo specifico del Direct Marketing: aumentare il volume degli acquisti di servizi di una scuola guida. Per raggiungere questo obiettivo, è previsto l'utilizzo di determinati strumenti, in questo caso, direct mailing.

Figura 3.2 Stages di Direct Marketing Company Driving Schools

La posta diretta è uno strumento di marketing diretto tradizionale. La scuola guida può prevedere di utilizzare annunci pubblicitari con le caratteristiche dei servizi offerti, ad esempio le tasse universitarie e le telefonate di contatto.

Questo strumento di Direct Marketing è destinato al segmento di destinazione principale: la popolazione di Komsomolsk-on-Amur. Cioè, i potenziali consumatori di questo segmento dovrebbero vedere le informazioni, leggerle ed esprimere la loro reazione. Il tasso medio di risposta per la posta diretta mondiale è del 10%.

Il risultato degli eventi di marketing diretto organizzati dalla Driving School dell'azienda si manifesterà nella reazione del gruppo target selezionato. La persona che esprime la reazione sarà essenzialmente il futuro capitale dell'azienda analizzata.

Pertanto, offrendo servizi specifici pertinenti (servizi di formazione alla guida) per il segmento principale, la Scuola guida spera di ottenere una crescita delle vendite e una penetrazione più profonda del mercato. L'azienda analizzata può aspettarsi che, grazie al consolidamento della sua posizione nel segmento principale del mercato, sarà in grado di individuare nella mente del consumatore un'azienda con questa categoria di servizi, la speranza di un aumento degli acquisti ripetuti.

Sviluppo di una strategia di attività per l'istituzione educativa statale "Avtoshkola PL-130" basata sull'analisi dell'attività economica

L'essenza della gestione strategica e dei suoi concetti chiave. Analisi dei dati tecnici ed economici, l'ambiente interno e l'impatto fattoriale dell'ambiente esterno sul GOU "Driving School PL-130". Sviluppare un piano di sviluppo organizzativo per aumentare la propria redditività.

Invia il tuo buon lavoro nella base di conoscenza è semplice. Utilizza il modulo sottostante.

Studenti, dottorandi, giovani scienziati che usano la base di conoscenze nei loro studi e nel lavoro saranno molto grati a voi.

Pubblicato a http://www.allbest.ru/

Capitolo 1. Fondamenti teorici della gestione strategica

1.1 l'essenza della gestione strategica e dei suoi concetti chiave

1.2 l'Ordine dello sviluppo e dell'attuazione della strategia dell'impresa

Capitolo 2. Analisi dei dati tecnici ed economici della SEI "Driving School PL-130"

2.1 Analisi dell'impatto fattoriale dell'ambiente esterno sul GOU "Driving school PL-130"

2.2 Analisi dell'ambiente interno del GOU "Driving school PL-130"

Capitolo 3. La scelta e la giustificazione della strategia dell'organizzazione

3.1 Sviluppo e valutazione di soluzioni per determinare la direzione di sviluppo preferita

3.2 Elaborazione di un piano di lavoro e organizzazione della sua attuazione

L'uso efficace di una strategia efficace è una ricetta collaudata per il successo aziendale, ma anche il miglior test di qualità gestionale.

L'argomento di questo lavoro è particolarmente rilevante, poiché nel mondo moderno, manager e manager hanno semplicemente bisogno di conoscere le basi della gestione strategica. La gestione strategica come concetto per la gestione di un'impresa consente di guardare un'organizzazione nel suo complesso, spiegare da una prospettiva a livello di sistema, perché alcune aziende sviluppano e prosperano, mentre altre sperimentano stagnazione o bancarotta, vale a dire. perché c'è una costante ridistribuzione dei ruoli dei principali partecipanti al mercato.

L'obiettivo del lavoro del corso - lo studio della gestione strategica nelle attività di entità economiche, nonché lo sviluppo della strategia più efficace per una particolare impresa.

Per raggiungere questo obiettivo, il lavoro mostrerà lo sviluppo di una strategia di attività per l'istituzione scolastica statale "Driving School PL-130" basata su un'analisi dell'attività economica e in conformità con i principi teorici.

Su questa base, gli obiettivi del lavoro del corso sono:

1) Considerazione dell'essenza della gestione strategica e dei suoi concetti di base.

2) Studio della procedura per lo sviluppo e l'implementazione di una strategia aziendale.

3) Analisi dell'impatto fattoriale dell'ambiente sull'organizzazione.

4) Analisi dell'ambiente interno dell'organizzazione.

5) Sviluppo e valutazione di soluzioni per determinare la direzione di sviluppo preferita.

6) Elaborazione di un piano di lavoro e organizzazione della sua attuazione.

L'oggetto di studio in questo corso di lavoro è il GOU "Driving School PL-130", che fornisce servizi di formazione per la guida di auto e moto.

Il tema della ricerca è l'attività del management dell'istituzione, volta a trovare soluzioni che consentano all'organizzazione non solo di sopravvivere nella competizione in costante crescita in questo settore, ma anche di condurre attività redditizie.

CAPITOLO 1. Fondamenti teorici della gestione strategica

1.1 l'essenza della gestione strategica e dei suoi concetti di base

Attualmente non esiste un'unica definizione del concetto di gestione strategica.

Esistono numerose definizioni di gestione strategica:

La gestione strategica è un sistema di gestione aziendale basato sulla pianificazione strategica, integrato da un meccanismo per il coordinamento delle decisioni in corso, nonché un meccanismo per l'adeguamento e il monitoraggio dell'attuazione della strategia. [2]

La gestione strategica è l'area di attività del top management aziendale, il cui compito principale è quello di determinare le direzioni e le traiettorie di sviluppo preferite dell'azienda, fissare obiettivi, allocare risorse e tutto ciò che offre vantaggi competitivi all'azienda. [7]

La gestione strategica è la preparazione e l'attuazione di un programma generale generale volto a raggiungere l'obiettivo in qualsiasi area di attività. La gestione strategica fornisce modi e forme di pianificazione, preparazione e anche metodi per esercitare il controllo sull'oggetto del management al fine di raggiungere gli obiettivi. [2]

La gestione strategica è l'unica gestione dello stratega in conformità con la strategia che ha sviluppato per raggiungere l'obiettivo strategico. [6]

Secondo l'autore, tutti questi termini sono pochi, ma diversi tra loro e hanno ancora una conclusione generale. Tutti si riducono al fatto che la gestione dell'attuazione di una strategia è più un'arte che una scienza, e che una buona strategia e una buona implementazione sono i segnali più affidabili di buon governo.

Il termine "gestione strategica" è stato introdotto in uso all'incrocio tra gli anni 60 e gli anni '70. al fine di segnare la differenza tra la gestione attuale a livello di produzione e la gestione effettuata al più alto livello. La necessità di correggere tale differenza è stata principalmente causata dai cambiamenti nell'ambiente aziendale. Lo sviluppo di idee di gestione strategica si riflette nelle opere di autori come Frankenhofs e Granger (1971), Ansoff (1972), Schendel e Hatten (1972), Irwin (1974) e altri.L'idea guida, che riflette l'essenza del passaggio dalla gestione operativa a strategica, L'idea era di trasferire l'attenzione del senior management all'ambiente per reagire in modo appropriato e tempestivo ai cambiamenti in atto in esso.

Puoi puntare a diverse definizioni costruttive che sono state proposte da autorevoli sviluppatori della teoria della gestione strategica. Schendel e Hatten lo hanno visto come "il processo di identificazione e (istituzione) del rapporto dell'organizzazione con il suo ambiente, consistente nel realizzare gli obiettivi scelti e nel cercare di raggiungere lo stato desiderato di relazioni con l'ambiente attraverso l'allocazione delle risorse, consentendo all'organizzazione e alle sue divisioni di operare in modo efficace ed efficiente". Secondo Higgens, "la gestione strategica è un processo di gestione per soddisfare la missione di un'organizzazione attraverso la gestione dell'interazione di un'organizzazione con il suo ambiente" (Higgens, p.3), Pierce e Robinson definiscono la gestione strategica "come un insieme di decisioni e azioni per formulare e attuare strategie progettato per raggiungere gli obiettivi di un'organizzazione "(Pearce e Robinson, 6). Esistono ancora alcune definizioni che enfatizzano determinati aspetti e caratteristiche della gestione strategica o le sue differenze rispetto alla gestione "ordinaria". [2]

Dopo aver analizzato quanto sopra, possiamo dire che le opinioni degli autori sullo stesso argomento di studio sono piuttosto diverse. Secondo l'autore, la definizione data dagli autori Schendel e Hatten è considerata la più completa. Questa definizione riflette maggiormente l'essenza della gestione strategica, le direzioni principali che vengono implementate nel processo della sua organizzazione. Al contrario, ad esempio, la definizione presentata da Higgins non tiene conto del fatto che esiste un desiderio di gestione efficace e non riflette il ruolo delle risorse nel processo di gestione strategica.

Pertanto, possiamo concludere che la gestione strategica è una tale gestione che fa affidamento sul potenziale umano come fondamento di un'organizzazione, orienta le attività di produzione alle esigenze dei consumatori, risponde in modo flessibile e apporta cambiamenti tempestivi nelle organizzazioni che rispondono alla sfida dell'ambiente e consentono loro di ottenere vantaggi competitivi., che insieme consente all'organizzazione di sopravvivere a lungo termine, raggiungendo i suoi obiettivi.

Gli oggetti di gestione strategica sono organizzazioni, unità aziendali strategiche e aree funzionali dell'organizzazione. L'oggetto della gestione strategica sono:

1. Problemi direttamente collegati agli obiettivi generali dell'organizzazione.

2. Problemi e soluzioni associati a qualsiasi elemento dell'organizzazione, se questo elemento è necessario per raggiungere gli obiettivi, ma è attualmente mancante o insufficientemente disponibile.

3. Problemi associati a fattori esterni che sono incontrollabili.

Sulla base delle definizioni di vari autori, l'autore ritiene che una strategia sia la risposta pianificata di un'organizzazione a un cambiamento nell'ambiente esterno, una linea del suo comportamento scelta per ottenere il risultato desiderato.

Il nucleo della gestione strategica è un sistema di strategie che include una serie di strategie commerciali, organizzative e di lavoro specifiche interconnesse.

In generale, un'azienda può sviluppare e implementare quattro tipi principali di strategie:

1. Strategie di crescita concentrate - una strategia per rafforzare le posizioni di mercato, una strategia di sviluppo del mercato, una strategia di sviluppo del prodotto.

2. Strategie di crescita integrate: una strategia di integrazione verticale inversa, una strategia di integrazione verticale progressiva.

3. Strategie di crescita della diversificazione: una strategia di diversificazione centrata, una strategia di diversificazione orizzontale.

4. Strategie di riduzione - strategia di eliminazione, strategia di raccolta, strategia di riduzione, strategia di riduzione dei costi [6].

Nel processo di gestione strategica per l'impresa, vengono sviluppate le seguenti strategie:

· Corporate (a livello di impresa nel suo complesso),

· Affari (per unità di business specifiche),

· Funzionale (marketing, scientifico e tecnico, produzione, personale, marketing, finanziario).

Strategie di sviluppo aziendale di base (alternative strategiche):

1. Crescita concentrata (rafforzamento della posizione di mercato, sviluppo del mercato, sviluppo del prodotto)

2. Crescita (crescita integrata - acquisizione di proprietà, espansione interna e crescita diversificata - produzione di nuovi prodotti)

3. Strategia di riduzione (riduzione mirata ed equilibrata degli affari dovuta a cambiamenti del mercato, ecc.)

4. Combinato [7]

L'autore ritiene che ciascuna di queste strategie sia molto importante: le imprese in periodi diversi del loro sviluppo possono scegliere l'una o l'altra strategia. Ad esempio, nel periodo di sviluppo sostenibile dell'impresa e del bisogno di crescita, un'impresa può scegliere una strategia di crescita concentrata, nella fase iniziale dello sviluppo aziendale - una strategia di crescita, in condizioni di crisi economica o di riduzione della redditività - una strategia di riduzione. La strategia combinata sarà adatta durante un ambiente economico stabile, quando un'impresa lavora a un livello elevato, non ha bisogno di prendere misure attive per crescere e non vi è alcuna minaccia di rovina. Un percorso di sviluppo scelto nel tempo può aiutare l'impresa ad aumentare significativamente la redditività o evitare la bancarotta.

Le strategie di business fondamentali di M. Porter:

· Leadership dei costi (minimizzazione dei costi);

· Differenziazione del prodotto (offerte di vari tipi di prodotti);

· Focusing (concentrandosi su uno specifico segmento di mercato).

Le strategie di business includono una strategia di ingresso sul mercato (prima strategia di trasferimento).

Le caratteristiche chiave dell'aspetto strategico della gestione di un'organizzazione rispetto alla gestione operativa (corrente) praticata negli affari oltre 20 anni fa sono presentate in Fig. 1.1.

Figura 1.1. Caratteristiche chiave dell'aspetto strategico della gestione dell'organizzazione rispetto alla gestione operativa (attuale).

Dopo aver analizzato la fig. 1.1. L'autore ritiene che le principali differenze nelle decisioni strategiche siano che sono sviluppate e controllate al livello più alto della gestione. I livelli inferiori servono come fornitori di informazioni per la gestione strategica. Le decisioni operative sono prese a tutti i livelli di gestione. La strategia di sviluppo dell'azienda è svolta in condizioni di incertezza. Inoltre, l'incertezza appare da entrambi i processi al di fuori dell'organizzazione e al suo interno. L'ambiente esterno è caratterizzato dall'instabilità dei fattori che costringono l'organizzazione a cambiare. L'incertezza dei fattori interni determina l'interconnessione dei componenti dell'organizzazione come un sistema complesso.

L'essenza della gestione strategica è di rispondere a 3 domande importanti:

1. Qual è la posizione attuale dell'azienda?

2. In quale posizione vorrebbe essere in 3, 5, 10 mesi?

3. Come ottenere il risultato desiderato?

Per risolvere la prima domanda, è necessaria una base di informazioni con dati rilevanti per analizzare situazioni passate, presenti e future. La seconda domanda riflette una caratteristica così importante per la gestione strategica come il suo focus sul futuro. È necessario determinare cosa cercare, quali obiettivi impostare. La terza domanda riguarda l'implementazione della strategia scelta, durante la quale è possibile modificare le due fasi precedenti. Le componenti più importanti di questa fase sono le risorse disponibili o disponibili, il sistema di gestione, la struttura organizzativa e il personale che implementerà questa strategia.

Pertanto, da quanto sopra, l'autore ha concluso che l'essenza della gestione strategica consiste nel dare forma e implementare una strategia di sviluppo dell'organizzazione basata sul monitoraggio e la valutazione continui dei cambiamenti in corso nelle sue attività al fine di mantenere la sua capacità di sopravvivere e funzionare efficacemente in un ambiente esterno instabile.

La gestione strategica in un'impresa è espressa nelle seguenti cinque funzioni:

1. Pianificazione di una strategia.

2. Organizzazione dell'attuazione dei piani strategici.

3. Coordinamento delle azioni per l'attuazione degli obiettivi strategici.

4. Motivazione per raggiungere risultati strategici.

5. Controllo del processo di implementazione della strategia.

La pianificazione strategica prevede l'implementazione di sotto-funzioni come la previsione, lo sviluppo della strategia e il budget. La previsione precede l'effettiva stesura dei piani strategici. Si basa sull'analisi di un'ampia gamma di fattori (condizioni) interni ed esterni dell'impresa al fine di prevedere la possibilità di sviluppo e valutazione del rischio. Una previsione sistematica consente di sviluppare un approccio ragionevole alla strategia aziendale. Tre dimensioni sono tradizionalmente utilizzate nelle previsioni: tempo (quanto lontano stiamo cercando di guardare?), Direzione (quali sono le tendenze future?), E magnitudine (quanto sono significative le modifiche?). Tenendo conto dei risultati dell'analisi, il management dell'azienda formula la missione (ambito aziendale, obiettivo globale), determina le prospettive di sviluppo dell'organizzazione e sviluppa una strategia. Il collegamento degli obiettivi strategici dell'impresa con le prestazioni delle singole unità viene effettuato attraverso lo sviluppo del programma di azione e del bilancio necessari. Budgeting include la valutazione del programma e l'allocazione delle risorse. Il coordinamento delle azioni dei dirigenti per la formazione e l'attuazione di una strategia generale consiste nel coordinare le decisioni strategiche a vari livelli e nel consolidare coerentemente gli obiettivi e le strategie delle unità strutturali a livelli più alti di gestione. La motivazione in funzione della gestione strategica è associata allo sviluppo di un sistema di incentivi per raggiungere i risultati strategici prefissati. Il controllo consiste nel monitoraggio continuo dell'attuazione dei piani strategici. È progettato per determinare in anticipo i pericoli imminenti, identificare errori e deviazioni dalle strategie e dalle politiche adottate dall'azienda.

L'implementazione delle funzioni di gestione strategica avviene attraverso lo sviluppo e l'adozione di decisioni strategiche. Le decisioni strategiche sono decisioni gestionali che sono orientate al futuro e gettano le basi per prendere decisioni operative, comportano una notevole incertezza perché tengono conto di fattori esterni incontrollabili e coinvolgono risorse significative e possono avere conseguenze estremamente gravi ea lungo termine per un'impresa. Per il numero di decisioni strategiche, ad esempio, includere:

· L'introduzione di innovazioni (cambiamenti nella forma organizzativa e giuridica, nuove forme di organizzazione e remunerazione del lavoro, interazione con fornitori e consumatori);

· Accesso a nuovi mercati;

· Acquisizione, fusione di imprese.

Le decisioni strategiche hanno una serie di caratteristiche distintive. I principali sono:

· Concentrarsi su obiettivi e opportunità a lungo termine;

· La complessità della formazione, a condizione che l'insieme di alternative strategiche sia incerto;

· Irreversibilità e alto rischio.

L'autore ritiene che l'organizzazione dell'attuazione di piani e decisioni strategici implichi la formazione del potenziale futuro dell'impresa, il coordinamento della struttura e del sistema di gestione con la strategia di sviluppo prescelta, la creazione di una cultura aziendale che sosterrà la strategia scelta.

La gestione strategica si basa su una serie di principi che devono essere considerati nel processo di implementazione. I principali sono: Scienza in combinazione con elementi d'arte. Il manager nella sua attività utilizza i dati e le conclusioni di una moltitudine di scienze, ma allo stesso tempo deve costantemente improvvisare, cercare approcci individuali alla situazione. La realizzazione di questo compito implica, oltre alla conoscenza, padroneggiare l'arte della lotta competitiva, la capacità di trovare una via d'uscita dalla situazione più difficile, concentrarsi su questioni chiave, evidenziare i principali vantaggi della propria organizzazione.

Gestione strategica mirata. L'analisi strategica e la formazione della strategia dovrebbero essere soggette al principio di concentrazione, vale a dire essere sempre concentrato sul raggiungimento dell'obiettivo globale dell'organizzazione. In contrasto con la libera improvvisazione e l'intuizione, la gestione strategica è progettata per assicurare lo sviluppo direzionale consapevole dell'organizzazione e l'attenzione del processo di gestione sulla soluzione di problemi specifici. La flessibilità della gestione strategica. Implica la possibilità di apportare modifiche alle decisioni precedentemente adottate o di modificarle in qualsiasi momento in base alle mutevoli circostanze. L'attuazione di questo principio implica la valutazione della conformità dell'attuale strategia con i requisiti dell'ambiente esterno e le capacità dell'impresa, chiarendo le politiche e i piani adottati in caso di sviluppi imprevisti e aumentando la concorrenza.

Unità di piani e programmi strategici. Per raggiungere il successo, le decisioni strategiche a diversi livelli dovrebbero essere coordinate e strettamente collegate. L'unità dei piani strategici delle organizzazioni commerciali è raggiunta attraverso il consolidamento delle strategie delle unità strutturali, il coordinamento reciproco dei piani strategici dei reparti funzionali.

Creare le condizioni necessarie per l'attuazione della strategia. Il piano strategico non garantisce la sua attuazione vincente obbligatoria. Il processo di gestione strategica dovrebbe includere la creazione di condizioni organizzative per l'attuazione di piani e programmi strategici, ad es. la formazione di una forte struttura organizzativa, lo sviluppo di un sistema di motivazione, il miglioramento della struttura gestionale.

Quindi, possiamo concludere che la gestione strategica in questo momento è uno dei fattori più importanti dell'impresa. [3]

L'autore ritiene che lo sviluppo tempestivo di una strategia efficace e di un lavoro attivo sulla sua implementazione consentirà all'azienda di resistere maggiormente ai fattori ambientali. A seconda di come verrà scelta correttamente la strategia, infatti, dipende dalla redditività o dalla non redditività dell'impresa. Le risposte alle domande che costituiscono l'essenza della gestione strategica forniranno un'opportunità per capire di che cosa l'impresa ha bisogno al momento, che tipo di strategia deve intraprendere. Dopotutto, una nuova innovazione o riorganizzazione della struttura di un'impresa può avere un impatto significativo non solo sull'attività dell'azienda, ma anche sul tenore di vita della popolazione e sulle attività delle imprese concorrenti.

1.2 l'Ordine dello sviluppo e dell'attuazione della strategia dell'impresa

La gestione strategica si basa sulle disposizioni secondo cui le organizzazioni sono create per uno o più scopi specifici e sono sistemi socio-economici complessi caratterizzati da una serie di caratteristiche. Queste funzionalità includono:

· La disponibilità di determinate risorse e la loro trasformazione in beni materiali (servizi);

· Confrontare i costi di produzione e uso dei beni (servizi) con i risultati delle attività;

· La complessità dell'ambiente interno dell'organizzazione (un gran numero di elementi, la presenza di interconnessioni tra di essi, la natura probabilistica dei contatti reciproci, ecc.);

· Attività di gestione a più criteri;

· Maggiore dinamismo dei processi che si verificano nel sistema;

· L'impossibilità di formalizzare molti compiti di gestione delle organizzazioni;

· Sviluppo obbligatorio e variabilità dei criteri di sviluppo;

· La necessità di gestire un'organizzazione, per la quale è creato un organo direttivo speciale che ha una certa struttura funzionale e organizzativa, un sistema di standard di comportamento approvati, forme di controllo sulla loro osservanza, ecc.

La gestione strategica in un'impresa è espressa nelle seguenti cinque funzioni:

1) pianificazione strategica;

2) l'organizzazione dell'attuazione dei piani strategici;

3) coordinamento delle azioni per l'attuazione degli obiettivi strategici;

4) motivazione per raggiungere risultati strategici;

5) controllo del processo di implementazione della strategia.

La pianificazione strategica prevede l'implementazione di sotto-funzioni come la previsione, lo sviluppo della strategia e il budget. La previsione precede l'effettiva stesura dei piani strategici. Si basa sull'analisi di un'ampia gamma di fattori interni ed esterni - le condizioni di funzionamento dell'impresa al fine di prevedere la possibilità di sviluppo e valutazione del rischio. Una previsione sistematica consente di sviluppare un approccio ragionevole alla strategia aziendale. Tre dimensioni sono tradizionalmente utilizzate nelle previsioni: tempo (quanto lontano stiamo cercando di guardare?), Direzione (quali sono le tendenze future?), Magnitudine (quanto sono significative le modifiche?). Tenendo conto dei risultati dell'analisi, il management dell'azienda formula la missione (ambito aziendale, obiettivo globale), determina le prospettive di sviluppo dell'organizzazione e sviluppa una strategia. Il collegamento degli obiettivi strategici dell'impresa con le prestazioni delle singole unità viene effettuato attraverso lo sviluppo del programma di azione e del bilancio necessari. Il bilancio comprende la valutazione del programma e l'allocazione delle risorse. [5]

L'organizzazione dell'attuazione dei piani strategici comporta la formazione del potenziale futuro dell'impresa, il coordinamento della struttura e del sistema di gestione con la strategia di sviluppo prescelta, la creazione di una cultura aziendale che supporti la strategia.

Il coordinamento delle azioni dei dirigenti per la formazione e l'attuazione di una strategia generale consiste nel coordinare le decisioni strategiche a vari livelli e nel consolidare coerentemente gli obiettivi e le strategie delle unità strutturali a livelli più alti di gestione.

La motivazione in funzione della gestione strategica è associata allo sviluppo di un sistema di incentivi per raggiungere i risultati strategici prefissati.

Il controllo consiste nel monitoraggio continuo dell'attuazione dei piani strategici. È progettato per determinare in anticipo i pericoli imminenti, identificare errori e deviazioni dalle strategie e dalle politiche adottate dall'impresa. [2]

Il sistema di implementazione delle funzioni include un insieme di processi interconnessi:

§ analisi ambientale (esterna e interna);

§ definire la missione e gli obiettivi;

§ monitoraggio e valutazione dell'attuazione della strategia.

L'analisi dell'ambiente è un punto di partenza nella gestione strategica, in quanto costituisce la base iniziale per definire la missione e gli obiettivi dell'azienda, nonché per lo sviluppo di una strategia di sviluppo. L'analisi strategica è un modo per implementare gli approcci sistemici e situazionali nello studio dei fattori che influenzano l'attività di un'azienda e determinano l'intero processo di gestione strategica. Il compito dell'analisi è di ottenere le caratteristiche complete dell'oggetto, l'identificazione di caratteristiche, modelli e tendenze nel suo sviluppo.

L'analisi dell'ambiente coinvolge l'analisi dell'ambiente esterno e interno dell'azienda.

L'analisi dell'ambiente esterno è una valutazione dello stato e delle prospettive di sviluppo di importanti fattori ambientali per l'azienda, effetti diretti e indiretti. Serve da strumento con cui gli sviluppatori di strategie monitorano lo stato di fattori esterni al fine di anticipare potenziali minacce e opportunità. L'analisi dell'ambiente esterno consente all'azienda non solo di prevedere l'emergere di minacce e nuove opportunità, ma anche di sviluppare soluzioni situazionali per circostanze impreviste, una strategia per lo sviluppo dell'azienda. Minacce e opportunità si manifestano in varie aree dell'ambiente esterno, in base al quale viene costruita l'analisi: macroeconomica, legale, fattori di sviluppo scientifico, tecnologico e tecnologico, stato e sviluppo delle infrastrutture; fattori competitivi; fattori socio-culturali; stato di processi politici e fattori internazionali.

L'analisi dell'ambiente esterno consente all'azienda:

· Identificare le principali caratteristiche economiche del settore;

· Identificare le forze trainanti del settore;

· Valutare le forze della concorrenza e la posizione competitiva delle imprese nel settore;

· Prevedere le azioni probabili dei concorrenti vicini;

· Identificare i fattori chiave di successo;

· Valutare le prospettive per lo sviluppo del settore. [2]

L'analisi dell'ambiente interno dell'azienda nasconde queste opportunità, il potenziale che l'azienda si aspetta dalla concorrenza per raggiungere i propri obiettivi. Consente all'azienda di comprendere la reale conformità della sua missione e dei suoi obiettivi a quelli precedentemente indicati, nonché di studiare in che modo l'azienda attua la responsabilità sociale nei confronti dei propri dipendenti e della società. L'ambiente interno viene analizzato nelle seguenti aree: funzione di gestione, produzione, marketing, personale, finanza, cultura organizzativa.

L'analisi dello stato dell'azienda consente di:

· Valutare le strategie esistenti nell'organizzazione;

· Condurre analisi SWOT (analisi dei punti di forza e di debolezza dell'azienda, minacce esterne e opportunità legate al cambiamento ambientale);

· Effettuare una valutazione comparativa della posizione competitiva della società e della struttura dei propri costi e concorrenti.

Le principali fonti di informazione nell'analisi sono: statutaria, documenti di reportistica e altre informazioni privilegiate; dati sullo sviluppo del settore, edizioni speciali, periodici; monitoraggio delle attività della società, conversazioni con la direzione e dipendenti dell'azienda.

Definire la missione e gli obiettivi dell'azienda. Il processo di definizione della missione e degli obiettivi dell'azienda include tre sottoprocessi principali. Il primo è la formazione della missione dell'azienda, che in una forma concentrata esprime la missione dell'azienda, il significato della sua esistenza. Riflette non solo la designazione del prodotto dell'azienda, ma esprime anche il bisogno sociale e sociale delle sue attività. La missione è una definizione sintetica, concisa e chiara delle principali attività dell'organizzazione, che caratterizza la posizione dell'azienda nella società e motiva i suoi dipendenti. [4]

La prossima è la formazione di obiettivi a lungo termine. Gli obiettivi sono solitamente associati alla competizione a lungo termine e alla creazione di vantaggi competitivi adeguati.

Lo stadio finale è la formazione di obiettivi a breve termine dell'organizzazione, che dovrebbero estendersi, in corrispondenza degli obiettivi a lungo termine dell'azienda.

Ci sono otto aree chiave in cui la società definisce i suoi obiettivi: posizione di mercato; innovazione; prestazioni; risorse; la redditività; aspetti gestionali; lo staff; responsabilità sociale.

Criteri di qualità obiettivo:

· Concretezza e misurabilità;

- a lungo termine - più di 5 anni;

- a medio termine - da 1 anno a 5 anni;

- a breve termine - fino a 1 anno;

· Flessibilità degli obiettivi, possibilità del loro adeguamento;

· Comparabilità degli obiettivi e loro reciproco supporto. [2]

La scelta della strategia. L'identificazione di alternative strategiche è il prossimo passo nel processo di gestione strategica, che occupa un posto chiave. Qui, sulla base di una valutazione degli effetti di tutti i fattori dell'ambiente esterno e interno, viene determinata la posizione di un'impresa nel mercato, vengono identificati gli obiettivi strategici e le modalità alternative (strategie) del loro sviluppo. Per diventare una strategia, questa serie di problemi e compiti deve essere trasformata in un sistema: tutte le attività devono lavorare per obiettivi a lungo termine, essere collegate in termini di risorse e tempo e essere efficacemente combinate e completarsi a vicenda in termini di compiti delle divisioni strutturali dell'azienda.

Definire una missione, definire gli obiettivi di sviluppo, formulare una strategia basata sull'analisi delle posizioni strategiche, studiare i fattori esterni e interni e le azioni che possono portare al raggiungimento e allo sviluppo di vantaggi competitivi costituiscono il contenuto della pianificazione strategica.

L'implementazione della strategia. In questa fase, l'attuazione delle decisioni adottate in precedenza, l'intera strategia. Qui, la gestione strategica si sta spostando verso misure pratiche: la distribuzione del lavoro, la responsabilità della stesura di piani, orari e modalità di esecuzione del lavoro. L'organizzazione cambia aspetto: le modifiche vengono apportate al sistema di valori esistente, alla struttura organizzativa, ecc.

Esistono diversi componenti di un'implementazione strategica di successo:

· Comunicazione puntuale e di alta qualità degli obiettivi, delle strategie e dei piani ai dipendenti dell'azienda per raggiungere la comprensione e il coinvolgimento nel processo di implementazione delle strategie;

· Sviluppo di un sistema di incentivi per l'attuazione della strategia;

· Le attività di gestione nell'organizzazione dell'attuazione della strategia, l'allocazione delle risorse necessarie;

· Effettuare i cambiamenti strategici necessari in azienda, consentendole di adattarsi all'ambiente esterno. Apportare modifiche all'organizzazione crea le condizioni necessarie per attuare la strategia scelta. Senza un cambiamento strategico, anche la strategia più ragionevole potrebbe non essere efficace.

Monitoraggio e valutazione dell'attuazione della strategia. La procedura di controllo fornisce feedback al processo di implementazione della strategia. I principali compiti di controllo sono:

· Fornire controllo strategico con le informazioni necessarie;

· L'istituzione di un sistema di indicatori per i quali viene effettuato il controllo;

· Formazione di un meccanismo per confrontare e valutare i risultati, analizzando le cause delle deviazioni;

· Effettuare un adeguamento appropriato in caso di deviazioni nel processo di attuazione della strategia.

La gestione strategica viene svolta attraverso lo sviluppo e l'adozione di decisioni strategiche. Queste includono tutte le decisioni che riguardano gli aspetti principali delle attività dell'impresa, che sono orientate al futuro e sono adottate in condizioni di incertezza [9].

Le decisioni strategiche hanno una serie di caratteristiche distintive. I principali sono:

· Concentrarsi su obiettivi e opportunità a lungo termine;

· La complessità della formazione, a condizione che l'insieme di alternative strategiche sia incerto;

· Irreversibilità e alto rischio.

Le decisioni strategiche sono decisioni sulla ricostruzione dell'impresa, sull'introduzione di nuovi prodotti e tecnologie, sull'ingresso in nuovi mercati, sull'acquisizione e sulla fusione di imprese e sulla realizzazione di cambiamenti organizzativi (transizione a nuove forme di interazione con fornitori e consumatori, trasformazione della struttura organizzativa, ecc.) ).

Le decisioni riguardanti l'uso del potenziale esistente della base di produzione dovrebbero essere attribuite a quelle tattiche.

L'obiettivo principale della gestione strategica è sviluppare il potenziale e mantenere la capacità strategica di un'azienda di sopravvivere e funzionare efficacemente in un ambiente esterno instabile. L'insieme delle funzioni considerate e questo obiettivo definisce l'essenza della gestione strategica.

Pertanto, l'essenza della gestione strategica è la formazione e l'implementazione della strategia di sviluppo di un'organizzazione basata sul monitoraggio e la valutazione continui dei cambiamenti in corso nelle sue attività al fine di mantenere la capacità di sopravvivere e funzionare efficacemente in un ambiente esterno instabile. [3]

Sulla base degli studi di cui sopra, possiamo trarre le seguenti conclusioni:

· La gestione strategica è una gestione volta a rafforzare la posizione competitiva dell'azienda, soddisfare le esigenze dei propri clienti e ottenere determinati risultati a lungo termine.

· La strategia è un mezzo per un risultato finale. La strategia dell'organizzazione è sviluppata sulla base di un'analisi dettagliata della struttura interna e dell'ambiente esterno.

· L'ordine di sviluppo e implementazione della strategia include:

1. Analisi dell'ambiente (analisi della macro, ambiente competitivo, ambiente interno).

2. Definire la missione e gli obiettivi.

3. Analisi e scelta della strategia.

4. Esecuzione della strategia.

5. Valutazione e monitoraggio dell'attuazione della strategia [3].

Quindi, possiamo concludere che lo sviluppo e l'implementazione di una strategia aziendale è un processo molto laborioso e piuttosto lungo. Vale la pena ricordare che questo processo è uno dei primi nella pianificazione strategica. Dalla corretta formazione della strategia dipende l'efficacia della gestione strategica e l'impresa nel suo complesso. Ovviamente, è necessario considerare più pienamente le attività economiche e finanziarie dell'impresa, analizzare le attività dei concorrenti, l'ambiente di mercato nel suo insieme, le potenzialità dell'azienda, le dinamiche della vita del prodotto, ecc. Per implementare la strategia scelta, l'azienda deve apportare le modifiche necessarie. Le principali aree di cambiamenti strategici nell'organizzazione sono i cambiamenti nella struttura organizzativa dell'azienda e nella sua cultura organizzativa.

CAPITOLO 2. Analisi dei dati tecnici ed economici della SEI "Driving school PL-130"

2.1 Analisi dell'impatto fattoriale dell'ambiente esterno sulle attività del GOU "Driving School PL-130"

Al momento, i manager devono tener conto dell'azione di fattori esterni alle organizzazioni, poiché un'organizzazione come sistema aperto dipende dal mondo esterno per quanto riguarda l'approvvigionamento di risorse, energia, personale, consumatori. Il gestore dovrebbe essere in grado di identificare i fattori significativi nell'ambiente che influenzeranno la sua organizzazione, i metodi selezionati e i modi di rispondere alle influenze esterne. Le organizzazioni sono costrette ad adattarsi all'ambiente per sopravvivere e mantenere l'efficienza. [8]

I gruppi di fattori ambientali dell'impresa sono presentati nella Figura 2.1.

Figura 2.1. L'ambiente esterno dell'azienda. [10]

Dopo aver analizzato gli aspetti teorici, i fattori ambientali che influenzano il GOU "Driving School PL-130" possono essere rappresentati come tabella 2.1.

Tabella 2.1. Fattori ambientali esterni che influenzano le attività dell'istituzione educativa statale "Driving School PL-130".

Analisi dell'attività della scuola guida

Il numero è passato dalla prima volta

L'incidente è colpa dei conducenti con l'esperienza fino a 2 anni

Non è difficile calcolare il numero totale di conducenti formati da tutte le scuole guida - 1010 persone. Per una presentazione più visuale delle informazioni, costruiamo un diagramma. Lo schema seguente mostra la percentuale di conducenti addestrati in ciascuna scuola guida rispetto al numero totale di istruttori.

Grafico 1 - Percentuale di conducenti addestrati in ciascuna scuola guida rispetto al numero totale di istruttori

Immediatamente, i primi cinque si distinguono:

2.3 Fattori chiave di selezione della scuola guida

Il prossimo compito è quello di determinare i fattori chiave per la scelta di una particolare scuola guida e le principali fonti di informazioni sulla guida delle scuole. Per risolvere questo problema è necessario condurre un sondaggio specializzato. Il metodo di indagine selezionato è un sondaggio online, tramite il forum della città di Cherepovets.

Il modulo di indagine è presentato nell'Appendice A.

I risultati del sondaggio possono essere visualizzati nella tabella seguente.

Tabella 3 - Risultati sondaggio online

Opzioni di risposta presentate

% ha selezionato questa risposta dal numero totale di persone

1. Che scuola di guida hai studiato / programma di fare?

Società tutta russa di automobilisti

La filiale locale di DOSAAF della Russia (ex STK "Ves" Rosto)

Altro (disdire l'iscrizione nei commenti, quale)

2. Qual è il fattore chiave per scegliere una particolare scuola guida?

Costo del corso

Auto usate per la formazione

Continuazione della tabella 3

Approccio individuale di istruttori

Altro (si prega di disiscriversi nei commenti cosa esattamente)

3. Attraverso quale fonte di informazione hai saputo della scuola guida in cui hai studiato / programma di studiare

Pubblicità sul giornale

Altre fonti (si prega di annullare l'iscrizione nei commenti, quale)

Per visualizzare i fattori di scelta di una scuola guida, costruiremo un diagramma.

Grafico 2 - Fattori chiave per la scelta della scuola guida

Si è visto che la maggioranza degli intervistati considera la scuola guida come un fattore importante nella scelta di una scuola guida. Altrettanto importanti sono i consigli degli amici. Le auto usate per la formazione e l'approccio individuale degli istruttori sono le prossime per importanza, a cui prestano attenzione quando scelgono una scuola guida. Il costo della formazione è uno degli ultimi fattori su cui prestare attenzione. Ciò è spiegato dal fatto che il costo in tutte le scuole guida è approssimativamente uguale.

La principale fonte di informazioni da cui gli intervistati hanno imparato a conoscere una scuola guida è il consiglio degli amici. La pubblicità sul giornale può anche essere attribuita alla principale fonte di pubblicità per le scuole guida.

2.4 Opzioni per la promozione delle scuole guida DOSAAF Russia

L'ultimo compito di questo lavoro è considerare possibili opzioni per promuovere una scuola guida e dare consigli.

Al momento, il DOSAAF Driving School of Russia utilizza solo pubblicità su alcuni siti informativi come metodi di promozione.

2.4.1 Siti di informazione di Cherepovets e della regione di Vologda

Attualmente, molte persone che hanno bisogno di questa o quella informazione sulle organizzazioni la cercano attivamente nella rete globale - Internet. Pertanto, la promozione attraverso questa fonte è una delle più efficaci.

I siti di informazione di Cherepovets e Vologda Oblast sono una risorsa online in cui è possibile inserire gratuitamente l'annuncio della propria azienda (informazioni di base su un'organizzazione: nome dell'organizzazione, campo di attività, indirizzo, numero di telefono).

Elenco dei siti di informazione popolare:

Alcuni di questi siti hanno già pubblicato annunci al momento di studiare questo tipo di pubblicità. Come risultato del lavoro, su siti che non contenevano informazioni su DOSAAF Russia, sono comparsi dati simili.

Tra i tipi gratuiti di promozione, puoi anche considerare la promozione tramite il social network http://vkontakte.ru, ovvero la creazione di un gruppo in cui puoi pubblicare informazioni reali sulla scuola guida (indirizzo, numeri di telefono, servizi, notizie, discussioni, sondaggi, opinioni e ecc). Finora, la scuola guida DOSAAF della Russia non ha questo gruppo, ma in futuro, forse, la sua creazione. La cosa principale non è solo creare un gruppo, l'importante è tenerlo aggiornato:

aggiornare tempestivamente le notizie;

modificare o chiarire qualsiasi informazione come richiesto;

rispondere alle domande poste dagli utenti del gruppo;

sviluppare costantemente il gruppo;

cercare costantemente i potenziali clienti.

Nella tabella qui sotto puoi vedere l'elenco delle scuole guida che contengono un gruppo in contatto.

Tabella 4 - Scuole guida con un gruppo in contatto

Collegamento al gruppo

Stato attuale del gruppo

Puoi vedere che la maggior parte delle scuole di guida (70%) che hanno un gruppo in contatto, lo mantengono aggiornato.

2.4.2 Giornale pubblicitario "Una volta alla settimana"

La prossima fonte di informazioni, a cui presteremo attenzione, è il quotidiano pubblicitario "Once a week". La diffusione di questo giornale è di 112.000 copie settimanali. Gli annunci contenuti nelle sue pagine devono essere pagati settimanalmente.

La pubblicità delle scuole guida nel giornale è a pagina 7. Secondo le informazioni sul sito ufficiale del giornale, il costo della pubblicità in un programma televisivo (pp. 4,5,6,7) è un modulo di 10 cm2 - 600 rubli. Questo annuncio utilizza molte scuole guida. Dati su quali sono presentati nella tabella sottostante.

Tabella 5 - Autoscuole pubblicitarie sul quotidiano "Once a week"

Prezzo finale, strofinare.

Scuola guida della Società All-Russian Motorists

AutoTouch vip training

La filiale locale di DOSAAF della Russia (ex STK "ALL" ROSTO)

Posizionare annunci sulle pagine dei giornali è abbastanza efficace, perché in una settimana questi annunci possono vedere un numero enorme di persone.

2.4.3 Bus di Cherepovets

Prendi in considerazione la pubblicità sugli autobus. Prendere il convoglio numero 1456 dell'autobus. MUP "Motorcade number 1456" - Il corriere principale. Le rotte n. 1, 2, 3, 4, 5, 5a, 6, 7, 8, 10, 12, 13, 15, 17, 18, 19 sono assegnate al convoglio Il convoglio n. 1456 ha un accordo con l'agenzia pubblicitaria di Atene settentrionale. Il costo di piazzare un annuncio A4 sull'autobus è di 160 rubli al mese. Sviluppo e produzione di un layout pubblicitario a4 - 600 rubli. Considerando il fatto che ogni giorno il trasporto pubblico usa un sacco di persone, il posizionamento di un annuncio di questo tipo consente di attirare l'interesse di un pubblico target molto vario a un oggetto pubblicizzato. Ciò aumenta l'efficacia della campagna pubblicitaria. Il principale vantaggio della pubblicità nel trasporto pubblico è, soprattutto, il suo grande potenziale. Tale pubblicità può raggiungere un vasto pubblico di destinazione e, per più di 12 ore, influenzare attivamente e correttamente il potenziale consumatore.

2.4.4 Residenze

La pubblicità agli ingressi degli edifici residenziali è anche un modo efficace per trasmettere informazioni rilevanti ai residenti della città. Effettueremo i calcoli del costo di questo annuncio pubblicitario per il posizionamento sugli ingressi di un edificio di cinque piani. Innanzitutto, calcoliamo il pubblico approssimativo che copriremo.

La formula per calcolare il pubblico

a - numero di piani

b - il numero di appartamenti sul pavimento

c - il numero di persone che vivono nell'appartamento

d - il numero di ingressi

Sono necessari 5 annunci (uno per ingresso).

Un foglio A4 può contenere 4 pubblicità. È necessario calcolare il costo di un annuncio.

La formula per calcolare il costo di un annuncio.

a - prezzo per il confezionamento di fogli A4

b - il numero di fogli nella confezione

c - il numero di annunci su 1 foglio

d - prezzo di stampa

140/500/4 + 0,03 = 0,07 sfregamento. + 0,03 per stampa = 0,1 rubli.

Da qui, nella casa del 5 ° piano con 5 ingressi, sono necessari tali annunci.

Forse un leggero aumento dei costi a causa del costo più costoso di stampare una singola pagina a4. Un esempio di pubblicità sugli ingressi può essere visto in Appendice B.

2.4.5 Istituti di Cherepovets

Come sai, la patente di guida sogna di avere già dall'età universitaria. Al fine di informare gli studenti sull'esistenza di una scuola guida, è necessario considerare la possibilità di inserire annunci pubblicitari e informativi sugli stand nelle università. Naturalmente, in tali annunci non è sufficiente indicare solo il nome dell'organizzazione, il tipo di servizio e il numero di telefono sul quale possono chiamare. Gli studenti sono persone moderne avanzate, quindi è necessario fare un annuncio che attiri l'attenzione delle masse (è possibile un'illustrazione umoristica). Necessario il cosiddetto gusto.

La formula per calcolare il costo di un annuncio pubblicitario e informativo (stampa a colori su carta A4).

a - prezzo per a4 fogli (carta fotografica Lomond 1xA4 160 g / m2 opaco 100 fogli)

b - numero di fogli nella confezione

c - prezzo di stampa di 1 a4 annuncio in rubli

230/100 + 10 = 2,3 + 10 = 12,3 rubli.

Il costo non è elevato e l'annuncio può attirare l'attenzione di molti studenti.

2.4.6 Televisione e radio cherepovets

Anche la pubblicità in televisione e in radio è stata presa in considerazione, ma dobbiamo accettare che questo tipo di pubblicità non è del tutto appropriato per una scuola guida, poiché è piuttosto costoso e non può sempre coprire il budget. I listini prezzi di questi tipi di pubblicità sono presentati nell'appendice B.

2.4.7 Raccomandazioni per la scelta della pubblicità per una scuola guida

Imparando e analizzando informazioni su molti tipi di pubblicità, possiamo consigliare i seguenti metodi di promozione pubblicitaria scuola guida DOSAAF Russia:

Pubblicità su siti informativi;

Pubblicità agli ingressi: un interessante basso costo e un'ampia copertura del pubblico;

Pubblicità sugli autobus: un prezzo relativamente basso e un'elevata copertura del pubblico;

La pubblicità sul quotidiano gratuito settimanale "Once a week" è un prezzo alto, ma il numero di persone che vedono questo annuncio è piuttosto grande. È anche possibile prendere in considerazione le opzioni per la pubblicità su altri giornali. Maggiori informazioni sui prezzi nell'Appendice G.

Pubblicità attraverso un social network in contatto - gratuitamente.

Pubblicità nelle istituzioni (pubblicità informative possibilmente divertenti) - il prezzo è accettabile. Può attrarre molto l'attenzione degli studenti.

Top