logo

Amazon, il più grande rivenditore online al mondo, intende testare il sistema di consegna utilizzando droni non presidiati. Questo era il capo della compagnia, Jeff Bezos, ha dichiarato in un'intervista alla CBS.

Bezos ha condiviso con i giornalisti i piani per lo sviluppo di un nuovo sistema di consegna delle merci, che permetterà agli acquirenti di ricevere il loro ordine entro 30 minuti dalla data di registrazione. Gli esperti definiscono ancora tale idea almeno audace e in alcuni casi persino futuristica. Tuttavia, Amazon non promette che il sistema verrà introdotto in uso permanente domani. Anche con i risultati dei test più favorevoli, ciò avverrà solo tra qualche anno, ha affermato Bezos.

Inoltre, è probabile che la consegna di merci tramite droni sia disponibile solo come parte del programma bonus Amazon Prime a pagamento. Il capo di Amazon riconosce che il sistema ha sia vantaggi che svantaggi.

I professionisti sono molto ovvi. Questa è principalmente la velocità di consegna, così come i costi minimi di spedizione da Amazon. I droni di Amazon saranno in grado di consegnare merci che pesano non più di 2,3 kg e si allontaneranno dal magazzino a una distanza di non più di 16 km. Secondo Bezos, tale raggio consentirà di coprire una parte significativa della popolazione urbana.Per quanto riguarda la massa, solo il 14% non passa da questo valore I prodotti di Amazon (ad esempio, i droni saranno in grado di sollevare e consegnare l'86% di tutte le merci).

Ma gli svantaggi, a loro volta, non sono meno significativi, perché per ogni drone è necessario il permesso delle autorità aeronautiche, e inoltre il rivenditore prevede di utilizzare piccoli droni, quindi non sarà in grado di trasportare carichi ingombranti. Anche su strada con un veicolo senza equipaggio, possono verificarsi varie aggressioni, come guasti o furti da parte di terzi, che comportano la perdita del prodotto stesso.

Tuttavia, Amazon prende ancora sul serio la questione e intende portare la questione fino alla fine. Oltre a problemi puramente tecnici e legali, Bezos rileva una serie di altre difficoltà associate alla messa in funzione di tale sistema su base continuativa. Tuttavia, il desiderio di innovazioni tecnologiche finora supera chiaramente tutti i dubbi.

Nel video puoi vedere come funziona il nuovo sistema di consegna di Amazon.

Amazon ha iniziato a consegnare gli acquisti nel Regno Unito utilizzando i droni

Amazon ha iniziato a utilizzare piccoli droni per consegnare piccoli acquisti ai clienti nel Regno Unito nell'ambito del programma Amazon Prime Air. Attualmente, il servizio di consegna drone è disponibile solo per due clienti, ma nei prossimi mesi, Amazon prevede di aumentare il numero di partecipanti al programma a diverse decine, secondo il sito web dell'azienda.

Nella logistica, c'è il concetto di "ultimo miglio", che viene utilizzato per indicare l'ultima fase della consegna delle merci - direttamente al cliente. L '"ultimo miglio" è economicamente il più costoso per le aziende perché il carico raggiunge i punti intermedi alla rinfusa. Al fine di accelerare e ridurre i costi di consegna, Amazon ha sviluppato un programma chiamato Prime Air, all'interno del quale, attraverso l'uso di UAV, gli acquisti fino a 2,3 chilogrammi vengono consegnati entro 30 minuti dall'ordine.

Il primo centro logistico di Amazon, che viene consegnato ufficialmente tramite veicoli aerei senza equipaggio, si trova nell'area di Cambridge, l'azienda ha riferito di aver ricevuto i permessi necessari dalle autorità quest'estate. La prima consegna del drone è avvenuta il 7 dicembre 2016 e ha impiegato 13 minuti dal pagamento finale sul sito web del negozio online fino a quando il cliente non ha ricevuto la merce: il quadricottero ha portato un set-top box Amazon Fire TV e un pacchetto popcorn.

Per la consegna nell'area di Cambridge, viene utilizzato un nuovo prototipo di drone cargo.

I droni per la consegna di piccoli carichi sono utilizzati in altri paesi. Ad esempio, in Svizzera e Singapore, sono stati realizzati progetti pilota per la consegna di posta con multicotteri, in Nuova Zelanda la pizza viene consegnata per via aerea e negli Stati Uniti sono già stati utilizzati droni per erogare caffè e ciambelle, oltre ai burritos. In India e Cina vengono sviluppati droni per trasportare gli innesti, mentre in Ruanda i droni consegnano sangue e medicine. Anche i medici militari russi stanno pianificando di utilizzare i droni per consegnare medicinali in aree difficili da raggiungere. Si deve notare che in Russia in precedenza multato per la consegna del carico tramite multicopter e oggi, nonostante di "legalizzazione" Piani droni polmonari, lo status giuridico di consegna del carico commerciale tramite multicopter rimane poco chiaro.

fresco

I fisici hanno specificato il valore della costante gravitazionale quattro volte

Il CERN stabilisce un record per l'accelerazione degli elettroni in un acceleratore

L'azione della ketamina sui recettori oppioidi allevia la depressione

Lampada intelligente leggera utilizzata per informazioni segrete

I fisici hanno trasformato la rete idrofobica in un microdispersore

Hai trovato un errore? Seleziona il frammento e premi Ctrl + Invio.

Iscriviti
sulle notizie

Lascia la tua e-mail per ricevere
il nostro riassunto scientifico

Amazon ha consegnato la prima consegna di droni

Amazon, il gigante dell'e-commerce, ha effettuato la consegna del primo ordine utilizzando un drone come parte del suo programma Prime Air.

È stato riferito che il drone Amazon consegnato il set-top box Amazon Fuoco TV e una confezione di popcorn "Popercorn dolce e salato Popcorn" di Richard B. dalla contea di Cambridgeshire, in Inghilterra.

Amazon ha grandi progetti per il programma di consegna di Prime Air: l'azienda spera che un giorno i droni di consegna saranno altrettanto comuni dei camion postali.

Ecco come Amazon descrive il programma Prime Air:

"Questo è un sistema progettato per la pronta consegna delle merci da parte dei droni entro 30 minuti dall'ordine. Prime Air sarà in grado di migliorare significativamente il servizio che offriamo offrendo una consegna dei pacchi ultraveloce e sicura a milioni di nostri clienti. "

Qui sotto puoi vedere il video della prima consegna commerciale del drone Amazon:

Ed ecco come l'intero processo è apparso nelle foto:

Il corriere di Amazon drone ha consegnato l'ordine per la prima volta

Per la prima volta, Amazon ha effettuato la consegna commerciale di merci con l'aiuto di un drone. Il primo cliente del servizio sotto il programma Amazon PrimeAir era residente a Cambridge nel Regno Unito, che vive vicino ai magazzini di un negozio online. Il drone ha consegnato il pacchetto a lui 13 minuti dopo aver effettuato l'ordine.

Il primo utente del servizio era un residente della parte rurale di Cambridge, che ha soddisfatto i tre requisiti dell'azienda. Dovrebbe avere un grande giardino, dovrebbe vivere vicino ai magazzini di Amazon, e il peso della merce ordinata non dovrebbe superare i 2,6 kg. Il drone ha consegnato al cliente un pacchetto popcorn e un dispositivo di streaming video, ordinato sul sito web di Amazon.

La società ha pubblicato un video in cui ha dimostrato come il drone lascia il magazzino su rotaia su una piattaforma come un tram. Da questa piattaforma, il quadricottero decolla e viaggia a destinazione utilizzando il sistema GPS. Per l'atterraggio il drone richiede una mini-piattaforma di atterraggio - è stato installato nel giardino dell'acquirente. Il processo è completamente autonomo, rilevato in Amazon, e la persona non è coinvolta nella gestione del dispositivo.

Al momento, il servizio può essere utilizzato da due clienti del servizio Amazon PrimeAir, ma nei prossimi mesi il servizio sarà disponibile per decine di utenti, riporta The Guardian. Tuttavia, senza restrizioni la prima volta non lo farà. Sebbene i droni funzionino sette giorni su sette, possono volare solo durante le ore diurne e solo con il bel tempo.

Il sito di test di Amazon a Cambridge ha iniziato a lavorare nell'estate 2015. Quindi la società ha invitato l'autorità dell'aviazione civile del Regno Unito ad osservare i test sui droni da corriere. Le regole britanniche che regolamentano i droni coincidono ampiamente con le regole negli Stati Uniti. Durante i test, i droni devono essere nel campo visivo dell'operatore e le prove possono essere eseguite solo nelle zone rurali o nelle periferie urbane. Amazon potrebbe non soddisfare il primo requisito, in quanto il regolatore ha fatto un'eccezione per l'azienda.

Per la prima volta, Amazon ha annunciato i suoi piani per il lancio di corrieri con droni nel 2013. Il CEO Jeff Bezos ha pianificato di fornire tali servizi dal 2018. Finora, Amazon non ha rivisto questa data.

Il principale concorrente della società in questo campo è Google. La società sta conducendo test di droni da corriere come parte del progetto Wing. Recentemente è stato reso noto che l'Alfabeto dell'azienda, che possiede Google, sta negoziando con ristoranti e catene di fast food per creare un mercato online per la consegna di merci tramite droni.

Amazon inoltre non si ferma e quasi ogni settimana presenta prodotti e idee innovative. Di recente, la società ha annunciato un servizio di consegna dei dati di petabyte su un camion e ha anche aperto un negozio Amazon Go completamente automatizzato senza bancomat, venditori e code.

Quadricotteri e droni

kvadrokoptery.com

Amazon ha lanciato con successo la consegna di merci tramite droni

Il più grande servizio al mondo per la vendita di prodotti su Internet, Amazon ha annunciato la consegna di merci da parte di droni nel 2013 e ha iniziato a creare il sistema Prime Air.

Molti consumatori e funzionari erano scettici su questo progetto e non credevano che potesse funzionare normalmente. Ma oggi, Amazon ha fornito un video di conferma che la consegna dei droni sta funzionando con successo.

Amazon ha lanciato con successo la consegna di merci tramite droni

Il video mostra l'ultima versione del drone, che è stata presentata dal creatore di Top Gear, Jeremy Clarkson, che ora collabora con Amazon.

Drone per la consegna di merci ha un contenitore speciale per il carico. La sua gamma di volo raggiunge 15 miglia e l'altitudine di volo verticale può arrivare a 400 piedi.

Consegna Amazon da droni

Mercoledì scorso, la società ha pubblicato un video che mostra il caricamento nel drone della merce ordinata, il lancio del dispositivo da una piattaforma mobile, il volo e lo scarico di un acquisto su un prato vicino alla casa. Il primo cliente di questo servizio è diventato un residente della campagna vicino alla Cambridge britannico, l'ordine costituito da un pacchetto di popcorn e un piccolo set-top box, per il servizio in camera ha preso 13 minuti, scrive il Wall Street Journal.

Nel corso di tre anni, Amazon ha sviluppato il suo progetto Prime Air per creare una rete di trasporto aereo per consegnare merci ai consumatori, e i droni sono una parte importante di esso. Inizialmente, l'iniziativa ha suscitato un grande scetticismo e, in aggiunta, Amazon ha dovuto risolvere problemi relativi agli standard normativi. La consegna senza equipaggio di dicembre ha segnato l'inizio dell'operazione commerciale di droni come corrieri. "La prima consegna dei prodotti al cliente #AmazonPrimeAir è elencata nei libri contabili", ha twittato il CEO di Amazon Jeff Bezos.

Al momento, Prime Air utilizza droni con una lunghezza di circa 1 m, il carico consegnato dovrebbe entrare in un contenitore con circa una scatola per le scarpe, il suo peso può raggiungere fino a 2,4 kg. Il volo è completamente autonomo - i droni sono controllati dall'elettronica integrata. A luglio, Amazon ha ricevuto l'autorizzazione dall'ente per l'aviazione civile del Regno Unito di utilizzare i droni per consegnare il carico in luoghi arbitrari. Gran Bretagna - uno dei Paesi con l'approccio più liberale, alla regolamentazione in materia di UAV, anche se le autorità chiedono che i dirigenti con stazioni di osservazione di terra controllate droni lavoro e interferiscono nella gestione della minaccia di un incidente.

Postini Bezos: perché i droni non diventeranno il metodo di consegna primario di Amazon

Una ricerca su Google per la frase "drone Amazon" produce 313 milioni di risultati. Anche se il rivenditore online nel più grande mai consegnato utilizzando "oktokopterov" no premessa Domenica il discorso del mondo del fondatore e CEO di Amazon.com Jeff Bezos (stato secondo Forbes - $ 27,2 miliardi) nel programma di 60 minuti sulla CBS già ha aiutato molto la compagnia Gli analisti ChannelAdvisor, la vendita del gigante di Internet nel "Cyber ​​Lunedi" 2 dicembre, rispetto allo scorso anno salito al 44% (questo è, ad esempio, 2,5 volte superiore al risultato di IBM). "Non voglio che nessuno pensi che stiamo parlando del prossimo futuro", ha assicurato Bezos agli spettatori.

Tuttavia, poche persone hanno già ascoltato queste parole.

La consegna di pacchi su Internet utilizzando velivoli intelligenti ha catturato la mente della base di clienti multimilionari di Amazon ed è diventata l'argomento numero uno in tutte le principali pubblicazioni tecnologiche e commerciali. Il piano futuristico del direttore generale dell'azienda per il reclutamento di robot aviotrasportati che possono atterrare nel tuo cortile 30 minuti dopo l'ordinazione tramite la navigazione GPS sembra troppo bello per essere vero. Tuttavia, non è vero. Per diversi motivi

Innanzitutto, le brillanti prospettive del progetto sono a rischio di contrapporsi alle realtà della legislazione nazionale. Come ha notato lo stesso Bezos, negli Stati Uniti volare droni postali con pacchi a bordo sono considerati illegali. La dichiarazione di Amazon secondo cui ci vorranno due anni per ottenere il permesso dalle autorità sembra troppo ottimistica. L'American Aviation Regulator della FAA conferma che è in discussione la possibilità di liberalizzare le condizioni per i droni volanti, ma non è necessario attendere la certificazione completa di dispositivi innovativi prima del 2020.

Oggi, con il permesso della FAA, solo i droni della polizia e del governo possono sorvolare gli Stati Uniti. I dispositivi privati ​​sono limitati a progetti di appassionati che sono severamente vietati di sollevare i loro robot sopra i 120 me li perdono alla vista. Il Congresso ha già adottato una risoluzione sulla cancellazione dello spazio aereo per l'uso commerciale dei droni dal 2015. Ma per ora queste sono solo dichiarazioni di intenti. Naturalmente, Amazon testerà attivamente il sistema di consegna di Prime Air nei prossimi anni, ma ciò non significa che il design del nuovo servizio sarà disponibile sul sito Web del rivenditore domani o nel prossimo trimestre.

In secondo luogo, la società negli ultimi anni ha investito miliardi di dollari nella costruzione di centri logistici, che non sono progettati geograficamente per voli di droni di 30 minuti. La scadenza di mezz'ora annunciata da Bezos per pacchi fino a 2,5 kg, a condizione, rimane realistica se si vive entro un raggio di 16 km dall'azienda amazzonica. Anche questa gamma non include forza maggiore, in cui i droni non hanno spianare un percorso diretto ed evitare gli ostacoli, a rallentare a causa delle condizioni meteorologiche e vietato fly zone. Ma facciamo uno sconto e siamo d'accordo: sì, la carica della batteria di "Octocopter" è sufficiente.

Questa è una buona notizia se vivi nella città di Carrollton, in Texas, vicino all'enorme centro di smistamento di 100.000 mq. m in Coppell.

Ma i ragazzi del sobborgo di Dallas non hanno quasi bisogno della fornitura ininterrotta di merci con i droni.

Lo stesso in Florida, dove le più grandi città dello stato - Tampa e San Pietroburgo - sono vicine al raggio caro, ma non ancora accessibili a Prime Air con l'attuale funzionalità di postini volanti. In California, i droni saranno in grado di raggiungere San Bernadino (213.000 abitanti) e Tracy (85.000) relativamente grandi, ma i residenti di Los Angeles, San Jose, San Francisco e San Diego rimarranno senza pacchi.

Naturalmente, non si può escludere che Amazon costruirà nuove strutture logistiche, ma perché, se il rivenditore ha già una vasta rete di 52 centri di distribuzione con un'area di stoccaggio totale di 3,7 milioni di metri quadrati negli Stati Uniti. m? Inoltre, è stato creato con la condizione di economia obbligatoria a causa della locazione di terreni lontani dalle città. Quindi un cambiamento radicale di strategia dal punto di vista del business ha poco senso per l'azienda.

Ecco alcuni altri argomenti.

La consegna nelle aree urbane è un progetto utopico in pratica. Anche se i droni imparassero idealmente a navigare nello spazio ed evitare collisioni tra loro e con oggetti estranei, la navigazione attraverso le aree di edifici caotici di grattacieli con un rilievo eterogeneo li priverebbe del loro principale vantaggio: la velocità. Dovranno o volare troppo in basso, mettendo in pericolo persone e veicoli, o salire troppo in alto, dove il vento può facilmente modificare la velocità e il movimento vettoriale.

E quando, avendo superato tutte le difficoltà, un postino innovativo si avvicina alla tua casa - cosa succederà dopo?

Nei condomini avrebbe dovuto lasciare il pacco con il portiere. Dato che questo non è sempre il caso con corrieri UPS attivi, ci sono dei dubbi sulla funzionalità dei loro "colleghi" elettronici. Amazon dice che ha già posto questi rischi nell'invenzione. La via più realistica priva l'idea di un tocco futuristico: i droni collocheranno i pacchi in appositi contenitori presso il negozio 7-Eleven più vicino, in modo che il destinatario possa prenderli in qualsiasi momento opportuno. Un altro scenario più intrigante in teoria è la consegna al balcone (anche se non tutti gli appartamenti hanno un balcone).

La velocità dei droni è il loro indubbio vantaggio, ma impone requisiti rigidi per il peso del pacchetto.

La consegna tradizionale in questo senso non limita i clienti. Sì, il pacco non viene consegnato entro mezz'ora, ma è così importante? Google, eBay e altre aziende stanno migliorando costantemente i servizi di consegna in un giorno, ed è improbabile che i rivenditori online rimarranno così impressionati dall'offerta di Amazon che opteranno immediatamente per una bella, ma non supportata da abbastanza alternative.

Il tempo è un altro aspetto importante che non può essere ignorato. Le condizioni meteorologiche inevitabilmente "atterrano" regolarmente i robot postali di Bezos. La magia di Amazon è la semplicità: ti registri, fai un paio di clic - e in un massimo di un paio di giorni (se sei residente negli Stati Uniti) la cosa è a casa tua. Logistica, geografia, centri di smistamento, eventuali problemi - non la vostra preoccupazione.

La complessa catena dell'impero Bezos funziona perfettamente ed efficientemente.

Immaginiamo che il gigante online abbia costruito un'impresa vicino a Boston e abbia abbracciato Prime Air e la città stessa e i suoi satelliti. Improvvisamente, il tempo peggiora, ti ammali e desideri ordinare rapidamente un farmaco senza dover uscire di casa. Tuttavia, sul sito web di Amazon, imparerai che l'intera flotta di droni è costretta a rimanere a terra, poiché le previsioni meteorologiche promettono forti raffiche di vento e nevicate. Non è una tale fantasia. Le innovazioni di Amazon devono ancora dimostrare la loro fattibilità in condizioni di "combattimento": solo un pacchetto su mille potrebbe non essere consegnato al destinatario, altrimenti i droni non soddisfano gli standard di qualità stabiliti da Bezos sul mercato. Sì, il robot può fare cose incredibili, ma un drone a otto eliche è un oggetto troppo pericoloso nel cielo in caso di maltempo. Il cattivo tempo è sicuramente una delle principali minacce per il brillante futuro dei droni postali.

Il tempo non è arrivato. I sogni di Bezos si avverano, ma non nel futuro prevedibile. Come ha correttamente annotato l'analista Samil Shah, Prime Air -

è "uno scherzo, un trucco o una trovata pubblicitaria".

"O stanno solo provocando scettici?" Ha scritto sul suo Twitter. Come mossa PR, i droni funzionavano davvero alla perfezione. Sì, e gli scettici hanno versato un sacco di bile su Bezos. Tuttavia, il direttore generale di Amazon può giocare come nessun altro. Sta già investendo nella tecnologia del prossimo decennio, mentre la maggior parte dei CEO pensa a come vivere nel prossimo trimestre.

Recentemente Amazon è stata molto criticata per le violazioni del diritto del lavoro. Bene, in questo caso, Prime Air è una buona notizia per i subordinati di Bezos: nel prossimo futuro, i robot volanti non li sostituiranno.

Amazon ha consegnato il primo pacco con l'aiuto di un drone!



Nel 2013, il CEO di Amazona, Jeff Bezos, ha annunciato che la società aveva iniziato a testare la consegna di piccoli pacchi utilizzando i droni. Sono passati solo tre anni e oggi il quadricottero di Amazon 7-12-2016 ha effettuato la prima consegna senza equipaggio dell'ordine.

Il drone consegnò il suo primo ordine al Cambridge Institute. Per consegnare il drone, Amazon doveva ottenere il permesso di volare dall'Agenzia per l'aviazione civile. Con l'aiuto di Amazon Prime Air, puoi consegnare prodotti che non superano 5 libbre.

2.3kg. Drone capacità di carico non può vantare, ma il tempo per la consegna delle merci, sì!

Dal momento del confezionamento della merce alla consegna della merce al cliente, dal magazzino Amazon più vicino, non occorrono più di 30 minuti. I test hanno dimostrato che il tempo medio di consegna non supera i 13 minuti.

Ovviamente, il drone non sarà in grado di consegnare l'ordine in condizioni meteorologiche difficili: neve, pioggia e nebbia. Non solo a causa delle condizioni meteorologiche, ma anche per ragioni di sicurezza.


Amazon ha già ricevuto l'approvazione dalla Federal Aviation Administration negli Stati Uniti e prevede di iniziare la spedizione prima nelle aree rurali e suburbane.

Stiamo aspettando un "reply strike" da UkrPoshta o Russian Post?

Consegna di merci tramite droni: Amazon ha ricevuto un brevetto per un magazzino volante

Amazon (AMZN) ha ricevuto un brevetto per un gigantesco magazzino volante. Come previsto dalla direzione dell'azienda, il magazzino dovrebbe servire come trampolino di lancio per i droni che consegneranno le merci ai clienti in pochi minuti.

La società prevede di costruire Amazon, il colosso americano dell'e-commerce, per creare un centro di evasione degli ordini, che è qualcosa come un aereo o un dirigibile, che dovrebbe librarsi a un'altitudine di circa 15 chilometri. Conserverà molti beni diversi. Quando un cliente effettua un ordine, il drone, o veicolo aereo senza equipaggio, scende e consegna il "pacco" con l'ordine. Amazon dice che richiederà un minimo di energia, dal momento che il drone discenderà da una piattaforma situata ad alta quota, invece di decollare da terra e atterrare di nuovo.

"Quando un veicolo aereo senza pilota lascia il centro di evasione dell'ordine, l'energia non viene quasi consumata per scendere da un'altezza, tranne che per le manovre in vista di arrivare a una destinazione e stabilizzare l'apparato", afferma la domanda di brevetto.

L'applicazione di Amazon offre diverse opzioni per l'utilizzo di un dirigibile di magazzino. Ad esempio, potrebbe essere la presenza di visitatori di una partita di calcio che desiderano acquistare determinati beni o cibo. Il centro di evasione ordini può fare scorta di tali beni in anticipo e consegnarli durante il gioco secondo necessità. Un dirigibile del genere può anche essere usato come un cartellone gigante, consentendo agli acquirenti di ordinare i prodotti che espone. Qualsiasi consegna può essere effettuata "in minuti".

I droni comunicheranno tra loro attraverso una rete multicanale, condividendo informazioni sulle condizioni meteorologiche e sul percorso. I veicoli aerei senza equipaggio saranno in grado di ricaricarsi su una piattaforma volante.

L'applicazione Amazon spiega che il dirigibile rimarrà costantemente in aria, e il rifornimento di carburante e il rifornimento di scorte saranno effettuati utilizzando le navette. Questi possono essere aerei di piccole dimensioni che possono attraccare al centro dell'esecuzione dell'ordine e caricare merci e carburante su di esso.

Se questo progetto è destinato a vedere la luce, Amazon dovrà essere coordinato dalle autorità regolatorie dell'aviazione, che può essere molto difficile. Il brevetto è stato rilasciato nell'aprile 2016, ma è stato ampiamente pubblicizzato solo alla vigilia del nuovo anno, dopo che Zou Livit, un analista di CB Insights, ha scoperto questo documento e lo ha pubblicato sui social network.

Va notato che questo non è il primo brevetto che Amazon ha ricevuto per la consegna di merci utilizzando i droni. A luglio, in uno dei brevetti, l'azienda ha dimostrato la sua visione di come grattacieli e strutture possano servire da docking station per ricaricare i droni. Un altro brevetto descrive come i droni "comunicano" tra loro al fine di pianificare un percorso e scambiare informazioni.

A dicembre, Amazon ha condotto i primi test di consegna con successo con droni nel Regno Unito e ha piani ambiziosi per rendere questa forma di servizio disponibile ovunque. Sebbene questa società americana stia compilando domande e ricevendo numerosi brevetti, ciò non significa che tutte le sue idee diventeranno realtà.

Iscriviti a United Traders nei social network:

Amazon ha ancora iniziato a fornire droni

Da tempo, Amazon ha promesso di organizzare una consegna funzionante di droni. L'azienda vede questo come un vantaggio sia per sé che per l'acquirente, dal momento che non è più necessario avere un gigantesco staff di corrieri e allo stesso tempo è possibile consegnare gli ordini dei propri clienti nel più breve tempo possibile. E qui, sembra che le promesse di Amazon da lungo tempo siano ancora attuate.

Amazon ha effettuato la prima consegna da parte di droni Amazon il 7 dicembre nel Regno Unito, paese scelto in quanto vi sono gravi restrizioni ai droni volanti negli Stati Uniti e in Canada.

Tuttavia, fino a quando la società ha iniziato a diffondersi con forza per la sua prima esperienza di drone-courier e il pubblico l'ha appreso principalmente da YouTube.

Come spiegato nella società, il cliente Richard B. ha ordinato un prefisso per TV e popcorn da Amazon Fire TV, l'intera consegna ha richiesto 13 minuti, tenendo conto delle piccole dimensioni del pacchetto.

In questo caso, la base da cui era stato inviato il drone era situata vicino al cliente e gli operatori trasportavano il pacco dal magazzino e fino alla porta del cliente, controllando la qualità della spedizione. Il drone utilizzato può raggiungere velocità fino a 88 chilometri orari e la sua carica completa dura 24 chilometri. Il drone amazzone vola a un'altezza di sicurezza di 122 metri.

Ora il servizio viene testato solo da due persone, quando tutti i dettagli sono stati calcolati, la consegna da parte dei droni sarà disponibile per tutti.

Top